Vai al contenuto

One itis. Capitolo secondo.. me :) (lungo)


Pifferaio magico
 Condividi

Messaggi raccomandati

Pifferaio magico

Ispirato da recenti post, tra cui l'ultimo di -FV-, vi dico come la penso io al riguardo.

Anche se è molto controcorrente, anche se ritengo che solo un 30% dei lettori potrà capire veramente quello che intendo in questo post, mi espongo e riporto la mia opinione.

Premetto che se io personalmente avessi letto qualcosa del genere un anno fa, ne sarei rimasto scandalizzato :D.

Non amo usare sigle tipo IMO, ecc. ecc. perchè si tratta SEMPRE di una nostra personale opinione, però in questo post è vero più che mai, quindi ciò che scrivo non è affatto un consiglio, ma una condivisione di come io mi vivo questo aspetto e che forse può essere utile a qualcuno di abbastanza atipico come me.

Cmq, personalmente, sono arrivato a capire, che se non c'è un pò di coinvolgimento sentimentale, difficilmente mi sento motivato per arrivare da qualche parte.

Per fare un esempio, quando uscivo a sargiare i primi tempi, mi capitava di essere molto razionale, interpretare determinati feedback, seguire schemi, ecc. ecc.

Niente di male, ci sono persone qui che sono bravissime in questa cosa, e da loro c'è solo da imparare, ma personalmente alla fine di una sargiata, anche se mi divertivo tanto, sentivo che mi mancava qualcosa.

Poi ho capito, adesso gradualmente quando sargio, tendo molto più di far caso alle sensazioni/emozioni che sto provando nel qui e ora, e a quelle che sta provando l'HB (empatia), facendo passare in secondo piano le tecniche e i metodi o ciò che dice la teoria.

E questo per me è il modo giusto di sargiare.

Ora, Scherzando io individuo 5 livelli di One-Itis,

OImetro

1: OI leggera, l'altra ti provoca delle emozioni differenti dal solito.

2: OI media l'altra è spesso nei tuoi pensieri quando stai per conto tuo.

3: OI forte, hai una cotta, ti piacerebbe passare molto tempo con l'altra

4: OI fortissima, ok amico, sei innamorato.

5: OI massima, per il matrimonio da quella parte... :D

E' una schematizzazione "sciocchina" (come le HB :D) ma serve a capire meglio il resto.

Diciamo che fino al punto 3 il Player, pur sentendosi assai coinvolto, ha ancora voglia di dirigere le sue attenzioni su più persone, su più HB.

Dal punto 4 in poi si dovrebbe entrare in una relazione di “fedeltà”, ma non per motivi morali o di buon costume, ma semplicemente perchè, siamo così presi che non vogliamo disperdere le energie e le risorse in altre ragazze, se non in quella con cui ci frequentiamo (in altre parole, perché la sentiamo come una scelta naturale e voluta e non come una convezione della società).

Allora, personalmente, da quando ho avuto una ltr (con un livello di OI tra il 3 e il 4) e ne ho vissuto su di me gli effetti, ho capito, come almeno per me non ci sia niente (a livello di stato mentale) di più gratificante.

Quando mi "Innamoro" (o quando vado in OI), divento ancora più allegro e giocoso del solito, sono più creativo (nel tempo libero scrivo, e come scrivo quando sto in ON è tutta un altra storia), sono più sereno, e molto più resistente ai vari stress, e per quanto io possa sforzarmi di descrivere, c'è un qualcosa che a parole mi viene impossibile catturare ma che chiunque si sia innamorato, sa di cosa parlo.

E' chiaro che una ltr può avere effetti devastanti in termini di sofferenza. il sentimento o la condizione d'amore, può essere ben rappresentata da una monetina che lanciata in aria continua a girare alternando le 2 facce (gioia/dolore).

Ora, vediamo di fare il punto della situazione.

Io mi sono accorto che la mia vita senza questo forte vissuto emotivo, diventa assai più arida, e ciò non mi piace, perciò, voglio innamorarmi :D.

Però:

1) Per quanto riguarda la mia crescita e il mio sviluppo come persona, voglio far mie diverse skill che qui cerchiamo di approfondire ed apprendere, senza avere particolari limiti, se non quelli che io decido di darmi.

2) Voglio cercare per quanto possibile, di non distruggermi dietro a sanguinose LTR (l'altra faccia della moneta).

(leggasi anche: un altro anno spento e depresso con la mente sempre nel passato vorrei non passarlo mai più per nessuno)

Qual'è la conclusione a cui sono arrivato?

