Vai al contenuto

Confidenza e intimità


Anonimus94
 Condividi

Messaggi raccomandati

Anonimus94

Ciao ragazzi voglio chiedere il vostro parere riguardo questo problema e probabilmente uno dei pochi post che non parla della seduzione nel vero senso della parola:

vedo spesso alcuni miei amici stringere bellissimi rapporti di amicizia con le loro amiche,si cercano a vicenda,si definiscono fratello e sorella,se non si vedono per un po' stanno male.

Io non sono mia stato un asso con le donne e il rapporto più forte che ho avuto con una ragazza è stato con una psycho in cerca di attenzioni che non considero nemmeno visto che per me è un'eccezione. Sono entrato anche in oneitis ma è un'altra storia.

Con tutte le ragazze ho un rapporto superficiale,ci scambio 4 chiacchiere in classe,se ci incontriamo in giro e lo stesso vale per quello di comitiva,Per quando mi sforzi di entrare in sintonia con loro,di approfondire il rapporto,questo non succede mai e le mie amiche cercano sempre i miei amici.

La cosa mi rattrista un po' perchè sto cercando di mettercela tutta eppure non riesco a capire che pesci prendere,coi miei amici sono molto affiatato ma con le raga 0 .

Anche la oneitis di cui ho parlato prima dopo aver avuto quel rapporto con me, dopo una lunga e travagliata storia mi ha detto di voler essere solo mia amica ed io sono passato in secondo piano perchè lei è ritornata a cercare le attenzioni del suo migliore amico.

Io non credo che sia tanto per il kino e posso provarlo,perchè questo ragazzo ha creato questo rapporto sia con la psycho che con la cugina che è normale. Con la oneitis è un mesetto a questa parte che si tengono per mano.

E' vero sono rapporti particolari perchè possono sfociare in LTR infatti questo ragazzo lo ha chiesto alla cugina ma è stato rifiutato e tra un po' anche alla psycho dopo essersi confidato con me.

La cugina invece si è fidanzata dopo 4 anni con un ragazzo davvero brutto che appena conosciuto aveva respinto poi negli anni il loro rapporto si è affiatato di più e negli ultimi mesi l'uno cercava il contatto fisico dell'altro e alla fine si sono messi insieme.

Invece l'altro ragazzo che da un mesetto si tiene per mano con la psycho se ne è innamorato.

Il punto è che comunque con questo qui entrambe erano entrate in sintonia e si volevano molto bene,lui non ha mai usato kino in 4 anni tranne negli ultimi tempi con la psycho,ma erano loro a cercare e dare contatto.Quindi ho capito che non è il kino l'essenziale per creare questo tipo di rapporto,forse loro come molti altri ragazzi che riescono a generare queste amicizie riescono a far provare delle emozioni alle ragazze e loro ci si affezionano.DIco forse non ne sono sicuro.

Io sono arrivato a pensare che non abbia il carattere adatto per queste cose,voglio cambiare,voglio riuscire anch'io ad avere un rapporto così,ma forse il mio carattere me lo impedisce,forse non sono fatto per ste cose non lo so.

Link al commento
Condividi su altri siti

gast88

ti sei risposto da solo,non hai molte amiche perchè non hai molta esperienza con le donne,tutto qui.Leggi i manuali con leggerezza,va bene il kino,il parlare emozionale e tutto il resto però l'unica cosa che secondo me devi imparare a fare è concentrarti su di loro,ascoltale,parlali e sforzati di capirle e cerca di fare qualcosa per loro.

Ad esempio organizza tu una serata e falle capire quanto è importante la loro presenza,crea complicità,prendile in giro insomma divertiti e non essere serio.

Per il resto se si vuole si può ottenere ogni risultato personale basta allenarsi un pò e avere tanta tanta pazienza,il carattere si può cambiare.

Link al commento
Condividi su altri siti

Anonimus94
Inviato (modificato)

Oggi sono venuto a sapere dalla psycho che lei non sa se c'è qualcosa di più dell'amicizia con quel raga , prevedibilie.

Gast ho capito.

Per di più avevo letto da qualche parte che avere delle sorella aiutava,io sono fratello maggiore ho 17 anni e le mie 2 sorelle rispettivamente 14 e 5 ma non è mai servito a nulla.

Voi altri invece che dite?

