Vai al contenuto

Manipolazione,il potere delle parole!


jamesbond1992
 Condividi

Messaggi raccomandati

jamesbond1992

Quanti di voi siete riusciti a manipolare una donna completamente o indurla a fare qualcosa? e soprattutto con quali tecniche? io ho notato che la tecnica di sfidarle funziona benissimo , per farvi capire ieri ad un bar dico a una amica :

James: tu sembri una persona che non ha paura di niente ! al che lei risponde

HB : si , si non sono timorosa , perche?

James: e cosi bello quando trovi una persona capace di osare, e a te piace osare! lo sento

HB: cosa hai in mente?( con sorisetto)

James: vediamo se dici la verità, vai vicino a quel tipo , fallo girare e poi alzati la maglietta !

HB: ahahahh ma che dici? dai no! non posso c'è troppa gente

James: Facciamo cosi alzati la maglietta e poi andiamo subito via, ti aspetto alla porta del bar , mi avevi detto che non sei timorosa cosi mi stai deludendo, mi dici le bugie?

HB: ahaha non sono bugiarda......(5 secondi ci pensa e ) ok ma velocissimo!

La scena divertentissima , il ragazzo non capiva cosa era successo ahahah .....lei rossa come un peperone mentre andavamo via :D

Voi che avete combinato? immagino di peggio e soprattutto che tecniche usate?

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

BackToLife

Hai stimolato i punti giusti ed hai ottenuto la reazione che volevi.

E' chiaramente una "tecnica" utile, che uso quotidianamente anch'io.

La manipolazione però è altro, è far leva su emozioni più profonde e radicate, in modo più velato e subdolo.

Non so se è possibile impararla, ma c'è chi, per caratteristiche psicologiche innate è capace di usarla a proprio vantaggio.

La mia opinione è che in realtà non serve, sedurre è semplice, siamo proprio noi a complicare le cose.

Qualche anno fa ero molto "lanciato" nell'uso delle psico-tecnologie, molto affascinanti, ma eccessivamente macchinose e artefatte. :)

  • Mi piace! 6
Link al commento
Condividi su altri siti

jamesbond1992

Hai stimolato i punti giusti ed hai ottenuto la reazione che volevi.

E' chiaramente una "tecnica" utile, che uso quotidianamente anch'io.

La manipolazione però è altro, è far leva su emozioni più profonde e radicate, in modo più velato e subdolo.

Non so se è possibile impararla, ma c'è chi, per caratteristiche psicologiche innate è capace di usarla a proprio vantaggio.

La mia opinione è che in realtà non serve, sedurre è semplice, siamo proprio noi a complicare le cose.

Qualche anno fa ero molto "lanciato" nell'uso delle psico-tecnologie, molto affascinanti, ma eccessivamente macchinose e artefatte. :)

Backtolife concordo pienamente sul fatto che la manipolazione e altro , infatti per questo mi incuriosisce , spingere una persona a fare quello che vuoi e tanto affascinante quanto terribile ma per fare ciò come hai detto devi andare più in profondità, toccare le corde del suo io più profondo e farle vibrare al ritmo della tua sinfonia.Penso che cmq come dici tu sono poche le persone che hanno questa capacità innata di usare queste tecniche, macchinose per noi, ma il provarle continuamente non può portare a farle tue , una semplice parte di te? al fine di essere il più fluido possibile

Link al commento
Condividi su altri siti

Fossifigo

Dissento. La tua definizione di manipolazione tradisce una sua visione "oscura" e moraleggiante. O forse è il termine stesso ad avere in sé quest'accezione negativa.

In realtà tutto è manipolazione, meglio persuasione. È uno dei cardini della pragmatica della comunicazione (v. Watzlawick e al.), dove il primo assioma recita "non si può non comunicare". Dove la comunicazione è vista in un'ottica performativa (v.Austin).

Semmai la differenza è quando questa è agita o subita e soprattutto deliberata o inconsapevole. Ma è un fatto inevitabile dell'esperienza umana.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

PostFataResurgo

ahahahha che grande!

Link al commento
Condividi su altri siti

Hesediel

Hai stimolato i punti giusti ed hai ottenuto la reazione che volevi.

E' chiaramente una "tecnica" utile, che uso quotidianamente anch'io.

La manipolazione però è altro, è far leva su emozioni più profonde e radicate, in modo più velato e subdolo.

Non so se è possibile impararla, ma c'è chi, per caratteristiche psicologiche innate è capace di usarla a proprio vantaggio.

La mia opinione è che in realtà non serve, sedurre è semplice, siamo proprio noi a complicare le cose.

