Vai al contenuto

E voi… ci riuscite a tollerare psicologicamente e gestire al meglio questa cosa?


TheSeducer
 Condividi

Messaggi raccomandati

TheSeducer

Devo chiedervi una mano, o anche un parere, perché non riesco a gestire efficacemente questa cosa.

Sono felicemente in LTR con una brava ragazza che praticamente mi adora, lei mi ha dato tutta se stessa fin dall’inizio e nonostante mi piaceva molto il periodo di “successo” che vivevo col gentil sesso ho deciso che era il momento giusto per provare più seriamente pure questa strada.

Riesco a gestire la relazione abbastanza bene, tranne per un problemino che cercherò di spiegarvi ma credo ci siano passati tutti.

Faccio un lavoro in cui sono a contatto con tantissime persone, e lei spesso mi viene a trovare. Quando viene è quasi scontato dirlo: c’è sempre qualcuno che ci prova, pur sapendo che ci sono io nei paraggi.

La maggior parte non mi danno problemi, degli approcci degli afc me ne sciacquo le palle e poi ne ridiamo insieme la sera a casa. ma ci stanno alcune volte che la situazione mi mette un po’ a disagio.

Ad esempio l’altra sera arriva questo mio conoscente, la vede ed inizia a prenderla sottilmente in giro, riconosco i stessi modi di fare di quando la conobbi io, atteggiamento dominante, cocky & funny fatto alla perfezione, poi sposto un pochino lo sguardo su di lei senza dare nell’occhio e noto risatine sottomesse, un leggero arrossamento, lo sguardo che scende verso il basso al contatto con gli occhi, quei chiari segni di eccitazione sessuale femminile che ormai riconoscerei al buio. È come se girassi con degli occhiali che mi filtrano la realtà per ciò che è veramente. E no, non sono solo paranoie, conosco come le mie tasche le sue reazioni a certi comportamenti

Io sono costretto a continuare il mio lavoro e lui continua a parlare, ridere e scherzare con lei

Qualche giorno prima successe una cosa simile con un altro che però mi disturbo un po’ meno.

Il problema mi si crea soprattutto perché in queste circostanze non ho ben chiaro come agire nel modo migliore

È impossibile vietarle di provare inconsciamente attrazione (tutti noi se vediamo belle fiche in giro ci facciamo dei pensierini), è ridicolo vietarle di parlare con persone che ormai a forza di stare con me conosce pure lei o intromettermi da geloso patologico.

D’altra parte è impossibile per me evitare di provare un leggero senso di tristezza, non prendiamoci in giro: il pensiero che la propria donna, sulla quale hai deciso di investire, in quel momento è attratta da una persona è praticamente impossibile che non ti crei qualche problema.

In quei momenti ho paura che il mio atteggiamento mi possa tradire e che lei interpreti male il fatto che potrei essere preoccupato della competizione con altri uomini. In effetti anche io scherzo molto spesso con una marea di ragazze conoscenti e lei tante scenate non le ha mai fatte perché lo capisce nonostante ha costante paura di perdermi a detta sua, ma si fida di me. (questo pensiero mi aiuta)

Ma è un problema pure sforzarsi di sopprimere tutto e non far trapelare nulla quando provi emozioni così forti e involontarie. Questo mi crea un conflitto che vorrei imparare a gestire.

Visto che queste situazioni ricapiteranno, vorrei agire nel migliore dei modi, magari alcuni di voi sapranno farmi riflettere.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

freefall

Devo chiedervi una mano, o anche un parere, perché non riesco a gestire efficacemente questa cosa.

Sono felicemente in LTR con una brava ragazza che praticamente mi adora, lei mi ha dato tutta se stessa fin dall’inizio e nonostante mi piaceva molto il periodo di “successo” che vivevo col gentil sesso ho deciso che era il momento giusto per provare più seriamente pure questa strada.