Modificato da Anonimus94
Link al commento
Condividi su altri siti

magix11

Oggi sono venuto a sapere dalla psycho che lei non sa se c'è qualcosa di più dell'amicizia con quel raga , prevedibilie.

Gast ho capito.

Per di più avevo letto da qualche parte che avere delle sorella aiutava,io sono fratello maggiore ho 17 anni e le mie 2 sorelle rispettivamente 14 e 5 ma non è mai servito a nulla.

Voi altri invece che dite?

Ciao Anonimus94

Io sono dell'annata 1994, come te mi pare di capire. Le cose che ci accomunano sicuramente sono i 17 anni e la voglia di ricominciare da zero, di poter cambiare il senso della nostra vita, e di dare una svolta decisa a tutto quanto.

Ho passato tante serate a casa pensando a "chissà come si staranno divertendo i miei amici fidanzati in questo momento, chissà com'è passare un pomeriggio con la tua ragazza, che ti vuole tanto bene.." ecc...

Poi l'anno scorso è arrivata anche per me la ragazza, mi sono fidanzato, ho passato un mesetto felice, poi sono cominciati i problemi dato che è cominciata l'estate e io avevo conosciuto questa a scuola. Mi sono lasciato dopo un mese e mezzo. Tutto questo successe quasi un anno fa. Lei non l'avevo mai notata in giro a scuola, poi abbiamo frequentato lo stesso corso all'inizio della scuola e l'ho conosciuta, ma si fa per dire, dato che sapevo semplicemente come si chiamava e nulla di più. Dopo, verso la fine dell'anno scolastico, siamo usciti con la "scusa" di provare un pezzo da fare alla festa della scuola, e ci siamo baciati al day2, pochi giorni dopo. Non so come sia successo, ma credo che questo forum mi abbia dato una mano a migliorare.

Ti ho scritto tutta questa storiella, perchè ci tengo a dirti che in qualche modo sono riuscito a fare una cosa che non avevo mai fatto prima, cioè uscire con una ragazza e fidanzarmici pochi giorni dopo, anche se la conoscevo da tantissimo tempo.

Mi sembra che rispecchi almeno un po' il caso del tuo amico che conosce da tanto tempo la tua one-itis, e che comunque lei segretamente ha sempre avuto una specie di cotta per lui...

Ho cercato più volte di capire cosa ho fatto per fare colpo, per chiuderla, per fidanzarmici e poi lasciarla perchè ne avevo trovata un'altra, ma non ci riesco...

Ho sempre desiderato anche io avere una "migliore amica" con cui sentirti bene, con cui telefonarti sempre, vederti tutti i giorni, e per cui tutti e due sentono quel sentimento reciproco... ma non ne ho mai avuto l'occasione.

Credo che almeno in questo fatto, per gran parte gioca il ruolo della casualità, dato da fattori più o meno rilevanti, ad esempio:

- come ti sei presentato quando l'hai conosciuta

- quanto hai dato importanza a ciò che diceva quando ti parlava di lei

- quanto interesse avete voi due e se avete interessi in comune

Insomma, ci sono tante cose che permettono a mio avviso a due persone di stabilire un legame a livello relazionale e sentimentale, ma sono ancora in dubbio se si possa effettivamente decidere quale strada far prendere ad una relazione o no...

Ma in fondo sono abbordato su questo sito proprio per imparare a comunicare meglio con le persone, e per aiutarmi a rimuovere quel senso di disagio quando parlo con persone nuove che non conosco.

Non sono ancora come vorrei io, però piano piano ci riesco, anche se devo ancora cominciare a fare le cosiddette "newbie mission" che ci sono sul forum.

Mi piacerebbe tanto che tu ti esprima un po' di più su cosa vorresti sentirti dire esattamente su questo thread... vorrei poterti aiutare, perchè conosco l'importanza di sentirsi aiutati.

Buona serata,

Magix11.

EDIT:

riguardo al fatto delle sorelle, non ho ben capito cosa ti abbiano detto a riguardo...

io ho 17 anni, mio fratello 10, mia sorella 7, la mia sorellina 3 e il mio fratellino 1... io dovrei essere un giga-PUA da paura? :D

Modificato da magix11
Link al commento
Condividi su altri siti

Anonimus94

Bhe diciamo che quello che sto cercando e vorrei capire è perchè non riesco ad instaurare un rapporto di solida amicizia con una raga.