Qualche anno fa ero molto "lanciato" nell'uso delle psico-tecnologie, molto affascinanti, ma eccessivamente macchinose e artefatte. :)

Io 3 anni fa passai un anno intero a studiare e a praticare ipnosi.

Al di là della difficoltà (non è semplice come tecnica), una cosa che ho imparato è quanto facilmente la nostra mente viene "incanalata" in una direzione se si è in grado di dire le cose nel modo giusto.

A Bologna incollai ad un tizio le sue stesse mani sul suo volto, dovevate vedere le sue risate quando non riusciva a staccarle. E ci misi un paio di minuti a dargli questo effetto.

Sapere toccare i punti giusti, usando i modi giusti (esattamente come dice Back), porta a risultati al di là dell'immaginazione.

-Hese

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Seba

Io 3 anni fa passai un anno intero a studiare e a praticare ipnosi.

Al di là della difficoltà (non è semplice come tecnica), una cosa che ho imparato è quanto facilmente la nostra mente viene "incanalata" in una direzione se si è in grado di dire le cose nel modo giusto.

A Bologna incollai ad un tizio le sue stesse mani sul suo volto, dovevate vedere le sue risate quando non riusciva a staccarle. E ci misi un paio di minuti a dargli questo effetto.

Sapere toccare i punti giusti, usando i modi giusti (esattamente come dice Back), porta a risultati al di là dell'immaginazione.

-Hese

posso chiederti da dove hai appreso queste tecniche di ipnosi?

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Hesediel

posso chiederti da dove hai appreso queste tecniche di ipnosi?

Certo che puoi.

Iniziai a farmi una cultura generale tramite libri di e su Milton Erickson, poi studiai "Ipnosi e Trasformazione", poi iniziai a interrogarmi su una ipnosi meno terapeutica e più "spettacolare", finendo a leggere e vedere i lavori di Anthony Jacquin e, infine, feci un corso dal vivo, della durata di un weekend, e iniziai a farlo in giro alla gente.

Dopo un po' però, visti gli impegni che nel frattempo mi si erano accumulati e un calo di interesse da parte mia (per quanto bella, l'ipnosi non mi stava portando da nessuna parte), mollai.

Mi son rimasti però un sacco di concetti utilissimi e bellissime esperienze e ricordi :)

-Hese

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

freefall

Dissento. La tua definizione di manipolazione tradisce una sua visione "oscura" e moraleggiante. O forse è il termine stesso ad avere in sé quest'accezione negativa.

In realtà tutto è manipolazione, meglio persuasione. È uno dei cardini della pragmatica della comunicazione (v. Watzlawick e al.), dove il primo assioma recita "non si può non comunicare". Dove la comunicazione è vista in un'ottica performativa (v.Austin).

Semmai la differenza è quando questa è agita o subita e soprattutto deliberata o inconsapevole. Ma è un fatto inevitabile dell'esperienza umana.

Si può mettere in crisi l'assioma con la disconferma.

Massima resa con la minima spesa.

Quanto alle parole... se la comunicazione verbale non è coerente con la non-verbale, prevale quest'ultima.

Esempio: ti dico "ciao come va?" urlandolo, guardandoti malissimo con le braccia sui fianchi.

Il codice analogico prevale su quello digitale.

Modificato da freefall
Link al commento
Condividi su altri siti

maldiluna

Quanti di voi siete riusciti a manipolare una donna completamente o indurla a fare qualcosa? e soprattutto con quali tecniche? io ho notato che la tecnica di sfidarle funziona benissimo , per farvi capire ieri ad un bar dico a una amica :

Visto che si parla dell'importanza del linguaggio, c'è da fare una distinzione importante tra GIOCARE e MANIPOLARE.

Tu non l'hai manipolata.

Lo so che Bandler direbbe di si, ma Bandler sbaglia. La lingua italiana non l'ha inventata lui.

La definizione di manipolare è: <<Adattare, volgere in senso favorevole a sé stessi, mediante imbrogli e intrighi, allo scopo di ottenere vantaggi personali>> (Treccani)

Semplicemente giocando, come hai fatto tu, con una ragazza, puoi indurla a fare un sacco di cose, e lo stesso vale al contrario.

Ma è tutto alla luce del sole, vi divertite entrambi in maniera naturale.

E, soprattutto, è una cosa che chiunque sa già fare dai 4 anni di età, senza bisogno di andarsi a cercare i corsi usati di ipnosi conversazionale su ebay per imparare tecniche di controllo mentale che sono state sviluppate a fini terapeutici.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...