Vai al contenuto

come superare la fase dell'amicizia


kujikiri
 Condividi

Messaggi raccomandati

kujikiri

ciao a tutti.

Non sono un esperto di forum in generale quindi chiedo infinite scuse a tutti per i miei errori e ringrazio tutti per la vostra disponibilità e pazienza.

Il mio problema è il seguente:

Non sono ecceccessivamente bello ma ho un corpo, grazie a Dio, molto armonico e muscoloso anche per i miei allenamenti nelle arti marziali e con i pesi. Ho una grande capacità di ascolto ma questo per me non è un pregio ma un difetto. Infatti ho MOLTISSIME AMICHE dai 15 ai 40 anni, molte delle quali bellissime ma NON sono contento di questo perchè tutte mi vedono(o almeno dicono così) come un super amico a cui fare le più banali ma anche le più intime confidenze (anche sessuali), chiedere consigli, appoggiarsi a me nei momenti di tristezza ecc MA NON VANNO MAI OLTRE. Cioè mi vedono SOLO come un amico ma non come un possibile ragazzo- uomo con cui avere una storia o fare del sesso, cosa che io vorrei tantissimo. D'altra parte mi danno anche un sacco di "segnali di gradimento" come toccarmi mentre parlano, avvicinarsi a me e lasciarsi avvicinare da me, guardarmi negli occhi, ripetere le stesse parole che dico io ecc.

Io penso che questo possa derivare dal fatto che abito in una cittadina di circa 6.000 abitanti e tutte mi vedono come il "classico bravo ragazzo" che "certe cose non le fa". Invece io vorrei proprio farle, e se qualche volta ho accennato a qualcosa del genere mi dicono più o meno "ti voglio un bene dell'anima ma come amico" oppure scambiano le mie moderate avances per uno scherzo.

Io d'altra parte mi vergogno di andare oltre anche perchè NON SO FARLO in modo sottile ma sicuro e anche perchè HO PAURA CHE SPINGENDOMI OLTRE POTREI ROVINARE L'AMICIZIA.

Insomma come dovrei fare per far cambiare l'immagine che le ragazze che già conoscono hanno di me senza rompere l'amicizia e come mi devo comportare con quelle che conoscerò in futuro.

Ripeto non ho particolari problemi a conoscere le ragazze, NE HO MOLTISSIMI INVECE a non farmi classificare come l'amicone del cuore con cui mai farebbero sesso.

Io d'altra parte è vero che, a volte abbagliato/instupidito dalla bellezza di alcune amiche, sono disponibile fino all'eccesso arrivando a sacrificare interessi miei per stare loro vicino ecc.

Quasi sempre è un qualcosa di automatico: conosco una tipa e mi ripropongo di essere più distaccato e concreto MA alla prima o seconda uscita AUTOMATICAMENTE ricado nell'errore di coinvolgermi nei suoi problemi, di rassicurarla, aiutarla ecc fichè lei mi classifica "come amico senza sesso".

Infine devo dire che le mie amiche mi tengono SINCERAMENTE in cosiderazione: mi invitano a feste, pizze, gite, mi stanno vicine quando sono solo, mi invitano a stare con loro nei loro appartamenti universitari anche a CORICARMI con loro MA SEMPRE (almeno fino ad ora) sensza sesso.

SONO EVIDENTEMENTE UN CRETINO, LO AMMETTO MA CHE COSA POSSO FARE PER USCIRE DA QUESTO CIRCOLO VIZIOSO?

Intanto chiedo SCUSA a tutti per la lunghezza del mio messaggio ma volevo spiegare per bene il mio per me pesantissimo e quasi irrisolvibile problema. In futuro sarò molto più breve.

GRAZIE veramente di cuore per i vostri suggerimenti e consigli.

Link al commento
Condividi su altri siti

zanzibar

Mai sentito parlare di sindrome da "nice guy"?

http://en.wikipedia.org/wiki/Nice_guy

Intanto chiedo SCUSA a tutti per la lunghezza del mio messaggio ma volevo spiegare per bene il mio per me pesantissimo e quasi irrisolvibile problema. In futuro sarò molto più breve.

