Vai al contenuto

Piccolo spunto


GoldenBoy
 Condividi

Messaggi raccomandati

GoldenBoy

In questi giorni mi sto ponendo un paio di domande.

Perché esattamente una ragazza dovrebbe trovarmi interessante, tra i 10/15 che nell'arco della sera la approcciano? Si basa molto sulla prima impressione e se sì, in base a cosa la valuta?

Posto che 10/15 ragazzi la approcciano, che barriere mette? Vuole che le si aggirino, e se sì, come?

Yum yum!

Link al commento
Condividi su altri siti

John Difool
In questi giorni mi sto ponendo un paio di domande.

 

Perché esattamente una ragazza dovrebbe trovarmi interessante, tra i 10/15 che nell'arco della sera la approcciano? Si basa molto sulla prima impressione e se sì, in base a cosa la valuta?

 

Posto che 10/15 ragazzi la approcciano, che barriere mette? Vuole che le si aggirino, e se sì, come?

 

Yum yum!

Un po' mi stupisci, GB, non sono esattamente questi i soggetti di tutto il nostro lavoro/ricerca?

Intanto "valutare" contiene la radice di "valore", e la capacità di comprendere i valori di una persona si affina con la pratica.

La valutazione di una persona avviene paragonandola a dei parametri, che sono espressamente i valori che chi giudica (la HB) considera importanti.

I valori dovrebbero essere più o meno diversi tra persona e persona.

Sai anche però che la maggior parte delle HB condivide parecchi dei valori fondamentali e che questa caratteristica viene utilizzata nel game che tu definisci AE (Una buona lista dei valori diffusi tra le HB si trova in Real World Seduction).

Il gioco AE fa leva soprattutto sui valori condivisi e per questo, come dici tu stesso, Taurus nel suo gioco AE a volte chiude HB di cui sa a malapena il nome, perché le coinvolge sui valori che quasi tutte le HB condividono.

Al contrario il gioco BE parte dall'assunto che ogni donna è unica, e cerca di estrapolarne i valori col dialogo.

Questo lavoro diventa via via più inutile, mano a mano che il PUA si rende conto che molti dei valori permangono tra tutte le HB.

Penso infatti che dopo una buona quantità di gioco BE, l'AE sorge spontaneo perché cominci a capire su quali valori puoi SEMPRE fare leva e li spari sulla platea senza preoccuparti quale HB colpiscono o se c'è una HB da colpire.

Io sono arrivato anche a pensare che il succo di tutto quello che facciamo sia il DHV, ovvero l'arte di apparire portatori dei valori che la HB pensa debbano essere quelli del suo "stallone ideale". Ogni tecnica di sarge se ridotta ai suoi fondamenti è una tecnica di DHV, che sia canned, qualifyng, BL o altro.

Ma su questo argomento non sono ancora pronto a disquisire, ci sto ragionando da un po'...

Quali barriere alza l'HB? Le barriere che solo l'uomo con i valori che lei considera fondamentali potrebbe superare. Così, se pensa che il suo uomo ideale debba essere uno che la domina, cerca di dominare ogni uomo che reputa potenzialmente interessante nella speranza che lui riesca a essere più forte di lei. Se pensa che il suo uomo debba essere sensibile e comprensivo, fa la stronza per vedere se lui è capace di reggere il trattamento forte (sono esempi stupidi, messi insieme al volo), ecc. ecc.

La HB mette delle barriere che è possibile aggirare solo guardandole dal punto di vista dell'uomo "giusto", e questo "giusto" cambia di HB in HB, anche se come dicevo prima non è che poi ci siano sti abissi di differenza tra l'uomo giusto di una HB e dell'altra...

mentre, il discorso cambia radicalmente per le non HB, che cercando valori diversi dalle HB nel loro uomo giusto sono immuni al canned ad esempio (ricordo un bellissimo post di Jazz al riguardo), e a chi pratica gioco AE, mentre vengono colpite allo stesso modo delle HB dal gioco BE (come dicevi ieri tu, col gioco BE le CB sono inoffensive ad esempio...) che si adatta ai loro valori qualunque essi siano.

