Vai al contenuto

Ritornare padroni della propria vita


Tolomeo
 Condividi

Messaggi raccomandati

Tolomeo

Ciao a tutti, mi sto lentamente disincantando dalla mia oneitis (di cui ho parlato già in sezione apposita).

Premetto che anche durante questa storiaccia continuavo a fare quel che dovevo, anche se a volte mi sono annullato un po' per lei, per vederla, il mio umore dipendeva (e tutt'ora in parte dipende) da lei, quando si faceva sentire, quando no.

Ma mi sono reso conto, e non è la prima volta, di una voglia di reagire allo spiacevole finale.

Intendo rivedere il mio guardaroba, penso che uscirò con qualche amica che mi faccia da consulente d'immagine.

Intendo cambiare alcune abitudini, svegliarsi presto la mattina sarebbe l'ideale, anche se i Bluvertigo cantavano "senza un'idea non ci si alza dal letto, purtroppo" e a ragione. Forse farò yoga, un po' per curiosità verso la disciplina, un po' per conoscere nuova gente. Vorrei cimentarmi in più situazioni che attualmente mi creano imbarazzo.

Intendo fare modifiche al mio BL, ultimamente faccio più EC e mi sono reso conto che prima non guardavo quasi mai i miei interlocutori negli occhi. Dovrei stare più spesso petto in fuori, inclinare meno frequentemente la testa come un cane interessato a qualcosa durante le mie conversazioni.

Dovrei rivedere il mio modo di rapportarmi. Qui è più complicato. A volte sono acido, mi rapporto con gli altri come se fossero degli stupidi. Sono atteggiamenti molto sensibili, come il tono di voce che uso nel rispondere, o l'immediatezza con cui lo faccio.

Ci sono anche cose di livello più profondo, fra me e le donne che conosco percepisco sempre un "muro invisibile" che mi impedisce di esprimere la mia natura maschile e passo sempre per una sorta di asessuato. Il paradosso è che faccio molto kino, a volte mi viene più naturale, a volte meno.

Qui non so come intervenire, ma probabilmente iniziando da tanti aspetti più superficiali, riesco a toccare tasti più profondi.

Sostanzialmente, devo avere una considerazione migliore di me stesso. È il fine ultimo.

Ho delle qualità, le persone che mi circondano riconoscono e acclamano il mio operato (mi occupo di arti visive), e a volte mi sembra che ci credano più loro di quanto ci creda io. Mi sento sempre dire "sei bravo, se solo t'impegnassi di più...". Ma la situazione sentimentale disastrosa mi atterra.

Ecco, vorrei fare un inner game che mi consenta di non essere abbattuto tutte le volte da un B&C, da un LJBF o generalmente da donne che non mi cagano.

Vorrei che anche se non nell'immediato, ma per certo, lei si mangiasse le mani di avermi rifiutato e voglia provarci con me. Non tanto perché si tratta di lei, ma di chiunque al posto suo. Insomma voglio cambiare status, e voglio un indicatore certo del fatto che ciò sia avvenuto.

Sono idee buttate un po' a caso, me ne rendo conto.

Cerco solo di non abbandonarmi allo sconforto. Cerco di reagire, anche se mi manca quell'entusiasmo del tipo "ora vado e spacco il mondo". Non credo nei cambi repentini che siano durevoli.

Voi che in tanti ci siete passati prima di me, mi confermate che è una cosa possibile e restituisce i risultati desiderati?

Altrimenti, a cosa dovrei rifarmi (inteso come saggi e testi, o pratiche)?

Modificato da Tolomeo
Link al commento
Condividi su altri siti

  • 4 settimane dopo...
TNT

Quando sarai interiormente cresciuto, la situazione sentimentale sarà un surplus. Starai bene con te stesso e con gli altri, dunque non verrà percepito un tuo timore di rifiuto - Specie con HB appena conosciute. Ciò può fare la differenza.

Hai già tirato giù una tua personale linea per il miglioramento, direi che puoi iniziare oggi stesso: và in un luogo dove non sei mai andato, intraprendi quella attività che ti incuriosisce e fà le cose che ti fanno stare bene. Compiaci te stesso, guarda cosa ti fà stare bene e cosa può farti crescere: vedo che ti conosci bene e ragioni con lucidità nel delineare pregi e difetti, cosa importante per l'Inner Game.

Ci sono anche cose di livello più profondo, fra me e le donne che conosco percepisco sempre un "muro invisibile" che mi impedisce di esprimere la mia natura maschile e passo sempre per una sorta di asessuato. Il paradosso è che faccio molto kino, a volte mi viene più naturale, a volte meno.

Qui non so come intervenire, ma probabilmente iniziando da tanti aspetti più superficiali, riesco a toccare tasti più profondi.

Questa è una costrizione sociale che influenza negativamente il game, ed è un aspetto molto importante da correggere. Per abbatterla devi metterti in gioco e togliere le paure, sono quelle che ci portano a creare un muro - Che da un lato ci protegge e dall'altro ci impedisce di avanzare. Anche dopo un Inner Game sviluppato, questo guscio può essere una tentazione che di volta in volta dobbiamo abbattere in virtù del cammino fatto: una mente autocorrettiva ci permette di eliminare i comportamenti negativi ed opposti alla crescita personale, anche dopo aver proseguito il tuo cammino tieni a mente questo.

