Vai al contenuto

Dimagrire


mak
 Condividi

Messaggi raccomandati

mak

Ciao volevo condividere cosa ho fatto per buttare giù un po' di chili e valutare, assieme a voi, eventuali miglioramenti o critiche.

Pesavo 107 KG per 198 CM all'apice della mia ciccia causati da anni e anni di LTR e lavoro sedentario.

Mi iscrissi in palestra (che abandonai dopo poco tempo) e decisi di cambiare abitudini alimentari.

Prima mangiavo 400 grammi di pasta con il sugo per sentirmi sazio (corrisponde ad una terrina da insalatona piena di pasta). Così decisi di ridurre la quantità di cibo mangiato. All'inizio è stata dura, ci vuole un po' perchè lo stomaco si addatti e richieda meno cibo al cervello. Bene intesi, non mangio 80 grammi di pasta, mangio un piatto normale. Non mangio più la cottoletta alla "Lubjanska" da 500-600 grammi (appannata, con formaggio, prosciutto e volendo salame) ora mi sento sazio anche con la metà o meno. Analizzando la cosa, scoprii che i miei mi avevano abituato a dover mangiare tutto quello che c'era sul piatto, mi sento sazio solo dopo aver svuotato il piatto.

Prima mangiavo spesso cibo di scarsa o peggio scarsissima qualità, come ad esempio patatine fritte, mc donald, panini in pub pieni di salsa rosa e grassi. Decisi di migliorare la qualità del cibo. Ho praticamente smesso di andare al mc donald. Vado qualche volta a mangiare in pub ma evito accuratamente patatine fritte. Preferisco mangiare cibo di qualità, come il filetto di cavallo. La qualità del cibo che mangiamo è paragonabile alla qualità dell'olio che lubrifica il motore. Se mettiamo un buon olio, di qualità, il motore gira senza sforzo. Se ci buttiamo dentro catrame misto segatura, il motore fa una fatica incredibile.

Prima non mangiavo mai ne verdura ne frutta. La mattina faccio una colazione abbondante, a pranzo, in ufficio, mangio frutta. La sera mangio spesso in ristorante con HB o amici, oppure a casa, cercando di variare spesso il cibo. Se ne ho la possibilità, durante la cena mangio più cibi diversi. Questa sera ho mangiato fettina di cavallo con pure' di patate biologiche, radicchio di Treviso e un po' di yogurt. Inoltre, ho letto una buona strategia su For Men di questo mese: invertire l'ordine dei cibi. Se iniziate la cena con insalata, frutta e cose del genere, la quantità di calorie assunte sarà inferiore, inquanto arriverete alla portata principale con meno fame.

Prima bevevo SEMPRE, a grandi sorsi, bevante zuccherate come il Thè freddo o (non nel mio caso) Cocacola. Ho iniziato a sostituire questo tipo di bevande con acqua naturale. Al cinema non prendo più mezzo litroun litro di Thè freddo, piuttosto mezzo litro d'acqua naturale. Queste bevande sono assolutamente inutili a livello nutritivo. Non danno sazietà, non danno sostanze utili all'organismo, ...

In pochi mesi sono arrivato a 97 KG di cui parte è dovuta ad un aumento della massa muscolare (che pesa di più della ciccia, senza, peserei meno). Prima mi svegliavo la mattina ed ero già stanco ora mi succede molto di rado. Prima quando andavo a sciare dovevo fermarmi dopo un paio di curve mentre ora scio tutto il giorno senza problemi, come parecchi anni fa quando ero in forma.

Il regime alimentare va mescolato a una attività fisica adeguata, come il sesso, per massimizzare gli effetti.

Non ho il ventre a tartaruga, ma sono molto meglio di qualche mese fa. Vi assicuro che le persone disinteressate sessualmente, notano e fanno i complimenti. Immaginate quanto più appetibili sareste agli occhi di una HB.

Ora dovrei fare un po' di lampade per lavarmi via il bianco cadaverico e tornare ad iscrivermi in palestra e rassodare ulteriormente il mio fisico da petto di pollo cronico.

Voi che strategie avete utilizzato con effetti positivi?

P.S. Chiaramente se io sono scemo a decidere il mio regime alimentare da solo, non dovete esserlo anche voi, vi suggerisco di consultare un medico. Magari fatelo anche per me, io non ne ho voglia.

Link al commento
Condividi su altri siti

Midnight

Io ho semplicemente detto a mia madre che se non ho più voglia di mangiare lo so io e non lei... effettivamente ora mangio poco, ma, considerando che faccio anche poco movimento, mangio il giusto.

E' una questione di volontà: se mi viene "voglia di qualcosa di buono" nel pomeriggio o nel dopo-cena, mi mangio una fetta biscottata o due biscotti e me li faccio bastare, per il resto non è che ho cambiato così radicalmente il mio modo di mangiare: fortunatamente sono stato abituato con roba genuina (non sana, perchè non è che sia così portato ad assumere vegetali).

Stavo prendendo in considerazione di ridurre il consumo di carne e provare a vedere se il mio organismo riesce a sopportare una dieta vegetariana, anche se dubito possa riuscirci...

