Vai al contenuto

cosa mi sta succedendo?


step
 Condividi

Messaggi raccomandati

step

è ormai un po da tempo che frequento il forum e in questo ultimo mese (siamo a fine anno ed è giusto tirare le somme) mi sono accorto di aver fatto qualche passo indietro sulla lunga strada del "pick up".

Una cosa che ho cercato di fare fin dall'inizio è stata quella di cambiare la mia "forma mentis": pensavo di esserci riuscito (per lo meno in parte) ma solo adesso mi accorgo che sbagliavo.

Mi sono reso conto che quello che ho imparato su IS l'ho messo da parte e sono ritornato a ragionare da perfetto AFC. dico questo perchè, in questo periodo, ha lettralmente bruciato le HB che "faticosamente" ero riuscito ad aprire: tre HB perse perchè ho avuto fretta. Diciamo che il tempo a disposizione non era molto però mi sono reso conto di aver sbagliato molti aspetti del game facendomi trasportare dall'obiettivo finale.

al posto di farmi cercarle ho cercate io, passavo le serate a parlare con loro al posto di push-pullarle.

Per fare esempi concreti con una ho portato il discorso a un punto morto al posto di uscire quando ero al massimo e la vedevo coinvolta.

Ho cercato in tutti i modi di rintracciare una HB che era andata via dal locale e non avevo #-close ( il comportamento era anche dovuto al fatto che ero ubriaco, ma non è una scusa). Con un'altra HB dovevo uscire a cena ma quado ci siamo sentiti per un'aperitivo organizzato da amici in comune ho accennato alla cena con poca sicurezza ed è morta lì (la proposta era stata fatta aad una festa con tasso alcolico eccessivo in entrambi quindi andava riproposta).

Per finire stasera ho incontrato la mia ex in un locale e la conversazione non è stata delle migliori, cioè non è andata come volevo io.

Purtroppo sono in una fase in cui non posso permettermi di pensare di aver raggiunto alcuni obiettivi e basta un niente per ritornare alla mia condizione iniziale.

L'ho capito a mie spese e non me lo dimenticherò.

Spero che il post sia di monito agli altri membri: mai dare per acquisiti i progressi fatti.

Link al commento
Condividi su altri siti

Sh3ar3r

Non devi abbarterti Step... sai come si dice: sbagliando si impara!

Anch'io sono qui da poco e nonostante l'impegno assiduo a volte incontro ancora delle notevoli difficoltà e commetto spesso errori di inesperienza (vedi il problema coi neg nel mio post "sarge the clerk"...)

Però penso che se sei riuscito a vincere i timori iniziali il più lo hai fatto, non avrebbe senso abbatterti adesso...

Un'ultima cosa. Mi pare di avere capito che spesso questi "errori" ti capita di commetterli in situazioni di alterazione... Beh, nel mio piccolo ho sperimentato che se un pò di ebbrezza ti può aiutare ad essere spigliato, allo stesso modo niente è più nefasto per i rapporti sociali di una sbronza epica!!!

Coraggio che è solo una crisi passeggera... ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Pdor
Purtroppo sono in una fase in cui non posso permettermi di pensare di aver raggiunto alcuni obiettivi e basta un niente per ritornare alla mia condizione iniziale.

L'ho capito a mie spese e non me lo dimenticherò.

Spero che il post sia di monito agli altri membri: mai dare per acquisiti i progressi fatti.

Sulla scia del tuo monito, la mia opinione è che IS mette in luce cosa si trova spesso ad affrontare in un game: il come deve elaborarlo ognuno di noi, singolarmente. Certamente vengono anche dati suggerimenti su come affrontare certi ostacoli, seguendo strade già battute da altri.

Del resto è facile illudersi del fatto che una volta capito dove sta il "problema" esso sia automaticamente risolto.

Credo che innanzitutto bisogni capire realmente "chi siamo": nel senso pensare "ok sono AFC ma avrò sicuramente qualche punto di forza con le donne". E da li cominciare.

Tutto IMHO comunque.

Link al commento
Condividi su altri siti

^X^

Ciao,

il tema che sollevi è abbastanza sentito da un po' di tempo a questa parte.

