Jump to content
IlPianista

Quando un leggero tremore, ti rovina.

Recommended Posts

IlPianista

Sono ricapitato qua perché stavo cercando delle informazioni su Google riguardo al tremore essenziale, e nei risultati di ricerca, ho trovato il forum. :)

Assurdo: da dopo che mi sono trasferito in cittá il tremore è quasi scomparso. Si conferma così che era una questione mentale/emotiva. :). Ringrazio voi tutti per il sostegno e I consigli. :D

Purtroppo non è stato così.

Non so come mai per qualche giorno fosse drasticamente diminuito, ma comunque è ancora presente, e stasera mi sono veramente incazzato perché ero andato a fare un apertivo con alcune ragazze, e io purtroppo ero in una di quelle serate in cui il tremore è più accentuato.

Ci sono talmente rimasto male di questa cosa, che mi sono rovinato la serata.

Ho rifatto altre ricerche, ancora più approfondite, e per ora nulla di buono, anzi, PESSIMO.

I vari trattamenti tipo agopuntura e altra roba, non funzionano.

Le medicine danno risultati quasi nulli ed effetti collaterali devastanti e, ciliegina sulla torta, il tremore essenziale aumenta la sua intensità con il passare degli anni.

Ho letto di persone che a 20 anni avevano un leggero tremore come il mio, e a 40 si sono ritrovati ad avere grossissime difficoltà anche a mangiare e a bere.

Ovviamente non è che tutti arrivano a quei livelli, però questa situazione è già pesante adesso... non mi voglio immaginare se si aggravasse quanto potrebbe diventare limitante.

Un po' di tempo fa ero a giro con un altro ragazzo del forum... andammo in un bar vuoto per parlare dei cazzi nostri, e visto che poi avremmo fatto serata, ci hanno proposto 5 € = 5 Shot.

Bene, io non pensando al mio problema, nel momento in cui li ho presi, ho dovuti posarli, e farglieli bere tutti a lui dato che il tremore era troppo accentuato.

E questa cosa è successa un sacco di altre volte.

Morale della favola? Se volete bere AGGRATIS uscite con me. ;)

Comunque, ritornando seri, questi episodi sottolineano il fatto che anche se non ci penso e ho la mente totalmente altrove, il tremore rimane.

Non mi abbatto, sia chiaro.

Fatto sta che ogni tanto mi incazzo un po' perché questa cosa, che agli occhi degli altri sembra una puttanata, può avere dei pesanti effetti quando ci si relaziona con gli altri, specialmente se non ti conoscono ed è la prima volta che ti vedono.

Immaginatevi di stare davanti ad una persona che ha il tremore: o pensi che sia malato, o pensi che sia teso/timido/insicuro e cazzi vari, quindi, per una stronzata simile, puoi trasmettere un'immagine " poco bella " di te.

Poi ovviamente il fatto è strettamente correlato al livello di energia, ansia, emozione e tutto il resto.

Se sono agitato, il tremore, ovviamente aumenta.

Se sono carichissimo ( e mi succede sempre di esserlo ), il tremore aumenta.

E così via.

Il problema è che essendoci poche persone che soffrono di questa patologia, i finanziamenti per le ricerche sono quasi nulli.

Quindi, detto questo, il mio piano d'azione è questo, e si divide in due semplici passi:

1) Diventare ricchissimo per finanziare la ricerca. ( ma questo è già tra i miei obiettivi e quindi adesso ho un motivo in più per farcela )

2) Visto che questa patologia è genetica e viene trasmessa nel 60% dei casi, posso fare qualche milione di figli ( rigorosamente con donne diverse ), per fare in modo che la ricerca debba prendere questa malattia in considerazione proprio per il fatto che il numero di " affetti " è aumentato.

E io che mi lamentavo... ho preso due piccioni con una fava: soldi e donne. :D

Sono proprio fortunato. :)

Vado a letto dai che sto iniziando ad essere poco lucido. ;)

Edited by IlPianista

Share this post


Link to post
Share on other sites

OdisseoIV

Sono ricapitato qua perché stavo cercando delle informazioni su Google riguardo al tremore essenziale, e nei risultati di ricerca, ho trovato il forum. :)

Purtroppo non è stato così.

Non so come mai per qualche giorno fosse drasticamente diminuito, ma comunque è ancora presente, e stasera mi sono veramente incazzato perché ero andato a fare un apertivo con alcune ragazze, e io purtroppo ero in una di quelle serate in cui il tremore è più accentuato.

Ci sono talmente rimasto male di questa cosa, che mi sono rovinato la serata.

Ho rifatto altre ricerche, ancora più approfondite, e per ora nulla di buono, anzi, PESSIMO.

I vari trattamenti tipo agopuntura e altra roba, non funzionano.

Le medicine danno risultati quasi nulli ed effetti collaterali devastanti e, ciliegina sulla torta, il tremore essenziale aumenta la sua intensità con il passare degli anni.