Comunque la psycho non aveva una cotta per lui,anzi ma è una storia lunga,erano molto affiatati si sostenevano a vicenda e si davano consigli se c'era qualche ragazzo o ragazza che piaceva.

Io caratterialmente sono leggermente simpatico,ma comunque non sono il tipo che fa battute o che è scherzoso con le ragazze,questo non tanto perchè abbia paura e mi sento a disagio ma perchè non è una mia caratteristica,infatti se ci provo faccio ho difficoltà a mantenere il clima scherzoso che si è creato o comunque il più delle volte non riesco a fare niente di divertente.

Io penso che questa cosa mi condizioni un casino e mi penalizzi in maniera assurda.Sono un ottimo ascoltatore,so dare consigli ecc, e se seguo questo tuo schema con le ragazze in generale:

- come ti sei presentato quando l'hai conosciuta: per me questo dettaglio è inutile.

- quanto hai dato importanza a ciò che diceva quando ti parlava di lei: con la psycho fin troppo,perchè aveva il bisogno di avere il supporto di qualcuno ed io il più delle volte c'ero sempre finchè non abbiamo fatto lite perchè inventava finti problemi per attirare la mia attenzione.

- quanto interesse avete voi due e se avete interessi in comune: si ci sono e abbastanza solo che non penso siano il nocciolo del problema.

La psycho era molto carina ed è stata l'unica ragazza che si sia invaghita di me seppur poi abbia cambiato idea probabilmente perchè sono un impedito totale in ste cose e l'unica ragazza che mi ha detto di volermi bene,l'unica che abbia voluto il mio supporto emotivo e la seconda che si sia messa a braccetto con me.

Ma la psycho io nemmeno la conto perchè è un'eccezione,era una ragazza troppo instabile ingenua e fragile emotivamente forse è per questo che si è creato questo rapporto.Alla fine però ha preferito il migliore amico con cui forse a distanza di anni è nato qualcosa.

Pensa che non capisco nemmeno perchè il più delle ragazze non mantengono mai la discussione con me,per quando mi sforzi,cercando di non essere noioso ma divertente,eppure non mi sembra di dire qualcosa di strano rispetto a quello che dicono gli altri ragazzi,dato che sto facendo attenzione a quando discutono con le loro amiche per vedere se io dica qualcosa di strano o meno. Con alcune addirittura non riesci a farlo durare più di 1 minuto,non ti cacano!

Io sto cercando a tutti i costi di non ottenere quello che voglio ma è inutile,preferiscono sempre i miei amici!

La cosa mi sta buttando parecchio giù.

Link al commento
Condividi su altri siti

magix11

Bhe diciamo che quello che sto cercando e vorrei capire è perchè non riesco ad instaurare un rapporto di solida amicizia con una raga.

Comunque la psycho non aveva una cotta per lui,anzi ma è una storia lunga,erano molto affiatati si sostenevano a vicenda e si davano consigli se c'era qualche ragazzo o ragazza che piaceva.

Io caratterialmente sono leggermente simpatico,ma comunque non sono il tipo che fa battute o che è scherzoso con le ragazze,questo non tanto perchè abbia paura e mi sento a disagio ma perchè non è una mia caratteristica,infatti se ci provo faccio ho difficoltà a mantenere il clima scherzoso che si è creato o comunque il più delle volte non riesco a fare niente di divertente.

Io penso che questa cosa mi condizioni un casino e mi penalizzi in maniera assurda.Sono un ottimo ascoltatore,so dare consigli ecc, e se seguo questo tuo schema con le ragazze in generale:

- come ti sei presentato quando l'hai conosciuta: per me questo dettaglio è inutile.

- quanto hai dato importanza a ciò che diceva quando ti parlava di lei: con la psycho fin troppo,perchè aveva il bisogno di avere il supporto di qualcuno ed io il più delle volte c'ero sempre finchè non abbiamo fatto lite perchè inventava finti problemi per attirare la mia attenzione.

- quanto interesse avete voi due e se avete interessi in comune: si ci sono e abbastanza solo che non penso siano il nocciolo del problema.

La psycho era molto carina ed è stata l'unica ragazza che si sia invaghita di me seppur poi abbia cambiato idea probabilmente perchè sono un impedito totale in ste cose e l'unica ragazza che mi ha detto di volermi bene,l'unica che abbia voluto il mio supporto emotivo e la seconda che si sia messa a braccetto con me.

