Vai al contenuto

Qualche trucchetto


Drezzer
 Condividi

Messaggi raccomandati

Drezzer

Ciao ragazzi,scusate se rompo sempre con i miei post,ma volevo solo qualche consiglio per migliorarmi...Allora vi spiego,io sono un ragazzo timido e vabbe insicuro...solo che grazie al lavoro che ho fatto in questo periodo,open,approcci,diciamo che mi sono sbloccato e parlo scherzo con tutti/e faccio ridere sono simpatico...ok...pero ancora ho dei cali di frame,cioe da che sono tutta la serata propositivo,scherzoso ad un certo punto calano le preoccupazioni del tipo:"che le dico alla ragazza?c'è un po di silenzio?se si accorge che ho finito i discorsi non le piaccio piu?....poi una piccola chicca che vi voglio chiedere è....io sono di costituzione magra e mi creo questo problema da tempo...inoltre non riesco a tenere le spalle dritte da uomo sicuro,o tenere la testa alta quando cammino...c'è un trucco?io diciamo che piu che altro è una paura di reggere un confronto...beh e vorrei migliorarmi su questo,molto,tenere le spalle rilassate dritte,guardare dritto...essere piu sciolto,naturale,io piu che altro mi sento sotto pressione quando sono fuori

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Jared

Sono nella tua stessa situazione... sono in costante pressione quando esco di casa e quando ho dei cali di frame mi cade il mondo addosso praticamente, inizio a dmandarmi cosa pensano gli altri di me e perchè uno non può semplicemente essere rilassato e sempre felice senza preoccuparsi di niente, anche quando esce di casa

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Drezzer

Io posso dirti che grazie al lavoro svolto in questo periodo,grazie a questo forum mi sto migliorando,ma ancora non è tutto,ho i miei cali di frame...pero la cosa positiva è che vinco la mia timidezza parlando con tutti fino a che non mi vengono dei cali...il problema secondo me è legato al fatto che bisognerebbe uscire piu spesso e cominciare a parlare è che lo studio mi porta via molto tempo ed esco poco (in periodo di esami)

Link al commento
Condividi su altri siti

Jared

Io provo a fare la tua stessa cosa ma non amo fare ciò... cioè non mi viene di andare a parlare con qualcuno, non mi piace.

Sono occupato ogni pomeriggio della settimana tra nuoto e palestra, mettici anche la scuola e posso uscire solo venerdi sera e sabato

Link al commento
Condividi su altri siti

Antofick

Mi intrometto e vi dico che anch'io sono nella vostra stessa situazione., purtroppo.

Appena metto il piede fuori di casa mi creo tanti problemi/complessi che credo siano inutili, mi sento osservato pure, non saprei. Preferisco più stare a casa da solo, anzi sono "costretto" perché io vorrei uscire diciamo sempre con gli amici; ma esco a malapena il sabato e con loro mi sento diverso, ogni ragazza che vediamo cerchiamo di conoscerla. Diciamo che se per strada cammino da solo non mi piace, a parte che io sono di parte...Avrei tante cose da dire, ma vabbe'!

Per quanto riguarda anch'io sono magro e non mi vedo affatto bello, anzi sottopeso...però da circa 4/5 mesi oltre al calcio pratico a casa flessione e addominali per aiutare il mio copro snello ad avere una formazione più attraente. Prova anche tu, cerca di andare in palestra o meglio fare attività fisica.

Comunque il tuo, come il mio è un problema di autostima. Ho letto di tutto sul web, e questo è un bel problema, che appunto ti porta ad avere spalle curve (però anche perché stiamo sempre vicino al computer e quindi curvi sulla sedia), testa bassa e sguardo basso...Anch'io ho passato questi momenti, però poi ad un certo punto leggendo tanto ho capito che queste cose non solo non ci aiutano ma ci fanno apparire molto più brutti alle ragazze.

Da lì in poi con forza e coraggio ho iniziato a camminare con la schiena dritta, sguardo alto e testa alta, come un soldatino. Poi sto cercando di allargare le spalle (voglio formare la V, visto che ho le spalle piccole), per questo ti consiglio nuoto o anche palestra. Se non puoi compra dei pesi, o almeno vedi su internet questi esercizi, basta cercare ed avere pazienza.

