Vai al contenuto

"mi manca qualcosa"


wittgenstein
 Condividi

Messaggi raccomandati

wittgenstein

Salve a tutti, sono appena iscritto poichè avevo disperato bisogno di un confronto e postare un topic su un forum del genere mi è sembrato il miglior modo di arrivare al maggior numero di persone/campione per avere un feedback eterogeneo.

Vengo al dunque, io e la mia ragazza ci siamo lasciati ( io 27 anni lei 25) da poco dopo 1 anno giusto che eravamo insieme.

E' stato un anno intenso, pieno di cambiamenti per me (ho trovato un lavoro stabile e mi sono trasferito in un appartamento da solo in centro), con lei c'è stata subito complicità e grande tenerezza, grande intesa, sembrava la tipica storia perfetta. L' ho sempre spronata e motivata a seguire le sue passioni e a scoprirne di nuove ( io suono in una band e le comprai una chitarra per insegnarle qualche accordo).

Un rapporto equilibrato, non sono mai mancati i momenti di critica costruttiva per la crescita personale.

A letto andavamo alla grande.

Siamo filati perfetti così per un anno finchè non ho notato che lei cominciava a dare segni di insofferenza per alcuni "atteggiamenti".

Tali atteggiamenti erano così insignificanti (tipo che so, perchè alzi la voce, non mettere questa maglietta) cioè cose banalissime a cui io inizialmente ho dato anche un certo peso per trovare un motivo di fondamento. (il primo di questi atteggiamenti di distacco l ho notato proprio il giorno del nostro anniversario)

Non lo trovai o quantomeno mi sorse un dubbio e nei giorni successivi volli parlarle. Le chiesi se queste cose che sputava fuori un po a caso non erano per caso degli sfiatatoi per una insofferenza che non aveva il coraggio di esprimere.

Lei mi confermò. Disse che si sentiva confusa che i cambiamenti nella sua vita la turbavano (lei non ha una storia semplice alle spalle, la perdita di un genitore da piccola, la rottura con un ragazzo conosciuto in età adolescenziale e finita solo un anno prima di me e questo ragazzo l ha profondamente traumatizzata in quanto era un poco di buono disprezzato e odiato da tutti che l ha sempre trattata malissimo, lo conosco anche io ed è un cretino.)
Le dissi che per me potevamo allontanarci, allentare la presa e riflettere un po. Lei non volle assolutamente, dicendo che io per lei ero perfetto e voleva avermi vicino. io,forse sbagliando, la assecondai.
Il mese successivo fu un inferno. Io ho cercato in tutti i modi di essere forte, stabile, di darle sicurezza, lei invece ha fatto di tutto per smantellare il mio amore, freddezza, distacco, poca partecipazione, contattava quasi per routine e io facevo notare "non chiamarmi se non ne senti la necessità", "non usare le faccine per scrivermi, usa le parole, comunichiamo", ma non è servito a nulla.
Non ho retto più le ho chiesto di parlare e stavolta mi ha detto che lei non sa perchè, non sa cosa, ma le manca qualcosa, un qualcosa che le faccia desiderare di vedermi e di starmi affianco ogni giorno.

Per provocazione le chiesi se il suo precedente ragazzo che l ha trattata da schifo e per lei non c era mai, questo qualcosa l aveva. Lei disse di si.

Lì qualcosa dentro di me si ruppe (il c**O direte voi .no, il cuore) perchè ho capito che la persona che avevo di fronte forse non mi amava più e non aveva avuto le palle nemmeno di dirmelo, non aveva avuto l'esigenza di indagarsi, di capirne le motivazioni. Piansi ma senza fare scenate, lei invece in preda ad una crisi isterica, mi toccò addirittura consolarla. Ci separammo così, lei mi disse "non è un addio" e io "oh si che lo è".

Nella settimana successiva mi manda un sms assuro per me. Io ero fuori città per lavoro e mi scrive "quando ritorni?" e io solo per correttezza "torno domenica" e lei mi fa " ok allora quando tormi magari mi chiami e ci vediamo". Non risposi più, trovavo assurdo che lei pretendesse che io dovessi chiamarla e chiederle di vederci dopo il veleno che mi aveva rifilato, dopo il mimancaqualcosanonsocosa, averei dovuto chiamarti io e chiedere di vederci?? La trovate un po una follia voi? Vi prego ditemi di si.

