Vai al contenuto

Seduzione e sincerità


zerozero
 Condividi

Messaggi raccomandati

zerozero

Capita spesso su questo forum di leggere il consiglio: "Siate onesti, non illudete le ragazze, dite quello che volete da loro!!"

La sincerità è una qualità magnifica. Fa figo dire che si è sinceri e soprattutto dirlo ad una ragazza.

Ma nella realtà è davvero possibile essere sinceri con una donna?

Come fate ad essere sinceri con una persona che vive nel mondo delle favole? Che non riesce neanche ad essere onesta verso se stessa? Che pensa A, dice B e fa C? Con una persona che pensa che ragioniate come delle donne?

Davvero dite ad una donna che l'amore che provate per lei non cambia minimamente l'attrazione che provate per il culo della vostra collega e la vostra voglia di scoparvela?

Davvero dite ad una donna che se smettesse di fare sesso con voi ve ne andreste? Che messaggiare con lei vi pesa e fosse per voi la sentireste una volta la settimana quando è lontana?

Che la cosa che vi ha colpito di lei sono le tette?

Davvero le dite che non avreste problemi a scopare con una prostituta perchè una scopata con una bella figa è sempre una scopata con una bella figa?

Io penso che le relazioni e la seduzione si reggano sulle bugie e sulle reticenze da ambo le parti.

Se uno fosse davvero onesto la donna scapperebbe e andrebbe con uno che la pensa allo stesso identico modo ma le racconta balle. Questa è la realtà.

Pensate che ci sono ragazzi che dicono alle rispettive ragazze di non guardare mai i porno!!! E qui di chi è la colpa? Del ragazzo che racconta una balla? O della ragazza che non riesce ad accettare la semplice realtà che tutti i ragazzi guardano i porno senza provare disgusto? Ripeto la domanda: si può essere sinceri con chi vive sulle nuvole? E' davvero praticabile l'alternativa "essere sinceri" con chi non è in grado di accettare la realtà?

(Evitare gli argomenti su cui si è costretti a mentire è una buona strategia, ma non sempre si riesce)

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Mehring

Dipende dalla filosofia di vita, non dal sesso maschio/femmina. C'è chi crede che il mondo si regga su oneste bugie, impariamo a mentire fin da quando facciamo figli e fin da quando siamo bambini.

Se ti interessa cosa pensa la donna, ovviamente loro dicono sempre di essere sincere e che la sincerità è la miglior qualità. Schiva la domanda e passa ad altro, la risposta procurerà solo casini. Ovviamente loro mentono. Come i ragazzi. Tutti mentono

Link al commento
Condividi su altri siti

AndreaRed

Capita spesso su questo forum di leggere il consiglio: "Siate onesti, non illudete le ragazze, dite quello che volete da loro!!"

La sincerità è una qualità magnifica. Fa figo dire che si è sinceri e soprattutto dirlo ad una ragazza.

Ma nella realtà è davvero possibile essere sinceri con una donna?

Come fate ad essere sinceri con una persona che vive nel mondo delle favole? Che non riesce neanche ad essere onesta verso se stessa? Che pensa A, dice B e fa C? Con una persona che pensa che ragioniate come delle donne?

Davvero dite ad una donna che l'amore che provate per lei non cambia minimamente l'attrazione che provate per il culo della vostra collega e la vostra voglia di scoparvela?

Davvero dite ad una donna che se smettesse di fare sesso con voi ve ne andreste? Che messaggiare con lei vi pesa e fosse per voi la sentireste una volta la settimana quando è lontana?

Che la cosa che vi ha colpito di lei sono le tette?

Davvero le dite che non avreste problemi a scopare con una prostituta perchè una scopata con una bella figa è sempre una scopata con una bella figa?

Io penso che le relazioni e la seduzione si reggano sulle bugie e sulle reticenze da ambo le parti.

Se uno fosse davvero onesto la donna scapperebbe e andrebbe con uno che la pensa allo stesso identico modo ma le racconta balle. Questa è la realtà.

Pensate che ci sono ragazzi che dicono alle rispettive ragazze di non guardare mai i porno!!! E qui di chi è la colpa? Del ragazzo che racconta una balla? O della ragazza che non riesce ad accettare la semplice realtà che tutti i ragazzi guardano i porno senza provare disgusto? Ripeto la domanda: si può essere sinceri con chi vive sulle nuvole? E' davvero praticabile l'alternativa "essere sinceri" con chi non è in grado di accettare la realtà?

(Evitare gli argomenti su cui si è costretti a mentire è una buona strategia, ma non sempre si riesce)

Certo che si deve essere sinceri.Altrimenti preferirei farmi le pugnette piuttosto che creare una relazione basata sulla falsità e le menzogne.