Andiamo a braccetto anche su un'altra cosa: paura di reggere un confronto. Anch'io penso "si ma non sarò mai come lui, bello come lui ecc ecc" e difficile da scrivere, ma vi assicuro che non è una bella cosa. Perché questo porta ad avere sempre vizi e mai accontentarsi di come si è! Io per esempio non sono me stesso per farmi accettare dagli altri; mi sforzo. Da quando indosso una maschera sono meno divertente (questo lo faccio a casa dove sono libero). Questo è il concetto anche di Pirandello che aveva ragione...

Potrei scrivere all'infinito, ma credo al momento basti così. Ti ho detto la mia; ma ovviamente devi aspettare le risposte degli esperti.

So che non è una cosa facile da risolvere, ma ci vuole pazienza e costanza e risultati li vedrai. Io ci sto provando...perché secondo me con l'autostima al 100% si ha una vista del mondo in un modo diverso. E comunque per me la vita ha poco senso, è solo una fase tra nascita e morte. Oggi sono vivo domani chissà...e comunque ognuno di noi ha un destino, che non conosce ovviamente. Speriamo in positivo...

Un abbraccio!

Link al commento
Condividi su altri siti

Drezzer

Ciao,prima di tutto elimina totalmente il computer,io l'ho eliminato lo uso raramente,infatti scrivo da telefono,per quanto riguarda uscire ti devi sforzare,sara dura,ma io ce l'ho fatta,ti diventera piano piano tutto naturale...per quanto riguarda il fisico io anche mi sto tenendo in forma facendo corpo libero,prenditi una sbarra a casa...cerca di conoscere piu gente possibile,sforzati

Link al commento
Condividi su altri siti

Dani89

Mi intrometto e vi dico che anch'io sono nella vostra stessa situazione., purtroppo.

Appena metto il piede fuori di casa mi creo tanti problemi/complessi che credo siano inutili, mi sento osservato pure, non saprei. Preferisco più stare a casa da solo, anzi sono "costretto" perché io vorrei uscire diciamo sempre con gli amici; ma esco a malapena il sabato e con loro mi sento diverso, ogni ragazza che vediamo cerchiamo di conoscerla. Diciamo che se per strada cammino da solo non mi piace, a parte che io sono di parte...Avrei tante cose da dire, ma vabbe'!

Per quanto riguarda anch'io sono magro e non mi vedo affatto bello, anzi sottopeso...però da circa 4/5 mesi oltre al calcio pratico a casa flessione e addominali per aiutare il mio copro snello ad avere una formazione più attraente. Prova anche tu, cerca di andare in palestra o meglio fare attività fisica.

Comunque il tuo, come il mio è un problema di autostima. Ho letto di tutto sul web, e questo è un bel problema, che appunto ti porta ad avere spalle curve (però anche perché stiamo sempre vicino al computer e quindi curvi sulla sedia), testa bassa e sguardo basso...Anch'io ho passato questi momenti, però poi ad un certo punto leggendo tanto ho capito che queste cose non solo non ci aiutano ma ci fanno apparire molto più brutti alle ragazze.

Da lì in poi con forza e coraggio ho iniziato a camminare con la schiena dritta, sguardo alto e testa alta, come un soldatino. Poi sto cercando di allargare le spalle (voglio formare la V, visto che ho le spalle piccole), per questo ti consiglio nuoto o anche palestra. Se non puoi compra dei pesi, o almeno vedi su internet questi esercizi, basta cercare ed avere pazienza.

Andiamo a braccetto anche su un'altra cosa: paura di reggere un confronto. Anch'io penso "si ma non sarò mai come lui, bello come lui ecc ecc" e difficile da scrivere, ma vi assicuro che non è una bella cosa. Perché questo porta ad avere sempre vizi e mai accontentarsi di come si è! Io per esempio non sono me stesso per farmi accettare dagli altri; mi sforzo. Da quando indosso una maschera sono meno divertente (questo lo faccio a casa dove sono libero). Questo è il concetto anche di Pirandello che aveva ragione...

Potrei scrivere all'infinito, ma credo al momento basti così. Ti ho detto la mia; ma ovviamente devi aspettare le risposte degli esperti.

So che non è una cosa facile da risolvere, ma ci vuole pazienza e costanza e risultati li vedrai. Io ci sto provando...perché secondo me con l'autostima al 100% si ha una vista del mondo in un modo diverso. E comunque per me la vita ha poco senso, è solo una fase tra nascita e morte. Oggi sono vivo domani chissà...e comunque ognuno di noi ha un destino, che non conosce ovviamente. Speriamo in positivo...

