Vai al contenuto

riflessione sul peacocking


crazycrazy

Messaggi raccomandati

crazycrazy

Ho paura che il mio peacocking possa cadere sul ridicolo più che sull alfa, molte delle risate intorno mi infastidiscono e questo è controproducente per il mio game.Molte volte penso esista il rischio di diventare un semplice giullare.

Ora arrivo al dunque, il peacocking in contesti come pub e discoteche,comunque luoghi chiusi, puo innalzare notevolmente il nostro valore sociale ma solo se accompagnato da un bl da professionista e un frame non indifferente.

Ora oltre a sapere cosa ne pensiate sull argomento avrei da proporvi una variante che a quanto pare sta fruttando buoni risultati.

Allora più che avere gli occhi addosso per il mio abbigliamento ho provato ad attirare l attenzione su di me salendo su di un cubo, un posto sovraelevato accessibile alla vista di tutti.Il mio modo di ballare è stato rigorosamente sessuale e sexi dopo la performance sceso dal cubo avevo il valore sociale carico al massimo molte persone uomini e donne mi hanno stretto la mano e ho percepito molti ioi da tutte le parti. Volevo sapere se quello che ho fatto si poteva definire come pacocking e qualche informazione e consiglio al riguardo perchè penso sia una di quelle tecniche che faccia la differenza...

Link al commento
Condividi su altri siti

zuzza

Da quello che ho potuto capire, il peacocking consiste nel pavoneggiarsi.

Tu sul cubo ti sei pavoneggiato solo con il tuo corpo, senza far uso di altri strumenti o accessori.

Quindi secondo me sei stato molto bravo.

Bisogna però tenere conto del fatto che non tutti gli aspiranti pua hanno una grande prestanza fisica, o meglio, io non ce l'ho, mi muovo come se fossi un ibrido fra uno scimpanzè e un burattino (devo migliorare, ma credo ci voglia tempo).

Quindi in alcuni casi è meglio utilizzare degli ausili: cappelli, accessori, vestiti strani.

Quale che sia il metodo, l'obbiettivo è quello di dimostrare di non aver paura di nascondere la proprio personalità in pubblico.

O no???

Link al commento
Condividi su altri siti

Spider

Ricordo un post in cui JAZZ (non ricordo se su fidst o sul suo blog), diceva che il peacocking serviva per guadagnare valore, dimostrando di saper reggere tranquillamente la "pressione sociale" che ne deriva dal suo utilizzo.

Quindi, IMHO, nel momento in cui ricevi sguardi, risate e commenti vari per come sei "conciato", e riesci ad assere perfettamente tranquillo con te stesso e con gli altri, ignorando certi commenti/atteggiamenti di terze persone, stai sfruttando in pieno le potenzialità del peacocking ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Iceman
Ricordo un post in cui JAZZ (non ricordo se su fidst o sul suo blog), diceva che il peacocking serviva per guadagnare valore, dimostrando di saper reggere tranquillamente la "pressione sociale" che ne deriva dal suo utilizzo.

Quindi, IMHO, nel momento in cui ricevi sguardi, risate e commenti vari per come sei "conciato", e riesci ad assere perfettamente tranquillo con te stesso e con gli altri, ignorando certi commenti/atteggiamenti di terze persone, stai sfruttando in pieno le potenzialità del peacocking ;)

:clap: :clap: :clap: :clap: :clap:

esatto, il momento più difficile del peacocking sono i primi 5 minuti della prima volta, quando tu, ancorato al modo di percepire la realtà della generalità delle persone TI senti ridicolo e Hai PAURA di quello che può pensare l'altra gente. Passati i primi 5 minuti ti sarai abituato a sentirti tutti gli occhi addosso (anche e soprattutto quelli delle HB) e quasi tutte ti guarderanno in faccia, ergo EC, ergo apertura, ergo.... il resto dipende dal tuo skillset e dalla durezza del target!

Quoto in pieno TauRus che sostiene che dopo un po'mil peacocking diventa una vera e propria droga, la pressione sociale che generi con le prime forme di peacocking ti sembrerà quasi nulla in seguito e ciò porta ad una ricerca di peacocking sempre più estremi ed appariscenti, la sensazione che da il peacocking, è qualcosa di diverso da un semplice close, il peacocking è una delle cose che meglio pompa il frame.

