Vai al contenuto

A che punto qualificarsi?


nosf

Messaggi raccomandati

nosf

Ciao a tutti.

Mi chiedevo a che punto durante la permanenza in un set aperto non si può più fare a meno di qualificarsi, secondo la vostra esperienza.

Da quello che ho capito è nella fase di creazione del rapport che ci si può spingere nel qualificarsi. E se non viene esplicitamente richiesto dalla HB, ma comunque dal gioco si percepisce interesse della HB, si può usare il qualifying come DHV?

Link al commento
Condividi su altri siti

crazycrazy

secondo me se mantieni le redini del gioco potresti fare completamente a meno di qualificarti...sostanzialmente noi ci qualifichiamo sbagliando per creare del valore che come noi sappiamo si tratta di valore sociale. Ci sono molte altre tecniche per darsi valore sociale indirette es:che segno sei?

hn:vergine

No ma dai anche tu,

hb:perchè

le mie tre ultime ex erano tutte del tuo stesso segno...che fantasia che avete...

Oppure io consiglio la foto routine di mystery che con le giuste foto è di grande potenza....volendo se si dispone si puo all occorrenza trasformare in video routine....fa lo stesso effetto.

Comunque tornando a noi secondo il mio modesto parere non bisogna qualificarsi mai,di osa ti occupi lo scoprira con il tempo.

Link al commento
Condividi su altri siti

prieras
Comunque tornando a noi secondo il mio modesto parere non bisogna qualificarsi mai,di cosa ti occupi lo scoprira con il tempo.

ossia come diventare scortesi senza nemmeno rendersene conto.

guarda che se ti qualifichi non muore nessuno....non è che una alla fine decide di non venire con te perchè entro i primi cinque minuti della sargiata gli hai detto che lavoro fai o cosa studi.

anzi, fare troppo i misteriosi spesso ti fa passare per uno che se la tira troppo (e poi di conseguenza finisce per tirarsene troppe [di seghe] a casa).

besos

Link al commento
Condividi su altri siti

topisetto

Concordo con prieras soprattutto per la seconda parte del post...

Link al commento
Condividi su altri siti

Papero

secondo me dobbiamo distinguere due modi di qualificarsi:

1- il primo e' appunto dire il proprio nome, dove abitiamo, che lavoro facciamo, ecc ed e' stato detto piu' volte che sono cose che possiamo dire tranquillamente o quasi;

2- il secondo e' giustificarsi, scusarsi, dare spiegazioni sulle nostre scelte e cose del genere, e va decisamente evitato, specialmente se fatto in modo "poco alpha"

(edit: chiaro che il mondo non e' bianco e nero e ci sono vie di mezzo. ma spero di essermi spiegato :look: )

Link al commento
Condividi su altri siti

crazycrazy

io sono daccordo con papero direi che giustificarsi sia sbagliato, daltra parte parlare del tuo lavoro o di cosa ti occupi in generale durante una conversazione soft in rapport senza sfoggiare troppo non puo fare che bene è vero avete ragione.Giustamente C è sempreil giusto mezzo ma non è detto che per essere troppo misterioso passi per quello che sela tira .Orazio parlava di aura mediocritas in ogni cosa.

Comunque qualificarsi secondo me è profondamente sbagliato, sara che ho passato tutta la vita a parlare dei miei progetti futuri e delle mie grandi ambizioni con le ragazze, per poi vedermele soffiare via dal primo stronzetto che le mandava a quel paese, sara che ho parlato di me e soltanto di me in ogni interazione con il sesso opposto per darmi valore quando invece alzavo il suo in modo spregiudicato il loro, rendendo anche le cozzette delle principesse facendole sentire importanti, ma alla fine nulla, sara che sono stato etichettato una vita come il bello del gruppo quando ero quello che attraeva di meno per questa mia smania di parlare e tra virgolette ora che si vedono grandi risultati mi sento dire che è tutto merito del mio corpo, (questa è una delle cose che mi fa più indiavolare).

Ho delle posizioni estreme sull qualifiyng in quanto è stato un mio chiodo per molto tempo.

Sono dell idea che la parola giustificarsi non debba esistere nel dizionario di un uomo. Aggiungo che di norma non rispondo neanche a domande del tipo , che studi, di cosa ti interssi, ecc se prima che l hb di turno non si sia espressa sull argomento prima di me e se rispondo per non essere scortese la mia risposta sara chiara e concisa e di solito successivamente cambio discorso o rigiro la domanda.Concettualmente quello che dice prieras è corretto ma è più forte di me le mie informazioni devo farle sudare il mio game è impostato così... scusate il breve sfogo

inoiltre ringrazio papero per le precisazione a colto nel segno il concetto che volevo esprimere.

Link al commento
Condividi su altri siti

sexyPit

Il qualificarsi è ricercare approvazione di quello che si dice pensa o si fa. Quale uomo appare interessante se ha bisogno di conferme per piacere? Nessuno.

Per capire bene la risposta, è necessario innanzitutto identificare la domanda. Così come è evidente dover scindere uno ST da una "banale" richiesta di informazioni(che io chiamo interesse/cortesia), è necessario distinguere una qualifica da una risposta noiosa. Non penso che parlare delle proprie aspirazioni future o raccontare del proprio lavoro facciano perdere punti in quanto qualifica. Al limite fanno perdere punti perchè una ragazza li ritiene piuttosto noiosi e privi d'interesse. Personalmente tendo a legare c&f a tutto ciò che è "il solito", per renderlo piacevole :). Perchè la confezione conta, eccome se conta.

Si possono aprire open loop pazzeschi, evitare di scoprirsi subito, incuriosire, ma alla fine è inevitabile(anzi opportuno), fornire un'immagine di noi, di chi siamo "realmente"(e non il solito attore porno :)).

Link al commento
Condividi su altri siti

prieras
Cut

.....in medio stat virtus.......

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×
×
  • Crea Nuovo...