Vai al contenuto

il giudizio maschile che blocca


lalucebianca
 Condividi

Messaggi raccomandati

lalucebianca

sono uscita con un ragazzo per due mesi e mezzo,

ci siamo baciati la seconda volta che ci siamo visti e poi abbiamo fatto sesso orale dopo un mesetto.

è avvenuto tutto in modo naturale.

per me non c'erano problemi, nè pensieri negativi.

un giorno però lui se ne esce dicendo che tutto è avvenuto troppo in fretta, che lui ha sempre dato valore e significato al sesso con una persona (lo diceva con un certo vanto),

ha aggiunto che la prima volta che ci siamo baciati è stato stra felice che io l'abbia bloccato anche se lui ha provato a continuare... mi ha detto "hai acquistato un sacco di punti" (cos'è un gioco a quiz?)

quando gli ho detto che non facevo sesso da più tempo di lui e che pure io penso che il sesso abbia un certo valore, lui era ancora più felice. Ma dall'altro lato mi guardava con sospetto perchè secondo lui ero troppo corteggiata, troppi amici in comune gli parlavano bene di me (commenti tipici maschili sul mio aspetto fisico) ecc ecc.

Ha cominciato a chiedermi "con me nel giro di poco è successo quasi tutto, chi mi dice che non faresti così pure con altri anche ora?" (cosa offensiva, non credete?) e poi "cmq mi prendo tutta la responsabilità di ciò che è successo tra noi, so che è stata colpa mia, che sono stato io a volere" (?!)

inutile dire che la mia spontaneità è andata poi a farsi benedire! inutile dire che non abbiamo mai fatto sesso completo perchè mi sentivo troppo giudicata, e la cosa è finita lì per volere mio.

Però il tarlo che non mi volesse perchè sono stata troppo facile, mi è rimasto dentro. Il giudizio di una persona che ti piace e che vorresti è pesante da mandare giù.

Link al commento
Condividi su altri siti

domy1796

sono uscita con un ragazzo per due mesi e mezzo,

ci siamo baciati la seconda volta che ci siamo visti e poi abbiamo fatto sesso orale dopo un mesetto.

è avvenuto tutto in modo naturale.

per me non c'erano problemi, nè pensieri negativi.

un giorno però lui se ne esce dicendo che tutto è avvenuto troppo in fretta, che lui ha sempre dato valore e significato al sesso con una persona (lo diceva con un certo vanto),

ha aggiunto che la prima volta che ci siamo baciati è stato stra felice che io l'abbia bloccato anche se lui ha provato a continuare... mi ha detto "hai acquistato un sacco di punti" (cos'è un gioco a quiz?)

quando gli ho detto che non facevo sesso da più tempo di lui e che pure io penso che il sesso abbia un certo valore, lui era ancora più felice. Ma dall'altro lato mi guardava con sospetto perchè secondo lui ero troppo corteggiata, troppi amici in comune gli parlavano bene di me (commenti tipici maschili sul mio aspetto fisico) ecc ecc.

Ha cominciato a chiedermi "con me nel giro di poco è successo quasi tutto, chi mi dice che non faresti così pure con altri anche ora?" (cosa offensiva, non credete?) e poi "cmq mi prendo tutta la responsabilità di ciò che è successo tra noi, so che è stata colpa mia, che sono stato io a volere" (?!)

inutile dire che la mia spontaneità è andata poi a farsi benedire! inutile dire che non abbiamo mai fatto sesso completo perchè mi sentivo troppo giudicata, e la cosa è finita lì per volere mio.

Però il tarlo che non mi volesse perchè sono stata troppo facile, mi è rimasto dentro. Il giudizio di una persona che ti piace e che vorresti è pesante da mandare giù.

così come fate voi donne quando volete scaricare un uomo, di conseguenza alcuni uomini si comportano allo stesso modo...

Link al commento
Condividi su altri siti

lalucebianca

così come fate voi donne quando volete scaricare un uomo, di conseguenza alcuni uomini si comportano allo stesso modo...

dici che era una scusa per prendere le distanze,

e non un vero "giudicare male"?

Link al commento
Condividi su altri siti

zerozero

Purtroppo esistono questi soggetti. Sono le vittime del complesso santa/puttana. Non sono in grado di accettare che le donne (TUTTE) hanno una loro sessualità, che alle donne piace fare sesso e che tutte potenzialmente ti possono tradire.

E' in gran parte colpa loro se la situazione in italia con le donne è quella che è. Lascia perdere questi casi umani. E' destinato a farsi prendere per il sedere dalla prima finta santarellina e a passare la sua vita con una frigida nevrotica. (Ma dove l'hai pescato?!?!?)