Ma la psycho io nemmeno la conto perchè è un'eccezione,era una ragazza troppo instabile ingenua e fragile emotivamente forse è per questo che si è creato questo rapporto.Alla fine però ha preferito il migliore amico con cui forse a distanza di anni è nato qualcosa.

Pensa che non capisco nemmeno perchè il più delle ragazze non mantengono mai la discussione con me,per quando mi sforzi,cercando di non essere noioso ma divertente,eppure non mi sembra di dire qualcosa di strano rispetto a quello che dicono gli altri ragazzi,dato che sto facendo attenzione a quando discutono con le loro amiche per vedere se io dica qualcosa di strano o meno. Con alcune addirittura non riesci a farlo durare più di 1 minuto,non ti cacano!

Io sto cercando a tutti i costi di non ottenere quello che voglio ma è inutile,preferiscono sempre i miei amici!

La cosa mi sta buttando parecchio giù.

sei un tipo timido per caso? nel senso, gli altri, a detta loro, come ti vedono? uno che se ne sta per i fatti suoi? o che parla tanto?

io non ho problemi a tirare su una conversazione dal nulla, ma sinceramente non è innata questa abilità, ho passato molto tempo ad osservare i comportamenti degli altri, quasi come una spia, e man mano incameravo, ora ho uno stile tutto mio di scherzare, ridere, intrattenere. insomma, osservando e imparando, ho potuto creare uno stile tutto mio, un mio carattere, e sono diventato un ragazzo migliore rispetto a prima!

però non ci ho messo 5 minuti...

se tu pensi di avere problemi nell'attirare nell'attenzione posso darti solo un consiglio semplicissimo, ovvero:

tu sei figo, tu SEI il centro dell'attenzione, non lo stai cercando

questo è ciò che deve essere nella tua testa nel momento in cui stai per parlare.

e se stai cercando di intrattenere alcune persone, guardale tutte negli occhi, spostandoti passo passo da una persona all'altra in brevi occhiate.

questo fa si che tu concentri tutte le attenzioni su di te, e tutti staranno ad ascoltarti.

quanto al fatto che non ti reggono per più di un minuto anche se dici le stesse cose che dicono gli altri, beh, credo che tu abbia soltanto poca stima di te...

prova a lavorare un po' sui tuoi comportamenti, magari tu pensi di essere okey, ma invece c'è qualcosa di cui non ti accorgi che ti impedisce di instaurare una relazione come si deve con una ragazza...

toglimi un'ultima curiosità:

da quanto sei in questo mondo parallelo della seduzione?

e soprattutto, come sono i tuoi progressi? nel senso, hai cominciato a fare qualche esercizio su qualcosa, hai provato ad allargare il tuo circolo sociale, hai mai effettuato approci a freddo, a caldo, qualsiasi cosa?

fammi sapere, voglio aiutarti come si deve :)

buona serata anonimus94

magix11

Link al commento
Condividi su altri siti

Anonimus94

TImido per nulla,ho grandi problemi di autostima,di kino e non riesco ad essere spiritoso ! La psycho non ho mai capito perchè per la minima cazzata dicevo che ero un pazzo,super simpatico ma è stata l'unica.

Il parlare dipende dall'umore perchè ci sono delle volte in cui parlo poco e altre in cui sono stato definito più volte logorroico da alcune ragazze.

Sto cercando di usare da un mesetto a questa parte il metodo dell'osservatore che hai descritto,tu quanto tempo ci hai messo per avere risultati soddisfacenti? Io ho un grosso difetto,riesco a copiare quello che studio ma non riesco a creare seguendo quello stile qualcosa di mio,bisogna capire lo stile con cui si fa una cosa,per poterla applicare,ma oltre a quello che osservo,di mio c'è pochissimo,è questione di intuito e arguzia,cosa che mi manca.

Poi userò il metodo del figo :) vediamo che succede.

Il fatto che non riesca a tenere con molte ragazze il discorso per più di un minuto potrebbe essere come tu dici,io non riesco ad individuarne il problema,io penso che sia questo il motivo principale per cui non riesco a creare questi rapporti,mi incazzo perchè non riesco a capire dove sbaglio,quel qualcosa di cui non mi accorgo.Ho paura che non sia proprio l'autostima il problema,che sia io ad essere proprio impedito.Ho paura che avrò questo problema per sempre.