Un abbraccio!

Cito te perché dai molti spunti.

Non ci sono trucchi, ci sono percorsi di crescita.

1) Eliminare la paura del sentirsi osservati. Questa è una delle cose più difficili, e si lega a tanti altri problemi, ed è un po' la base di tutti i percorsi. Lo dico perché molti anni fa ci sono passato anch'io.

Il problema si elimina prendendo consapevolezza contemporaneamente a livello teorico e pratico. A livello teorico vi basti sapere questo: se non siete fenomeni da baraccone per qualche aspetto (e non lo siete) nessuno vi registra per più di cinque secondi. Nessuno vi osserva, siete dei perfetti sconosciuti, trasparenti (questo poi diventerà un problema XD). Guardatevi attorno quando uscite e vedrete gente che per lo più si fa i cazzi suoi. Nessuno ti sta a guardare. Che tu bestemmi, vada a toccare il culo ad una o a parlarci, è improbabile che qualcuno, anche tra quelli vicini, se ne accorga, in una folla. perché non stanno guardando te. Tu sei il centro della tua vita, non di quella degli altri (che manco ti conosco, poi).

La paura di fare figure di merda in pubblico poi non è altro che la conseguenza di fare figure di merda coi conoscenti. Ma in realtà le figura di merda non sono mai gravi come ti sembrano. Chi ha una vita propria (piena, si intende) non si sta a ricordare di quella volta che nel 2005 rovesciasti un bicchiere di vino a una festa sul tappeto persiano della madre della proprietaria di casa (però la proprietaria se lo ricorda XD). Quello che fai non è un problema per gli altri, perché dovrebbe esserlo per te? Chi giudica è un poveretto. Spegni il computer, non leggere i commenti su youtube o sui post di facebook. Sono scritti da gente frustrata e con troppo tempo libero, davvero. Questi soggetti non sono rappresentativi dell'umanità. Chi ha una vita soddisfacente e piena non giudica. Quindi perché dovresti preoccuparti di quei rari giudizi di persone che nemmeno conosci e che sono semplicemente dei poveretti infelici?

Il GIUDIZIO DEGLI ALTRI non deve comunque intaccarti. Questo è un passo strettamente correlato. Sia che si tratti di persone che conosci, sia di persone che non conosci, quello che pensano di te non ti riguarda. Impara a conoscerti, accetta i difetti strutturali ed elimina o almeno limita gli altri. Migliorati. Sii soddisfatto di te ogni giorno. Io sono anni che mi guardo allo specchio e non ho quasi niente da rimproverarmi. E quando sbaglio chiedo scusa, anche a me stesso se serve.

Nota bene: in una società dove la frustrazione la fa da padrona (sebbene non credo che i frustrati siano la maggioranza) dire queste cose ad alta voce equivale a passare per superbi. Fregarsene totalmente sarebbe bello, ma non puoi fare discorsi del genere davanti al tuo capo stronzo che magari è un frustrato allucinante. Devi prendere consapevolezza di questi concetti ma sapendo che non puoi parlarne con tutti. Non per paura di quello che penseranno di te, ma perché a volte semplicemente conviene stare zitti. Ma non usare mai questa cosa come una scusa per tacere quando non dovresti.

2) Essere belli. Se ne è parlato molto nel forum. La mia opinione e non solo la mia è che essere belli aiuti molto. Non è indispensabile però. Se non sei bello, come me, dovresti cercare sempre di essere al tuo meglio, quanto ad aspetto fisico. Haivoglia a dire: body language, tono, frame. Tutto vero, tutto bello, Poi parli con una, quella ti ascolta, reagisce bene, è attratta, poi passa il modello di Abercrombie col quoziente intellettivo di un criceto e l'hai persa, il suo cervello ora fantastica solo su quell'apparizione fugace da 4 secondi. Questi sono i rischi, non ci puoi fare nulla, lo puoi solo accettare, e recuperare. Che poi non è detto che fra te e il modello di Abercrombie lei sceglie il modello di Abercrombie, dico solo che quello parte avvantaggiato.

