Vai al contenuto

Una riflessione sulle one-itis


Sognatore
 Condividi

Messaggi raccomandati

Sognatore

Tempo fa ho letto un articolo molto interessante sugli schemi ricorrenti della nostra vita.

Si riferiva alle relazioni e al fatto che spesso ci ritroviamo a situazioni analoghe con persone diverse, sempre lo stesso schema.

Per me succede sempre con le one-itis, quelle peggiori, quelle del rimaniamo solo amici e nemmeno un k-close.

Bhè questo articolo diceva che se la vita ci pone di fronte sempre le stesse situazioni è affinché noi possiamo superarle una volta per tutte ed evolvere. Nella mia opinione, chi finisce in queste situazioni, io per primo, non è proprio così interessato da morire alla ragazza in questione, ma la frustrazione di ricevere un rifiuto e di vedere tutti i propri tentativi improducenti, lo legano sempre di più e lo fanno scervellare su cosa sbaglia e su cosa può fare per conquistare questa ragazza.

Se avvenisse la svolta, il miracolo, ossia lei si innamora di lui e nasce una storia, l'incantesimo si spezza. Lui in seguito a tutte le tribolazioni che ha passato perde completamente l'interesse una volta ottenuto l'amore della donna e nel giro di poco inizia anche ad esserne infastidito.

E da questo ne verrebbe fuori una grande consapevolezza, tale da evitare successive one-itis ossia ho capito: "il gioco non vale la candela".

Ma come tutti sappiamo, questa cosa è molto improbabile, ossia che lei cambi idea, almeno fino a che lui è li pronto e dispobibile, al di la di tutti i freeze e i finti disinteressi che le donne molto più abili di noi percepiscono.

E come in tutti i circoli viziosi l'unica soluzione è il verdo disinteresse. Nel momento in cui lui si prende per un'altra o veramente si stufa e perde interesse, zac avviene la svolta e lei inizia ad essere interessata, basta leggiucchiare nei forum di amore e relazioni per vedere quante volte va così.

Dovremmo capire (io ancora non ci riesco...) che impiegamo dietro alle nostre one-itis un'energia tale che se la usassimo per conquistare altre donne saremmo pieni di risultati e ne troveremmo magari una migliore da farci dimenticare la donna in questione.

Daltronde i veri PUA non stanno a scervellarsi dietro agli insuccessi, visto che anche per i migliori non con tutte va bene, ma si concentrano sui successi e scartano al volo le tipe che non sono abbordabili per un motivo o un'altro e magari hanno anche l'esperienza per capire al volo queste situazioni.

Morale della favola, la felicità e il successo sono sempre dipendenti da come tu interpreti le situazioni e decidi di impiegare il tuo tempo.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...