Come per ogni cosa credo che ci siano dei cicli abbastanza ovvi, ma ovvi solo se visti a posteriori... quando si approda su IS sembra inizialmente di aver scoperto l'eldorado, perchè tutto sembra così semplice!

Poi invece ti accorgi che la realtà -l'esperienza- è tutt'altra cosa, e che non basta leggere qualche manuale.

E' come fare Tai-chi: puoi copiare l'istruttore quanto tempo ti pare, ma finchè non inizi a praticarlo da solo e ad imparare a sentire i feedback del tuo corpo non progredisci di molto.

Step, secondo me hai fatto benissimo a scrivere il tuo post, più che come monito anche come incoraggiamento a tutti i newbie che incontrano le prime ovvie difficoltà.

A presto

Link al commento
Condividi su altri siti

sexyPit

Ciao Step, bella testimonianza ;).

"Vorrei, ma non posso è questo il paradosso :ehm:", così recitava una canzone di un mio vecchio gruppo.. Beh, c'è una questione che sembra paradossale, ma che regola spesso le dinamiche dei fallimenti(se così vogliamo chiamarli): "La paura di vincere".

Ero ancora un ragazzetto, quando questa frase venne fuori da quello che al tempo era il direttore sportivo della mia squadra. Lì per lì pensai "ma che stronzata!.. ..paura di vincere, figurati! Se sono in testa, non ci penso nemmeno, spingo al massimo e vado al traguardo!".

Un giorno invece successe proprio quello che era stato predetto, quando hai tutto da perdere non pensi a ciò che puoi guadagnare. In un attimo perdi il controllo della situazione e tutte le insicurezze che credevi sepolte(o inesistenti) riaffiorano inesorabili.

Una volta approcciai delle tipe in un pub e di seguito mi raggiunsero i miei amici. Portammo avanti un'interazione molto carina per una buona oretta.

Qualche giorno dopo uno dei miei amici mi disse: "..sì bella serata, ma mi sono vergognato tremendamente quando hai chiesto a quella tipa di venire a cena con te". Beh, ripenso spesso a questa frase e a pensarci bene, aveva ragione.. ..ma avevo seguito il mio istinto, non il "suo" probabile giudizio. E' per questo che oggi sto bene e mi diverte il pensiero di(anche se mi diede buca =)) averci provato.

Perchè anche nei fallimenti ci si può divertire. Anzi, soprattutto nei fallimenti. L'altro giorno ripensavo all'utilità dei report "imperfetti". Immaginiamo che tutti i report siano scritti da PUA spaziali che tramutano in f-close ogni day2.. Non ci sarebbe margine di miglioramento per nessuno, ci sarebbero solo spiattellamenti di esecuzioni "perfette", che poi non portano a nessun spunto di riflessione. Per quanto riguarda le tecniche ci sono chili e chili di parole su scritti in tutta la documentazione di IS, per quanto riguarda i fallimenti invece ci sono ottimi report :D..

Quello che mi preme far capire è che la nostra reputazione rimane comunque immacolata, perchè anche la sfiga ha un suo fascino. Una volta rimbalzai con una tipa e dopo un paio di settimane anche con la "di lei sorella" =). Poi davanti ad una birra mi sono fatto quattro risate con i miei amici ;). Sì, magari non raccontandolo sarei potuto non passare per lo sfigato che bomba con tutta la famiglia :D. Ma l'immagine che ho dato di me, perchè io sento mia, è quella di qualcuno che si muove, che si mette in gioco che non ha paura di rischiare. E la cosa meravigliosa è che mi ha fatto capire tutto questo proprio un'HB. La tipa in questione venne a sapere della storia delle sorelle e me lo disse. Al che io risposi: "..ah, quindi non usciremo più insieme :o..", la sua risposta fu "..ma a me chemmefrega, non ho mica di queste insicurezze. A me la vita piace godermela".. ..da quel giorno uso la storia delle sorelle come routine ;), senza problemi e con ottimo feedback ;).

Beh, questa è la mia esperienza(e comunque un'aggiunta al 3d).

sexyPit.

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi sono reso conto che quello che ho imparato su IS l'ho messo da parte e sono ritornato a ragionare da perfetto AFC.