Voglio impegnarmi nel cadere in OI* con le diverse HB sargiate, in linea di massima, voglio impegnarmi a instaurare un legame sentimentale (che attenzione non vuol dire per forza LTR, mi riferisco al fatto di risvegliare la OI nell'altra al pari passo della mia) con ogni HB che incontro. Questo chiaramente dipenderà da tanti fattori, con certe persone ti prendi di più di altre, ecc. ecc. però io credo, che apparte rari casi, sia sempre possibile instaurare legami almeno entro i primi 3 livelli del OImetro.

Insomma, "innamorarmi" di tante persone, magari anche più volte al giorno.

Avere relazioni multiple (che non perforza dovranno concretizzarsi in MLTR, si può frequentare una donna, e vivere alti picchi emotivi senza per forza definire una LTR) mi permette sia di gestire meglio la faccia scura della moneta (di essere meno suscettibile agli stress e ai dolori derivanti dal OI)

e di vivere meglio in termini di qualità, ciascuna delle singole relazioni, perchè avere più fronti permette di viverle tutte in maniera più serena, senza appesantire o rovinare il bello che stiamo vivendo per via di un eccessivo attaccamento (come spesso succede nelle singole LTR), questo, andrebbe a vantaggio mio e delle HB che decidono di seguirmi in questa pazza (per i normali canoni) cosa.

Per arrivare a Questa scelta “azzardata”, e molto anticonformista, ho dovuto fare vari passi: il primo e più importante è la consapevolezza che accennavo sopra, come cioè, per me, un certo grado di sentimento sia una ragione di vita.

Ma ciò non basta a spiegare la scelta delle relazioni multiple, e infatti prima del successivo step io ero un fermo sostenitore della relazione singola.

Il secondo passo, è stato avviare una riflessione su quella norma sociale data che regola queste relazioni, e perciò poiché è data per scontata, risulta in genere essere fuori dallo spettro della nostra riflessione. Tale norma sociale è quella che vorrebbe confinare l’amore nelle “relazioni singole”, che vorrebbe che noi dedicassimo il nostro amore a una sola persona.

Ritengo invece che questo sentimento sia una cosa sublime, perciò più possiamo viverlo più possiamo condividerlo e più ci facciamo e facciamo agli altri del bene.

La norma sociale nel suo scopo regolatore ha chiaramente un aspetto utile e positivo, che vale la pena di recuperare, ed è quello di imporre un comportamento eticamente onesto, in maniera tale da non prendere in giro e da non spezzare cuori a destra e a manca, però, una volta compreso questo, si può essere eticamente corretti senza più attenersi alla norma sociale.

In altre parole, quando diventi sufficientemente consapevole di cosa vuoi e dei tuoi comportamenti, le norme sociali possono risultarti inadatte. (meglio non approfondire)

Nel momento in cui con una ragazza si “decide insieme cosa fare”, le varie Hb sarebbero informate di questa mia scelta (non cè biosgno di dire tutto per filo e per segno con tanto di particolari, questo farebbe male a chiunque, ma informarle che posso avere più frequentazioni e speigare il perché di questa mia scelta, difendendo ove necessario la mia opinione, si).

Se qualcuno ha sofferto, o ha fatto soffrire, sa che ci sono poche cose più brutte, perciò mettendo le cose in chiaro (e cioè responsabilizzando l'altra sulla sua scelta) non pretendo di non far soffrire nessuno, ma di sicuro di essere onesto, dando a chi ho di fronte, di volta in volta, la libertà di scelta.

Chiaramente, lasciando all’Hb di turno la stessa reciproca libertà.

In quest’ottica l’importante diventa il sentimento che veramente c’è tra di voi, la presenza di altre persone (sia da parte sua che vostra), se ciò che c’è tra di voi è sincero, non mette affatto a rischio quello che vi state vivendo, ma anzi, lo libera da tutta una serie di problemi dovuti all’eccessivo attaccamento.

E questo è proprio ciò che fa funzionare quest’ottica, se veramente avrete costruito qualcosa con l’HB, se la tratterete prima come una persona e poi come un soggetto sperimentale da tecniche, sintonizzandovi profondamente col suo lato umano, allora il vostro legame avrà un vero valore che non sarà dato soltanto dalle sue proiezioni, e questo peserà molto nella scelta dell’HB sul mantenere o meno il determinato legame (scelta che ovviamente, in ultima analisi, qualunque cosa facciate, resterà comunque sua).

