Vai al contenuto

2 set e i comportamenti dello stesso amog


xyz-79
 Condividi

Messaggi raccomandati

xyz-79

hola!

Stamane sono andato all'uni e ho aperto 2 setmisti caratterizzati dal fatto che vi era il medesimo amog.

Tale amog torvoandosi in 2 situazioni differenti ha adottato comportamenti differenti.

Nel primo set tutti i membri non si conoscevano tra loro.

Nel secondo set l'amog conosceva un hb del set(tale hb era una sua compaesana e amica),ma questo non lo sapevo.

Avendo creduto di ritrovarmi nella stessa situazione del primo set in cui tutti erano degli sconosciuti,ho toppato .

Questa cosa ha pesanti ripercussioni,ma partiamo dall'inizio.

1 set:(2hb,io e amog)

Apro con un' infopen contestuale generico ai tre membri del set,parlo con le hb... bla bla escludendo l' amog.

L'among mi apre con un infoopen...lo neutralizzo chiudendo la conversazione.

Avevo appena rotto il ghiaccio ,ma non ero arrivato al punto di aggancio sociale che l'amog al mio fianco si auto inserisce parlando col mio target,posizionandosi al centro del set contemporaneamente tendeva con bl a portarmi furoi dal set.

L'hb target,va un po in tilt,io rimango in silenzio.

All' infoopen dell'amog l'hb risponde...brevemente,l'amog rimane silente.

Sfrutto tale silenzio e faccio befriend con amog(rispondendo al suo infoopen) facendolo spostare dalla posizione di centralita del set,non del tutto...pero.

Riattacco con le hb ,rimblazando dall'una all'altra per ripassare al target.( ho notato che questo fa IDV e accellera il F2m )

L'amog si reinserisce con infopener,ma stavolta avevo gia raggiunto il punto di aggancio sociale.

Stavolta non conoscevo quello che voleva sapere,ma prevedevo che avrebbe rigirato la domanda alle hb...

Prima che lui rivolgesse la parola alle hb ,domado io per lui alle hb singolarmente:"sai questa cosa?."

L'Amog rimane un po spiazzato dalla mia mossa,entrambe le hb dicono no...L'amog sta per riprendersi e reiniziare a parlare...uff!!!

Noto 4 hb e un boy poco distanti da noi che chiacchierano tra loro...idea!

Infoopen con neg verso l'amog:"ragazze sapete bla bl....,questo ragazzo lo vuol sapere".

Questa cosa ha fatto IDV nel mio set.

(ho notato in alcune occasioni che questa giochetto è positivo sia per il set gia aperto sia per quello che si sta per aprire,solo pero dopo l'aggancio del punto sociale)

Amog crashato e neutralizzato con evidenti segni di BL!

Mentre riprendo a parlare col mio target,si inserisce un'altra hb che chiede se puo passare avanti.

Mi faccio spiegare cosa deve fare e perche ,acconsento ed entriamo nella stanza io ,target e hb...

Parlo con hb tralasciando il mio target piu del necessario...l'hb mi spezza la conversazione e si rivolge al mio target con un infoopen...

Il mio target risponde e la negga di brutto... wow!!!

L'hb abbozza un sorriso e alza il mento verso l'alto leggermente con impertinenza,guardandola negli occhi.

Hb Alfa dominante!!

Il target, si rigira sconfitta...

Avrei dovuto associarmi al target ,neggando l'hb alfa dominate con bl e frase...

non credete?giusto anche per farla scendere dal piedistallo e non essere io tanto beta e needy (pero era bona...appunto!)

2 set :io ,2 hb e l'amog di prima.

Saluto l'amog,che ricambia...cio mi fa da trampolino per l'infoopen a tutto il set che era piu amichevole, bla bla,avevo iniziato il game e...di nuovo l'inserimento dell'amog.

Questa volta piu deciso e piu territoriale,cerco di sfruttare il suo silenzio,come prima,ma qualcosa non va...reazioni di marcia indietro dell'hb.

E' da specificare che in quel frangente, non avevo raggiunto il punto d'aggancio sociale.

Dopo nella conversazione vengo a sapere che l'hb era una sua compaesana,avevo capito il perche del suo bloccarsi...che per induzione aveva bloccato anche l'altra hb.

L'amog è un po compiaciuto...incavolato neggo l'amog...ma cavolo era diventato piu duro,non aveva intenzione di farsi da parte.

Territoriale, fin troppo...

Inizia una discorso infarcito di neg,tecniche amog destruction ed prove di chi avesse il frame piu duro,anche nella parte finale in cui c'e stato un po di befrind fasullo....

Nel frangentele le hb si erano chiuse per conto loro.

La mia barriera all'ingresso delle hb era diventata enorme.

Per salvare la faccia entrambi( io e amog),parliamo come se nulal fosse.