Credo che il gioco più potente, se ben condotto, sia il BE, che è in grado di vincere su ogni donna, HB, SHB, UG o uomo (non a scopo di close, ma magari di lavoro). Ma richiede tempo e voglia e non sempre il PUA se la sente.

Mentre nello streetPU sicuramente il gioco AE è il più efficace, perché se il BE è una specie di fucile di precisione, l'AE è un Uzi che fa stragi tra i cuori e le passerine delle HB ;)

Be', spero di averti dato un po' di roba a cui pensare.

Naturalmente tutto questo è IMO e attendo pareri.

JDF

Link al commento
Condividi su altri siti

FullSashimi

Perché esattamente una ragazza dovrebbe trovarmi interessante' date=' tra i 10/15 che nell'arco della sera la approcciano? Si basa molto sulla prima impressione e se sì, in base a cosa la valuta?

[/quote']

Guarda, parlandoti della MIA realtà, ti posso dire che mi sono preoccupato qualche tempo fa di questa cosa, guidando il "discorso" sulle mie qualità coi set aperti.

Ne è risultato quasi sempre che quello che spicca all'occhio è la diversità col quale instauro un'interazione, la coerenza con la quale la porto avanti, ed il comunicare l'immagine di uno che prima di tutto si sta divertendo.

Come ti dicevo personalmente pero', la MIA realtà è una realtà dove generalmente, se i ragazzi vogliono approcciare, il presentarsi è una delle prime cose che fanno.

Posto che 10/15 ragazzi la approcciano' date=' che barriere mette? Vuole che le si aggirino, e se sì, come?

[/quote']

uhmmm...barriere. Qui non saprei dirti in effetti, non mi ci sono mai soffermato, forse dovrei. Ci ragionero' ;)

Ciao

Yum yum!

Link al commento
Condividi su altri siti

GoldenBoy
In questi giorni mi sto ponendo un paio di domande.

   

Perché esattamente una ragazza dovrebbe trovarmi interessante, tra i 10/15 che nell'arco della sera la approcciano? Si basa molto sulla prima impressione e se sì, in base a cosa la valuta?

   

    Posto che 10/15 ragazzi la approcciano, che barriere mette? Vuole che le si aggirino, e se sì, come?

   

    Yum yum!

Riformulerò la cosa perché non era esattamente questo che "chiedevo".

Alludevo più che altro al processo interno che si svolge dentro la testa (ed altro :D) della ragazza. Non mi riferivo alla tecnica che il PUA utilizza.

Cosa succede mentre faccio un pattern? Su cosa agisce? Dove porta? Perché funziona?

Perché una routine suscita attrazione? Come l'attrazione porta in certe direzioni?

Ad esempio, su cosa fa leva il dialogare delle emozioni? Suppongo una sensazione di feeling, ad esempio.

E' un discorso molto concreto, per nulla astratto. Mi serve arricchire il mio "modello" perché adesso inizio a dare delle vere e proprie direzioni alla comunicazione, ma in questo mi è molto utile avere ad esempio dei temi che ottengano certe reazioni.

Ti faccio un esempio.

Durante la "Full Goldenight", ho parlato con una ragazza (HBEx) che per circa un quarto d'ora ha parlato del suo ex-ragazzo, ed io ho ascoltato molto e parlato poco.

[Nel frattempo, io ero incline a pensare "ma guarda tu, sto andando come un pollastro nella direzione miglior amico..."]

Invece non era così.

Perché pian piano ho guadagnato fiducia, o meglio, lei ha acquisito quello che viene chiamato comfort. Non ricordo la traduzione italiana esatta, ma la sostituisco con confidenza.

La confidenza le permette di parlare in maniera molto più personale.

Risultato: di accedere a livelli emotivi più profondi.