Segue silenzio assoluto da parte mia. Chiama lei una settimana dopo. "Perchè non hai risposto?" .le spiego le motivazioni di cui sopra.

Lei mi dice che era il caso di vedersi perchè non riteneva ci fossimo lasciati in maniera decente. Io le dissi guarda io non credo di averti preso a calci, di aver ascoltato fino alla fine le tue non-motivazioni, e ti ho anche consolata perchè eri disperata, quindi io sto a posto, diversamente se tu senti di non esserti comportata bene forse questo passo spetta a te, da me non avrai più sconti, non mi interessa che tu voglia aggiustare la forma se la sostanza è quella che è. Lei insiste " vabbè se devi farmi un piacere però no" e io rincaro "certo è proprio un piacere, un favore, visto che forse ti senti un peso e non hai nemmeno il coraggio di guardarlo in faccia, vuoi solo condividerlo un po per sentirti meglio". Lei conclude banalmente "vabbè cmq io volevo solo sapere se stavi bene" e io "sei troppo gentile, sto bene grazie". Saluti e agganciamo.

That's it, da parte mia silenzio totale da allora, non ho bloccato facebook, sarebbe un segnale di debolezza. Continuo come sempre solo cerco di non farmi proprio vedere, nemmeno in foto "tag" e altre cose simili. Per come, ritengo, ingiustamente sono stato trattato io ho anche chiuso con la cosa, però vorrei un parere esterno. Credete io mi sia comportato bene, potete leggere qualche atteggiamento a voi noto in questa mia storia?

Vi ringrazio per il vostro tempo e per aver letto questo papiroflussodicoscienza.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

alphabeta

Lei mi dice che era il caso di vedersi perchè non riteneva ci fossimo lasciati in maniera decente.

va beh

nonostante sia il tuo primo messaggio penso che ti sei comportato benissimo , meglio non potevi fare

se pensi di essere l'unico leggiti gli altri post e troverai circa 2000 post simili solo negli ultimi mesi

per noi sono cose lette , stra rilette e risapute

che ci vuoi fare , ad un certo punto iniziano a fare i capricci e tu dovresti assecondarle - se le assecondi però non gli sta bene allora ti lasciano - ma quando ti lasciano non gli sta bene perché non

vi siete lasciati in un modo corretto.....

non lo so , secondo te in tutto questo c'è qualcosa di normale o si dovrebbe ritornare ai tempi della clava ?

leggi vari post qui e capirai un po di cose

vivi da solo in centro , fa in modo che casa tua diventi un punto di ritrovo per gangbang

in gamba

  • Mi piace! 6
Link al commento
Condividi su altri siti

wittgenstein

effettivamente non c'è logica. mi sta anche bene, l'amore è cmq un sentimento irrazionale. però trovo assurdo che una persona adulta, una donna, non sia capace di vivere

lucidamente un distacco, capire cosa non funziona, rendersi conto di cosa sta venendo a mancare, trovo assurdo che non ci si renda conto nemmeno di pretendere cose che per

la posizione in cui ti trovi non sono minimamente contemplabili. come può cadere anche il semplice presupposto di "stima"? improvvisamente quella persona non solo non ti

ama più ( e non ha nemmeno il coraggio di pronunciarle queste parole, sia ben chiaro) ma non merita nemmeno più considerazione, è improvvisamente diventata una

sempliciotta qualunque. come si può operare una trasformazione tale? sono io che l ho giudicata male fin dall'inizio? le ho accordato una fiducia che non meritava?

con tutti i limiti dell'essere umano, errori, comportamenti sbagliati ecc. ecc. , credo che quello che salvi un rapporto non sia solo l'amore ma la voglia di amare. è quella che ti

permette di costruire giorno per giorno una consapevolezza che altrimenti nessuno ti regalerà.