Riesco a gestire la relazione abbastanza bene, tranne per un problemino che cercherò di spiegarvi ma credo ci siano passati tutti.

Faccio un lavoro in cui sono a contatto con tantissime persone, e lei spesso mi viene a trovare. Quando viene è quasi scontato dirlo: c’è sempre qualcuno che ci prova, pur sapendo che ci sono io nei paraggi.

La maggior parte non mi danno problemi, degli approcci degli afc me ne sciacquo le palle e poi ne ridiamo insieme la sera a casa. ma ci stanno alcune volte che la situazione mi mette un po’ a disagio.

Ad esempio l’altra sera arriva questo mio conoscente, la vede ed inizia a prenderla sottilmente in giro, riconosco i stessi modi di fare di quando la conobbi io, atteggiamento dominante, cocky & funny fatto alla perfezione, poi sposto un pochino lo sguardo su di lei senza dare nell’occhio e noto risatine sottomesse, un leggero arrossamento, lo sguardo che scende verso il basso al contatto con gli occhi, quei chiari segni di eccitazione sessuale femminile che ormai riconoscerei al buio. È come se girassi con degli occhiali che mi filtrano la realtà per ciò che è veramente. E no, non sono solo paranoie, conosco come le mie tasche le sue reazioni a certi comportamenti

Io sono costretto a continuare il mio lavoro e lui continua a parlare, ridere e scherzare con lei

Qualche giorno prima successe una cosa simile con un altro che però mi disturbo un po’ meno.

Il problema mi si crea soprattutto perché in queste circostanze non ho ben chiaro come agire nel modo migliore

È impossibile vietarle di provare inconsciamente attrazione (tutti noi se vediamo belle fiche in giro ci facciamo dei pensierini), è ridicolo vietarle di parlare con persone che ormai a forza di stare con me conosce pure lei o intromettermi da geloso patologico.

D’altra parte è impossibile per me evitare di provare un leggero senso di tristezza, non prendiamoci in giro: il pensiero che la propria donna, sulla quale hai deciso di investire, in quel momento è attratta da una persona è praticamente impossibile che non ti crei qualche problema.

In quei momenti ho paura che il mio atteggiamento mi possa tradire e che lei interpreti male il fatto che potrei essere preoccupato della competizione con altri uomini. In effetti anche io scherzo molto spesso con una marea di ragazze conoscenti e lei tante scenate non le ha mai fatte perché lo capisce nonostante ha costante paura di perdermi a detta sua, ma si fida di me. (questo pensiero mi aiuta)

Ma è un problema pure sforzarsi di sopprimere tutto e non far trapelare nulla quando provi emozioni così forti e involontarie. Questo mi crea un conflitto che vorrei imparare a gestire.

Visto che queste situazioni ricapiteranno, vorrei agire nel migliore dei modi, magari alcuni di voi sapranno farmi riflettere.

Credo che non dovresti dimostrare questa "debolezza". Perchè si abbassa il tuo frame e lei percepirebbe che potrebbe tenerti per le palle quando vuole. Un biglietto per il treno che va a Zerbino.

Potresti aggiungerti al loro colloquiare e prendere le misure al tizio. Se lui entra nel tuo territorio, se è un CB, AMOG, stagli vicino per neutralizzare il suo effetto.

Il come lo possono dire altri forumisti; tu comunque avresti un idea di come farlo?