Link al commento
Condividi su altri siti

prieras

personalmente dopo la fine della mia ltr a luglio pesavo circa 95 kg per 1,77 di altezza...beh sì, un vero abbacchio.

poi un pò per il brutto periodo un pò per volontà personale ho iniziato a mangiare di meno. questa mattina leggendo il tuo post per curiosità mi sono andatao a pesare e ora sto a quota 86....indubbiamente sempre sovrappreso ma almeno non rasento più l'obesità.

personalmente non ho eliminato nulla dalla mia dieta (calcola che sono allegico a tutti i derivati del latte e quindi per forza di cose devo già fare a meno dei formaggi); semplicemente ho ridotto le quantità di quello che mangiavo e ho fatto più attenzione alla qualità.

in poche parole se prima mi "sfondavo" 500gr di pasta ipercondita ora magari ne mangio 100 e meno condita; ho cercato di contenere la quantità di cibi fritti e ho incrementato il consumo di verdura e frutta.

anche io sto evitando di mangiare zozzerie in giro, tipo patatine fritte del Mac o panini in birreria, anche se il mio medico mi ha detto che raramente, mooooolto raramente, uno stravizietto si può fare e non muore nessuno per quello.

a parte, ciò nella sfida intrapresa per ritornare belli come prima, mi sta dando una forte mano il ciclismo praticato a livello semi (mooolto semi) agonistico.

Link al commento
Condividi su altri siti

Gianko

hai il parco dell'Area di Ricerca di Basovizza a un tiro di schioppo -.-

bicicletta o corsa ... hai l'imbarazzo della scelta :D

Link al commento
Condividi su altri siti

^X^

Ciao,

nel mio caso in passato ha funzionato questo processo, molto simile al vostro.

1) iniziare a fare attività fisica senza ridurre la quantità di cibo (questo è utile perchè un fisico che si rimette in movimento ha comunque bisogno di energie, altrimenti non si riesce a fare attività fisica)

2) migliorare la qualità del cibo piano piano

3) una volta a regime con l'attività fisica (diciamo dopo un mese) ho ridotto anche il cibo, aiutato anche dalla diminuzione di appetito dovuta alla migliorata efficienza

Ora da qualche giorno (da quando mi sono stabilizzato lavorativamente come luoghi e tempi) ci sto riprovando... quindi vediamo se funziona ancora.

Sostanzialmente si tratta di instaurare un circolo virtuoso, ed evitare di tentare tutto e subito come spesso fanno le HB con diete massacranti che distruggono l'umore e danno risultati solo temporanei.

Link al commento
Condividi su altri siti

superjhonny

Io scrivo giusto per fare un po' di invidia... :). Sono una gazzella di 1,80cm per 69kg di peso... Quando facevo sport a livello mooolto più agonistico ero 72kg, e stavo meglio, poi ho smesso e sono dimagrito (perdendo massa muscolare, ovviamente).

Non seguo diete, anzi, sono piuttosto sregolato... è il mio metabolismo che fa tutto il lavoro per me, ma se dovessi dare dei consigli per chi vuole perdere peso, direi che è molto meglio incrementare l'attività fisica e regolarizzare, senza tagli drastici, l'alimentazione. Solo una delle due cose non porta a risultati stabili, per quelli è necessario un cambio di stile generale, a meno di problemi metabolici. Per quelli rivolgersi al medico...

SJ

Link al commento
Condividi su altri siti

Pictor

Nel mio caso è bastata una one-itis, una pesante delusione lavorativa e qualche mese per farmi perdere 20 chili. Da 95 kg di maggio 2005 a 75 kg attuali il tutto per 175 cm.

Certo c'è stata anche la volontà da parte mia di cogliere la palla al balzo e sfruttare l'occasione aiutandomi anche con un po' di sporadica attività fisica nei mesi estivi e lunghe camminate quasi quotidiane. Non ho fatto alcuna dieta ma ho semplicemente attuato un controllo dell'alimentazione eliminando fritti, salumi e dolci anche se comunque non mi faccio problemi se mi viene la voglia di mangiare qualcosa del genere; certo è che non mangio più 100-200 g di cioccolata al latte al giorno come facevo prima :D.

Non è stato difficile in se perdere peso perchè mi è venuto quasi naturale, naturalezza che mi è mancata sin dall'adolescenza quando passai la soglia degli 80-85 kg senza ritorno. Vedere sulla bilanca raggiungere un peso con un 7 davanti è stata una soddisfazione non da poco così come pure sentirmi dire da persone che non incontravo da un po' di mesi che ho completamente cambiato aspetto con 20 chili in meno e con un po' di attenzione in più alla cura di se stessi.

Link al commento
Condividi su altri siti

sexyPit

Spesso io salto la cena. Non so quanto questo possa essere più o meno salutare però :ehm:.. ..considerando poi che non faccio mai colazione, a volte pranzo e basta.

Link al commento
Condividi su altri siti

caronte

A luglio io pesavo 118 kg (sono alto 190cm).