Link al commento
Condividi su altri siti

la storia era gia finita da tempo.

il suo esser insopportabile era una richiesta di "aiuto", aveva bisogno di sentirti maschio, di vederti prender in mano in rapporto e guidarla dove Tu volevi.

questo l'avrebbe riaccesa e avrebbe risvegliato l'attrazione.

perché non ti ha mollato prima? un detto recita "le donne sono come le scimmie, non mollano un ramo se non ne hanno un altro in mano" ed è verissimo, ha tentato a suo modo di spronarti a riprendere il comando mentre aspettava di veder spuntare un nuovo partner...

tu cos'hai fatto? hai parlato, parlato, parlato, chiesto, fatto supposizioni, discorsi.. tutto ottimo................................ tra donne.

avresti ottenuto di più allontanandoti da lei e cercandola solo per scopare.. avresti visto due occhi a cuoricino.

stampati una legge in testa: non ascoltar ciò che dice.

quando è "confusa" etc. lo sa che ti sta raccontando robe senza capo né coda e s'aspetta che non le caghi e tiri dritto per la tua strada.

è patetico stare ai suoi giochini? CERTO! per questo te li fa per vedere se non ci caschi.

la prossima volta sai già cosa fare: tappa le orecchie, sparisci e sentila solo per trombare.

vedrai che non ti molla più.

ps:

questa ormai è andata e già lo sai

  • Mi piace! 6
Link al commento
Condividi su altri siti

wittgenstein

guarda sono anche d'accordo con questa visione, è vero a volte un "vaffanculo" risolve più di mille parole, ma io non sono certo diventato la sua dama di compagnia,a fanculo ce l ho mandata piu di una volta, non mi sono messo a tavolino a bere il thè a fare analisi di coppia, mi sono allontanato anche io, non l ho cercata e ho aspettato fosse sempre lei a venirmi incontro fin quando sono diventato infelice perchè cmq quello di cui avevo bisogno mancava totalmente. ora, dando per buono il principio che se una donna che tu ami si fa prendere da queste angosce tu te ne devi sbattere e mostrarti disponibile solo per scopare una domanda mi sorge spontanea: che ca**o ci sto a fare insieme? non do peso alle sue parole, mi ci vedo solo per trombare, allora stop. me ne scopo altrattante una diversa dall'altra senza troppe menate. io invece penso che sia proprio il fatto di amare che ti impedisce di fottertene di quello che ti dice la persona che ami. ripeto, forse è un mio limite, ma se arrivo a pensare che quello che tu dici, oh mia amata partner, sono solo menate e ti devo ignorare, beh allora ciao e tanti saluti. io credo che quando un rapporto matura bisogna fare i conti con il proprio cervello. questo atteggiamento va bene per il liceo ma poi basta. il principio è che una che ragiona così io accanto non ce la voglio. io mi sento maturo rispetto ai miei sentimenti, consapevole. e pretendo altrettanto.

Link al commento
Condividi su altri siti

alphabeta

effettivamente non c'è logica. mi sta anche bene, l'amore è cmq un sentimento irrazionale. però trovo assurdo che una persona adulta, una donna, non sia capace di vivere

lucidamente un distacco, capire cosa non funziona, rendersi conto di cosa sta venendo a mancare, trovo assurdo che non ci si renda conto nemmeno di pretendere cose che per

la posizione in cui ti trovi non sono minimamente contemplabili. come può cadere anche il semplice presupposto di "stima"? improvvisamente quella persona non solo non ti

ama più ( e non ha nemmeno il coraggio di pronunciarle queste parole, sia ben chiaro) ma non merita nemmeno più considerazione, è improvvisamente diventata una

sempliciotta qualunque. come si può operare una trasformazione tale?

benvenuto nel mondo reale

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

alphabeta

allora stop. me ne scopo altrattante una diversa dall'altra senza troppe menate.

quando ti passa la fase tra persone adulte ci si comporta in modo serio e pensi di organizzare una bella gangbang facci sapere perché alcuni di noi ultimamente stanno un po a corto :nclose:

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

wittgenstein

mi resta solo un altro messaggio fino al 01 settembre...d'oh!

ahahah raga a me non mi passa perchè, non per vantarmi, ma mi sono già tolto sto genere di soddisfazioni nella vita. ora non dico che voglio mettere su famiglia (zero!) però voglio una compagna, una complice, una che ci sappia fare. sono stufo di queste bambinate. andreas ha perfettamente ragione, a volte è proprio questo il meccanismo, ma io se mi innamoro sono coinvolto a livello mentale, non riesco a trattare "la mia donna" come una squinzia qualsiasi.