Questo vuol dire che quando lei ha finito il discorso ed io "innesco" il mio con "sei una ragazza romantica", sono sicuro che parleremo del suo modo di essere romantica, ovvero delle sue emozioni, della sua immaginazione, dei suoi ricordi, piuttosto che il romanticismo generico di cui possono parlare due sconosciuti.

In questo modo, hai "accesso" a delle sue emozioni più profonde. E ci "lavori" su. E' questo, credo, ciò a cui si allude con connection (feeling), cioè un'intesa più profonda che due persone possono avere.

Disclaimer: Ho il pieno rispetto per quella ragazza e non era nelle mie intenzioni manipolarla/raggirarla/similia, di fatto si è sicuramente già dimenticata di me (uhm, siamo sicuri? :cool: ).
E' un lavoro simile alla Speed Seduction: in quel caso si verte sui pattern, io verto su emozioni più generiche, dato che non ho ancora delle skill vere e proprie.

Per questo parlo di processi interni, perché intendo cosa esattamente causi quando agisci in un certo modo; questo permettere di avere un'efficacia maggiore e delle vedute più ampie.

In ogni caso, i vostri thread hanno aperto delle altre direzioni del discorso, cui risponderò a parte.

Link al commento
Condividi su altri siti

Questo lavoro diventa via via più inutile, mano a mano che il PUA si rende conto che molti dei valori permangono tra tutte le HB.

A livello logico una cosa del genere è facilmente intuibile

ma sentire veramente questa convinzione è difficile

e spesso l'AFC che se ne rende conto (grazie all'esperienza sempre) incorre in pensieri pessimistici e in spirali negative che tendono a rovinargli il frame (ogni riferimento al sottoscritto è puramente casuale :D) invece di sfruttare a proprio vantaggio la situazione (il tutto ovviamente non a livello cosciente)

Penso infatti che dopo una buona quantità di gioco BE, l'AE sorge spontaneo perché cominci a capire su quali valori puoi SEMPRE fare leva e li spari sulla platea senza preoccuparti quale HB colpiscono o se c'è una HB da colpire.

Mi permetto di supporre che se si crea un'alternanza anche tra BE e AE in un'interazione con un' HB l'effetto potrebbe essere devastante :D

(questo ovviamente non sarebbe sparare sulla platea)

Io sono arrivato anche a pensare che il succo di tutto quello che facciamo sia il DHV, ovvero l'arte di apparire portatori dei valori che la HB pensa debbano essere  quelli del suo  "stallone ideale".

Si può essere

io mi chiedo: non può essere anche che a volte le HB non sanno proprio quali devono essere i loro valori e che un buon PUA riesce a convincere l'HB confusa che i suoi valori sono quelli che il PUA possiede?

mi sembra tra l'altro di aver letto sta cosa da qualche parte. :ehm:

Ogni tecnica di sarge se ridotta ai suoi fondamenti è una tecnica di DHV, che sia canned, qualifyng, BL o altro.

Ma su questo argomento non sono ancora pronto a disquisire, ci sto ragionando da un po'...

Uhm non disquisirò

ma questa tua ipotesi come la abbini al concetto di push and pull?

cioè il 101 deve andare avanti o fermarsi all'1?

in quanto a domande filosofiche puffo quattrocchi mi fa un baffo :D

Se pensa che il suo uomo debba essere sensibile e comprensivo, fa la stronza per vedere se lui è capace di reggere il trattamento forte (sono esempi stupidi, messi insieme al volo), ecc. ecc.

Beh i tuoi esempi stupidi mi illuminano ogni volta :D

Perchè è difficile arrivare a degli esempi concreti se non si ha l'esperienza/pratica.

La HB mette delle barriere che è possibile aggirare solo guardandole dal punto di vista dell'uomo "giusto", e questo "giusto" cambia di HB in HB, anche se come dicevo prima non è che poi ci siano sti abissi di differenza tra l'uomo giusto di una HB e dell'altra...