Poi c'e' stata la vacanza, la oneitis, l'inizio di un nuovo lavoro, il ritorno a fare attivita' fisica seriamente (piscina), IS e adesso mi ritrovo a oscillare fra i 100 e i 103. Ancora non sono riuscito a superare la barriera fisica/psicologica dei 100, ma per marzo voglio assolutamente riuscirci. Il mio obiettivo e' 92. Intorno agli 87 o meno scatterebbe il frame mentale "fotomodello" :D

Ultimamente siccome in piscina faccio parecchie vasche, mi si e' scatenata una fame incredibile e non riesco piu' a perder peso in maniera considerevole (tipo 1 o 2 kg a settimana, come mi capitava prima). Ammetto che mangio di tutto e di piu'. Senza freni.

Cerco cmq di tenere un'alimentazione sana ed equilibrata (colazione con lattecaffe' e cereali + biscotti o una briosche, spuntino con bevanda+snack, pranzo con primo + contorno e/o frutta alternato alla cena con secondo + contorno e/o frutta, senza merenda il pomeriggio).

Aumentando di molto le porzioni di frutta/verdura e diminuendo la pasta e il pane (quest'ultimo un vero killer per me, ne mangio a kili) ho ottenuto i risultati migliori: oltre a sentirmi pieno e soddisfatto dopo ogni pasto, fisicamente ero piu' pronto, piu' reattivo, facevo moltissima pipi' e cacchina ogni mattina puntuale come un orologio svizzero.

Tra l'altro con l'attivita' fisica costante, aumenta la massa muscolare che, come qualcuno ha gia' detto, pesa di piu' di quella grassa e risulta quindi piu' difficile dimagrire in maniera veloce.

Dimagrimento veloce che vi sconsiglio, a meno che non dovete eprdere giusto quei 4-5 kili massimo, perche' i kili persi molto in fretta per lo piu' sono liquidi e basta una bevuta d'acqua, nel vero senso della parola, per riacquistarli tutti.

Inoltre sconsiglio pure di eliminare determinati cibi dalla vostra dieta (tipo la dieta dove tolgono totalmente i grassi e/o i carboidrati): nulla di piu' sbagliato, ihmo, perche' poi il corpo non piu' abituato ad assimilare quelle sostanze, appena ne ingerisce le accumula tutte al 100% e non e' piu' allenato a smaltirle in fretta.

Aggiungo che pure saltare i pasti non e' una buona idea, perche' il nostro corpo ha un metabolismo ben preciso a cui l'abbiamo abituato e saltare un pasto mette il tuo corpo in stato di emergenza/allerta: il giorno dopo mangerai di piu', mettendo sotto maggiore sforzo il tuo apparto digestivo e presumibilmente non ti sentirai al top.

Infine un paio di consigli: quando mangiate, cercate sempre di farlo nel modo piu' rilassato possibile, seduti a tavola, senza fretta, impiegateci almeno 20/30 minuti e masticate lentamente (questo e' importantissimo, perche' favorisce la digestione e l'assimilazione).

Un segreto: prima di iniziare a mangiare, mettete tutto il vostro pasto in un unico piatto...vedere tutta quella roba messa li' insieme e pensare di doverla mangiare tutta, psicologicamente vi fara' sentire gia' pieni ancor prima di iniziare.

Mi e' venuta in mente un'altra cosa importante: IL SALE!!! se cucinate voi, limitate l'uso del sale, perche' il sale fa trattenere liquidi e non fa depurare l'organismo! La carne per esempio io la cucino semplicemente mettendo la bistecchiera di ghisa sul fuoco ad arroventarsi con uno strato di sale fino sul fondo e poi quando e' caldissima (inizia quasi a fumare) ci metto su la fetta di carne (tacchino/pollo/manzo/maiale non fa differenza). In questo modo la carne assorbe solo il sale di cui ha bisogno e non ne prende in eccesso, come invece farebbe quando prima cuocete la carne (magari con l'olio, bestemmia) e poi la salate a fine cottura. E vi assicuro che e' semplicemente squisita, cosi'.

Questi i miei 2 cent.

Link al commento
Condividi su altri siti

-eFFe-
Ultimamente siccome in piscina faccio parecchie vasche, mi si e' scatenata una fame incredibile e non riesco piu' a perder peso in maniera considerevole (tipo 1 o 2 kg a settimana, come mi capitava prima). Ammetto che mangio di tutto e di piu'. Senza freni.

Personalmente sono molto scettico sul nuoto in piscina come attività utile a dimagrire...:look:

Trovo che debba essere praticato a livelli quasi agonistici per avere risultati, a prezzo di uno smisurato aumento dell'appetito (cosa quindi altamente rischiosa).

Ma è cmq un'attività benefica che mi piace praticare 1 volta la settimana (grazie al cielo non ho bisogno di dimagrire ma solo di tenermi in forma).

Semmai ve la consiglio abbinata ad altre attività come corsa, ballo o palestra.

Mi trovo del tutto d'accordo con quanto scrivi in seguito! :clap:

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...