E poi onestamente se stai con una che attizza che te li guardi a fare i porno?

Se lei viene a parlare di sincerità ecc ecc la reframmi,anche perchè come dice il buon Franco non appena lei sa di avere la tua attenzione esclusiva,ti manderà a cagare in quattro e quattr'otto

Modificato da AndreaRed
Link al commento
Condividi su altri siti

Davvero dite ad una donna che l'amore che provate per lei non cambia minimamente l'attrazione che provate per il culo della vostra collega e la vostra voglia di scoparvela?

Davvero dite ad una donna che se smettesse di fare sesso con voi ve ne andreste? Che messaggiare con lei vi pesa e fosse per voi la sentireste una volta la settimana quando è lontana?

Che la cosa che vi ha colpito di lei sono le tette?

Davvero le dite che non avreste problemi a scopare con una prostituta perchè una scopata con una bella figa è sempre una scopata con una bella figa?

Sì, a parte per la prostituta (che non frequento come cliente) e del sesso sennò la mollo.. Quando non desidererà più far sesso con me, ben venga il prendere altre strade ma, non lo pongo come "obbligo".

Non mento sulle mie intenzioni perché non trovo che una figa sia così importante da arrivare a mentire.

Questo non significa che il mio atteggiamento è : appena apre la bocca dille di star zitta e rimarcare che sei lì solo per il suo culo.

Flirto, gioco, subcomunico ......... e a volte son anche diretto ed esplicito, dipende dalla situazione, dalla donna e dal game stesso....... ma, mai nascondo il motivo per cui sono lì.

Link al commento
Condividi su altri siti

maldiluna

Che la cosa che vi ha colpito di lei sono le tette?

Davvero le dite che non avreste problemi a scopare con una prostituta perchè una scopata con una bella figa è sempre una scopata con una bella figa?

Davvero di lei ti hanno colpito solo le tette? Poteva avere il viso coperto da una maschera e non avrebbe fatto una gran differenza per te?

e poi

Non avresti davvero problemi a scopare con una prostituta perché effettivamente sei già andato a troie e quindi sai che non avresti problemi, o stai solo ragionando su supposizioni e pensieri immaginari?

Link al commento
Condividi su altri siti

zerozero

Sì, a parte per la prostituta (che non frequento come cliente) e del sesso sennò la mollo.. Quando non desidererà più far sesso con me, ben venga il prendere altre strade ma, non lo pongo come "obbligo".

Non mento sulle mie intenzioni perché non trovo che una figa sia così importante da arrivare a mentire.

Questo non significa che il mio atteggiamento è : appena apre la bocca dille di star zitta e rimarcare che sei lì solo per il suo culo.

Flirto, gioco, subcomunico ......... e a volte son anche diretto ed esplicito, dipende dalla situazione, dalla donna e dal game stesso....... ma, mai nascondo il motivo per cui sono lì.

Ok durante la seduzione è abbastanza facile evitare questi argomenti che normalmente non saltano fuori e fila liscia. Anche se in questo caso è sincerità per reticenza... sincerità a metà. Ma in una LTR prima o poi saltano fuori. E come fai ad essere sincero a quel punto? Soprattutto se hai una relazione con una 20enne che mediamente è stata nutrita a favolette?

Modificato da zerozero
Link al commento
Condividi su altri siti

Ok durante la seduzione è abbastanza facile evitare questi argomenti che normalmente non saltano fuori e fila liscia. Anche se in questo caso è sincerità per reticenza... sincerità a metà.

non ho capito questo punto

Ma in una LTR prima o poi saltano fuori. E come fai ad essere sincero a quel punto? Soprattutto se hai una relazione con una 20enne che mediamente è stata nutrita a favolette?

non posso parlare per ltr perché non ne ho mai avute, solo fb più o meno imporanti.

ma non vedrei il problema nell'iniziar una relazione attratti dal puro lato esteriore (che può esser il culo come una camminata sexy o il modo femminile di aggiustarsi i capelli), senza nasconderlo (tanto lo SA che non l'hai approcciata per il suo cervello vispo e intelligente... curioso e vivo... non come le altre galline sempre su facebook.... rara lei... etc. ) e poi, nel tempo, innamorarsi della persona e dar vita ad una storia più seria.

più che non veder il problema, ritengo sia proprio questo il sano percorso verso una relazione.

