Vai al contenuto

[OR] Paio d'ore in locale


paoletto
 Condividi

Messaggi raccomandati

paoletto

Allora, riassumo brevemente gli antefatti:

Tipa che avevo conosciuto diversi mesi fa fa senza averla chiusa.

E' una tipa un po' strana. Da quel che pare a me cerca un sacco di amicizie ma afaik non ha avuto nessun ragazzo. Vabbe'.

La rivedo un paio di settimane fa e attacco bottone. Poi lei parte e torna un paio di giorni fa. La rivedo e le propongo di andare in un locale dove si gioca ad un gioco strano, che mi aveva suggerito lei e accetta volentieri. il giorno dopo sembra piuttosto nervosa. Mi chiede il numero di telefono per metterci d'accordo. Rimaniamo che ci troviamo li alle 19, ma mi ritelefona ancora dandomi il suo numero di cellulare, e chiedendomi di mandargli un messaggio quando sto per arrivare.

Vabbe' insomma. Ieri. Arrivo (5min tardi). Gli mando sto messaggio. Era gia' li. Chiacchieriamo, scherziamo, giochiamo. torniamo a casa. FINE. :mad:

Memore della volta scorsa non ho forzato assolutamente niente, ho evitato come la peste tutti gli argomenti "sconsigliati". Ma in questo modo non ho trovato nessuno spunto per "addentrarmi" (in ogni senso) in argomenti piu' intimi... :afc: :afc:

La cosa e' piuttosto frustrante.. Leggevo il 3d "Ti trovo cambiato" e pensavo "non ce la faro' mai..". Il punto e' che per acquistare sicurezza bisogna avere successo almeno 1 volta e per avere successo almeno 1 volta ci vuole sicurezza...

Che forse abbia bisogno di sarge scatenato su sconosciute, provarci spudoratamente, e anche se C&B, chissenefrega?

Link al commento
Condividi su altri siti

Papero
le propongo di andare in un locale dove si gioca ad un gioco strano

mmmm... :look:

Memore della volta scorsa non ho forzato assolutamente niente, ho evitato come la peste tutti gli argomenti "sconsigliati". Ma in questo modo non ho trovato nessuno spunto per "addentrarmi"

guarda non so quali siano questi "argomenti tabù", ma in my small experience con le ragazze puoi parlare di qualsiasi cosa, finche' non diventi volgare. l'importante e' naturalmente vedere il suo feedback e calibrare. facendo tesoro di una frase di jdf (piu' o meno "l'abilita' degli uomini e' quella di vedere riferimenti sessuali ovunque") ultimamente butto qualsiasi discorso sul sesso, con risultati eterogenei :ehm:

... ma e' vero che nei paesi scandinavi le battute sporche sono considerate di cattivo gusto?

Il punto e' che per acquistare sicurezza bisogna avere successo almeno 1 volta e per avere successo almeno 1 volta ci vuole sicurezza...

cos'e' per te il successo? forse ti sei posto un obiettivo troppo lontano, tanto per fare un'altra citazione (questa volta di M. Erickson) "il segreto della felicita' e' porsi obiettivi a breve termine". magari la prossima volta pensa solo a passare una bella serata, giusto per evitare l'"ansia da close"...

Che forse abbia bisogno di sarge scatenato su sconosciute, provarci spudoratamente, e anche se C&B, chissenefrega?

quello va sempre bene :metal:

Link al commento
Condividi su altri siti

John Difool

Ho vissuto anch'io ieri sera una situazione simile.

IMO esiste l'esitazione, che è quando hai dei segnali di disponibilità ma ti fai delle pippe mentali per mille motivi e non ti fai avanti, ed esiste invece la sensibilità, l'intuito di sentire che non è il momento. Non vanno confuse le due cose.

Ieri ad esempio i tentativi di kino erano andati tutti a vuoto, reazione zero, la tipa continuava a parlare del suo lavoro e anche se c'era rapport era tutto troppo razionale e non c'era verso di andare al di là di questo sebbene abbia più volte provato a guidare la conversazione verso argomenti più intimi.

Risultato: ero lucido, freddo, impavido, in posizione e pronto a scattare al *close... ma allo stesso tempo sentivo con grande forza che un *close sarebbe stato del tutto fuori luogo e così mi sono goduto la serata, le chiacchere e anche la persona che è molto intelligente e in gamba (oltre a essere una 7.5 del tipo che piace a me).

Insomma, altro giro altro regalo, o "Riprova, sarai più fortunato"

Come diceva qualcuno di importante, non ricordo chi, "signore dammi la forza di cambiare ciò che posso e di accettare ciò che non posso". Se resti limpido e in sella mentre esci con HB di vario livello e genere c'è anche la sera in cui ti rendi conto che la situazione non ti permette di andare oltre. E' ovvio che possa succedere.

C'è la HB che te la darebbe solo perché le hai fatto un grattino sul collo e quella che manco dopo un mese.

Perché?

Per principi suoi, per paure, per shock del passato, perché ha le sue cose e pensa di avere l'alito pesante, perché ha un brufolo sul naso e si sente brutta, perché è preoccupata per sua mamma che ha il cimurro, perché piaci alla sua migliore amica, ecc. ecc.

Neppure i PUA della mitologia USA hanno il 100% di close perché è tecnicamente impossibile. Ci sono alcune variabili su cui non hai il controllo, per forza, è la vita.

Quindi non te la menare. Può essere che lei abbia avuto problemi suoi ieri sera e non ne avesse voglia e che settimana prossima sarà meglio, o può essere che essendo strana abbia bisogno di mesi prima di essere pronta.

Ci sono casi in cui puoi tirare la corda e altri in cui è meglio di no.

Devi solo essere sicuro di aver fatto del tuo meglio, di aver dimostrato alphaness, di averla fatta qualificare, di averla fatta correre quanto basta, e soprattutto di essere stato allerta a cogliere eventuali segnali di disponibilità

Così per tirare le somme direi che la prima regola d'oro secondo me è quella di andare sempre un passo più in là di quello che sentiamo essere il limite, in modo di tornare ogni sera a casa fieri di aver fatto il possibile e anche un po' dell'impossibile in ogni situazione che abbiamo vissuto.

mentre la seconda regola d'oro è di non concentrare tutte le nostre energie su una sola donna: per ogni psycho e ogni suoretta c'è un'altra donna con una sessualità più sana e carica che ha voglia di divertirsi con te dopo solo un po' di game... Se non la cerchi, però, questa donna bella e sessualmente calda non la trovi e mentre stai dietro alla psycho ti ritrovi a pensare "cosa ho io che non va?" quando in realtà è lei che ha qualcosa, parecchio, che non va.

Non ti arrendere, mi raccomando :)

JDF

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...