Da quando ci sono entrato? E' un po complicato rispondere.

A febbraio di un anno fa entrai in crisi perchè addirittura non riuscivo ad avere argomenti con le ragazze,mi sforzavo non mi veniva nulla,non riuscivo proprio a parlarci,nemmeno via mex mi veniva in mente qualcosa!!!

Poi andai da una psicoterapeuta e riusci a sbloccarmi,non so nemmeno io come!

Iniziai a conoscere alcune ragazze ma sono veramente delle eccezioni,nel senso che parlano più con ragazzi che con ragazze,sono più in amicizie maschili e con loro giuro riesco a parlare tutto il tempo che voglio tanto ti ascoltano.

Questi sono i risultati che ho raggiunto finchè a luglio incontrai la psycho,si era persa,non trovava più i suoi amici,l'aiutai a ritrovare la strada e da li nacque tutto.E' andata a finire male ma lei mi piace ancora e sto facendo ogni cosa per scordarla,soprattutto ora che si è innamorata dell'amico e la cosa mi fa stare male.

Ora eccomi qua che non riesco nemmeno a legarmi con qualsiasi ragazza.Che ripeto penso sia anche ma non solo legato al fatto della mia naturale serietà.Creare qualcosa di emotivo con una ragazza e qualcosa di che non riesco a fare,se mi comporto come sono naturalmente,non succede nulla quindi per forza qualcosa da cambiare sta.Molti miei amici sono così solo che loro non fanno nulla per migliorare mentre io sto facendo e cercando di capire il più possibile ma niente.

Ho fatto un sarge cosi tanto per,un mese fa ad un corso della scuola per conoscere alcune raga,è andato male ma almeno ci ho provato.

Per il resto nulla,anche se penso che è inutile cercare di rimorchiare se non sai nemmeno creare un feeling con una ragazza,poi può anche essere una cazzata quello che ho appena detto ma è il mio pensiero.

Sto leggendo il manuale di franco e poi ho intenzione di leggere "Le vostre zone erronee".

Link al commento
Condividi su altri siti

magix11

TImido per nulla,ho grandi problemi di autostima,di kino e non riesco ad essere spiritoso ! La psycho non ho mai capito perchè per la minima cazzata dicevo che ero un pazzo,super simpatico ma è stata l'unica.

Il parlare dipende dall'umore perchè ci sono delle volte in cui parlo poco e altre in cui sono stato definito più volte logorroico da alcune ragazze.

Sto cercando di usare da un mesetto a questa parte il metodo dell'osservatore che hai descritto,tu quanto tempo ci hai messo per avere risultati soddisfacenti? Io ho un grosso difetto,riesco a copiare quello che studio ma non riesco a creare seguendo quello stile qualcosa di mio,bisogna capire lo stile con cui si fa una cosa,per poterla applicare,ma oltre a quello che osservo,di mio c'è pochissimo,è questione di intuito e arguzia,cosa che mi manca.

Poi userò il metodo del figo :) vediamo che succede.

Il fatto che non riesca a tenere con molte ragazze il discorso per più di un minuto potrebbe essere come tu dici,io non riesco ad individuarne il problema,io penso che sia questo il motivo principale per cui non riesco a creare questi rapporti,mi incazzo perchè non riesco a capire dove sbaglio,quel qualcosa di cui non mi accorgo.Ho paura che non sia proprio l'autostima il problema,che sia io ad essere proprio impedito.Ho paura che avrò questo problema per sempre.

Da quando ci sono entrato? E' un po complicato rispondere.

A febbraio di un anno fa entrai in crisi perchè addirittura non riuscivo ad avere argomenti con le ragazze,mi sforzavo non mi veniva nulla,non riuscivo proprio a parlarci,nemmeno via mex mi veniva in mente qualcosa!!!

Poi andai da una psicoterapeuta e riusci a sbloccarmi,non so nemmeno io come!

Iniziai a conoscere alcune ragazze ma sono veramente delle eccezioni,nel senso che parlano più con ragazzi che con ragazze,sono più in amicizie maschili e con loro giuro riesco a parlare tutto il tempo che voglio tanto ti ascoltano.

Questi sono i risultati che ho raggiunto finchè a luglio incontrai la psycho,si era persa,non trovava più i suoi amici,l'aiutai a ritrovare la strada e da li nacque tutto.E' andata a finire male ma lei mi piace ancora e sto facendo ogni cosa per scordarla,soprattutto ora che si è innamorata dell'amico e la cosa mi fa stare male.

