Vai al contenuto

Dubbio sull'EC


Sunray
 Condividi

Messaggi raccomandati

Sunray

Mi stavo domandando qualche minuto fa mentre parlavo con un amico, questa cosa: durante un'interazione di routine che non è un day2 ma magari un fluff talk tranquillo dopo un cold approach è opportuno guardare fisso negli occhi della HB sempre e comunque più del tempo normale?

Perchè se da una parte molti esperti nonchè scienziati asseriscono che guardare negli occhi per un lasso di tempo maggiore del normale aumenta le possibilità di creare certi sentimenti negli animi delle HB dall'altra sembriamo clamorosamente interessati a lei sin da subito e ne viene meno la teoria dell'apparire disinteressati che nelle prime interazioni sappiamo essere molto importante.

Non che questa cosa mi abbia mai frenato o creato complicazioni nei sarge però per completezza sarei curioso di sentire alcune opinioni a riguardo! ;)

Spero di non essermi incartato troppo! :ehm:

Link al commento
Condividi su altri siti

FullSashimi

FMM dipende molto dalla fase del game in cui sei, da come è composto il se, e da che tipo di game stai portando avanti (direct o meno)

Ciao!

Link al commento
Condividi su altri siti

prieras
da una parte molti esperti nonchè scienziati asseriscono che guardare negli occhi per un lasso di tempo maggiore del normale aumenta le possibilità di creare certi sentimenti negli animi delle HB dall'altra sembriamo clamorosamente interessati a lei sin da subito e ne viene meno la teoria dell'apparire disinteressati che nelle prime interazioni sappiamo essere molto importante.

C'è anche una terza opzione. Non ricordo bene chi fosse, ma un sociologo scrisse che sovente sostenere lo sguardo altrui oltre il normale, IN ALCUNI CONTESTI, può creare una certa tensione in quanto potrebbe essere interpretato come un segnale di sfida.

Onestamente non ho paura a fissare negli occhi le persone ma quando lo faccio parallelamente do sempre un occhio (scusate il giro di parole) al loro BL per notare se li sto infastidendo o mettendo a disagio.

In quei pochi casi in cui ciò è capitato ho evitato di fissare il mio sguardo sui loro occhi e l'ho focalizzato sul loro naso o sulla loro fronte.

Link al commento
Condividi su altri siti

Aponos
Mi stavo domandando qualche minuto fa mentre parlavo con un amico, questa cosa: durante un'interazione di routine che non è un day2 ma magari un fluff talk tranquillo dopo un cold approach è opportuno guardare fisso negli occhi della HB sempre e comunque più del tempo normale?

Quindi,

di base io credo che dietro all'EC è bene porre una logica di alternanza e di gioco.

Io procedo spesso in questo modo che è oltretutto descritto in molti manuali:

EC finchè l'HB non distoglie lo sguardo e quando lei lo distoglie distogliete anche voi, quando vi riaccorgete (con la visione periferica) che l'HB ha rimesso gli occhi su di voi, riagganciate lo sguardo.

a volte mi è capitato di far partire questa routine (nel caso che l'HB fosse molto sfuggente con gli occhi e che l'interazione fosse comunque frivola):

Io: Bla bla bla

HB: Bla bla bla (e distoglie lo sguardo per visualizzare cose varie)

Io: (sorridendo) ma perchè non riesci a guardarmi negli occhi? (oppure) tu non riesci a guardarmi negli occhi!!! [challenging]

HB: NOOO! non e' vero!!! (ancora non ho incontrato nessuna HB che ammette di non riuscirci)

Io: Dai allora fallo!

E qui di solito parte la sfida a chi guarda più a lungo l'altro senza ridere, dove calibrando decido di vincere o perdere ridendo (occasione per C&F o neg tra le altre cose, "che bello, osservando attentamente si possono vedere tutte le imperfezioni della pelle!", "dai basta che rischi di innamorarti")

A volte sono io che distolgo lo sguardo, sempre di lato e soprattutto quando voglio sottolineare l'ambiguità di certe affermazioni.

Certo la calibrazione viene prima di tutto ed è importante riuscire a capire la fase del game.

Questo il mio piccolo contributo

ciao

Gatto

Link al commento
Condividi su altri siti

Sunray
Quindi,

di base io credo che dietro all'EC è bene porre una logica di alternanza e di gioco.

Io procedo spesso in questo modo che è oltretutto descritto in molti manuali:

EC finchè l'HB non distoglie lo sguardo e quando lei lo distoglie distogliete anche voi, quando vi riaccorgete (con la visione periferica) che l'HB ha rimesso gli occhi su di voi, riagganciate lo sguardo.

a volte mi è capitato di far partire questa routine (nel caso che l'HB fosse molto sfuggente con gli occhi e che l'interazione fosse comunque frivola):

Io: Bla bla bla

HB: Bla bla bla (e distoglie lo sguardo per visualizzare cose varie)

Io: (sorridendo) ma perchè non riesci a guardarmi negli occhi? (oppure) tu non riesci a guardarmi negli occhi!!! [challenging]

HB: NOOO! non e' vero!!! (ancora non ho incontrato nessuna HB che ammette di non riuscirci)

Io: Dai allora fallo!

E qui di solito parte la sfida a chi guarda più a lungo l'altro senza ridere, dove calibrando decido di vincere o perdere ridendo (occasione per C&F o neg tra le altre cose, "che bello, osservando attentamente si possono vedere tutte le imperfezioni della pelle!", "dai basta che rischi di innamorarti")

A volte sono io che distolgo lo sguardo, sempre di lato e soprattutto quando voglio sottolineare l'ambiguità di certe affermazioni.

Certo la calibrazione viene prima di tutto ed è importante riuscire a capire la fase del game.

Questo il mio piccolo contributo

ciao

Gatto

Un post spettacolare che ha tolto molti dubbi e che metterò subito in pratica, grazie! ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...