Vai al contenuto

Frame e Umore


Andreas
 Condividi

Messaggi raccomandati

Due righe .. Facciamo un po' di chiarezza và...

Il cosiddetto frame non è l'umore. Non esiste un frame basso o alto.

Il frame è la cornice, l'ottica attraverso cui vedi te stesso e il mondo.

Il vostro “frame” è la vostra visione della realtà e del vostro rapporto con essa.

Vi credete fighi? Sfigati? Vincenti? Perdenti? Come vi valutate? Avete rispetto di voi stessi?

Il vostro “frame”, se proprio vogliamo valutarlo, può essere debole o forte in base a cosa/ quanto / come vi lasciate condizionare dalle influenze esterne.

Esempio banale:

Puoi sentirti figo (frame), puoi riconoscere il tuo valore (frame) ed avere lo stesso una giornata storta (umore)....

Capita, non si va sempre a mille.

Questo, però, non significa che, durante una giornata di cattivo umore, non possiate aprire, sedurre e dare il meglio di voi stessi.

Il vostro valore non ha nulla in relazione col vostro umore giornaliero. Il buon umore va e viene, può essere influenzato da stress, cattive notizie, stanchezza... il frame no.

Il Vostro valore è costante e non può subire influenze esterne (negative) a meno che non siete Voi a permetterlo.

Solo voi potete dirvi “Oggi sono triste, quindi non posso sedurre” “Ho il frame (umore :) ) basso e non piacerò alle donne”.

Questo, siete Voi a deciderlo.

Una giornata storta non può far crollare la fiducia in voi stessi..... ovvio, sempre se non vi siete infarciti di balle sul vostro presunto valore ;)

Non l’avete fatto, vero?

Quindi, eliminate l’idea di aver bisogno di “frame” (umore) alto, basso .. ed iniziate a lavorare sul vostro vero valore come individui. Cercate di capire cosa potete dare e condividere con gli altri.

E, se siete tristi, bevetevi una birra in compagnia......

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

The President

Tutto giusto (in teoria) però nella pratica non credo esista uomo al mondo che non si lasci intaccare MAI dagli avvenimenti esterni...cioè ad esempio tu hai appena f-chiuso una ragazza che ti piaceva, ti puoi sentire allo stesso modo come se avessi preso 5 C&B in fila?

Io con un frame ballerino ho imparato a conviverci, ormai prendo atto che posso fare serate devastanti in cui prendo 5 contatti di ragazze o riesco a *chiudere tranquillamente, e serate in cui non riesco a superare un hook point. Cerco però di ridurre le serate "negative" con alcuni piccoli accorgimenti di reframing nel pre-serata, o durante la serata; e pian piano ne sto abbassando sempre più l'incidenza...

Link al commento
Condividi su altri siti

Tutto giusto (in teoria) però nella pratica non credo esista uomo al mondo che non si lasci intaccare MAI dagli avvenimenti esterni...cioè ad esempio tu hai appena f-chiuso una ragazza che ti piaceva, ti puoi sentire allo stesso modo come se avessi preso 5 C&B in fila?

Io con un frame ballerino ho imparato a conviverci, ormai prendo atto che posso fare serate devastanti in cui prendo 5 contatti di ragazze o riesco a *chiudere tranquillamente, e serate in cui non riesco a superare un hook point. Cerco però di ridurre le serate "negative" con alcuni piccoli accorgimenti di reframing nel pre-serata, o durante la serata; e pian piano ne sto abbassando sempre più l'incidenza...

Perché, qui, confondi frame e umore........ Dal tuo discorso, togli "frame" e metti "umore" e ti do ragione.

L'entusiasmo che senti dopo aver ottenuto un buon risultato non è il frame.

Può sembrare un semplice discorso di terminologia frame/ umore/ frame / umore.. in realtà è più profondo.

Il tuo umore può essere influenzato dall'esterno; il tuo frame arriva dall'interno.

Il valore che attribuisci a te stesso, non può dipendere dall'esterno.

A meno che, tu non voglia passare la vita a reagire alle cause esterne (vedi il reframing, ad esempio ... e io ho passato quasi tutto il primo anno a far reframing su reframing su reframing cercando di tenere il "frame alto" )

Finché si perde il significato di questa differenza, troveremo post su post di gente che ritiene necessario essere sempre (o quasi) di ottimo umore, prima di poter sargiare....

Link al commento
Condividi su altri siti

Asprilla

Il fatto è che puoi avere anche il frame altissimo, ma se è gravato da apatia, stanchezza, cattivo umore ecc. ci fai poco e niente, ed ecco che viene a coincidere con tali stati psicofisici.

Modificato da Asprilla
Link al commento
Condividi su altri siti

Il fatto è che puoi avere anche il frame altissimo, ma se è gravato da apatia, stanchezza, cattivo umore ecc. ci fai poco e niente, ed ecco che viene a coincidere con tali stati psicofisici.

Dipende cosa intendi con "ci fai poco o niente".

Se una sera, sei stanco/ incazzato e decidi di non uscire, va bene. E' normale.

Se invece vuoi uscire, approcciare ma, non riesci perché sei apatico/ giornata storta, allora non è un problema di frame, c'é qualcosa di più "grave" sotto.

Penso siamo tutti d'accordo che l'apatia, la mancanza di stimoli o l'essere incazzato/ depresso per la maggior parte del tempo non è una condizione di vita "normale" e sana.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...