Vai al contenuto

Pain Period e il paradosso dei problemi.


DrGonzo
 Condividi

Messaggi raccomandati

DrGonzo

Ciao a tutti.

Non so se è la sezione adatta per discuterne, e non so se quello che andrò a scrivere possa essere spunto per una più ampia argomentazione, oppure verrà reputata come una cosa sciocca e retorica, ma è un pensiero che volevo condividere con voi dopo la giornata di oggi.

Perchè dopo la giornata di oggi?

Prima di tutto, è da più o meno 1 anno che sono appassionato dalle tematiche riguardanti seduzione e crescita personale (se volete sapere nel dettaglio la mia storia, leggetevi il mio diario :D ), e ho letto e visto quasi la totalità delle cose visibili che una persona possa reperire in rete, acquisendo una conoscenza teorica, anche troppo esagerata.

Ed è solo dall'inizio di questo mese che mi sto gradualmente mettendo in gioco sul campo.

Ma vado diretto al punto, prima che qualcuno smetta di leggere per il pippone che già sto attaccando :D

Oggi, avevo paura di aprire.

Si, paura di aprire, dopo tutto quello che ho letto. Mi sono lasciato limitare ancora una volta dalla paura come in passato. Non che ultimamente avessi aperto molte ragazze, ma oggi proprio, ero bloccato.

Direte, "ok dai non farne una tragedia, capita a tutti", oppure "ti credo che non sei riuscito ad aprire, ti sei fissato troppo su questa cosa, senza goderti la giornata!", e vi darei completamente ragione, se non fosse per il fatto che, essendo una persona molto razionale, ed allo stesso tempo molto emotiva, (anche se le due cose si contrappongono) non riesco a sopportare che il mio cervello ed il mio ego, possano limitarmi, nel fare una cosa che dovrebbe essere così naturale, ovvero approcciare una cazzo di ragazza.

Cerco di spiegarmi meglio.

Oggi sono tornato a casa dopo questa giornata fallimentare, e guardando il mondo, sentendo le notizie al TG(non lo seguo mai, ma oggi mi è sfuggito), ho realizzato ed allo stesso tempo mi sono chiesto, come la paura di parlare con una ragazza, possa essere così limitante ed invalidante, quando al mondo stanno succedendo sempre più spesso, eventi per i quali, la nostra misera e patetica vita, potrebbe essere spazzata via in un soffio.

Pensateci un attimo.

Per quanto ne sappiamo, potremmo sparire da un momento all'altro da questo pianeta a causa di minacce come il virus dell'Ebola, il terrorismo sempre più alle porte, incidenti, alluvioni, omicidi, tumori, malattie e chi più ne ha più ne metta, e noi che facciamo?

Abbiamo PAURA di parlare con una ragazza.

Assurdo.

Non so qui per fare la morale a nessuno eh, ci mancherebbe. Lo enfatizzo perchè voglio che tutti voi/noi, ci ragionassimo un secondo.

Ovviamente mi rivolgo a persone come me, che una volta buttati sul campo, non riescono a capacitarsi e non riescono ad uscire da questa condizione limitante.

Personalmente, cerco e cercherò sempre più spesso di impostarmi questo mind-state quando sarò bloccato davanti ad una bella fica.

Non sarà lo stato più produttivo, ma penso che potrebbe aiutare non poco.

Anche perchè personalmente, ci vorrebbe per davvero una pistola puntata alla tempia, come dice Julien, da qualcuno per farmi aprire quando sono giù di morale,

Ma dato che non posso pagare un sicario per questo :D mi tocca ricorrere a ragionamenti sulla vita come questo per forzarmi ad aprire.

Tutto questo per dirvi cosa?

Che la paura di aprire, è totalmente insensata. E non dovrebbe proprio sussistere, anche se un minimo ci potrà sempre essere.

E quindi vi chiedo una cosa:

Quando siete sul punto di mollare e lasciare andare via una ragazza, pensate al discorso fatto poc'anzi.

Pensate che tra 6 mesi potreste morire d'Ebola, potreste venire coinvolti in un attentato, o in un incidente.

A quel punto davvero non varrebbe la pena di tentare??

Non varrebbe la pena, almeno prima di morire, di avere una bella fica nuda affianco a voi nel vostro letto, e pensare "ce l'ho fatta"? :D

E guardate, sono il primo a dire, "eh, finchè stiamo a casa al pc e ci ragioniamo su, siamo tutti motivati, e PUA infallibili, ma una volta faccia a faccia con l'ansia e la paura, non è facile", lo so, anche io sono così, ma mi sto impegnando sempre di più per cercare di impostare questa mentalità al mio cervello, e credo che piano piano ci stia riuscendo.

Pazienza e perseveranza. Sono la chiave.

Non mollate, perchè una volta superato questo "Pain Period" nel quale tutto sembra andare male, e tutto sembra non avere ne un senso ne una direzione, arriverà il giorno in cui vi guarderete dentro, e vedrete il nuovo VOI, che sarà emerso, e si sarà generato dalle ceneri del vecchio voi che tanto odiavate.

E' un processo lento, ma fattibile, ne sono fermamente convinto.

Spero che sia stato chiaro in questo post, è il primo che cerco di fare di questo tipo.

Spero che sia di motivazione e di ispirazione per molti alle prime armi. Non è molto, ma spero sia un'elemento in più per superare queste paure insensate che il GAME ci mette davanti.