Questo mi sembra indicativo, addirittura "scusa" in maiuscolo... ti ho immaginato in ginocchio a chiedere umilmente perdono. :D

Sinceramente non ho notato un'eccessiva lunghezza del tuo messaggio, sei per caso uno che chiede scusa facilmente? Magari anche per esigenze tue legittime? Io incomincerei a lavorare su questo, l'accettazione dei propri bisogni (sesso? attrazione?) come giusti e legittimi è il primo passo da compiere.

Link al commento
Condividi su altri siti

^X^

Io d'altra parte mi vergogno di andare oltre anche perchè NON SO FARLO in modo sottile ma sicuro e anche perchè HO PAURA CHE SPINGENDOMI OLTRE POTREI ROVINARE L'AMICIZIA.

Insomma come dovrei fare per far cambiare l'immagine che le ragazze che già conoscono hanno di me senza rompere l'amicizia e come mi devo comportare con quelle che conoscerò in futuro.

Ciao carissimo' date='

innanzitutto benvenuto: questo forum è una miniera d'oro e troverai tantissimo materiale per capire e superare il tuo problema. Stai certo che succederà, vedo che la capacità analitica non ti manca.

Ma veniamo al dunque.

Ti delineo un suggerimento di percorso:

1) una volta che una HB si fa un'immagine di te, è difficilissimo cambiarla. Per cui evita di perdere tempo e energie, in questo stadio della tua vita, a cercare di cambiare situazioni già consolidate. Le amiche sono preziose e servono anche allo scopo che ti prefiggi...

2) cerca di cambiare atteggiamento verso le HB nuove che conoscerai. Da quello che scrivi, ti consiglio di leggere l'ebook "Attraction is not a choice" di David DeAngelo. Secondo me un buon testo sulle dinamiche dell'attrazione. Le amiche che hai, come dicevo, sono importanti perchè se ben usate accrescono il tuo "valore" perchè mostrano che hai capacità di socializzazione e che non hai problemi a rapportarti con l'altro sesso in modo tranquillo

3) vedrai che pian piano cambierai modo di fare, e mostrerai sempre di più il tuo lato "sessuale". Questo può portare a qualche remix delle tue attuali amiche, anche se non accade spesso.

Ripeto non ho particolari problemi a conoscere le ragazze, NE HO MOLTISSIMI INVECE a non farmi classificare come l'amicone del cuore con cui mai farebbero sesso.

Io d'altra parte è vero che, a volte abbagliato/instupidito dalla bellezza di alcune amiche, sono disponibile fino all'eccesso arrivando a sacrificare interessi miei per stare loro vicino ecc.

Quasi sempre è un qualcosa di automatico: conosco una tipa e mi ripropongo di essere più distaccato e concreto MA alla prima o seconda uscita AUTOMATICAMENTE ricado nell'errore di coinvolgermi nei suoi problemi, di rassicurarla, aiutarla ecc fichè lei mi classifica "come amico senza sesso".

Questo accade perchè tu intimamente sei convinto che mostrarsi amico sia la strada per non perderle. Invece ti devi convincere davvero che è la migliore strada per... perderle! :-)

Le HB non hanno bisogno in generale di una spalla sulla quale piangere, per questo ci sono le amiche, ma di un uomo deciso che sia in grado di sopperire alle loro debolezze. Non vogliono essere comprese, non vogliono essere consolate, ma solamente guidate.

Infine devo dire che le mie amiche mi tengono SINCERAMENTE in cosiderazione: mi invitano a feste' date=' pizze, gite, mi stanno vicine quando sono solo, mi invitano a stare con loro nei loro appartamenti universitari anche a CORICARMI con loro MA SEMPRE (almeno fino ad ora) sensza sesso.

[/quote']

Appunto, sei una loro amica... :-(

SONO EVIDENTEMENTE UN CRETINO' date=' LO AMMETTO MA CHE COSA POSSO FARE PER USCIRE DA QUESTO CIRCOLO VIZIOSO?