Quoto per quotare

mi piace il tuo modo di pensare john mi ci ritrovo molto

si vede che leggi jodorowsky :)

mentre, il discorso cambia radicalmente per le non HB, che cercando valori diversi dalle HB nel loro uomo giusto sono immuni al canned ad esempio (ricordo un bellissimo post di Jazz al riguardo), e a chi pratica gioco AE, mentre vengono colpite allo stesso modo delle HB dal gioco BE (come dicevi ieri tu, col gioco BE le CB sono inoffensive ad esempio...) che si adatta ai loro valori qualunque essi siano.

Potrebbe entrarci in questo discorso anche il fattore autostima?

Più che la semplice distinzione tra HB e UG

cioè una HB frustrata o con bassa autostima tende ad avere valori più legati alla stabilità e all'equilibrio (BE)

mentre un'HB con alta stima e sicurezza di se tende a cercare qualcosa che le faccia perdere il controllo. (AE)

Questa mia riflessione nasce anche dalle mie esperienze capoeiristiche

spesso giocando con persone insicure e LSE (la maggior parte ragazze)

ho dovuto moderare i ritmi di gioco per potermi ritrovare a scambiare qualcosa, mentre con persone molto sicure e di conseguenza aggressive (alcune ragazze e quasi la totalità degli uomini)

veniva spontaneo cercare un contrasto più immediato giocando sugli anticipi e sull'occupare il suo spazio. (questa era più che altro per Fullsashimi :) )

Credo che il gioco più potente, se ben condotto, sia il BE, che è in grado di vincere su ogni donna, HB, SHB, UG o uomo (non a scopo di close, ma magari di lavoro). Ma richiede tempo e voglia e non sempre il PUA se la sente.

Io credo che in un'interazione vince chi riesce a muoversi meglio e ad accompagnare il gioco dell'altro per poi entrare quando vuole nel suo ritmo e

sconvolgere i suoi movimenti.

Il ritmo è alternanza

pace and lead etcetera etcetera

chiaramente con un gioco ad AE c'è molto più lead che pace quindi può non piacere a chi non vuole un leader [che è anche una tendenza giovanile presente in alcuni circoli sociali (pochi)].

Be', spero di averti dato un po' di roba a cui pensare.  

Naturalmente tutto questo è IMO e attendo pareri.

Ovviamente

il mio post è IMHSO

e visto che in gran parte non faccio altro che dare ragione a ciò che ha scritto JDF servirà più che altro a lui per acquistare ulteriore social proof in quel di IS :D (spero ti sia utile)

ciao

Felino

Link al commento
Condividi su altri siti

 Ad esempio, su cosa fa leva il dialogare delle emozioni? Suppongo una sensazione di feeling, ad esempio.

   

E' un discorso molto concreto, per nulla astratto. Mi serve arricchire il mio "modello" perché adesso inizio a dare delle vere e proprie direzioni alla comunicazione, ma in questo mi è molto utile avere ad esempio dei temi che ottengano certe reazioni.

Io non sono la persona più adatta a risponderti

ma nella mia scarsa esperienza

il cambiamento più grande l'ho avuto quando nelle interazioni ho inserito queste regole in quest'ordine temporale:

-0 negatività

-parlare di arte (e se non ti segue dire: non vorrei confonderti troppo :) )

-ricatti

-battutine sessuali

-prese per il culo (quando vedi che le battutine sessuali fanno effetto per creare ulteriore push and pull)

-se eventualmente si crea un silenzio dire: (dai ti do l'opportunità di intrattenermi con una gag)

Da un modello simile sono nate le mie interazioni migliori

in realtà spesso metto le prese per il culo in mezzo rallentando molto l'interazione.

ciao

Felino

   La confidenza le permette di parlare in maniera molto più personale.

   Risultato: di accedere a livelli emotivi più profondi.

Questo è vero ed è anche una bellissima cosa.

   In questo modo, hai "accesso" a delle sue emozioni più profonde. E ci "lavori" su. E' questo, credo, ciò a cui si allude con connection (feeling), cioè un'intesa più profonda che due persone possono avere.