Ho letto di persone che a 20 anni avevano un leggero tremore come il mio, e a 40 si sono ritrovati ad avere grossissime difficoltà anche a mangiare e a bere.

Ovviamente non è che tutti arrivano a quei livelli, però questa situazione è già pesante adesso... non mi voglio immaginare se si aggravasse quanto potrebbe diventare limitante.

Un po' di tempo fa ero a giro con un altro ragazzo del forum... andammo in un bar vuoto per parlare dei cazzi nostri, e visto che poi avremmo fatto serata, ci hanno proposto 5 = 5 Shot.

Bene, io non pensando al mio problema, nel momento in cui li ho presi, ho dovuti posarli, e farglieli bere tutti a lui dato che il tremore era troppo accentuato.

E questa cosa è successa un sacco di altre volte.

Morale della favola? Se volete bere AGGRATIS uscite con me. ;)

Comunque, ritornando seri, questi episodi sottolineano il fatto che anche se non ci penso e ho la mente totalmente altrove, il tremore rimane.

Non mi abbatto, sia chiaro.

Fatto sta che ogni tanto mi incazzo un po' perché questa cosa, che agli occhi degli altri sembra una puttanata, può avere dei pesanti effetti quando ci si relaziona con gli altri, specialmente se non ti conoscono ed è la prima volta che ti vedono.

Immaginatevi di stare davanti ad una persona che ha il tremore: o pensi che sia malato, o pensi che sia teso/timido/insicuro e cazzi vari, quindi, per una stronzata simile, puoi trasmettere un'immagine " poco bella " di te.

Poi ovviamente il fatto è strettamente correlato al livello di energia, ansia, emozione e tutto il resto.

Se sono agitato, il tremore, ovviamente aumenta.

Se sono carichissimo ( e mi succede sempre di esserlo ), il tremore aumenta.

E così via.

Il problema è che essendoci poche persone che soffrono di questa patologia, i finanziamenti per le ricerche sono quasi nulli.

Quindi, detto questo, il mio piano d'azione è questo, e si divide in due semplici passi:

1) Diventare ricchissimo per finanziare la ricerca. ( ma questo è già tra i miei obiettivi e quindi adesso ho un motivo in più per farcela )

2) Visto che questa patologia è genetica e viene trasmessa nel 60% dei casi, posso fare qualche milione di figli ( rigorosamente con donne diverse ), per fare in modo che la ricerca debba prendere questa malattia in considerazione proprio per il fatto che il numero di " affetti " è aumentato.

E io che mi lamentavo... ho preso due piccioni con una fava: soldi e donne. :D

Sono proprio fortunato. :)

Vado a letto dai che sto iniziando ad essere poco lucido. ;)

Aspetta aspetta... Prima di partire per il viaggio interstellare ti dico la mia. Ovviamente prendila con beneficio del dubbio.

É psicosomatico. Non puoi capire quanto la mente inconscia sia potente. Il punto fondamentale é questo: quando suoni il pianoforte sei totAlmente te stesso. Negli altri momenti sei la maschera che indossi (come facciamo tutti). Hai appreso questo comportamento da tua madre. Tra l'altro... Il rapporto con lei.... Tutto ok?

La componente ansiosa è fondamentale. Anche se pensi di non avere ansia lei comunque lavora sempre sotto la superficie, poiché è inconscia. Tra le altre cose l'ansia é energia inespressa. Quale miglior modo di dissiparla che un tremore?

Poi ovviamente c'è la parte comportamentale. Più non vuoi che questa cosa accada e più accade. É un po' la tua ossessione.

Hai sogni ricorrenti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

^X^

Pianista, quando cerchi su internet trovi quasi solo i casi non risolti perchè le persone giustamente si lamentano, ma quelle che guariscono non postano.

Negli ultimi 2 anni ho avuto almeno 3 patologie che, secondo le ricerche sommarie che non andrebbero mai fatte, sarebbero diventate invalidanti... beh invece sono sparite come in realtà succede nella maggioranza dei casi.

La tua probabilità di diventare invalido in realtà è probabilmente inferiore a quella di essere investito da un camion...

Share this post


Link to post
Share on other sites

IlPianista

Aspetta aspetta... Prima di partire per il viaggio interstellare ti dico la mia. Ovviamente prendila con beneficio del dubbio.

É psicosomatico. Non puoi capire quanto la mente inconscia sia potente. Il punto fondamentale é questo: quando suoni il pianoforte sei totAlmente te stesso. Negli altri momenti sei la maschera che indossi (come facciamo tutti). Hai appreso questo comportamento da tua madre. Tra l'altro... Il rapporto con lei.... Tutto ok?

La componente ansiosa è fondamentale. Anche se pensi di non avere ansia lei comunque lavora sempre sotto la superficie, poiché è inconscia. Tra le altre cose l'ansia é energia inespressa. Quale miglior modo di dissiparla che un tremore?

Poi ovviamente c'è la parte comportamentale. Più non vuoi che questa cosa accada e più accade. É un po' la tua ossessione.

Hai sogni ricorrenti?