Arrivo allo sportello e tecnica di amog destruction verso di me.

amog alla segretaria ad alta voce:Signora il ragazzo qui si è innamorato di voi ecco perche non va via dall'universita"

segretaria a me ad alta voce:dai che sei vecchiotto ,ti vuoi laureare?

io ad alta voce:signora se me ne vado non vi posso piu vedere...

segretaria a voce media:dai il tempo per un caffe lo troveremo sempre

ioad alta voce:va beh...vorra dire che porto le paste.

segretaria a bassa voce(indispettita):non c'e bisogno che porti le paste

Mentre aspetto che la segretaria torni con la carte che mi interessavano , l'amog mi negga su un ciondolo e qui mi qualifico come un beta.

Ho termianto , sto per andare ,mi saluta e mi rinegga al che io:" hey ma che ci stai provando con me?...Non sei il mio tipo, provaci con le ragazze" (indicando le hb del set precedente)

Errori

1) ho presupposto che anche qui l'amog fosse sconosciuto alle 2 hb

2) nessun beriend,solo verso la fine,dopo una guerra di dominio cui hanno assitito le hb.Cosa che non mi ha fatto procendere ne bene,ne mi ha fatto avanzare,nonostante qualche leggero ioi

Da ricordare:

1) informarsi se il boy è un amog conosciuto dal set o no e iniziare il befriend

2) sfruttare il befriend per fare dhv

3) al termine del befirend passare alle hb e poi al target

Super jhonny hai ragione...

Sono allo stremo delle forze ma il riedit ci voleva...

Ironia della sorte alla fine primo riedit si è inceppato il pc e ho rieditato...di nuovo. :( :(

Spero che possa essere ora che è piu comprensibile spunto di rilfessioni utili :)

Link al commento
Condividi su altri siti

superjhonny

Guarda... con tutta probabilità sono io un po' fuori, ma sai che non capisco niente... ma proprio niente di quello che scrivi!!!

:wrong: :wrong: :wrong: :wrong: :wrong:

Magari con qualche virgola e un po' di sintassi la situazione sarebbe meno tragica... Credi di riuscire ad impegnarti un po' per aiutarmi a capire meglio??? :)

SJ

Link al commento
Condividi su altri siti

ExiBit

C'è un noto personaggio qua nel forum che ha due cani, un maschietto ed una femminuccia. Tra le mura domestiche il maschietto è superbeta: si tiene a distanza di sicurezza dagli ospiti, se questi lo guardano negli occhi prende ad abbaiare, etc etc etc. La femmina al contrario è tranquillissima e amichevole, non fa casino e non si fa problemi a venirti incontro e farsi coccolare un po. La cosa curiosa è che, al di fuori delle mura domestiche, il maschio è il leader del loro 'circolo sociale', quindi la scala non è fissa. Gli esseri umani esibiscono questo bizzarro comportamento: quando sono in gruppo tendono a mettersi in scala, così come fanno i cani di questo mio amico. Cambia il gruppo, cambia l'atteggiamento, cambia la scala. Riassumendo, il contesto sul sociale implica un bel po' di cose...

Per quanto riguarda i punti da ricordare il numero 1 è in effetti una cosa importante, magari un po' l'ordine è pratico al contrario: prima befriendi che non si sa mai (set misto, apri sull'amog) e poi ti informi (voi come vi conoscete?) il che ti da anche modo di venire a sapere altri aspetti delle loro relazioni interpersonali che sono comodi (stanno insieme? sono stati insieme? blabla). Il befriending è LA skill quando ci sono amog imho, l'amog destruction per come è il mio gioco consiste semplicemente nel metterlo fuori gioco possibilmente senza che se ne accorga, possibilmente che si voglia lui chiamare fuori senza realizzare troppo il perchè... Lo preferisco allo scornarsi verbalmente, meno resistenze, meno barriere da parte dell'amog, meno atteggiamento aggressivo in generale... Quando l'amog è uno magari ti ci scorni, quando magicamente diventano 3 che fai? Il vero spettacolo è quando l'amog diventa "il tuo migliore amico" e cooperativo (a modo suo, a volte è da contenere in questo senso) ed in un certo qual modo a forza di darti gratuitamente status si rema contro senza manco accorgersene :).

Forse c'è un punto che mi fa riflettere: usi dei termini come 'neggare' e 'amogdistruggere' per descrivere il comportamento di gente ignara delle dinamiche e delle tecniche. E' vero che una certa cerchia di persone fa naturalmente quello che per molti di noi è studio ed applicazione e penso che sia anche vero che siamo portati ad analizzare e proiettare quelle che possono essere le nostre intenzioni ed i nostri modi di fare negli altri, che magari non agiscono per nulla con uno scopo chiaro in mente, reagiscono semplicemente al loro stato d'animo del momento... non so se mi sono espresso in maniera chiara ma penso tu abbia presente cosa intendo. Per me quando compaiono certi comportamenti hai una buona indicazione di quali possono essere i rapporti nel set, chi oppone resistenze, ... L'amog ci teneva particolarmente a distruggerti, perchè? Perchè sente questa necessità di sminuirti? Si può fare qualcosa affinchè la necessità non sia quella? Come si dovrebbe sentire per non esibire questo comportamento aggressivo? Come lo puoi portare a sentirsi in quel modo?