[/quote']

Non sei affatto un cretino, solamente non hai mai avuto -come è successo a me- amici che ti abbiano dato la traccia giusta per capire come funziona il mondo dei rapporti uomo-donna.

Ora hai questa possibilità... buon lavoro! :-)

Link al commento
Condividi su altri siti

-eFFe-

Benvenuto! E salutami la capitale del peperoncino ;):welcome:

Quanto al resto che dire...la tua analisi è corretta: "la regola dell'amico non sbaglia mai" cantava Max Pezzali, ed è vero :ehm:

Se vuoi combinare qualcosa con le donne devi evitare di diventare loro amico, nel senso di fermarsi prima allo stadio di conoscenza, senza mostrarsi troppo accondiscendente e incline ai favori :look:

Al contrario si rischia di cadere nel cosiddetto LJBF (Let Just Be Friends = restiamo solo amici), che è la morte della seduzione, un punto di non-ritorno (salvo rare eccezioni).

Leggi tutto quello che puoi (a partire dalle FAQ, mi raccomando!) sul forum e su fidst.net: troverai le risposte che cerchi :)

Link al commento
Condividi su altri siti

caronte

Ti consiglio vivamente di cercare sul forum i post di John Difool e di leggerli e impararli a memoria tutti. Specie quelli in cui parla dell'atteggiamento da maschio (o Alpha). Inizia a comportarti in modo alpha, inizia a dire no quando una cosa non ti va (anche se farebbe tanto piacere alla HB che hai di fronte). Fatti desiderare. Hai tante buone qualita', da come ti descrivi, solo che le svendi per niente. Datti un prezzo, perche' vali. Non concederti indiscriminatamente a chiunque (perche' cosi' facendo fai abituare le HB a vederti come uno che le accontenta in tutto e per tutto, e una volta che hanno questa visione di te, addio).

In bocca a lupo e buono studio.

P.s. Sono stato un anno in vacanza in un villaggio vicino Soverato e sono rimasto sconvolto dalla quantita' impressionante di ragazzi che c'erano in vacanza...neppure a rimini un casino tale! Un eccellente territorio di sarge :)

Link al commento
Condividi su altri siti

kujikiri

GRAZIE DI CUORE A TUTTI per le risposte molto sincere e incoraggianti che mi avete date e darete in futuro.

Sto leggendo il libro "the game" e lo trovo interessantissimo e per essere sinceri sento che da quando ho iniziato a leggerlo qualcosa del mio atteggiamento sta cambiando con qualche piccolo risultato. Questo sito penso sia il non plus ultra sull'argomento.

Mi interesso molto di PNL, che trovo geniale, e cose del genere.

Un'ultima cosa: il termine "quota" cosa significa?

Grazie ancora e per ora ciao.

Link al commento
Condividi su altri siti

Pdor

Anch'io ho avuto questo problema, in scala minore, che personalmente ho sentito molto quando ho cominciato l'avventura qua dentro. Il problema era che prima pensavo che non ci fossero strade alternative per me, per arrivare al cuore di una donna. Fondamentalmente è una questione di sicurezza in se stessi, poiché nonostante sapessi di dover agire in maniera diversa, continuavo a reiterare l'azione. Ero sicuro che avrei perso la ragazza per cui ero perso (w i giochi di parole :D ). Ma poi mi sono posto una domanda cruciale: è questo che voglio da questa ragazza? E la risposta era "no". Perciò il mio consiglio è di porti la domanda per ogni ragazza. E non tagliare i ponti "di netto" ma dimostra con tutta la gentilezza (e con un pò di stronzaggine che a volte ci sta!) che non vuoi più essere una semplice spalla su cui piangere. Le tue amiche ti cercheranno di meno, magari qualcuna anche si arrabbierà ma le dovrai fare capire subito che non vuoi più rivestire quel ruolo, che lei lo voglia o meno, poiché è una decisione tua che poggia su una situazione che (da come racconti) non è più sostenibile come una volta.

Questo è il mio contributo, un saluto! :metal:

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...