Ho sogni ricorrenti? Sì, molto spesso.

Il rapporto con mia madre: per fortuna ottimo.

Comunque sì, concordo sul fatto l'ansia lavora sotto la superfice e magari, anche se pensi di essere rilassato, in verità non lo sei.

Pianista, quando cerchi su internet trovi quasi solo i casi non risolti perchè le persone giustamente si lamentano, ma quelle che guariscono non postano.

Negli ultimi 2 anni ho avuto almeno 3 patologie che, secondo le ricerche sommarie che non andrebbero mai fatte, sarebbero diventate invalidanti... beh invece sono sparite come in realtà succede nella maggioranza dei casi.

La tua probabilità di diventare invalido in realtà è probabilmente inferiore a quella di essere investito da un camion...

Ok X, grazie per avermi dato un barlume di speranza.

Però cosa dovrei fare nella pratica?

Posso anche credere a quello che mi dici, anzi, ci credo, però poi non so come dovrei comportarmi e che direzione seguire.

Grazie per le risposte. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

^X^

Fidati di chi ti cura, convinciti che non necessariamente la patologia degenera, accettala come parte di quello che sei...

Oh lo so che è facile a dirsi, ma non troppo a farsi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
jolly89

io posso dire di aver capito che si tratta di un tremore legato all'emotività e all'ansia ... infatti se sono da solo o con i famigliari non mi succede praticamente niente, invece se mi trovo in un bar o ad una cena con molta gente ...faccio fatica a bere ....

comunque è vero che con la sigaretta aumenta il tremore ...ed è vero anche che con l'alcol il tremore diminuisce ...ma solo momentaneamente !!!!

io ho deciso di non assumere nessun tipo di medicina o terapia ...in quanto le ritengo inutili ...

certo, da fastidio quando ti chiedono "cosa hai ? " " ti senti bene ?" ...ma lascio perdere perchè so che solo chi soffre di questo problema ...lo capisce veramente !!

non lo ritengo un problema grave (almeno il mio) ...però molto fastidioso !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
OdisseoIV

Ho sogni ricorrenti? Sì, molto spesso.

Il rapporto con mia madre: per fortuna ottimo.

Comunque sì, concordo sul fatto l'ansia lavora sotto la superfice e magari, anche se pensi di essere rilassato, in verità non lo sei.

Ok X, grazie per avermi dato un barlume di speranza.

Però cosa dovrei fare nella pratica?

Posso anche credere a quello che mi dici, anzi, ci credo, però poi non so come dovrei comportarmi e che direzione seguire.

Grazie per le risposte. :)

I sogni ricorrenti segnalano che c'è qualcosa che ti blocca ma che non stai affrontando. Soprattutto se accadono molto spesso.

Fai così, scrivi i tuoi sogni su un quadernetto, indicando anche la data e lo stato emotivo del sogno (ansia, felicità, rabbia ecc...).

Piano piano vedrai che i sogni ti indicano piuttosto chiaramente un disegno complessivo.

I sogni sono il mezzo più diretto ad accedere ai contenuti dell'inconscio. Per noi occidentali sono tutte cazz**e. Invece sono una ricchezza PAZZESCA. Attraverso di essi, il nostro pilota automatico interiore si esprime, indicandoci la Via che dobbiamo seguire. Certo, bisogna imparare a comunicare con l'inconscio e ciò non è per niente semplice. Tuttavia sono certo che nel tuo caso troverai molti benefici anche solo con l'esercizio del quaderno

Tieni presente che l'inconscio comunica per immagini ed in particolare per simboli. Quindi quello che vedi non indica quasi mai il messaggio in modo diretto. D'altra parte, anche se sarai portato a farlo, cerca di non interpretare eccessivamente i contenuti onirici dal punto di vista razionale. Vedrai che con un pò di pazienza i significati arriveranno in maniera intuitiva. Lascia perdere totalmente Froid e tutta la sua scuola.

Un saluto

Share this post


Link to post
Share on other sites
IlPianista

Grazie Odisseo, visto che mi capitano spessissimo, quando me li ricordo, vedrò di segnarmeli e vedere un po' di interpretarli.

In caso li posto qui così mi date una mano a " decifrarli ".

Share this post


Link to post
Share on other sites
jolly89

comunque il fattore ereditario è molto importante ...lo hanno avuto sia mio padre che mio nonno ..anche se in forme diverse e non gravi ...

comunque anche secondo me è una cosa che parte dall'inconscio ...perchè non riesci ad eliminarlo ma solo a limitarlo

Share this post


Link to post
Share on other sites
marzio

Da subito cominciai a notare dei miglioramenti: arrossivo sempre meno e progressivamente iniziai a reagire ai rossori esattamente come mi aspettavo,non dandogli importanza e continuando imperterrito come se nulla fosse.

in questo modo hai risolto? Io ho lo stesso problema e proprio nonriesco a continuare come se nulla fosse, quando ti accorgi che sta partendo la vampata ti agiti ancora di più e acceleri il rossore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.