Vai al contenuto

Quale strada prendere?


samuel
 Condividi

Messaggi raccomandati

Scrivo in questa sezione perchè è piena di persone con esperienza e con buone idee.

Sono un neodiplomato in un liceo e devo decidere del mio futuro.

Ho scartato l'ipotesi di un anno all'estero perchè mi è sembrata troppo complicata, non che non ci abbia provato.

L'unica rimane iscriversi a qualche università ed è qui che sorgono i dubbi più grandi ed è su questo che vorrei vostri pareri.

Cosa consigliate ragazzi? Se dovessi scegliere adesso sceglierei economia e commercio o qualcosa di molto simile.

Grazie in anticipo a chiunque mi darà una mano.

Link al commento
Condividi su altri siti

SteveMcQ

scegli economia se ti piace veramente e imparati almeno due lingue straniere: l'inglese bene, ma bene bene(!) ed eventualmente spagnolo/francese oppure tedesco se ci riesci.

laureati al massimo ma non trascurare le lingue; sai già il fatto di sapere più lingue bene ti mette in posizione privilegiata rispetto ai tuoi futuri competitor il giorno del tuo primo colloquio e poi servono.

ibal

SM

Link al commento
Condividi su altri siti

shark90

Quoto steve, indipendentemente dalla facoltà, fai di tutto per imparare l'inglese!!

Detto ciò, se nella vita punti a qualcosa di più che fare l'impiegato il mio consiglio è di scegliere una facoltà di un settore che ti piace ma che abbia un indirizzò generico. Mi spiego: l'università serve per AUMENTARE gli sbocchi lavorativi, non castrarli.

Mettiamo caso che ti piace il design. Puoi iniziare da una cosa generica tipo design industriale, e poi dopo aver visto l'ambito in cui trovi più facilmente lavoro, specializzarti facendo 2 anni di magistrale.

Se invece parti da subito con una facoltà iper specializzata tipo "design automobilistico" ti troverai a studiare come un porco per 5 anni e poi dover andare a far le fotocopie perché non troverai occupazione nell'unico settore (di nicchia) in cui puoi cercare lavoro.

Cos'é che ti appassiona di più oggi come oggi??

Se invece la tua idea è di lavorare in proprio e fare un lavoro più simile all'imprenditore che a quello del professionista inteso come architetto/medico/avvocato (in cui è chiaramente indispensabile la laurea) il consiglio che ti do io è di lasciare perdere la formazione accademica e dedicare i prossimi 2/3 anni a esperienza sul campo + corsi di formazione mirati.

Modificato da shark90
Link al commento
Condividi su altri siti

Chief

Se pensi di prendere economia e commercio per avere un titolo che pensi ti possa far assumere da qualche parte lascia perdere. Ci sono tanti, troppi laureati che hanno avuto questa "brillante" idea di considerare la laurea in economia un passepartout per il mondo lavorativo che ad oggi c'è un boom di eterni stagisti alla ricerca del posto in cui sistemarsi.

Se intraprendi un percorso accademico devi puntare al massimo: un laureato in economia aziendale/commercio ha il suo naturale sbocco nel conseguimento del titolo di commercialista...poi da lì (o nel mentre, quando fai esperienza) puoi muoverti e puntare a qualcosa di importante (libera professione, consulenza). Però per fare questo percorso ti deve piacere il settore.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Quercia

Scrivo in questa sezione perchè è piena di persone con esperienza e con buone idee.

Sono un neodiplomato in un liceo e devo decidere del mio futuro.

Ho scartato l'ipotesi di un anno all'estero perchè mi è sembrata troppo complicata, non che non ci abbia provato.

L'unica rimane iscriversi a qualche università ed è qui che sorgono i dubbi più grandi ed è su questo che vorrei vostri pareri.

Cosa consigliate ragazzi? Se dovessi scegliere adesso sceglierei economia e commercio o qualcosa di molto simile.

Grazie in anticipo a chiunque mi darà una mano.

Che ti piace ?

