Vai al contenuto

sarge in vacanza


Frunk31

Messaggi raccomandati

Frunk31

Ciao a tutti, avrei bisogno di qualche consiglio da spendere rapidamente in queste calde giornate di agosto (almeno spero che siano cosi` anche in italia)...

Veniamo al punto: sono in vacanza all`estero da 3 gg, pratico quasi esclusivamente clubbing e i target sono quasi esclusivamente hb del nord europa.... Altre info: gli italiani ho l`impressione che non siano ben visti dalle ragazze del nord, ho difficolta` con la lingua, parlo un inglese base che non mi e` molto utile nel game e sono sempre circondato da amog nord europei veramente grossi. Per ora seguo un approccio molto direct.. (ballo 1-2 minuti molto vicino all`hb target, se questa non mi allontana, cerco di andare in *close) che ha dato qualche risultato... 2 *close; ma non riesco a trovare qualche cosa di veramente efficace, ovvero che non sia cosi` improvvisato o comunque mutuato osservando gli amog residenti del luogo, ho provato a ricalcare le hb in pista mentre ballano, per esempio, ma non sembra che funzioni molto. Altro lato dolente, le hb mi scambiano spesso per un autoctono, e non per uno straniero in vacanza... (forse perche` ho un approccio simile, spudoratamente copiato, ma non altrettanto efficace

:))

Consigli o idee sono molto ben accette....

Grazie a tutti e ciao

PS: perdonate gli accenti non ortodossi, ma sono in un internet point e non riesco a trovare i giusti tasti sulla tastiera

Link al commento
Condividi su altri siti

mailinator

se sai l'inglese, puoi trovare un munzello di materiale canned su http://www.fastseduction.com - per il resto leggi le FAQ e fai pratica soprattutto sulla lingua inglese e in generale sulla qualità della comunicazione

Link al commento
Condividi su altri siti

Mascott

E' un bel problema sargaire all'estero se non si sa bene l'inglese. Io penso che la cosa migliore, sia propio cercare di andare in *close senza parlare. Questo perchè, secondo me una persona che non sa parlare l'inglese, viene vista male da una che l'inglese lo parla come lingua madre...Proviamo a pensare alle persone che vengono in italia e parlano qualche parola messa qua e là. Anche se le persona è vestita bene ed ha un buon look, viene vista come straniera, extracomunitaria. Quindi, secondo me bisognerebbe comunicare in inglese con persone che non sono inglesi ma di altre lingue...

Link al commento
Condividi su altri siti

still-shining

concordo... parlando male l inglese andare direct è la cosa migliore. applicata nei paesi del nord-est da ottimi risultati

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×
×
  • Crea Nuovo...