Vai al contenuto

SESSO, ORRORE, GELOSIA


 Condividi

Messaggi raccomandati

Belisario

Ho 17 anni, lei 15. Questa è una delle chiavi di comprensione; l'altra è l'amore.

Ci siamo lasciati una settimana fa, dopo un anno. Era finita da mesi, specialmente da parte sua, ma per dipendenza e anche per i residui bei momenti non ci decidevamo a farla finita. Io avevo paura di restare solo: ma alla fine ho trovato il coraggio, ci siamo lasciati. Non gliene fregava più molto di me, mi dava per scontato, non ci vedevamo abbastanza per i miei gusti etc. Mi ero inzerbinato per un periodo, recuperare alla lunga si è rivelato impossibile. Ho imparato molto, comunque. E altrettanto ho gioito e sofferto.

Ora, mi sono un po' distaccato. Ma lei ha continuato a mandarmi messagi, con scuse qualsiasi, ai quali replicavo in modo che mi sembrava brillante, lasciando passare un po' di tempo. Il mio scopo era quello di instaurare una relazione solo fisica: d'altronde ormai di lei mi piaceva essenzialmente quello.

Lei ha commentato il mio stato su Whatsapp "hunting (as always) :p ", contattandomi con un filo di gelosia. Io ne ho approfittato per chiederle di vederci (avevo ancora questo chiodo, volevo vederla!). Non ha voluto; ma gliel'ho messa sul piano "vediamoci solo per scopare" (non l'abbiamo mai fatto), sono stato bravo ed ha finito con l'accettare, dopo un paio di messaggi. Ma ha detto che per l'orario doveva vedere in base agli impegni del suo "date". Ho avuto la sciagurata idea di chiedere informazioni: è un suo ex che viene qui solo per le vacanze, parlandomi del quale più volte mi aveva fatto ingelosire.

Come un coglione, mi sono finto distaccato (tutto per messaggi) -mi sentivo morire, ero sotto shock- e ho insistito. E lei con nonchalance mi ha raccontato tutto quello che hanno fatto, dicendomi, sempre in tono scherzoso - e quanto doloroso!- che "non ho più l'esclusiva", che "era sicura che anche io avessi fatto qualcosa". Io ho continuato, le ho chiesto se loro avessero scopato ("non ancora perchè non aveva casa libera ma conto di farlo prima che parta, contento? ahah"). In tutto questo la insultavo, le dicevo qanto era troia, che voleva succhiarlo prima a lui e poi a me. E lei si eccitava e continuava, accettando tutto. Poi le ho chiesto di non toccarlo ieri sera fino ad oggi, (dovremmo vederci alle 4), ha detto che avrebbe provato, perchè mi faceva schifo. Lei ha detto anche a lui che ci saremmo visti oggi, e anche se lui "cucciolo non è contento", ha detto che ci saremmo visti alle 4.

Le ho detto, sempre in modo distaccato, ma con la morte nel cuore, "ci hai messo poco, fino a qulche giorno fa ci dicevamo ti amo, io non ho fatto quello che hai fatto tu" e lei "poverino è un anno che aspetta". D'altronde è libera e può farre quello che vuole no?

Sono in preda al dolore più assurdo. Il dolore mi pugnala da ogni parte, nell'orgoglio ferito, nel sapere da lei che fa con un altro cose che faceva con me, che con me per la prima volta aveva fatto; il dolore della mia debolezza, la vergogna per lo squallore, il pensiero di volerla scopare comunque, lo squallore ancora di toccarla dopo che lo stesso giorno la toccava un altro, la desolazione per la sofferenza dovuta ad una troia così, i sogni che si infrangevano rumorosamente, il dolore atroce. Il finto distacco in superficie.

Ho pianto un po', ho parlato con il mio migliore amico. Mi ha detto "non perdere la dignità". Ho deciso di non toccarla nemmeno oggi, quando verrà. Mi fa troppo schifo.. Mi chiedo: che farò;? lei non ha colpa, perchè era single. Ma mi fa male comunque: e anche se filosoficamnete non ha colpa, in realtà lei ha colpa nei confronti dei miei sentimenti. Mi diomostra che i me non gliene frega niente, e che va col primo che capita (non andrebbe ANCHE con me se lui le interessasse veramente....)

Sono distrutto. Che farò quando la vedo? ero quasi tornato normale, sono crollato...

La verità è che le ho chiesto una cosa (vediamoci solo per scopare) che mi eccitava solo in teoria, ma che nella pratica (il suo diritto di stare con altri) è troppo lontana da me. Ho fatto una cazzata. Lei è capace di andare il pomeriggio con me e la sera con lui. sono disgustato: ogni idealismo svanisce... Per lei scopare con lui per la priam volta non significa niente: pensavo significasse qualcosa. Volevo farlo con lei perchè mi sembrava compimento di un amore, nel bene e nel male, importante. Ma invece non sarebbe solo un perdere la dignità farci qualcosa: e un farla vincere, facendola stare sia con me che con chi altri voglia, come aveva sempre voluto. E in tutto questo lei dirà che è colpa mia che le ho fatto pensare di stare anch'io con qualcuno. Insomma, o le dico davvero che mi fa schifo toccala (ora almeno; ma quando la vedrò???) e le esprimo i miei veri pensieri e la mia debolezxza, oppure me la tengo per com'è, sfruttandola e basta. Voglio farla soffriìre, ma voglio stare meglio. Vorrei avere la forza per vedere tutto lucidamente, per prendere una decisione.

Aiuto.

Modificato da Belisario
Link al commento
Condividi su altri siti

Kobol

La rovina della mia generazione è stato Dawson's Creek quella della tua?

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Si, ti capisco.

Adesso sei proprio come il generale Belisario, accecato dall'invidia e dal dolore. Ma non lasciarti ridurre, come lui, a un "mendicante di sentimenti".

Ora come ora non sei in grado di gestirla, questa ragazza.

Ti ricordi Stallone in Rocky 3?

Al primo combattimento contro MR.T era sicuro di vincere, ma non si era allenato abbastanza, e ha perso. Ha perso il titolo, la dignità, tutto.

Ma poi…

http://www.youtube.com/watch?v=EHs04Sf8Odc

Prenditi il tuo tempo. Ama questo dolore che stai provando, viviamo anche per piangere. Distruggiti e ricostruisciti, più forte. E dopo, se vuoi, vincerai. Non solo con lei.

Gli occhi della tigre, Belisario.

Gli occhi della tigre.

  • Mi piace! 3
Link al commento
Condividi su altri siti

danis

Io non vedo l ora di affrontare una storia d amore simile... non sai quanto ti fortifica

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Tower65

Ho vissuto la stessa tua esperienza 4 mesi fa.

Purtroppo quando hanno 15-16-17-18 anni sono ancora immature e non sanno cosa fanno e nemmeno quello che gli passa x la testa.

Ne sto uscendo, ormai non fa piu male, ma dammi retta se ce un errore che ho capito di aver fatto è stato quello di idealizzare le SUE prime volte, il quanto possa essere romantico fare questo e quello insieme, sopratutto dal suo punto di vista, ed è sbagliatissimo, pensa alle TUE esperienze.

Anch io ho provato il tuo stesso orrore nel venire a sapere che quella che fino al giorno prima consideravi una bambina, che era fiera di essere "una brava ragazza non troia come le altre" tutto un tratto si trasforma in una zoccola.

Se ne esce.

Link al commento
Condividi su altri siti

MasterOfDisaster

Sicuro di avere 17 anni?

  • Mi piace! 3
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...