Link al commento
Condividi su altri siti

Ho guardato esami e tutto e credo che al fine andrò su scienze statistiche e economiche, mi piace ma non avendo mai approfondito non ci metterei la mano sul fuoco. Esperienze a riguardo? Ma la magistrale è fondamentale? La mia idea è di prendere la triennale e con quell trovare un lavoro dignitoso fuori dall'Italia

Link al commento
Condividi su altri siti

Lyotomachida

Ho guardato esami e tutto e credo che al fine andrò su scienze statistiche e economiche, mi piace ma non avendo mai approfondito non ci metterei la mano sul fuoco. Esperienze a riguardo? Ma la magistrale è fondamentale? La mia idea è di prendere la triennale e con quell trovare un lavoro dignitoso fuori dall'Italia

Valuta molto anche in che facoltà (e anche in che città) andrai a studiare cosa fondamentale, non tutte le università sono uguali di conseguenza anche i corsi di laurea sono diversi.

L'università statale (l'ho toccata con mano) in Italia è praticamente gratis ma fa schifo.

Il consiglio che ti posso dare io è di andare a studiare all'estero, se studi in inglese dopo qualche mese lo impari meglio dell'italiano, le università in alcuni paesi (tipo USA, inghilterra ma anche tanti altri) sono le migliori al mondo in alcuni settori.

Poi dipende un po' da quello che ti piace fare se scegli un determinato corso di laurea può valere più la pena farlo in un posto invece di un altro.

Link al commento
Condividi su altri siti

shark90

Ho guardato esami e tutto e credo che al fine andrò su scienze statistiche e economiche, mi piace ma non avendo mai approfondito non ci metterei la mano sul fuoco. Esperienze a riguardo? Ma la magistrale è fondamentale? La mia idea è di prendere la triennale e con quell trovare un lavoro dignitoso fuori dall'Italia

Si ma tu in che ambito vorresti lavorare??

Scegliere la facoltà in base agli esami è come scegliere hb in base alle posizioni del kamasutra in cui la vedi meglio ma senza valutare se è bella, rompicoglioni o se sarebbe effettivamente brava a fare le posizioni che hai in mente.

Se l'unico parametro di scelta che hai è la tua "idea è di prendere la triennale e con quell trovare un lavoro dignitoso fuori dall'Italia" diventerai uno dei tanti laureati disoccupati per cui le aziende hanno l'imbarazzo della scelta e uno vale l'altro.

Link al commento
Condividi su altri siti

Scusate se non quoto ma da cellulare mi risulta difficile. Studiare all'estero non è possibile per una questione economica, se non sono riuscito ad andare un anno all'estero non riuscirei di certo a studiare e lavorare contemporaneamente, senza contare il pessimo livello di inglese. Ragazzi ho le idee confuse. Mi piace l'economia ma non avendola mai studiata non ne sono neanche sicuro. Se doveste valutare solo l'aspetto lavorativo post-laurea cosa consigliereste? Grazie ancora a tutti

Link al commento
Condividi su altri siti

Lyotomachida

Scusate se non quoto ma da cellulare mi risulta difficile. Studiare all'estero non è possibile per una questione economica, se non sono riuscito ad andare un anno all'estero non riuscirei di certo a studiare e lavorare contemporaneamente, senza contare il pessimo livello di inglese. Ragazzi ho le idee confuse. Mi piace l'economia ma non avendola mai studiata non ne sono neanche sicuro. Se doveste valutare solo l'aspetto lavorativo post-laurea cosa consigliereste? Grazie ancora a tutti

Valutare solo l'aspetto lavorativo è una gran troiata, guarda quello che studi ti deve piacere quello, anche perché se guardi solo l'aspetto lavorativo ora che ti sei laureato può anche essere cambiato tutto.

Per quanto riguarda le idee confuse non è una gran cosa, secondo me dovresti cercare di informarti il più possibile su università e corsi di laurea, andando ad openday, e parlando magari con studenti della facoltà che ti interessa, o di gente già laureata nel settore dell'economia.

All'estero so che ci sono agenzie/liberi professionisti che si occupano dell'orientamento (che è una cosa abbastanza delicata) in italia non lo so se ci sono qiueste figure indipendenti, comunque nelle università ci deve essere uno straccio di ufficio orientamento, intanto magari puoi andare a parlare con loro.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...