Vai al contenuto

Sui Report


Motivator
 Condividi

Messaggi raccomandati

Motivator

Facci outing e lo ammetto pubblicamente : adoro i report di Prieras.

Ma non solo perche' sono carichi di energia positiva, ma perche' li scrive davvero bene.

Ne ho letti alcuni di altri ragazzi, ma sono troppo in "codice". Voglio dire , invece di scrivere l'ho aperta, bla bla bla, poi l'ho neggata, poi lei mi ha alzato il BS contro,il suo BL non era positivo ecc., Prieras racconta tutto, ovvero cosa dice lui, virgolettato, (eventuale spiegazione leggi neg, C&F, qualifiche e cosi' via), le reazione di lei anch'esse virgolettate con eventuali ipotesi sul feedback. La parte piu' interessante nel leggere i report sia come e perche' si e' neggato, perche' si e' scelto quell'opener, insomma dove si possa "leggere" il game. Credo sia utile soprattutto per i newbie come me che in questo modo possono capire perche' i piu' esperti hanno giocato cosi'.Per farvi un paragone,

Prieras mi fa "vedere" la partita allo stadio ; quello anonimo che parla di opener (quale?), poi neg (perche?), poi routine (quale?), la partita me la fa "sentire" alla radio,se ne ha una idea vaga e non di piu', e poi si arriva al #-close e ti chiedi... ma come/perche' c'e' arrivato?

Il tutto IHMO ovviamente :)

Ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

trinciatop

sai...rimanere affascinati anche dalle parole di una persona è sinonimo di seduzione.

La seduzione è prima cosa -comunicare-

Solo colui che è in grado di comunicare emozioni e suscitare interesse sarà un bravo seduttore..aldilà dei tremila metodi esistenti al mondo e delle tremila sigle e abbreviazioni che di solito si usano.

Ti è mai capitato di avere professori noiosi dove non capivi niente e ti annoiavi e magari ti caricavano inutilmente di studio o al contrario prof. in gamba che ti facevano capire quello che dicevano senza farti perdere tempo

e magari con il loro carisma ti trascinavano e ti invogliavano a fare sempre di più? :-P

Comunque...visto che tra voi è nato un amore..vi auguro felicità e figli maschi..

Link al commento
Condividi su altri siti

janoz

All'inizio la pensavo proprio come te, poi ho scoperto che l'uso di questa terminologia diciamo così, iniziatica, oltre a rendere più rapida la comunicazione, aveva un effetto come di automotivazione... non so se il paragone ci può stare, ma è come se rappresentassero delle specie di ancore, che aiutano a rendere più diretto il passaggio di conoscenze ed il successivo settaggio di frame, una volta nel game.

Vedi? Diventa automatico, quasi non te ne accorgi... credo che questa cosa risalga alle primissime comunità di sarging, e poi si è mantenuta e sviluppata prorpio per la sua efficacia intrinseca.

Questo senza togliere nulla alla indubbia efficacia dei post di prieras, che è sempre un piacere leggere!

E, ovviamente, un conto è parlare di opener, un conto è spiegare quale si è usato e perchè ha/non ha funzionato. Su questo, daccordo al 100%!!!

J.

Link al commento
Condividi su altri siti

^X^

Ciao,

tieni presente che per scrivere un report decente ci vuole un bel po' di tempo, tempo che noi dedichiamo più che volentieri perchè qualcuno prima di noi ha fatto la stessa cosa per noi.

L'utilizzo del linguaggio tecnico è normale in un contesto chiuso e specializzato, permette di creare un senso di comunità e affinità. Se non capisci qualcosa, spesso è nelle FAQ, altrimenti non dovresti farti scrupoli a chiedere delucidazioni! :D

A presto

Link al commento
Condividi su altri siti

Motivator

Non voleva essere un intervento polemico :) Adoro i report. Non mi riferivo al linguaggio tecnico che,bene o male, incomincio a capire, ma proprio al fatto che scrivere "le ho fatto un paio di neg" senza spiegare perche' la si e' neggata o "lei ha alzato il suo BS" senza dire come, boh, mi sembra poco istruttivo. Mi rendo conto anche che un report a scriverlo ci si mette parecchio, insomma... vabbe', ho detto la mia :D

Ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

Pifferaio magico

Ogni metodo ha pregi e difetti, visto che tu hai analizzato i pregi del metodo in chiaro (sui quali concordo con te), io lo farò per quanto riguarda la scrittura di report "in codice",

allo scopo di mostrare che entrambi hanno pregi diversi e specificando perciò che personalmente preferisco il modo in cui preferisce scriverli l'autore stesso.

