Vai al contenuto

Mamma, ho paura...


Aion
 Condividi

Messaggi raccomandati

Aion

Ciao a tutti,

ho letto molte discussioni nelle quali si parla della paura, ma cos'è la paura?

come si affronta?

Non pretendo di essere esaustivo :metal:

ecco qualche spunto:

La paura è un' emozione e come tutte le emozioni ha la funzione di spingere all'azione.

Ma da cosa dipende?

1 dalla nostra mappa, cioè dal significato che diamo alle esperienze(frame e mataframe).

Quando ero piccolo, mio padre mi trovò che giocavo con un ragno.

Mia cugina stava svenendo :D

Perchè reazioni così differenti?

Nella mia visione del mondo, il ragno era un animale affascinante, l'associavo a Spiderman; inoltre avevo visto un documentario dove dicevano che i ragni delle nostre zone non sono velenosi.

Nella visione del mondo di mia cugina, il ragno era un animale pericoloso e sporco, che poteva mordere.

:sigh:

2 dalle motivazioni, aspettative e dai bisogni

Quando qualcuno si lancia da un aereo ;D , probabilmente si aspetta di provare delle sensazioni piacevoli: il senso di potere, la leggerezza, l'adrenalina, l'entusiasmo. E non prende affatto in considerazione l'ipotesi di cadere, rompersi l'osso del collo, morire, ecc.. :conflitto

ALtri, invece, pensando al peggio, non avrebbero mai il coraggio di farlo :cacca: .

Come si supera una paura?

Esistono tantissime tecniche, tutte molto efficaci e tutte prevedono l'AZIONE.

Fondamentalmente, le divido in due categorie:

1 Quelle che considerano la paura una sensazione utile e quindi si focalizzano sull'agire nonostante la paura.

- focus: domande, alcune visualizzazioni...

- uscire dalla zona di confort: "non posso quindi devo"

- ricontestualizzazione problema--> sfida, opportunità.

-Nac

-installazione di credende come:

" Non esistono fallimenti, ma solo risultati"

"Ogni esperienza mi rende più forte"

ecc.

2 Quelle che eliminano completamente la sensazione( se eseguite correttamente).

Queste sono più potenti, anche se più pericolose. :metal:

-dhe. Veloce ed immediato: è come fare del reverse engineering. Il softice del cervello :D

I programmatori sanno benissimo che lavorando al livello di linguaggio macchina, si ha un grande potere, ma si possono fare anche delle stronzate :D

- submodalità

-strategie

- ricontestualizzazione.

Es. trasformare la paura in eccitazione.

-ipnosi.

es. installare un loop, nel quale la paura distrugge se stessa.

- ancore

- neuroassociazioni

- modificare i metaprogrammi. Se inizio a far dipendere le mie emozioni ed i miei valori da me, gli altri non hanno più alcun potere.

- modificare i valori e le credenze.

ciao, ciao :metal:

P.s.

Quasi, quasi cambio nome anch'io...

soprattutto per evitare ambiguità con il nostro megasuperfallicoamministratore TAURUS.

Stavo pensando qualcosa come: Splinter, Avok, Shake, Freak...

Link al commento
Condividi su altri siti

ellegus

Regola dei 3 secondi.

1...2...3... vai. Alla fine lo fai in automatico ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...