Just my 2 eurocent :-P

Link al commento
Condividi su altri siti

Aponos

Oltre a quotare ciò che è stato scritto da Exibit posso portare la mia esperienza sull'argomento: A bologna usciti da un locale dopo una sessione di sarge non troppo produttiva, incappiamo in un 4set misto 2 amog che avevano approcciato e stavano parlando con 2 hb mi avvicino a una delle due coppiette e resto solo ad ascoltare la discussione con BL aperto e interessato a ciò che dice l'amog,

mi rendo conto che sta cercando di trovare punti in comune con l'HB per il rapport dicendole di essere calabrese come lei e colgo l'occasione per soddisfare la mia curiosità chiedendo ad amog: "Ei, tu sei calabrese?"

amog: "si"

io: "Puoi dirmi qual'e' il miglior piatto calabrese?"

amog:"....ehm...e che ne so....ce ne sono tanti" (spazientito per essere stato interrotto nella sua interazione con l'HB)

io: "quello che per te è il più buono"

amog:"ehm...non so.....perchè non chiedi a lei che è donna?"

io: "ok....(mi giro verso l'hb) qual'e' secondo te il piatto calabrese migliore?"

Hb: "secondo me bla bla bla bla"

e da lì in poi l'amog si è praticamente ammutolito e autoescluso anche col BL

Notare che non ero affatto intenzionato a rovinare l'interazione di amog, ho solo pensato a cosa avessi potuto chiedere a un calabrese che mi sarebbe potuto interessare sapere,

L'amog vedendosi rivolta una domanda sull'argomento di cui stava parlando e non percependo nessun tipo di aggressione, non ha trovato una ragione valida per potermi escludere e infatti inizialmente si è trovato senza alcun argomento di replica, è bastata solo un pò di persistenza sulla stessa domanda per farlo desistere e addirittura darmi il consiglio di introdurmi all'hb.

Da questo ho capito che chiedersi prima quali cose potrebbero dare all'amog ulteriori motivazioni per opporti resistenze durante l'approccio e evitare di farle è fondamentale per i set misti e per fare questo serve osservare bene il tipo di interazione che c'e' tra l'amog e le hb del set e valutare se è meglio aprire sull'amog con un contestuale o proporre (sempre all'amog) un canned che possa essere poi rivolto alle HB.

tutto FMM

Ciao

Gatto

P.S.

allego questo link a un'illuminante report (e thread) di FS sul comportamento degli amog

h**p://www.italianseduction.club/forum/showthread.php?t=535

Link al commento
Condividi su altri siti

prieras

a tutto quello detto finora aggiungo che l'amog non va considerato come il peggior nemico. semplicemente io lo vedo come un ostacolo da rimuovere, una specie di firewall da aggirare usando le tecniche più congegnali senza escludere la possibilità di arrivare a farselo amico.

per capire ciò che voglio intendere imamginate che qualcuno si sia seduto sul cofano della vostra macchina bella nuova appena uscita dal concessionario.

la rabbia è tanta e se andate dal tizio seduto pensando "mo vado lì e gli rompo er culo" state pur sicuri che il rischio di fare a cazzotti è molto alto.

pensate invece a cosa potrebbe succedere se vi avvicinate a lui e gli dite di spostarsi senza mostrare la benchè minima alterazione.

lo stesso andrebbe fatto con gli amog.

Link al commento
Condividi su altri siti

superjhonny

Un'esempio calzante... Non è farina del mio sacco, non ricordo dove l'ho letto, se qui oppure altrove... Perdonerete la pochezza dell mia memoria ;)

Dal mio punto di vista trattare con un amog è un po' come aspirare un liquido utilizzando una siringa. Se si traziona lo stantuffo con troppo vigore il liquido farà molta resistenza a passare attraverso l'ago, se invece si pulla :) :) :) con delicatezza, il liquido seguirà docilmente le nostre indicazioni e si adagierà all'interno della siringa. Molto più spesso di quanto si creda, anche con persone apparentemente ostili (clienti scontenti ad esempio!!!), il befrending è la chiave per scardinare le resistenze e per addolcire i toni. Ribattere tono su tono è proprio quello che l'interlocutore "alterato" vorrebbe che noi facessimo, sorprenderlo con un atteggiamento pacato inoltre ci farà guadagnare punti anche agli occhi di ossevatori esterni (mica vogliamo sargiare l'AMOG :D ).

SJ

PS per xyz-79... Ovviamente nulla di personale... mi spiace averti fatto "perdere del tempo" con il riedit... Però se c'è una cosa che ci accomuna, visto che qui dentro abbiamo pensieri molto differenti gli uni dagli altri, è proprio la lingua italiana... A vederla trattata così mi piange il cuore, e te lo dice uno che ogni tanto la maltratta, anche se del tutto involontariamente. :smack:

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...