Ora eccomi qua che non riesco nemmeno a legarmi con qualsiasi ragazza.Che ripeto penso sia anche ma non solo legato al fatto della mia naturale serietà.Creare qualcosa di emotivo con una ragazza e qualcosa di che non riesco a fare,se mi comporto come sono naturalmente,non succede nulla quindi per forza qualcosa da cambiare sta.Molti miei amici sono così solo che loro non fanno nulla per migliorare mentre io sto facendo e cercando di capire il più possibile ma niente.

Ho fatto un sarge cosi tanto per,un mese fa ad un corso della scuola per conoscere alcune raga,è andato male ma almeno ci ho provato.

Per il resto nulla,anche se penso che è inutile cercare di rimorchiare se non sai nemmeno creare un feeling con una ragazza,poi può anche essere una cazzata quello che ho appena detto ma è il mio pensiero.

Sto leggendo il manuale di franco e poi ho intenzione di leggere "Le vostre zone erronee".

cercherò di essere il più sincero possibile, ma ti dico subito che davvero non te ne accorgi di quando e quanto cambi... te ne accorgi soltanto alla fine, quando un giorno capisci che la tua vita è cambiata davvero... e che stai andando bene in tutto...

ti faccio un esempio così capisci perchè non ti saprei dire quanto ci ho messo...

in prima superiore ho avuto difficoltà enormi nell'integrarmi nella classe, avevo un amico abbastanza sfigatello, ma che in quel periodo era oro colato per il semplice fatto che era "un amico", mi vedevo solamente con lui, non conoscevo nessuno al di fuori di lui, le medie le lascio perdere perchè davvero quelle persone è meglio perderle che trovarle...

ero sempre oggetto di prese in giro, dal vestiario, alla pettinatura, al modo di parlare da mezzo bambino stupido, e tutto così...

finchè un paio di volte tornai a casa, i miei mi chiesero com'era andata, e io per la prima volta risposi "MALE!" e mi misi a piangere.

mio padre mi consolò, dicendomi che non avrei dovuto stare ad ascoltare nessuno, e proseguire per i fatti miei, che prima o poi sarebbe arrivato il momento di gloria anche per me... giuro, in quel momento, ho sentito mio padre come se fosse appena diventato il mio migliore amico di sempre... e devo ringraziare lui, che mi ha fatto aprire gli occhi veramente.

i 14 anni passano, e io sono ancora oggetto di prese in giro, bla bla bla, però tutti ci perdono gusto, perchè non sto più al loro gioco, ora gioco come voglio io.

arrivano i 15 anni, e una ragazza appena conosciuta da un'altra amica di cui nessuno sapeva l'esistenza mi chiede se vado con lei alla festa della scuola.

tutti ci rimangono di stucco, pure io che non sapevo che dire (giuro che se mi si presentasse adesso un'occasione del genere, sarebbe già qui sopra le mie gambe, ma lasciamo stare ;D), e da li comincio a vedere tutto più chiaro.

da li comincio a studiare il comportamento dei miei "amici" pseudo compagni di classe, ascolto le battute, ascolto le conversazioni fra altri compagni, ascolto i consigli che si danno, e imparo che ciò che dicono è vero al 10%, per il resto devi imparare a dire balle anche tu un po'.

ho passato un momento buio in cui incameravo e basta, poi qualche mese più tardi, comincio a mettere in atto, chiedo spesso a qualche compagno di andare a fare un giro e di presentarmi le amiche o gli amici, cerco di allargare i miei orizzonti, e piano piano ci riesco.

poi ad un certo punto passo un periodo in cui prendo cotte di tutte le ragazze che vedo, e così accendo il pc e cerco come sedurre una ragazza.

trovo questo forum, che ancora oggi è oro colato per me, e leggo qua e la, all'inizio senza comprendere il significato di manipolare i propri comportamenti per potersi portare a letto una ragazza. qualche mese dopo mi registro e comincio a diventare un utente attivo, mi interesso a tutti gli opener, cerco di partecipare, e soprattutto leggo qualsiasi cosa mi capiti sotto tiro.