Link al commento
Condividi su altri siti

zerozero

non ho capito questo punto

Nel senso che ci sono dei tuoi pensieri e degli argomenti che sai che farebbero decidere alla ragazza di non mettersi con te. Fortunatamente non se ne parla e tu naturalmente non li tiri fuori. Quindi tecnicamente non dici balle però sai che non riveli elementi importanti alla ragazza per decidere se stare con te o no. Insomma puoi non dire balle vere e proprie ma non puoi essere limpido.

non posso parlare per ltr perché non ne ho mai avute, solo fb più o meno imporanti.

ma non vedrei il problema nell'iniziar una relazione attratti dal puro lato esteriore (che può esser il culo come una camminata sexy o il modo femminile di aggiustarsi i capelli), senza nasconderlo (tanto lo SA che non l'hai approcciata per il suo cervello vispo e intelligente... curioso e vivo... non come le altre galline sempre su facebook.... rara lei... etc. ) e poi, nel tempo, innamorarsi della persona e dar vita ad una storia più seria.

più che non veder il problema, ritengo sia proprio questo il sano percorso verso una relazione.

Certo Andreas noi lo sappiamo. Ma sopravvaluti le donne. Vedi l'altra discussione in cui lalucebianca continua a partire dal presupposto che o un uomo è INNAMORATO di lei dal primo istante o non lo è. Ecco se lalucebianca, che mi pare di ricordare che non sia una ragazzina, la vede così, immagina le 20enni.

Link al commento
Condividi su altri siti

Nel senso che ci sono dei tuoi pensieri e degli argomenti che sai che farebbero decidere alla ragazza di non mettersi con te. Fortunatamente non se ne parla e tu naturalmente non li tiri fuori. Quindi tecnicamente non dici balle però sai che non riveli elementi importanti alla ragazza per decidere se stare con te o no. Insomma puoi non dire balle vere e proprie ma non puoi essere limpido.

secondo me vedi un po' in "bianco e nero" tipo ho sbandiero tutto o altrimenti sono falso e sto mentendo.

è come se vai dal panettiere:

Panettiere - Buongiorno!

tu - Buongiorno... ma si ricordi che le dico Buongiorno solo per educazione, in realtà non me ne fotte una sega di lei e della sua giornata, si spari pure ma prima mi passi due ciabattine e una baguette.

Gli argomenti che potrebbero allontanare la ragazza è abbastanza inutile e controproducente rimarcarli a voce, poiché inizierebbe una guerra verbale.... e lei saltarebbe da un argomento all'altro, facendo congetture e via..

Li trasmetti tramite l'atteggiamento e il modo di fare.

Un po' come con gli st:

lei - ma ci stai provando con me?

tu - no

tu - Sì

tu - Sì ma solo per le tue tette perché son maschio e non temo di mostrarlo

tu - No.... e ora spogliati ;) sbam! (sculacciata)

Ma sopravvaluti le donne.

Ritengo esistano donne e donne.. ognuna con la propria personalità.

Probabilmente, io e lalucebianca ci "filtreremmo" a vicenda e nessuno dei due sarebbe interessato a portar avanti la relazione.

Lei perché non rientro nei suoi canoni.

Io perché, pure avesse il più bel culo mai visto, so che ne esistono di migliori e quindi non vale la pena di trovare la giusta menzogna per intortarla.

E con lei verrebbe esclusa a priori tutta la fetta di donne non compatibili col mio modo di fare............. tutti problemi in meno.

lalucebianca non è l'archetipo di tutte le donne....... è se stessa, punto.

come io non rappresento tutti i maschi del mondo.

quindi andrò avanti a pescare nella fascia di donne compatibili col mio modo di fare, come ho sempre fatto.

Link al commento
Condividi su altri siti

zerozero

Certo, le piccole bugie sono presenti in tutte le relazioni umane. Anche in quella con il panettiere. La relazione è poco importante, le bugie sono poco importanti= chissenefrega.

Il discorso è diverso quando c'è in mezzo una relazione seria. A quel punto vorresti conoscere le singole piccole bugie e omissioni. E' quello che entrambi i partner cercano di fare.

Non dico di sbandierare tutto: ti faccio questo esempio. Stai vendendo una casa. Potresti dire un milione di cose sulla casa al compratore, tutte poco importanti. Però sai che ce n'è una importante, per esempio ci sono le tarme. Il compratore non ti chiede se ci sono le tarme, tu non lo dici, e il compratore compra quando se l'avesse saputo avrebbe rifiutato. Questo è mentire o no? Definiamolo un mentire a metà.

Lucebianca era per fare un esempio. Ma io in giro vedo molte ragazzine nutrite a favolette. Probabilmente se dovessi escluderle dai miei obiettivi escluderei il 95% delle donne con meno di 25 anni.

Del resto se:

1. Uomini e donne hanno una sessualità diversa

2. Le donne non comprendono minimamente quella maschile in media (è l'uomo che deve fare lo sforzo di capire quella femminile), soprattutto se giovani

ne consegue per forza che:

l'uomo deve dire (o sottintendere) un sacco di cazzate

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...