Un report scritto in codice ti permette di vedere più facilmente la struttura del game, la progressione in fasi, di collocare tutto ciò che accade entro uno schema preciso dotato di senso, e perciò, di ricevere illuminazioni sul game, e volendo, e questa è la parte più utile, di riprodurre quello stesso schema in altre situazioni.

Diciamo che i report in chiaro sono più motivanti e ci coinvolgono a un livello più emotivo, i report in codice all'inizio si apprezzano di meno, ci forniscono intuizioni prevalentemente di tipo logico, ma forse sono anche quelli da cui si apprende di più, quantomeno, in termini di teoria.

Comunque in realtà questa distinzione è più ideale che pratica e su ogni report è possibile fare in parte un certo lavoro inverso.

Link al commento
Condividi su altri siti

XAX
Ne ho letti alcuni di altri ragazzi, ma sono troppo in "codice". Voglio dire , invece di scrivere l'ho aperta, bla bla bla, poi l'ho neggata, poi lei mi ha alzato il BS contro,il suo BL non era positivo ecc., Prieras racconta tutto, ovvero cosa dice lui, virgolettato, (eventuale spiegazione leggi neg, C&F, qualifiche e cosi' via), le reazione di lei anch'esse virgolettate con eventuali ipotesi sul feedback. La parte piu' interessante nel leggere i report sia come e perche' si e' neggato, perche' si e' scelto quell'opener, insomma dove si possa "leggere" il game.  

Ciao

Penso che tu debba leggere qualche vecchio post di F.I.D.S.T. e potrai capire che i report di adesso sono anche troppo anacquati.

In ogni ambiente esiste un linguaggio tecnico e se non lo conosci sei tagliato fuori. Il linguaggio tecnico ha uno scopo ben preciso: non fraintendersi sul significato delle parole.

Link al commento
Condividi su altri siti

^X^
Un report scritto in codice ti permette di vedere più facilmente la struttura del game, la progressione in fasi, di collocare tutto ciò che accade entro uno schema preciso dotato di senso, e perciò, di ricevere illuminazioni sul game, e volendo, e questa è la parte più utile, di riprodurre quello stesso schema in altre situazioni.  

Sai, non ci avevo pensato e sono d'accordo con te!

Sono due modalità diverse e la loro utilità varia a seconda del livello di esperienza.

Un report del secondo tipo (quello tecnico) è in realtà un meta-report.

Se io scrivo "ho NEGgato l'HB dicendole questo e quello" in realtà posso indurre un errore grave, ovvero fa pensare che "questo e quello" siano SEMPRE le cose da dire o fare. Siccome nei report non si riesce mai ad essere precisi sul contesto, è meglio essere generici (ho NEGgato) perchè ognuno di noi potrà "contestualizzare" rispetto alle sue esperienze.

Link al commento
Condividi su altri siti

-eFFe-
Se io scrivo "ho NEGgato l'HB dicendole questo e quello" in realtà posso indurre un errore grave, ovvero fa pensare che "questo e quello" siano SEMPRE le cose da dire o fare. Siccome nei report non si riesce mai ad essere precisi sul contesto, è meglio essere generici (ho NEGgato) perchè ognuno di noi potrà "contestualizzare" rispetto alle sue esperienze.

Secondo me invece bisognerebbe sforzarsi di presentare tutti gli elementi del report:

dal termine tecnico (il neg)

all'esempio concreto (le ho detto questo e quello)

alla spiegazione del contesto (è un neg perché bla bla)

scongiurando così ogni possibile fraintendimento (quel neg va bene sempre e comunque)

Poi ognuno recepisce, interiorizza e applica tutto a proprio rischio e beneficio ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Pifferaio magico

Io personalmente mi trovo più vicino al modello ibrido che propone -FV-, cercando di presentare le frasi salienti, che serviranno come esempi per situazioni di quel tipo, ciononostante, una cosa che apprezzo molto dei report, è la possibilità di poter dedurre un modello, una teoria (es. un report scritto in perfetto MM dovrebbe aver ben visibili le fasi A1,A2,A3,C1... ecc. ecc. ) che permette di dare un senso a tutto quello che si trova scritto (ho usato un NEG perchè mi trovavo nella fase X e volevo raggiungere l'obbiettivo Y), qualsiasi sia il metodo utilizzato. Il tutto ovviamente per quel gran pregio che è insito nella possibilità di riprodurre uno schema (e quindi di apprendere) tanto più chiaro esso viene presentato.

il termine di meta-report lo trovo molto azzeccato :D

Comunque, volendo usare una metafora un pò forzata la differenza è come nel leggere un bel romanzo o un manuale tecnico, uno probabilmente insegna di più, ma forse l'altro motiva di più e può spingere più all'azione che alla fine è la vera ricchezza.

Fondamentalmente dipende quindi dalla predisposione di chi lo legge :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...