Solo che IMHO così rischi di cadere nell'assenza di sbalzi emozionali, molte HB nella mia esperienza vogliono essere intrattenute e emozionate, inoltre quando glielo fai notare facendo push and pull anche con l'umore i risultati sono devastanti (da fare solo con un determinato tipo di HB secondo me)

passare dal farla ridere a farla risentire (magari dicendo una cattiveria proprio sul fatto che ride facilmente) per poi rifarla ridere oppure creare uno stato di intesa profonda dove lei si sente libera di poter dire quello che vuole, per poi interrompere il momento con un "si interessante, oggi però ho visto un documentario sui molluschi più interessante" :D ok magari questo non funzionerà benissimo però è dannatamente divertente :D

e magari se il livello di questa operazione è calibrato in base all'HB (con la maggior parte bisognerebbe recuperare con un "dai scherzo, dimmi pure")

da pure i suoi risultati.

e questa è una cosa che mi è diventata chiara solo da quando ho cominciato a leggere masf e fidst.

Ah praticometro al 50%

    E' un lavoro simile alla Speed Seduction: in quel caso si verte sui pattern, io verto su emozioni più generiche, dato che non ho ancora delle skill vere e proprie.

Beh io credo che il proprio lavoro non può essere che il più adatto per se stessi. l'importante è non smettere di raffinarsi e di sensibilizzarsi, o comunque di essere attivo.

   Per questo parlo di processi interni, perché intendo cosa esattamente causi quando agisci in un certo modo; questo permettere di avere un'efficacia maggiore e delle vedute più ampie.

Comunque mi sembra che robe come il C&F di deangelo o il Prizing di shadowcat

così come la teoria del 101

nascano dall'esperienza e dallo studio di quelli che tu chiami processi interni.

Capisco che tu trovi più genuino arrivare proprio alla radice dell'emozione che rende il C&F o qualsiasi altra teoria efficace e probabilmente esistono delle emozioni di base su cui fare leva ma come hai detto tu è un lavoro lungo che rasenta la psicanalisi, in pratica quella che cerchi tu è la dinamica del transfert (ovviamente sto esagerando) e per quanto micidiale non è proprio seduzione...

(dimmi se ho frainteso totalmente il tuo discorso, ma quando parli di dinamiche interne parli di dinamiche dell'inconscio no?)

last thing:

una cosa che adoro fare è dimostrarmi sensibile dopo aver fatto il peggior C&F (di quelli molto C e solo leggermente F)

perchè effettivamente lo sono, ma questo mio tratto di per se non attrarrebbe molto se non dimostrassi un'apparente (e magari divertente) insensibilità prima.

tutto questo IMVVVVVHO

In ogni caso, i vostri thread hanno aperto delle altre direzioni del discorso, cui risponderò a parte.

attendo curioso

ciao

Felino

Link al commento
Condividi su altri siti

FullSashimi
Questa mia riflessione nasce anche dalle mie esperienze capoeiristiche

spesso giocando con persone insicure e LSE (la maggior parte ragazze)

ho dovuto moderare i ritmi di gioco per potermi ritrovare a scambiare qualcosa, mentre con persone molto sicure e di conseguenza aggressive (alcune ragazze e quasi la totalità degli uomini)

veniva spontaneo cercare un contrasto più immediato giocando sugli anticipi e sull'occupare il suo spazio. (questa era più che altro per Fullsashimi :) )

Nella mia scarsa esperienza quoto.

[ot mode] Oggi mi sono beccato una gomitata su un sopracciglio, urgh...che dolore!!! :zott: [/ot mode]

Link al commento
Condividi su altri siti

John Difool
Mi permetto di supporre che se si crea un'alternanza anche tra BE e AE in un'interazione con un' HB l'effetto potrebbe essere devastante :D

(questo ovviamente non sarebbe sparare sulla platea)

alt, aspetta, io non penso ad ae e be come a due stili di game, uno alpha, da "figo" e uno beta, da uno che manovra nell'ombra.

Il mio gioco BE è spesso alpha, se no non potrei essere seduttivo e solare, come mi piace essere quando sono in frame.

