Vai al contenuto

Quante ragazze hai avuto


Frankmeister
 Condividi

Messaggi raccomandati

Frankmeister

Ciao a tutti!

Sono un ragazzo di 20 anni ed ho la sfortuna di non essere mai stato fidanzato e quindi di essere ancora vergine.

Essendo un bel ragazzo, quando sono uscito con una ragazza lei mi ha chiesto:

Lei:"ma quante ragazze hai avuto?"
Io: ero imbarazzato e le chiesi "secondo te quante ne potrei aver avuto?"

Lei:"secondo me almeno 3 o 4"

Io: "eh ti sbagli. Ne ho avute 0."

Vorrei capire se secondo voi le ragazze dopo questo mi squalificano e passo da persona interessante a persona sfigata perché mi credono un verginello o uno sfigato che non è stato con nessuna.

Devo sperare che non mi facciano proprio sta domanda oppure c'è una soluzione (sì ovvio che c'è la soluzione cioè mi devo svegliare ed iniziare a scopare) del tipo magari non mi qualificano in senso negativo...

Aspetto risposte perché questo argomento mi turba assai. Grazie.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

AdR

Hai sbagliato a dirle la verità..

Risposta: mai avuto ragazze...solo amanti

Te lo chiedono perché vogliono capire se ci sai fare, se l'immagine che hanno di te, cioè del bel ragazzo che ci sa fare con le donne è davvero il bel ragazzo che ci sa fare con le donne! Da chi sembra ci sappia fare ci si aspetta sempre che ci sappia fare...

  • Mi piace! 5
Link al commento
Condividi su altri siti

PostFataResurgo

Pessima risposta amico!

Se prossimamente ti ricapitasse qualche altra domanda simile, prova ad usare il suggerimento di AdR, mi sembra una buona risposta.

Però la cosa più importante per te in questo momento è fare esperienze sessuali...

Link al commento
Condividi su altri siti

Anonimo.92

Le bugie sono per i deboli.

Sei stato forte, bravo.

Non ti devi vergognare della tua verginità.

Al massimo si deve vergognare lei se per questo ti giudica sfigato. Fidati. ;)

Quel che è certo è che devi continuare a lavorare su te stesso per migliorarti.

Se ti può interessare vai a leggerti il mio diario.

Ho perso la verginità a 20 anni, quindi alla tua attuale età e so come ci si senta, ma col senno del poi posso dire che, in effetti, non c'è nulla di cui vergognarsi.

ANDREA.

  • Mi piace! 8
Link al commento
Condividi su altri siti

anche io ho avuto lo stesso problema con la mia prima LTR (avevo 18 anni, ed ero ancora sessualmente vergine)

Vedendo che ci sapevo abbastanza fare pensava che ne avessi avute molte prima di lei: in realtà mi ero chiuso diverse ragazze, ma mai impegnandomi in qualcosa di serio (e per "serio" intendo più di qualche giorno :p )

Quando mi faceva domande sulle mie ragazze passate , semplicemente dicevo che non mi va di parlare del mio passato: questo è stato un "paletto" che ho fissato subito all'inizio della relazione, per cui ogni volta che cercava di farmi parlare delle mie ragazze passate stroncavo il discorso sul nascere dicendo che ero sempre stato molto chiaro fin da subito a proposito dell'argomento.

Altrimenti un mio amico, sempre nella stessa situazione, ha detto alla sua prima LTR che non era mai stato a letto con una ragazza perchè aveva sempre aspettato "quella giusta".

A detta sua ha avuto comunque un buon riscontro (adesso la loro storia continua da 7 mesi e trombano regolarmente)

Alla fine penso che il proprio valore non sia dato dato da quante (e quali!) ragazze si hanno avuto prima: certo che influisce sul valore che la lei di turno percepisce, ma se se la si gioca bene, questo "gap" può essere riempito senza troppi problemi :good:

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Kobol

Per cui alla fine dei conti il vergine si vede quando si comporta da vergine, per cui ci si deve proprio impegnare.

Link al commento
Condividi su altri siti

Kobol

E' stato fatto uno studio.

Sul numero di partner sessuali avuti nella vita di alcune studentesse universitarie e di alcuni studenti.

Tre situazioni di studio:

Questionario davvero anonimo.

Questionario anonimo ma da consegnare ad un assistente che attendeva fuori dalla porta ( e che quindi avrebbe potuto leggere di nascosto il questionario una volta consegnato)

"Macchina della verità" (ovvero un'intervista con la sperimentatrice che collegava degli elettrodi spiegando che si trattava di una macchina della verità molto sofisticata, in grado di capire se mentivano alle risposte, in realtà erano solo cavi e gingilli).

Risultato:

I maschi dei tre gruppi hanno dato le stesse risposte nei tre casi di studio.

Le femmine... hanno riportato numeri bassi nell'anonimo, molto bassi nel falso anonimo e....

Drammaticamente alti con la macchina della verità.

Per drammaticamente alti intendo drammaticamente.

Tre volte la media maschile.

Dove lo posso trovare questo studio?

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...