é ovvio che quando metti addosso della pressione sociale la gente tenterà di criticarti dicendo che sei un truzzo o stronzate del genere, ma proprio perchè tu metti loro addosso pressione (in senso relativo saranno gli altri a sentirsi inadeguati al tuo cospetto!), superare questi ostacoli ti migliora non solo come PUA ma anche come persona, riuscire a fregarsene di quello che si dice di te è forse la prima regola del puing. Il peacocking oltre ad essere stradivertente crea opener contestualizzati su te stesso e ti aiuta a sviluppare la faccia tosta (da culo) necessaria per il puing!

Ragazzi io sono stanco di dirlo, provare per credere!

SARGE ON!

Link al commento
Condividi su altri siti

Matrix
Ragazzi io sono stanco di dirlo, provare per credere!

Venerdi sera, mi son fatto mettere lo smalto nero sulle unghie da due amiche (me lo avevano comprato, che tenere :smack: ), mi serviva per una specie di spettacolo da noi organizzato, la sera dopo cioe ieri sera ce lo avevo ancora addosso, lo togliero lunedi con calma. La cosa buffa, che chi si vergognava non ero io, ma bensi i miei amici sembrava quasi li turbasse, uno di questi mi ha detto "se vuoi facciamo un salto a casa mia e ti do l'acetone" al che ho risposto "ma perche questo ti cambia la serata :cool: ??".

Sinceramente all inizio mi affascinava, dopo un po' non mi ricordavo neanche di averlo, era una cosa talmente naturale che i miei se ne sono accorti a cena la sera dopo.

Il disagio l'ho avuto quando nel pomeriggio ho stretto la mano a due signori ed uno mi fissava le unghie, il nostro è un paesino su per i bric, avranno pensato ma quello lè un Bad boy :stralol: !!

La sera ,diciamo che era abbinato alla maglietta aderente nera, ho notato che alcune Hb fissavano le mie mani quando tenevo il drink in mano alto per passar tra la folla, ricevendo anche un apertura " ma che bel colore" ed "....vediam il tuo..." per poi neggarla con una specie di smorfia ( era trasparente) era decisamente meglio il mio!!!!

Presto provero qualcosa di piu accattivante :metal: ...

_____________________

"Spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la realizza..."

la storia non affida la difesa della libertà al debole o al pavido

Link al commento
Condividi su altri siti

...CUT...

:clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:

L'applauso è per il fatto che hai avuto il coraggio di provare. Mi hai fatto venire voglia di raccontarti il peacocking di una domenica sera di qualche settimana fa. Ci tengo a sottolineare che l'ho usato in un paese di circa 20.000 abitanti dove c'era parecchia gente che mi conosceva e in loro la reazione è stata quella di "fingere di non riconoscermi" ma si capiva che in realtà il peacocking esercitava su di loro una pressione tale da non riuscire a parlarmi.

Anyway il peacocking era di questo tipo:

jeans cortissimi modello minigonna, belle gambe depilate, maglietta di custo coloratissima, occhiali da sole neri a mascherina,collana dorata con pendaglio grande come un tombino a forma di dollaro e ciliegina sulla torta: MEGAPARRUCCA con treccine stile Gullit (noto giocatore olandese degli anni '90).

beh non era la prima volta che mi peacockavo quindi neanche mi rendevo conto che tutti mi guardavano, dopo un po' peacockarsi diventa proprio la cosa più naturale del mondo....

Ad un certo punto della serata però ho dovuto togliere la parrucca.... mi hanno fermato i carabinieri mentre guidavo... :look:

SARGE ON! :metal:

Link al commento
Condividi su altri siti

Montparnasse
la sensazione che da il peacocking, è qualcosa di diverso da un semplice close, il peacocking è una delle cose che meglio pompa il frame.

é ovvio che quando metti addosso della pressione sociale la gente tenterà di criticarti dicendo che sei un truzzo o stronzate del genere, ma proprio perchè tu metti loro addosso pressione (in senso relativo saranno gli altri a sentirsi inadeguati al tuo cospetto!), superare questi ostacoli ti migliora non solo come PUA ma anche come persona, riuscire a fregarsene di quello che si dice di te è forse la prima regola del puing.

Come potrei non quotare tutto questo? :)

Io non ho mai usato molto il peacocking, causa insicurezze mie che mi trascinavo da anni, ma adesso mi accorgo che è stato un grave errore.