La vita è una, non portiamoci i rimpianti nella tomba con noi.

Stay Hungry.

Daje.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

dickinson1

nella vita di un uomo (e anche di una donna) periodi grigi ce ne saranno sempre.

cambiano pero' in base al modo di vederli-ed affrontarli.

C'e chi puo' vedere tutto negativo e chi trovare spunti positivi dai periodi tristi.

C'e' chi ne esce fortificato,perche' ha saputo affrontarlo ed ha trovato le soluzioni

e chi,sfortunatamente ne esce a pezzi.

Che poi...esiste la sfortuna?

perche' spesso si tende a dare la colpa a questa...

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Anonimo.92

Personalmente non saprei se "paura" sia la parola che più mi si addica quando si tratta di parlare con ragazze che non conosco.

Molte volte provo un certo fastidio. Fastidio puro.

Vedi, forum come questo cercano di venderti l'idea che "il palo non fa male ed è normale", "sii uomo" bla bla bla.

Tutte cose vere per carità.

Ma a monte, viviamo in una società in cui le ragazze sono diventate spesso e volentieri aggressive verso il sesso maschile. Che vorrei sottolineare non significa maggiore autostima o emancipazione che in passato, come credono, anzi forse proprio il contrario.

Se io sapessi che male che vada la ragazza di turno mi dice gentilmente di no, o che è fidanzata o qualcosa così, mi sentirei meno a disagio.

Che d'altronde è quello che ho fatto io quelle poche volte che sono stato approcciato, se la ragazza in questione non mi interessava.

Non mi è MAI passato per l'anticamera del cervello di dare risposte altezzose o maleducate a una/o sconosciuta/o.

Non propinatemi le coglionate del "eh ma le ragazze vengono approcciate decine di volte al giorno".

Sicuramente è vero, chi dice di no.

Come è vero che non c'è giustificazione per la maleducazione, e chi ci passa sopra o la sdogana come normale, fa un gravissimo errore. Gravissimo.

A costo di passare per non-alfa o queste cazzate, io rispondo sempre alle offese, che siano da parte di ragazzi o ragazze.

Figurarsi se devo farmi mettere i piedi in testa da una mocciosetta presuntuosa che magari è la figlia di un pastore. Non per essere classista. Era per rendere l'idea.

Invece la nostra esperienza ci insegna che spesso le risposte sono molto più maleducate, a me personalmente è capitato:

Io: Ehi ciao! :)

Lei: Ma rigoddasa!! (dialetto sardo per: ma vaffanculo).

Io ---> O_O"

Io: Ciao!

Lei: La tua faccia mi irrita

Io: Ciao!

Lei: Sono lesbica (non è vero ovviamente)

Io: Ciao!

Lei: Che brutto con quei peli sul petto (avevo la camicia leggerissimamente aperta, uno o due bottoni), ma perché non ti depili? (ma che cazzo vuoi????)

Io: Ciao ragazze sapete per cas...

Loro: fuggite via schifate/impaurite

Io: ok...

Ecco a me essere trattato in questo modo fa girare i coglioni.

Poi personalmente non capisco perché sia sempre l'uomo a dover fare il primo passo.

Quando sono stato in Canada, per una settimana, sono stato approcciato una volta di diretto, una di indiretto, più diversi sguardi che non lasciavano spazio a fraintendimenti.

Sono stato approcciato anche da un gay ma lasciamo perdere hahaha

Un paese di sicuro più intelligente del nostro.

Per tornare più in topic.

Non ho nessuna paura di andare a parlare con una ragazza, solo che già so in partenza che se mi dice qualcosa di sgradevole poi mi tocca litigare e farmi venire il sangue acido.

Non riesco a passarci sopra, sarà un mio limite... o forse no.

Forse a furia di passarci tutti sopra, ormai sanno di poter fare quello che vogliono!

Mi ricordo di aver fatto con un mio amico per esperimento un profilo fake (però fatto bene) di una bella ragazza.

Oh certi non c'era modo di scrollarseli di dosso nemmeno trattandoli di merda.

Uno l'ho fatto scendere in treno da Oristano a Cagliari. Cioè questo si fa ore di treno per incontrare una scema che non ha nemmeno mai visto di persona! (Lo so sono stato cattivo :) )

E dulcis in fundo, andate a troie, che costano meno delle altre in termini economici, di tempo e di soddisfazione.

Andrea.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

DrGonzo

Uno l'ho fatto scendere in treno da Oristano a Cagliari. Cioè questo si fa ore di treno per incontrare una scema che non ha nemmeno mai visto di persona! (Lo so sono stato cattivo :) )

Ma noooo ahahahahhaah.

Comunque si, in linea di massima concordo su quello che dici, a parte l'andare a "professioniste" :D

Più che altro, almeno per come la vedo io, dato che molte italiane sono così maleducate e difficili rispetto ad altri paesi, come gli States ad esempio, dobbiamo vederla come una sifda, e una possibilità di crescita maggiore per il nostro inner game.

Così quando ci troveremmo all'estero, penso che avremmo quella marcia in più che ci potrebbe aiutare.

Ovviamente non bisogna fare di tutta l'erba un fascio, di ragazze carine e disponibili ce ne sono anche qui da noi (e ne ho incontrate approcciando, anche se erano fidanzate), e penso che stia solo a noi trovarle e "lavorarcele" al meglio :D

Grazie per i feedback! ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...