Vai al contenuto

Routine Essentials


John Difool
 Condividi

Messaggi raccomandati

John Difool

Dopo una serata scarsina in cui pur avendo avuto tra le mani per oltre un'ora una HB7.5 aperta con un contestuale perfetto (era interessata a un argomento che io conosco benissimo) ho condotto male l'interazione non rimediando manco un #close (sigh), mi è tornato lo sghiribizzo di scrivermi qualche routine custom aggiuntiva per le situazioni più difficili e di scarso frame.

Per routine custom intendo una routine fatta ad hoc sul mio vissuto e sulla mia esperienza, non il canned generico che non ho mai amato molto.

Purtroppo però a riguardare il mio vecchio materiale lo sento debole e vorrei capire come lavorare su routine più efficaci e potenti.

Così vi chiedo se per caso qualcuno ha mai messo insieme un "Routine Essentials", una lista dei requisiti fondamentali di ogni routine che si rispetti.

Un esempio generale dei punti che una lista del genere dovrebbe avere:

1. valori: quali valori presentare (quelli universalmente validi, non quelli specifici di ogni HB)

2. argomento trattato e contesto in cui si svolge (divertimento, interazioni umane, famiglia, lavoro, vacanza, ecc.)

4. timing: durata minima, massima e pause

5. tipo di conclusione (finale divertente, romantico, drammatico, emozionale, aperta, ecc.)

6. routine interattiva (ovvero che pretende una partecipazione della HB) o a monologo

7. struttura narrativa generale

8. tecniche avanzate: pattern, open loop, dhv/dlv, ecc

9. ecc. ecc. (probabilmente manca qualcosa di fondamentale da questa lista, spero che chi è in grado lo aggiunga)

E' evidente che molto di ciò che va detto è contestuale alla HB con cui parliamo, ma se tutto fosse contestuale il concetto stesso di routine verrebbe a cadere, quindi quello che cerco è una lista di ciò che è sempre più o meno valido ed efficace.

Ho cercato sporadicamente dei libri che parlassero con attenzione dello storytelling in termini di formule generali, ma senza mai trovare niente di significativo.

JDF

Link al commento
Condividi su altri siti

Pifferaio magico

Imo, dipende molto da cosa vuoi ottenere con la tua routine, chiarito l'obbiettivo, dovrebbe essere più facile rispondere alla lista di punti che hai fatto.

è una routine che deve coitribuire a creare interesse? è una routine per alzare la BT? per #chiudere,*chiudere, ecc. ecc.

L'obbiettivo della tua routine ti indicherà una fase, e quei capirai come puoi costruirla.

Se per esempio tu volessi fare una routine per generare interesse, premesso che a tale scopo le routine ci aiutano solo in parte, potresti fare del dhv sottile, dell'umorismo e lascerei uno o più loop aperti, mi concentrei molto sulla mimica. Mi viene in mente la routine di mystery sugli orsi e il campeggio (se ne discusso un pò di tempo fa, autore Gianni). Ho usato il condizionale perchè per quella fase (interesse) non uso routine, mi viene più divertente (e se mi diverto rendo il tutto più efficace) andare di improvvisazione, sfruttare il contesto in ogni minimo particolare e seguire il flusso di pensiero, anche perchè senno, dovrei prepararmi davvero trooooppe routine. Ad ogni modo, per quanto riguarda lo story telling leggiti il materiale di juggler (mi sto preoccupando di tradurre tutto ciò di suo che attualmente non è sotto copyright), non sono ancora arrivato a tradurre quelle parti ma gira voce che abbia in tal senso indee assai innovative.

Sciao :)

Link al commento
Condividi su altri siti

John Difool
Imo, dipende molto da cosa vuoi ottenere con la tua routine, chiarito l'obbiettivo, dovrebbe essere più facile rispondere alla lista di punti che hai fatto.

Ecco un bel po' di spunti su cui lavorare :)

:clap: Grazie mille intanto

vediamo se qualcuno ha altro da aggiungere...

JDF

Link al commento
Condividi su altri siti

trinciatop

sai JDF su questa cosa ci stavo pensando pure io

per il momento alcune mie considerazioni personali su una buona routine è l'intro che questa ruotine deve avere.

Infatti se ci pensi puoi "introdurre" una routine in tanti modi, io per ora ne ho considerati e ne uso due (agli altri ci penserò quando capita)

1)intro "ex-abrupto" ossia quando da un punto all'altro di una discussione poco fruttuosa dentro di te ti chiedi "ehi ma che stiamo in fase di confort?"

"ma che lei mi sta shittestando?"

allora appena c'è un microsecondo di silenzio approfitti e introduci una tua qualsiasi ruotine usando una intro jolly che spezzi il discorso in quel punto ad esempio "oggi ho ricevuto una mail divertente ..parla di un giochino..si chiama campo di fragole.."

comunque dettagli maggiori in questo mio post:

http://www.italianseduction.club/forum/showt...read.php?t=3414

2)intro "innocente" quando arrivi alla routine attraverso una/due/tre miniroutine concatenate in modo innocente per non far sembrare che vuoi fare quella routine forzatamente ma che ci sei arrivato per puro caso.

"oggi faceva proprio caldo e sono andato a prendermi un bel gelatone..

me lo sono fatto limone e fragola perchè mi disseta un sacco.."

poi attendi la sua risposta/commento eventuale qualsiasi

"ahhh a proposito di gelati e fragole...lo conosci il gioco del campo di fragole?"

insomma penso che nella stessa ruotine che vuoi lanciare ci debba essere prima (quindi già incorporata nella stessa) una intro che possa legarla a quello che stai dicendo (in questo caso mi riferivo al campo di fragole solo per fare un esempio qualsiasi..il contenuto della routine ovviamente lo fai tu visto che qui parliamo di routine personalizzate).

Stessa cosa vale per l'outro..cioè quando "esci" da una routine devi già sapere cosa altro vuoi che quella routine ti permetta di tirare in ballo nelle fasi successive.

ad esempio se ti stai creando una routine per elicitare i valori della persona sai già che al fine del tuo breve racconto di tre righe finirai per dire.."quali sono le cose più importanti per te che.. in questa cosa di cui stiamo parlando?"

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 5 mesi dopo...
nicotico

il mio post in questa discussione

http://www.italianseduction.club/index.php?topic=5431.0

è pertinente, molto pertinente.

di fatti non è roba mia.

Ma avendolo trovato e ricordatomi di questa discussione l'ho copiato e poi incollato (mela C, mela V ... pigro!)

l'ho postato lì perchè in inglese e postarlo nella sezione traduzioni (da fare ... ma quanto sono pigro!!!!) mi sembrava la cosa giusta.

come del resto linkarlo qui.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...