mi accorgo che, leggendo delle persone e delle loro storie che sono partite da peggio di me e sono arrivate al classico tipo strafigo che scopa come un riccio anche il giorno della cresima, anche io sto facendo qualche passo, ma ancora sono nel buio.

così comincio a tirare fuori le palle, e andando a scuola col sorriso, divento nel giro di poco tempo, quello simpatico, che ogni tanto viene chiamato per qualche uscita.

non so risponderti quanto ci ho messo a capire "come funziona il mondo", ma non è un processo di certo breve. tu sei fortunato a conoscere IS già ora, e perciò sei già un passo avanti a chi non lo conosce, e tre passi avanti di chi non ha le palle di mettersi in gioco.

scusami, mi sono dilungato un casino, ma ho tanta voglia di parlare in questi giorni, e da quando ho chiuso con un po' di gente, ho solo un po' bisogno di essere ascoltato...

cmq per quanto riguarda il metodo "figo", beh, quello funziona, te lo assicuro.

se sei sicuro di ciò che dici, sei figo per forza di cose.

se fai una battuta che a te fa ridere, farà ridere sicuramente tutti.

se non sei sicuro di ciò che dici, nessuno ti darà retta, perchè avrai un tono di voce simile ad un morto che cerca di venire fuori dalla tomba.

se fai una battuta ma non ci metti l'impegno per dargli lo spirito giusto, farai solo la figura del pagliaccio mal venuto.

è tutta una questione di autostima.

mettiti nei panni di una persona che non ti conosce, e ti vede seduto alla fermata del bus, un po' trasandato (nel senso con poca cura di se), con l'aria triste, le cuffiette che ti isolano dal mondo, solo in mezzo a duecento persone tutte vicine fra loro, e tu in disparte... cosa può pensare questa persona?

ma guarda che sfigato.

prova domani mattina a fare questa cosa e poi scrivimi di nuovo appena puoi:

la sveglia suona, appena suona apri gli occhi come se dovessi scappare da qualcuno, ti alzi di botto dal letto, salti giù, vai in bagno, ti lavi subito la faccia e ti guardi allo specchio, sorridi, e tieni quel sorriso almeno fino a domani sera. quando vai verso la fermata del bus (o dovunque tu vada) allarga le spalle, spalle in fuori, alza lo sguardo, tienilo a livello dell'orizzonte, e cambia il tuo sguardo in uno di quelli tipo "che figo che sono, oggi la giornata va come dico io".

non devi esagerare nella camminata, oppure nel sorridere, tanto per non sembrare un ebete, ma davvero, provaci, ti farà sentire meglio.

quando vedi la psycho girl di cui parli, vai li e carezzale i capelli come accarezzeresti un cane, e dille "ei piccolina, com'è?", non aspettare una sua risposta, e tira dritto, con aria da fiero di te. cerca di stare il più possibile nel tuo gruppo di amici, quando si parla di qualcosa, fai qualche intervento, sii assertivo (non bulletto ma neanche passivo, semplicemente proponi quello che ti passa per la testa, e vedi i feedback che ti tornano).

ti accorgerai che la tua influenza nei confronti degli altri/e aumenta con l'aumentare dei feedback che ricevi quando proponi qualcosa.

parti con l'idea che oggi è l'ultimo giorno della tua vita. cosa faresti se fosse l'ultimo giorno?

non so te, ma io lo vivrei al massimo!

fammi sapere!

ciao, magix11!

Link al commento
Condividi su altri siti

Anonimus94
Inviato (modificato)

Ciao magix sto provando il metodo che mi dici ma credo non basti,è come se tutti i miei atteggiamenti e modi di fare siano in gran parte e involontariamente needy,sembra essere tutto più incasinato del previsto.

Capita tipo che possa domandare se un prof interroghi o meno,ti giuro non ti sentono e non è che parlo come un morto! Devo toccarle per farmi notare.

Un metodo che ho per iniziare i discorsi con le persone di solito è questo: se fa freddo dico "mamma mia che freddo,non si può proprio stare" ," che palle sto prof",insomma cerco di legarmi a qualcosa che sta accadendo attorno a me,ma la maggior parte delle volte la ragazza a cui rivolgo la frase non partecipa.

Poi con la comitiva della psycho è successo un casino perchè l'amico era geloso e ho fatto lite con tutti,è successo un mezzo casino,non so se riuscirò a uscire con loro anche se con lei mi sento ancora via sms.

Modificato da Anonimus94
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...