energia maschile? ma io a 27 anni sono già indipendente, la mia vita mi appartiene totalmente, suono in due band diverse, la gente mi vuol bene e mi rispetta. ma scusa la franchezza, forse l energia maschile ce l ha di più il suo ex che è considerato uno sfigato, un idiota, un ladro e un accattone? se è questo il concetto di uomo per una donna allora mi sa che cambio sponda.

cmq andreas questa "è andata" come dici tu, ma soprattutto perchè lo voglio anche io, spazio di manovra ne avrei ancora: su fb ha postato sta canzone strappalacrime ( lo so solo perchè una mia amica l ha commentata e mi è scappata la notizia) il testo diceva "ho bisogno di sapere che ti manco, vieni a prendermi, bla bla bla ecc ecc."

col cazzo.

Link al commento
Condividi su altri siti

guarda sono anche d'accordo con questa visione, è vero a volte un "vaffanculo" risolve più di mille parole

no, assolutamente non ho parlato di "vaffanculo" e di rabbia o gesti incazzati....

se "reagisci" in questo modo ad un suo comportamento, le stai insegnando dove e come colpire per farti incazzare.... e ne approfitterà.

una mi ha mandato una sequale di messaggi in due giorni battendo sul punto "sei uno stronzo immaturo, non sai amare, io sì, io do valore ai sentimenti, dovresti imparare anche tu blabla" nonostante lei trombi con me e sia fidanzata con uno da 7 anni.......... quindi già un discorso senza senso..

io non le ho risposto a queste robe, le ho mandato qualche messaggio porno ma, senza mai seguire il suo discorso..

dopo quattro giorni le scrivo che passo al suo paese, la vado a prendere, trombiamo..

il giorno dopo messaggii su "tu mi capisci, con te è tutto facile, sai di uomo, blabla " e su tutte le mancanze del moroso...

c'é logica dietro? assolutamente no.

quindi non farti "toccare", non incazzarti...

ora, dando per buono il principio che se una donna che tu ami si fa prendere da queste angosce tu te ne devi sbattere e mostrarti disponibile solo per scopare una domanda mi sorge spontanea: che ca**o ci sto a fare insieme? non do peso alle sue parole, mi ci vedo solo per trombare, allora stop. me ne scopo altrattante una diversa dall'altra senza troppe menate.

una donna può darti tante belle cose e tante brutte... il senso è: ignora le brutte, accetta le belle.

quando parte con le paranoie o giri mentali: ignora.

io invece penso che sia proprio il fatto di amare che ti impedisce di fottertene di quello che ti dice la persona che ami. ripeto, forse è un mio limite, ma se arrivo a pensare che quello che tu dici, oh mia amata partner, sono solo menate e ti devo ignorare, beh allora ciao e tanti saluti. io credo che quando un rapporto matura bisogna fare i conti con il proprio cervello. questo atteggiamento va bene per il liceo ma poi basta. il principio è che una che ragiona così io accanto non ce la voglio. io mi sento maturo rispetto ai miei sentimenti, consapevole. e pretendo altrettanto.

puoi immaginare l'amore che proverai per tuo figlio? ammetterai che, sopratutto da piccolo, ragionarci sarà inutile perché sarà solo un bimbo tonto senza esperienza di vita e tu, coi tuoi anni e le tue esperienze, sai cosa è meglio per lui? quindi ignorerai il suo voler mangiare colla nonostante lui lo voglia?

ecco, con le donne è lo stesso.

l'unica differenza è che le donne saltano di più da un polo all'altro causa ormoni.

"eh ma io pretendo maturità!"

e anch'io voglio un coniglio di cioccolato che piscia latte e menta......... :)

  • Mi piace! 3
Link al commento
Condividi su altri siti

alphabeta

si ma quando la scimmia vede un ramo più bello ci salta sopra , è più forte di lei

wittgenstein tu vuoi usare la logica in un mondo (quello femminile) dove la parola logica non esiste , non c'è nemmeno nel vocabolario

nel loro mondo esiste la parola " emozioni " . del resto se ne sbattono

puoi sederti a tavolino con lei e spiegarle di come sei maturo , realizzato e voluto bene ma lei dopo cinque minuti sta pensando a tutt'altro , magari una maglia che ha visto in quel negozio

capisci ?

sei vuoi una sempre vicina devono essere cascate di emozioni ogni giorno e non è detto che funzioni

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...