A me non piace molto il peacocking estremo, anche perché farebbe a pugni con il mio atteggiamento tranquillo; preferisco qualche accessorio particolare, anche poco vistoso, che però permetta di distinguersi dagli altri. Il peacocking è una sfida con se stessi, perché ti costringe a sopportare una tensione sociale che in circostanze normali non avresti, ma come dice giustamente Iceman, se tu ostenti sicurezza, saranno gli altri a sentirsi a disagio di fronte a te. Fieldtestato!

A me piace tantissimo la sensazione di essere, in quel momento, diverso da tutti gli altri, di avere una mia originalità che so essere interiore ma che si rivela anche all'esterno attraverso il mio modo di vestire. Il mio frame schizza verso l'alto in conseguenza della sicurezza di me che provo.

Proprio l'altra sera una mia amica ha criticato un oggetto che indossavo, dicendo che era fuori contesto, e invece più tardi questo accessorio si è rivelato utilissimo durante il game con una giovincella (game poi finito male, ma questa è un altra storia...). L'ho dato a lei e ho avuto subito modo di praticare un po' di kino, istantaneamente l'attraction è salita anche il rapport ne ha guadagnato.

Il peacocking oltre ad essere stradivertente crea opener contestualizzati su te stesso e ti aiuta a sviluppare la faccia tosta (da culo) necessaria per il puing!

Ah, quanto è vero...

Link al commento
Condividi su altri siti

Wiseman
:clap:  :clap:  :clap:  :clap:  :clap:  :clap:  

L'applauso è per il fatto che hai avuto il coraggio di provare. Mi hai fatto venire voglia di raccontarti il peacocking di una domenica sera di qualche settimana fa. Ci tengo a sottolineare che l'ho usato in un paese di circa 20.000 abitanti dove c'era parecchia gente che mi conosceva e in loro la reazione è stata quella di "fingere di non riconoscermi" ma si capiva che in realtà il peacocking esercitava su di loro una pressione tale da non riuscire a parlarmi.

Anyway il peacocking era di questo tipo:

jeans cortissimi modello minigonna, belle gambe depilate, maglietta di custo coloratissima, occhiali da sole neri a mascherina,collana dorata con pendaglio grande come un tombino a forma di dollaro e ciliegina sulla torta: MEGAPARRUCCA con treccine stile Gullit (noto giocatore olandese degli anni '90).

beh non era la prima volta che mi peacockavo quindi neanche mi rendevo conto che tutti mi guardavano, dopo un po' peacockarsi diventa proprio la cosa più naturale del mondo....

Ad un certo punto della serata però ho dovuto togliere la parrucca.... mi hanno fermato i carabinieri mentre guidavo... :look:  

SARGE ON! :metal:

:eek: :eek: :eek:

Link al commento
Condividi su altri siti

Midnight
Venerdi sera, mi son fatto mettere lo smalto nero sulle unghie da due amiche...

Pure io per un certo (purtroppo breve) periodo ho portato lo smalto nero, prima solo per uscire il Sabato sera, poi, prendendoci abitudine, per uscirci anche di giorno. E' stata quasi una droga per me, quando lo toglievo mi sentivo nudo.

Confermo sull' effetto-5-minuti: alla fine, i più preoccupati erano i miei amici, dal canto mio, quando mi guardavo le mani le sentivo come se avessero raddoppiato il loro valore e mi ricordavano quando il "Kino" (perdonatemi il termine) sia importante. Inoltre io do una certa importanza alle mie mani, sono un artista. :D

Mi hai fatto venire voglia di ricominciare a metterlo... :metal:

Link al commento
Condividi su altri siti

caronte

Sabato sera sono uscito con giacca (inusualissima per me, e' la prima giacca che compro di mia sponte :D), jeans, scarpe da ginnastica e tshirt dell'italia sotto la giacca. Non e' un peackoking estremo, ok, ma considerato come mi vesto di solito...sono stato prima ad un battesimo e dopo ad una festa di compleanno e praticamente mi aprivano tutti e avevo SP a palla senza dover far nulla. Tra l'altro se la prendi nel giusto verso, la paura e la vergogna non esistono perche' diventano in un attimo esaltazione e voglia di protagonismo.

Provare per credere! :metal:

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×
×
  • Crea Nuovo...