Non volendo usare il gergo del forum che a volte svuota di troppo significato certe espressioni, in pratica sarebbe "Amore senza attaccamento"

Io ho vissuto al lungo con l'idea che l'amore fosse una sensazione perfetta e ineguagliabile, e durante tutta la mia prima LTR nonostante fossi innamorato, non ho mai detto un "ti Amo" perchè quello che stavo vivendo non era identico alla fantasia che avevo in mente dell'amore.

Credo che capirete da soli il paradosso, è come aver sempre fantasticato il sapore della torta di mele, poi quando la vai a mangiare scopri che non è proprio come nella tua fantasia e allora decidi che quella che stai mangiando non è la torta di mele, mentre la torta di mele è una cosa che esiste nella realtà prima che nella tua fantasia, e visto che qua si sta parlando di rapporti e non di torte di mele, sta solo a noi impegnarci per migliorare il pisù possibile la relazione che stiamo vivendo, avvicinandola e/o facendogli superare la fantasia.

Adesso estremizzando il concetto, considero "mal speso" ogni giorno che non passo a innamorarmi. e qui non intendo per forza innamorarmi di qualcuna. ma intendo “passato senza quello stato mentale tipico dell'amore, dove magari ti basta camminare in mezzo da solo per strada o in mezzo a un parco per sorridere e sentirti veramente felice senza motivo.” Però se adesso mi metto a spiegare questo concetto, non finiamo più. Restiamo sulle donne ;)

Perciò se dovessi sargiare un HB e farci solo del sesso, bene.

Se però succede che vedo che è possibile portare la relazione a un livello più profondo, scambiarsi affetto sincero, anche solo di un pizzico, meglio :D.

Poi se in tutto ciò dovessi rendermi conto di essere arrivato spontaneamente al livello OI 4 con qualcuna, (cioè al punto in cui dentro di te senti la voglia di dedicarti solo ed esclusivamente all'altra persona per costruire, senza voler disperdere le energie in altre), tanto meglio.

Ma nella realtà credo che arrivare a questo livello, specie se frequenti più HB o se sargi spesso, sia possibile solo con persone per noi veramente speciali, il che è proprio quello che molti di noi ( e di sicuro io) cercano :D.

Ok, detto ciò, spero di non soccombere a tutto questo processo, ma sono fiducioso delle mie capacità :). Anzi, questo solo e semplice stato mentale, mi da molta più forza per non cadere nelle tipiche One-itis AFC, dove si perde il rispetto per se stessi e si soffre come cani per gente che a quel punto non ci merita. (tosti i sentimenti..).

Cmq, qualunque danno dovessi andare incontro, confido nel vostro supporto e nella vostra amicizia :D

Bene,

e adesso chi è senza One-Itis scagli la prima pietra :D.

so che molti di voi dopo aver letto questo post vedranno in me Satana. (Muhahaha)

In tal caso vi preparo un bel post(o) nel girone dei Lussuriosi (non dite che non sono un amico :D) , e vi chiedo almeno di apprezzare il grado con cui mi sono aperto in questo post ;).

Se qualcuno invece troverà utile ciò che ho scritto, ne sono solo che contento :).

*= In questo caso forse non è più corretto usare il termine OI, che indica la fissa per una sola persona, ma credo che comunque il concetto sia chiaro lo stesso ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 mesi dopo...
Iceman
Ispirato da recenti post, tra cui l'ultimo di -FV-, vi dico come la penso io al riguardo.

In quest’ottica l’importante diventa il sentimento che veramente c’è tra di voi, la presenza di altre persone (sia da parte sua che vostra), se ciò che c’è tra di voi è sincero, non mette affatto a rischio quello che vi state vivendo, ma anzi, lo libera da tutta una serie di problemi dovuti all’eccessivo attaccamento.

E questo è proprio ciò che fa funzionare quest’ottica, se veramente avrete costruito qualcosa con l’HB, se la tratterete prima come una persona e poi come un soggetto sperimentale da tecniche, sintonizzandovi profondamente col suo lato umano, allora il vostro legame avrà un vero valore che non sarà dato soltanto dalle sue proiezioni, e questo peserà molto nella scelta dell’HB sul mantenere o meno il determinato legame (scelta che ovviamente, in ultima analisi, qualunque cosa facciate, resterà comunque sua).

Non volendo usare il gergo del forum che a volte svuota di troppo significato certe espressioni, in pratica sarebbe "Amore senza attaccamento"

veramente illuminante, penso che ciò che dici si rifletta appieno nella mia situazione, l'unico problema di tutto ciò è che a volte può essere davvero frostrante....

ho appena postato unlungo post sulla mia situazione solo adesso mi sono reso conto che tu eri già riuscito a tradurre in parole quel pensiero!

GRAZIE!

Sarge on!

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...