Ma se tu per primo credi che lui sia meglio di te invece che semplicemente appare meglio solo perché la natura l'ha fatto bello (sì, sì rispetto di sé, palestra blablabla... la genetica conta all'80%), allora sì che hai perso in partenza, amico. Devi essere soddisfatto di te, devi migliorarti, devi essere interessante. Devi poter smontare un fusto di un metro e novanta con una battuta facendogli credere che te lo stai facendo amico e intanto lo demolisci agli occhi di quella che ti piace (e magari te lo stai davvero facendo amico, a parte il fatto che gli stai soffiando la preda). Il che non è poi così difficile perché generalmente il fusto si accontenta di essere fusto e ha un senso dell'ironia appena leggermente superiore a quello di un bonsai. Poi se è insicuro, infantile e pigro tromba da poco a nulla, a seconda del tipo e del livello di bellezza.

In conclusione: vuoi battere una Ferrari truccando una Volkswagen? Auguri. Trovati altri campi in cui eccellere che ti rendano complessivamente migliore (ce ne sono diecimila: umorismo, intelligenza, cultura, simpatia, rispetto di sé e degli altri, generosità, empatia, fascino). La Ferrari è bella e veloce ma è davvero la macchina migliore per la città, per esempio, per capirci? La Ferrari è così tronfia della sua bellezza che si sta facendo massacrare in F1 negli ultimi anni :p (dai, non vi incazzate, è un esempio)

Ovviamente questo non è un buon motivo per non allenarsi e migliorarsi il più possibile anche dal punto di vista fisico. A proposito dell'incurvarsi: un po' di dorsali e spalle oltre che addominali sennò ti accartocci in avanti. Con le flessioni non li alleni abbastanza, mi sa.

3) Autostima. L'autostima si costruisce col tempo, è la cosa più difficile per chi non ne ha di natura. La cosa migliore di base è rinforzare la stima in sé indipendentemente dai risultati, prendere coscienza del proprio valore intrinseco. Può sembrare un discorso ipocrita ma non lo è. Se ti leghi ai risultati stai solo nutrendo l'ego. L'autostima è più profonda, parte dalla conoscenza di sé e delle proprie capacità, dal rispetto per se stessi, dal fottersene delle opinioni altrui, positive o negative. All'inizio dovrai esaltarti artificiosamente, poi comincerai a valutarti in maniera genuina. Non essere mai né troppo duro né troppo indulgente con te stesso. Ripeto, è un equilibrio complicatissimo da raggiungere per chi non lo forma adeguatamente per tempo.

4) Vivi la vita a pieno. Fai quello che ti senti, non ti costringere, ma quando i "no" cominciano a prendere il sopravvento sui "sì" datti una correzione mentale. La vita è troppo breve per limitarsi.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Drezzer

È un bellissimo discorso,ti ringrazio,voglio cercare di migliorarmi partendo da questo...in questo momento stó conoscendo una ragazza,ma penso che mi stia andando tutto a rotoli,anche se le piaccio

Link al commento
Condividi su altri siti

Spartacus1991

Ma perché ste seghe mentali? Sono magro, tengo la schiena poco dritta, ecc.? Io non credo siano problemi grossi, ma se tu credi che lo siano, tutto sommato non sono difficili da risolvere.

Sei di costituzione magra? Fai quattro piegamenti (o meglio, iscriviti in palestra), e mangia di più!

Non riesci a star dritto con la schiena? Potresti avere problemi quali cifosi, scoliosi, ecc.; in tal caso, è fondamentale risolverli (non per l'approccio, ma per evitare di avere problemi ben più grossi tra qualche anno). Se non hai di questi problemi, lavora sulla postura (sforzati di stare piuttosto dritto con la schiena, e di non guardare in basso, ma neanche sulle nuvole).

Da come scrivi, pari essere migliorato tantissimo: non rovinare tutto con le seghe mentali. Non hai più discorsi da fare? Fa' parlare lei, poi qualcosa da dire ti verrà in mente, riallacciandoti al suo discorso! Quando non sai più che dire, chiedile qualsiasi cosa: che cosa ha fatto quel giorno, che si dice a lavoro, quali film ha visto ultimamente, in quali posti è stata ultimamente, quali viaggi ha fatto di recente, se ha animali domestici, ecc. ecc. Così ti mostrerai interessato a quanto ti dice, e inoltre avrai argomenti di discussione...

Link al commento
Condividi su altri siti

Drezzer

Spartacus lo so sono solo seghe mentali

Modificato da Drezzer
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...