Vai al contenuto

Università e poche parole..


thedaddy
 Condividi

Messaggi raccomandati

thedaddy

Ciao ragazzi, ho iniziato l'università ieri in ritardo di 3 settimane rispetto ai miei compagni, quindi quando sono arrivato erano gia formati i soliti gruppetti, fortunatamente ad accompagnarmi c'era una ragazza che aveva iniziato il primo giorno e mi sono inserito nel suo gruppo. Mi trovo bene, mi hanno accolto e si son presentati tutti..il problema è che dopo le prime due orette in cui mi han chiesto le solite formalitá, non riuscivo e non son riuscito neanche oggi a intavolare delle conversazioni con i miei compagni o a fare battute, ho sempre faticato in questo campo dato che sono abbastanza timido e riservato, anche se dopo un po di tempo mi apro, faccio battute e inizio discussioni come accaduto nella mia compagnia.

Qui invece non so mai cosa dire o come iniziare una conversazione , magari dico qualche frase di circostanza sui professori ecc ma poco altro e le cose finiscono lì, difficilmente ho la battuta pronta, altre volte le cose da dire mi vengono dopo e quindi non parlo. Avessi un senso dell'umorismo migliore forse parlerei di più, invece per come sono fatto anche se mi sforzassi di parlare intavolerei solo discorsi seri e ho timore di essere pesante.

Solo che cosi mi sento una palla al piede, senza parlare, sopratutto quando ci sono le pause o il pranzo in mensa.

Ok per come sono fatto è normale mi servano qualche giorno per ambientarmi ma vorrei avere qualche consiglio per migliorare la parlantina, come farmi venire in mente argomenti su cui parlare ecc

Grazie ragazzi

Link al commento
Condividi su altri siti

Sennar

Non è importante che tu sia un gran parlatore,conta pa qualità dell'interazione e come li fai sentire;hai già letto Coke trattare gli altri e farteli amici?

Link al commento
Condividi su altri siti

Excelsior

Conta più che altro il proprio stato interiore e quanto ci si sente immuni dal giudizio altrui. Quanto più si è vulnerabili, invece, tanto più sarà difficile conversare, per il semplice fatto che ci si troverà a disagio

Link al commento
Condividi su altri siti

Thedaddy questo è il forum perfetto per te.

Qui pieno di materiale utilissimo per migliorare se stessi come si vuole e anche chiedere cose specifiche ad altri.

Immaggino che se hai problemi con le persone in generale con le ragazze non è che va tanto meglio...

Incomincia ad affrontare delle sfide tipo le newbe missions o le challenge di IS che trovi nella sezione adatta.

Ti assicuro che troverai sicuramente grandi risultati: si tratta solo di lasciarsi andare perchè la capacità di avere la battuta pronta, fare discorsi coinvolgenti e parlare bene ce l'hai. "Tutto ciò di cui hai bisogno è già dentro di te" RICORDALO

Facci sapere cone è andata! ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

sembra che l'ho scritto io il tuo post :) siamo messi uguali.. la mia situazione è più o meno simile,sono entrato tardi e soprattutto mi sono inserito in un gruppo dove sono tutte ragazze e un solo altro ragazzo,quindi non mi trovo tanto bene.. io non so darti consigli perché davvero faccio tanta fatica a socializzare,il fatto è che mi sento svogliato di farlo ma allo stesso tempo mi sento demoralizzato perché invece vorrei avere voglia di parlare con la gente.. comunque penso che inizierò a leggere un po' di articoli qui sul forum e cercherò ogni giorno di mettere in pratica quello che imparo.. ci terrei che mi facessi sapere come va a te dato che non penso siamo molto diversi, ciao a presto!

Link al commento
Condividi su altri siti

thedicker

Come trattare gli altri e farseli amici DEVI leggerlo, Un must to read.

MOLTO in sintesi, fai parlare gli altri , ascolta , ma soprattutto conversa su cose che interessano a loro , mai contraddire o almeno non all inizio...

Piccola esperienza personale:

Appena finito il libro decido di metterlo alla prova e la prima persona che mi capita tra le mani è una mamma(molto altezzosa) di un bimbo di 10 anni con cui stavo giocando alla play(lunga storia...) .

ho applicato i principi del libro sulla mamma e alla fine la mamma interrompeva il figlio che parlava con me per cercare di continuare il più possibile a conversare con me.

Link al commento
Condividi su altri siti

thedaddy

"Come trattare gli altri e farseli amici" è un libro che mi hanno già consigliato e appena avró tempo me lo leggeró per bene.

Le classi sono tutte diverse, ci sono quelle più chiuse (o più che altro ci sono piu ragazzi timidi come noi) oppure quelle con ragazzi più estroversi. Io ho trovato una classe comunque abbastanza aperta ma diversa da quella delle superiori, nel senso che ero abituato a dei compagni che erano delle macchine spara "cazzate" e io mi sono "tarato" sui loro livelli, qui non so cosa dire perchè spesso mi vengono da dire solo cazzate e loro sono molto più maturi ahah

Un consiglio che peró posso dare è di proporre un aperitivo. Nella mia universitá le pause pranzo son lunghe, anche 3 ore, e quando possiamo andiamo a bere qualcosa prima di pranzo, è una bella cosa e ti fa uscire dall'atmosfera "università" dove magari è difficile conversare.

Altra cosa che ho notato: quando vado con l'ansia di dover aprire la bocca spesso rimango zitto. Molto meglio liberare la mente, rilassarsi, ascoltare la conversazione e aprire bocca appena ti viene in mente qualcosa (senza pensare: è una cazzata, chissa cosa pensano se dico questo ecc).

Link al commento
Condividi su altri siti

Dani89

Ragazzi l'università non è la scuola superiore.

Nell'arco di 5 anni (laurea + specialistica) conoscerete una marea di persone. I gruppetti del primo anno raramente sopravviveranno oltre due o tre, e per la natura delle interazioni non dovrebbero essere così chiusi, a meno che non sia una facoltà con pochi iscritti.

Essere arrivati tre settimane dopo non vuol dire nulla...

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...
keis

Anch'io ho avuto, e ho tuttora, lo stesso problema. Sono al secondo anno d'Università, e appena mi ero iscritto avevo aperto un post molto simile.. Io sono anche un caso "grave", dato che non ho ancora superato la mia timidezza, ma dall'essere integrato in un bel gruppo alle superiori, sono passato a starmene seduto solo nei banchi dell'università.

Ho scritto sul forum, mi sono attivato presentandomi e cercando di collaborare ma ad oggi (2° anno) ho conosciuto un ragazzo a lezione. Se non avessi continuato la "ricerca", saremmo ancora noi 2, ma ad un esame ho conosciuto un altro ragazzo, che si è unito portando un altro ragazzo. In totale siamo 4, ma oltre le battute di circostanza sul professore, domande sulla lezione e qualche altra cosa, niente..

In realtà il problema non sussisterebbe, dato che 4 amici, più vari conoscenti me li faccio bastare, ma mi preoccupa pensare che se non ho buoni risultati frequentando l'uni, dopo sarà ancora peggio..

Link al commento
Condividi su altri siti

Bad-boy

non ti chiudere in un gruppo..

cazzo sei all'università

inizia a conoscere pu gente possibile.

io al primo anno di università, dopo qualche settimana avevo la rubrica del telefono stracolma

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...