Provo a chiarire. Il gioco AE per quel che mi riguarda fa leva su valori condivisi, ovvero il seduttore AE si mostra bello, divertente, sincero, forte, superiore, ecc. Tutti valori che CHIUNQUE è in grado di definire positivi e attraenti (uomini e donne).

Il gioco BE invece non tiene nessun valore come riferimento, ma prima di adottarne uno cerca di capire quali sono quelli dell'interlocutore.

Per questo sostengono che il gioco BE è il più forte: perché è versatile e furbo.

LA UG non ama il seduttore AE perché di solito punta la HB e la UG viene ignorata o insultata o presa di mira per battutacce pesanti.

La CB allo stesso modo, che magari è una HB ma poco socievole, non ha un gran feeling col seduttore AE.

In entrambi i casi il seduttore BE al contrario è in grado di trovare e utilizzare i valori sia delle UG che delle CB senza problemi, quindi di adattarsi al target.

Io preferisco il gioco BE perché mi sembra più smart, e perché comunque non ho mai amato i leader naturali essendo un sorta di anarchico sociale.

Ma quando sono in forma e gioco AE con naturalezza mi ci diverto parecchio, lo ammetto... in particolare l'utilizzo del C&F "da festa" (uno che parla e molti che ascoltano) è molto AE e spesso mi viene naturale.

Il seduttore BE dopo un po' di sarge dovrebbe però capire che la maggior parte delle HB trova seduttivo un uomo che indossa determinati valori, tipo:

- sicurezza

- simpatia

- affabilità

e se li applica, anche senza conoscere i valori della HB che ha di fronte, sa che più o meno va sul sicuro sugli effetti che possono sortire.

Spesso tra l'altro è sufficiente fare una rapida analisi dell'abbigliamento o del carattere generale della HB per capire se è sensibile all'AE o è meglio approcciarla col BE.

io mi chiedo: non può essere anche che a volte le HB non sanno proprio quali devono essere i loro valori e che un buon PUA riesce a convincere l'HB confusa che i suoi valori sono quelli che il PUA possiede?

mi sembra tra l'altro di aver letto sta cosa da qualche parte.  :ehm:

Non credo che l'HB sia sempre cosciente dei valori che cerca, ma che spesso li cerchi senza neppure chiamarli valori...

Per intenderci, tutte le donne sono pazze di George Clooney perché incorpora alcuni dei valori condivisi. Se non esistessero questi valori condivisi non esisterebbe le star del cinema, la pubblicità, il gossip... Così un uomo solido, sicuro, esperto del mondo, sensibile (quando vuole), forte, simpatico più o meno piace a qualunque donna.

Mentre se un uomo ha dei valori differenti, ad esempio il lavoro ad oltranza e l'ambizione, deve trovare una donna che li apprezzi e il suo range si restringe (moltissime donne non sopportano gli uomini che mettono il lavoro prima di loro...)

NOn credo che sia possibile convincere la HB che i nostri valori sono i migliori... "cara, tu vorresti un uomo forte e stabile ma ti assicuro che io che non ho una lira in tasca e cambio casa ogni sei mesi sono l'uomo giusto per te"... una condizione come questa, se c'è attrazione fisica porterà al massimo a del sano sesso (che nasce da valori diversi, simpatia, virilità e attrattiva fisica, ad esempio) ma la donna non si lascerà coinvolgere più di così perché sa per certo che se si innamorasse di un uomo così finirebbe per soffrire. E di questo le donne spesso sono molto più coscienti di tutti noi messi insieme.

ma questa tua ipotesi come la abbini al concetto di push and pull?

Un uomo che chiama la HB appena conosciuta tranquillo e sicuro di se e poi sparisce una settimana (pushpull basic) arrapa la HB che sente che lui è superiore, che è occupato, che ha una vita sociale, che non ha bisogno di avere una donna al suo fianco. Tutti valori vincenti. Il push&pull in realtà trasmette valori, molto semplice. Mentre l'uomo che chiama ogni giorno, che è ansioso di perdere il dialogo con lei, che non vuole offenderla, che le sta sempre dietro (cioé che non fa push&pull) appare:

- insicuro

- bisognoso di affetto

- debole

- senza una vita sociale

- con poca esperienza

in sintesi, da accudire. Una caratteristica che spegne la libido di qualsiasi donna (a parte le UG disperate, che di solito alla fine uomini così se li sposano...)