  • Mi piace! 3
Link al commento
Condividi su altri siti

sono uscita con un ragazzo per due mesi e mezzo,

ci siamo baciati la seconda volta che ci siamo visti e poi abbiamo fatto sesso orale dopo un mesetto.

per me, se è stato lì un mesetto solo per un po' di sesso orale, qualche tara mentale ce l'aveva sicuro..

solite cose: insicurezza, bassa autostima, scarsità...

ciò che ti ha detto, tradotto mi suona cosi: "IO ho paura di non esser abbastanza e che mi abbandonerai per qualcun altro"

quindi è un problema suo, dovuto all sua insicurezza.

se vuoi fargli da mamma, inseguilo e rassicuralo all'infinito................. anche se non ci sarà mai fine alle sue richieste di conferme (Sì, ho letto che è una storia passata e finita)

se vuoi un compagno, scarta uomini così (ci penseranno loro a estinguersi o maturare) e cerca qualcuno più "uomo".

  • Mi piace! 4
Link al commento
Condividi su altri siti

ferrus

ho letto per curiosità questo post.

sesso dopo un mese non è facile ma è da moooolto cauta e morigeratà per me.

Penso che semplicemente lui sia insicuro di se stesso.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ma dove l'hai pescato?!?!?

un tempo attraevo un sacco di ragazze iper insicure, depresse e "psycho" (termine che non amo) a pieni voti..

il motivo era che, alle loro paturnie, ascoltavo e rispondevo con le mie e sembrava di "esserci trovati" e di capirci.. solo che psycho loro psycho io, la cosa finiva ovviamente male..

se incontriamo spesso sti soggetti, c'è da chiedersi se una parte del nostro comportamento / carattere risuona con certe personalità e le attrae.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

ragazza del sud

Secondo me si è persone equilibrate quando si è consapevoli del proprio valore indipendentemente dal giudizio altrui....tu ti sentivi di fare quello che hai fatto ?!?!?

Quindi STOP !

Fare sesso la prima volta o la centesima non significa nulla, storie vanno avanti anni quando ci si è acchiappati i primi attimi che ci si è visti e storie naufragano quando si aspetta....non si sa bene che cosa...la mia opinione è che l'unica cosa che conta è essere coerenti con se stessi, vedrai che con l'età questo complesso del giudizio altrui fortunatamente passa !!!! :D

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

lalucebianca

Purtroppo esistono questi soggetti. Sono le vittime del complesso santa/puttana. Non sono in grado di accettare che le donne (TUTTE) hanno una loro sessualità, che alle donne piace fare sesso e che tutte potenzialmente ti possono tradire.

E' in gran parte colpa loro se la situazione in italia con le donne è quella che è. Lascia perdere questi casi umani. E' destinato a farsi prendere per il sedere dalla prima finta santarellina e a passare la sua vita con una frigida nevrotica. (Ma dove l'hai pescato?!?!?)

tra l'altro ha trovato me che non sono certo una tipa "facile", nel senso sessuale del termine.

però è stato brutto vedere come pur aprendoci e raccontandoci le nostre esperienze precedenti ed il nostro modo di vedere il sesso, lui lì per lì era contento, ma in realtà continuava a farmi domande, a mettermi in discussione, a sottolineare che magari per strada uno mi guardava (è colpa mia?!)... come se non mi credesse. mi è rimasto l'amaro in bocca per questo motivo.

pernso che sì, lui è il tipico uomo che si fiderà ciecamente della tipa "timorata di Dio", con le gonne al ginocchio, l'aria dimessa da "catechista"(finta)... di quella si fiderà, di me no. ovvio.

Modificato da lalucebianca
Link al commento
Condividi su altri siti

lalucebianca

per me, se è stato lì un mesetto solo per un po' di sesso orale, qualche tara mentale ce l'aveva sicuro..

solite cose: insicurezza, bassa autostima, scarsità...

ciò che ti ha detto, tradotto mi suona cosi: "IO ho paura di non esser abbastanza e che mi abbandonerai per qualcun altro"

quindi è un problema suo, dovuto all sua insicurezza.

se vuoi fargli da mamma, inseguilo e rassicuralo all'infinito................. anche se non ci sarà mai fine alle sue richieste di conferme (Sì, ho letto che è una storia passata e finita)

se vuoi un compagno, scarta uomini così (ci penseranno loro a estinguersi o maturare) e cerca qualcuno più "uomo".

dopo un bel po' ero pronta a lasciarmi andare (finalmente) e pareva che "fosse la volta buona"...libera da un sacco di pippe mentali inutili...

e lui se ne esce con questi discorsi da bigottone mettendosi sul piedistallo della moralità e mettendo me sotto test. non è una cosa piacevole.

mi avrà ripetuto le stesse domande almeno sei sette volte in momenti diversi (forse per vedere se davo sempre le stesse risposte). è una cosa che urta, soprattutto se sai che stai dicendo cose vere!

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...