Link al commento
Condividi su altri siti

LastEmperor

Ciao Tolomeo,

in questo posso risponderti..

Fino a pochi mesi fa la mia vita era piattissima!

Stavo con una ragazza da 7 anni, ho bruciato i miei anni migliori, ero ingrassato tantissimo e non facevo altro che lavorare senza darmi obbiettivi..

Un giorno è scattato qualcosa, non so dirti cosa di preciso, ma il sentire la mia vita che mi scivolava tra le mani mi dava fastidio!

Mi alzavo ogni giorno con un senso di inadeguatezza..

Alla fine mi sono illuminato, ho alzato la testa a lavoro e li ho costretti a farmi fare dei corsi, ho iniziato a studiare e sono avanzato nella mia carriera, ho ripreso a fare sport e sono dimagrito 20 kg e per finire ho lasciato la mia ragazza e ora ne frequento un'altra ma mi sto lasciando "libero" mentalmente e sto iniziando a frequentare questo forum e ovviamente conoscere altre ragazze..

ORA SONO FELICE!

L'unico vero consiglio che mi sento di darti è di fare sempre ciò che ti rende felice!

Chieditelo ogni volta, ogni mattina che ti alzi e ad ogni piccolo passo che fai verso qualcosa!

Sei veramente felice?

Quando risponderai di si a questa domanda vuol dire che stai facendo le cose giuste!

Io prima di ora mi rispondevo sempre di no, adesso nonostante debba ancora crescere, il percorso che sto affrontando, nonostante le difficolta mi rende felice!

In bocca al lupo!

Per qualsiasi cosa contattami, su questo settore sono un esperto! Ricordati che ti capiteranno sempre giorni difficili, anche giorni in cui vorrei rimanere chiuso in casa! L'importante è fare.. anche se fai le cose sbagliate! Ma ricordati di fare.. SEMPRE!!!

:good:

Link al commento
Condividi su altri siti

Tolomeo

Intanto grazie delle risposte. Ci avevo anche un po' perso le speranze di vedermi rispondere qui :D erano una miriade di concetti tirati fuori a caso.

Negli ultimi giorni dall'esterno si sono visti dei sensibili miglioramenti nella mia persona. Ho incrociato per strada un'amica che m'aveva visto l'ultima volta circa un mese e mezzo fa, ovvero all'inizio del mio percorso su IS. Mi ha trovato bene, cambiato.

La stessa sera un'amica mi ha trovato un po' diverso. E ieri sera un'altra amica con cui abbiamo sempre giocato goliardicamente a baciarci e stuzzicarci, mi ha confessato di sentirsi imbarazzata, perché mi sentiva più "uomo" che in passato.

Sono piccole cose, ma immagino che stia funzionando.

Sostanzialmente sono ancora un AFC, in una mezza oneitis con una tipa con cui c'è stato un bacio 3 settimane fa. Oggi sono anche di cattivo umore perché questa tipa mi sta ignorando.

Mi domando spesso se sono felice. No, non lo sono, se lo fossi non mi porrei il problema di come migliorare la mia condizione.

Il mio modo di rapportarmi con le donne ha ancora del disastroso, ma al momento sto lavorando sull'inner game e sono intenzionato a rendere la mia vita piena, ricca e interessante. Avevo già delle buone basi, un talento, alcune passioni, la differenza fra prima e ora è il fatto di gridare al mondo intero che esisto e che mi si deve riconoscere ciò che faccio.

La seduzione verrà dopo (o forse contemporaneamente, chissà). La cosa più importante che ho imparato da quando sono qui è che la felicità non proviene da elementi esterni, ai quali vanno ascritte anche le donne, ma dobbiamo essere noi fonti della nostra felicità.

Ora, tutti quei ragazzi che si sono attivati sessualmente 10 anni prima di me, sicuramente non erano persone realizzate, ma ottenevano comunque le loro soddisfazioni con le donne. Immagino (o meglio, DEVO pensare) che ognuno segua un percorso differente per arrivare a uno stesso risultato, quindi non dovrei starmene a curare troppo se intendo arrivare a un certo risultato per vie diverse dall'avere semplicemente un buon game.

Link al commento
Condividi su altri siti

Fedee

La seduzione verrà dopo (o forse contemporaneamente, chissà). La cosa più importante che ho imparato da quando sono qui è che la felicità non proviene da elementi esterni, ai quali vanno ascritte anche le donne, ma dobbiamo essere noi fonti della nostra felicità.

Parole sante da tenere sempre a mente! Purtroppo ci sono quelli come me che di natura danno molto importanza alle donne...forse perchè abituato troppo bene..forse perchè non siamo mai stati senza...!

Dovrebbero essere invece alla pari di un'altra attività...e peggior ancora non essere di certo l'unica..

Link al commento
Condividi su altri siti

Tolomeo

Io sono sempre stato senza. Ho avuto storie brevi, che non hanno superato le 2 settimane (tranne la prima ragazza del liceo) e mai un f-close.

Se ti fissi troppo su qualcosa rischi di trascurare altre aree. Io credo di avere un problema abbastanza serio con le donne (o forse sono solo troppo esigente rispetto alle mie attuali capacità), ma standoci su anni e anni a cercare di porre rimedio mi sono ritrovato con un nulla di fatto non solo verso le donne, ma anche in altre aree della mia vita.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...