Come vedi anche il Push&Pull è un modo per fare DHV... convincente?

Beh i tuoi esempi stupidi mi illuminano ogni volta :D

Perchè è difficile arrivare a degli esempi concreti se non si ha l'esperienza/pratica.

mi piace il tuo modo di pensare john mi ci ritrovo molto

si vede che leggi jodorowsky :)

:) Grazie!

Potrebbe entrarci in questo discorso anche il fattore autostima?

Più che la semplice distinzione tra HB e UG

cioè una HB frustrata o con bassa autostima tende ad avere valori più legati alla stabilità e all'equilibrio (BE)

mentre un'HB con alta stima e sicurezza di se tende a cercare qualcosa che le faccia perdere il controllo. (AE)

Come già detto AE e BE li distinguo per il modo in cui la seduzione viene effettuata, non per i risultati della stessa. Il gioco BE crea emozioni quanto il gioco AE, ma è in grado di adattarsi a qualsiasi donna, mentre il gioco AE vuole donne con caratteristiche specifiche. I seduttori AE per intenderci sono ottimi cacciatori di fighette e modelline, ma a volte il loro gioco è controproducente con donne con caratteristiche più complesse (quelle che piacciono a me...), con valori più elaborati e maturi, magari belle ma che guardano al seduttore AE al massimo come a una bella scopata (che, intendiamoci, ci può anche stare!). Comunque parlo di seduttori AE totali, cioé di uomini che NON SANNO comunicare, che sono incapaci di ascoltare e via così. Nessuno del forum fa parte di questo gruppo. ;)

Io credo che in un'interazione vince chi riesce a muoversi meglio e ad accompagnare il gioco dell'altro per poi entrare quando vuole nel suo ritmo e

sconvolgere i suoi movimenti.  

Il ritmo è alternanza  

pace and lead etcetera etcetera

chiaramente con un gioco ad AE c'è molto più lead che pace quindi può non piacere a chi non vuole un leader [che è anche una tendenza giovanile presente in alcuni circoli sociali (pochi)].

Tutto corretto, eccetto che il gioco AE non piace a chi non condivide i valori dell'AE, non il fatto che fa il leader (la leadership è un valore come altri).

Se sono in giro con degli amici una sera e ho stabilito che il giorno dopo devo alzarmi all'alba per lavorare, quando sento l'AE di turno dire "Dai andiamo al tal locale fino all'alba, a sbronzarci, e domattina tutti colazione assieme e poi al lavoro sfatti!! Dai, su, che figata!! Se non venite non sapete divertirvi! Ah AH AH!" vedo gli occhi della fighetta di turno dire "quanto sei figo! ti voglio trombare!" ma dentro di me penso "quanto sei stronzo! così mi costringi a fare l'asociale andando a casa o a non mantenere fede ai miei valori!". La stessa cosa la pensa la HB con valori diversi dal divertimento a tutti i costi!

Ma Il gioco AE vince sulla quantità e se anche perde il 30% delle HB, che possiede valori diversi, diventa attraente per il restante 70% delle oche e cretinette che ascoltano (o ascoltavano) i Take That. E in quel 70% c'è in effetti della gran gnocca! ;)

il mio post è IMHSO e visto che in gran parte non faccio altro che dare ragione a ciò che ha scritto JDF servirà più che altro a lui per acquistare ulteriore social proof in quel di IS :D (spero ti sia utile)

;) Grazie per l'SP! JDF però comincia a stancarsi di scrivere questi post fiume e cercherà prossimamente di essere più sintetico e diretto al punto, anche se i suoi post risulteranno più enigmatici...

JDF

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...