Link al commento
Condividi su altri siti

makaveli90

io dico la mia, molti avranno da ridire ma io la vedo così, con lei chiaramente non puoi prendertela, probabilmente è una bella ragazza e non passa inosservata, quindi di tizi che ci provano ne troverà ovunque, io sono in una situazione simile e almeno per me qualche volta è dura...è una fisioterapista quindi pensa un pò!!Però, per come la vedo io, avrai capito che sto tuo conoscente ci sta chiaramente provando, di conseguenza io ci parlerei e gli direi di smetterla, se sa che è la tua ragazza ti sta chiaramente mancando di rispetto...questa è una MIA opinione sia chiaro

Link al commento
Condividi su altri siti

TheSeducer

Vi ringrazio delle risposte, al momento il problema sembra risolto quasi completamente, ed era più mio che suo.

visto che può servire a qualcuno vi spiego come è successo.

dopo alcuni mesi di LTR avevo iniziato a lasciarmi leggermente andare alla routine di qualsiasi coppia

l'altra sera esco con amici (senza lei) e nel gruppo c'è pure una ragazza. ci rido, ci scherzo, e sembra chiaramente attratta! in quel momento mi è sembrato di tornare lo stesso che ero prima di entrare in relazione e durante i primi tempi della stessa

la cosa si fa sempre più spinta, percepisco che mi vuole, e addirittura arrivo al punto di dirle "peccato, sei proprio una bella ragazza, ma sono impegnato e al momento sto bene così"

in quel momento mi ha salvato la mia morale, lo ammetto, ma mi sono sentito proprio come se la mia fedeltà fosse un dono che stavo facendo alla donna che fino ad ora mi ha fatto stare bene. Ho visto tutto dall'ottica giusta (che qualcuno può chiamare dell'abbondanza)

non esistevano più altri ragazzi, non esisteva più il dubbio su di lei, esistevo solo io che sceglievo di comportarmi così, quasi sforzandomi, perché lei fin'ora si è comportata in modo impeccabile con me

ormai mi sembra di aver ben chiaro che il segreto, anche durante una relazione seria, è sempre avere una propria vita indipendente da lei e passare del tempo con altre persone, soprattutto donne, per avere una visuale non distorta delle cose, e come conseguenza essere una sfida per lei

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

giottolino

l'argomento interessa molto anche me e sono in una situazione simile alla tua, siamo in ltr da un anno

l'idea di dire a lui di smetterla non è buona; non si può dire a tutti quelli che ci provano "lei è la mia donna, non flirtarci"

Il fatto è che è inutile cercare di controllare quel che non si può; se comunque vogliono, chattano e scrivono (se va bene) con 4 uomini diversi a settimana;

Sta a noi, alla nostra forza, riuscire a fregarsene.

Tu dici "hai deciso di investire"; anche io, ma mi rendo conto che anche la mia donna accetta ben volentieri, come molte donne, il flirt di uomini.

Io con lei ci scherzo e glielo dico e a volte passo per geloso, ma per me va bene così.

Del doman non v'è certezza..

L'investimento è un grosso rischio..io la penso così..sto investendo e so che soffrirò , ma la prendo come viene

Link al commento
Condividi su altri siti

makaveli90

invece per me è buona per il fatto che lui ti conosce...è chiaro che non possiamo bloccare chiunque ma almeno le persone che ci conoscono e sanno che è la nostra ragazza andrebbero raddrizzate

Link al commento
Condividi su altri siti

Gatto76

visto che sei a contatto col pubblico...provarci sottilmente anche tu con qualcuna davanti a lei?Uno sguardo in più,un sorriso più luminoso,una battutina...ma che non sembri una cosa fatta per ripicca perchè in quel momento ci stai soffrendo...

Link al commento
Condividi su altri siti

Firework

The Seducer: tanto di cappello!

Fossero tutti accorti come te, che almeno riflettono un poco prima di fare scenate alle ragazze e ai presunti "molestatori"!

Anche io sono in LTR da un bel po', e so riconoscere perfettamente quando qualcuno in giro la interessa, la eccita. Che dirti: quoto gli altri, devi farti forza e sopportare, perché è giusto così. L'attrazione non è una scelta, nè per noi nè per loro, possiamo solo controllare la nostra reazione successiva.

P.S. Fosse anche la mia ragazza così intelligente da capirlo...(perdonate l'autocommiserazione) :emot-angel:

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...