..come ti capisco. Anch'io sono approdato su questo Forum da pochissimo dopo essermi fatto un'ndigestione di PNL, aver letto report su vari siti, etc.

Quello che la vita mi ha insegnato è che fra sapere ed agire ci corre una grossa differenza.

L'altro sabato ho preso un mezzo C&B per provare un canned di cui non ero convinto nemmeno io. Me ne sono tornato al tavolo dai miei amici e mi sono sforzato di essere di buon umore. La "bruciatura" è passata in 3 minuti e sono tornato più determinato di prima.

Ho imparato che è per me è meglio andare in improv (sono molto più credibile) ma se non avessi preso quella "mazzata" magari non sarei mai arrivato a quella conclusione.

Anche se fa male: sbagliando si impara sempre, guardo sempre avanti !!

Link al commento
Condividi su altri siti

Kalidor
. dico questo perchè, in questo periodo, ha lettralmente bruciato le HB che "faticosamente" ero riuscito ad aprire: tre HB perse perchè ho avuto fretta. Diciamo che il tempo a disposizione non era molto però mi sono reso conto di aver sbagliato molti aspetti del game facendomi trasportare dall'obiettivo finale.

al posto di farmi cercarle ho cercate io, passavo le serate a parlare con loro al posto di push-pullarle.

Spero che il post sia di monito agli altri membri: mai dare per acquisiti i progressi fatti.

Ehhh telegraph sex... in effetti dovrò stare attento anche io.

Link al commento
Condividi su altri siti

sexyPit
Quello che la vita mi ha insegnato è che fra sapere ed agire ci corre una grossa differenza.!!

..come si dice.. "tra il dire e il fare c'è di mezzo E IL" =)..

L'altro sabato ho preso un mezzo C&B per provare un canned di cui non ero convinto nemmeno io. Me ne sono tornato al tavolo dai miei amici e mi sono sforzato di essere di buon umore. La "bruciatura" è passata in 3 minuti e sono tornato più determinato di prima.

Ho imparato che è per me è meglio andare in improv (sono molto più credibile)

Io l'ho gestita(sto gestendo) così, all'inizio totally improv, con qualche piccolissimo accenno di canned. Successivamente sempre più canned, anche per il fieldtestaggio(che non fa mai male ;)).

Personalmente preferisco l'improv, ma il canned aiuta moooolto quando ti vengono in mente solo ovvietà :D.

sexyPit

Link al commento
Condividi su altri siti

trinciatop

Capita anche ai musicisti...fanno due dischi bellissimi e poi tre dischi che sono una cagata..poi magari alla fine ne fanno un'altro che però è meglio di tutti gli altri messi insieme...ora tocca a te..hai appena iniziato a comporre il disco migliore che devi fare, ci vuole un po' di lavoro ma poi ne sarà valsa la pena..quando lo hai finito lo vogliamo tutti ascoltare, ok??

:metal: :metal: :metal:

Link al commento
Condividi su altri siti

step
"Vorrei, ma non posso è questo il paradosso :ehm:", così recitava una canzone di un mio vecchio gruppo.. Beh, c'è una questione che sembra paradossale, ma che regola spesso le dinamiche dei fallimenti(se così vogliamo chiamarli): "La paura di vincere".

Grande sexyPit, non so se si può definire paura di vincere ma hai cantrato in pieno il senso.

In realtà credo sia stata più la fretta di aver qualche HB sicura per le mani che mi ha portato ha bruciare le tappe. non ti è mai capitato di avere qualche situazione in ballo ma niente di certo e allora cerchi di affrettare i tempi? e avendone più di una al posto di sfruttare al meglio ogni situazione te le giochi tutti male.

Vabbè....

Comunque il tuo post è verissimo e mi permetto di aggiungere un'altro problema che mi capita spesso: mi accontento .

Cioè nel momento in cui apro qualcuna o faccio un *close o vedo che il game procede bene con una HB, lascio perdere le altre, mi adagio sugli allori (ma quali, visto che non è ancora sicuro la ruiscita del game con la HB).

Lo metterò tra i propositi per l'anno nuovo :D

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...