Vai al contenuto

Aiutatemi a capire le donne.


Ryan92
 Condividi

Messaggi raccomandati

Ryan92

Mi sono bruciato per la seconda volta una ragazza che diceva di provare sentimenti profondi per me.

Sono stufo di sbagliare con le donne, so che per capirle non basterebbero tutte le enciclopedie di questo mondo, ma vorrei almeno non fare più gli stessi errori con loro... vorrei migliorare.

Avevamo un rapporto molto stretto, non ci eravamo dichiarati, ma ci scambiammo messaggi dicendo che avevamo un rapporto di fiducia incredibile, unico, non ci sarebbe stato mai nulla che poteva separarci.

Lei diceva che questo era "un sogno" e diceva di non credere di essere riuscita a trovare una persona come me.

La sera dopo lo scambio di quei messaggi, ci troviamo insieme ad una festa. Mi aspetto che lei sia aperta e socievole... invece......nulla. Altre ragazze parlano con me, mi cercano e ridiamo insieme. Lei invece si mette in disparte in un gruppetto, non mi caga di striscio ed anzi da molte attenzioni ad un altro ragazzo.

Spiazzato dalla situazione, cerco di inserirmi nel gruppetto con qualche battuta (non rivolgo l'attenzione principalmente a lei ma anche ad altre) il massimo che ottengo è qualche suo segno di interessamento svogliato.

Direte voi, ti sei fatto friendzonare parlando di bel rapporto e basta, bravo coglione. Ma la verità è che lei non voleva farsi baciare perché non voleva impegni seri con nessuno in questo momento della sua vita, anche se dell'interesse c'era. Per cui quello su cui puntavo era dare risalto all'unicità del nostro rapporto... poi col tempo ci avrei lavorato.

Passa qualche tempo e ci rivediamo una sera per stare tutti insieme.

Premetto che il pomeriggio per telefono le avevo detto che per me era come una sorellina (l'ho un po' punita perché non mi cagava di striscio dal vivo)

La sera stessa storia.

Non mi fila e da tante attenzioni a quell'altro.

Cerco di inserirmi ogni tanto per non lasciarli proprio copulare insieme... ma lei nota questo atteggiamento e si dimostra quasi infastidita.

Stavo per mettermi il cuore in pace quando quella notte mi arriva un suo messaggio in cui si scusa di avermi trattato un po' male e di non avermi dato attenzioni.

Bah.

Ne nasce una semi discussione.

Pochi giorni dopo la invito ad uscire da soli (con la scusa che non ci vedevamo mai... ed era vero perché frequentiamo compagnie diverse ed era un caso che ci eravamo visti due volte)

E li la sorpresa...

Lei seduta su una panchina vicino a me dice che quando non mi sente le manco... con gli occhi lucidi dice che prova dei sentimenti per me.
Dice che tanto sa che io non provo nulla per lei e quindi devo sentirmi libero di mettermi con chi le pare anche se questo le dispiacerà.

Le dico che invece io dei sentimenti per lei li provo, li provo da molto tempo.

Ma non riesco a baciarla, lei non vuole farsi toccare (per la storia di prima... i genitori le inculcano l'idea che finché piccola non deve esporsi con i ragazzi) il massimo che ottengo è un abbraccio e un bacio sulla guancia.

I giorni seguenti ci sentiamo per telefono, sono quasi sempre io a cercarla ma lei è contenta di questo. Ridiamo e scherziamo fino a tardi.

Ci si rivede dopo due settimane ad una festa...

Dal vivo solita freddezza... Non mi viene certo a parlare lei.

Dopo un po' riesco a sedermici vicino e lei reagisce bene... Ridiamo ma dopo un po' di tempo lei sembra stufarsi...

Per non fare l'ometto che sta li a darle attenzioni anche quando lei è stufa mi alzo e comincio a parlare con altri.

Lei chiama vicino a se subito un altro e passa tutta la serata a parlare con lui (so che questo le va dietro e infatti comincia a tampinarla, lei sembra dargli spago e questo mi rompe un po' le palle.) Ogni tot torno da loro per inserirmi e cercare di parlare un po'. Ma lui sembra infastidito (come se gli volessi portare via il target) e dopo un po' mi apostrofa con una battuta del cazzo... tipo "sembri un po' un drogato"... alché gli rispondo male.

Lei non la prende bene, mi guarda male, poi dovendonese andare si alza e va a casa quasi senza nemmeno salutarmi.

Il giorno dopo voglio spiegare la situazione, quindi ci sentiamo per telefono...

Vi dirò una cosa, lei è molto aperta con i ragazzi... li tocca, prende l'iniziativa per scherzarci, fa la civetta... quindi essendo una bella ragazza molti le vanno dietro e interpretano queste attenzioni come se ci stesse.

Vengo inoltre a sapere quella mattina che a scuola molti dicono che va dietro a quell'altro di cui parlavo in precedenza.

Al che le spiego in sostanza la situazione del giorno prima... le dico la verità, quello lì le va dietro e quindi mi ha apostrofato vedendo che non lo lasciavo completamente libero di parlare con lei, al che gli ho risposto a tono.

Le dico anche che so che a scuola sua fanno i simpatici dicendo che va dietro a un altro.

Le dico anche che se lei da molte attenzioni ai ragazzi . il rapporto di amicizia ragazzo-ragazza non è come quello tra due ragazze per cui alcuni si fomentano.

Lei molto dispiaciuta capisce quello che le voglio dire, è contenta del consiglio e dice di non dovermi preoccupare che io sono l'unico con cui ha un rapporto stretto e potrei urlarlo a gran voce per far abbassare la cresta agli altri.

Sembra essere andata bene... ok.

Passano i giorni e nel frattempo continuo a scriverle messaggi.

Un giorno in una conversazione lei per messaggio mi chiede se quando sento queste voci su di lei la difendo, io le rispondo con delle belle parole e lei replica gioiosa dicendo che non sa descrivere la felicità che le faccio provare.

Poi ci si rivede dal vivo ad una festa.

Mi saluta con un abbraccio...

Poi nulla, sta sempre con un'amica o in disparte e a me non si avvicina.

Non mi avvicino nemmeno io se non sul tardi, lei non si fa toccare e sembra infastidita.

Il giorno dopo le chiedo se è successo qualcosa per messaggio.

Lei molto fredda, mi dice che non le piaccio quando sono in mezzo ai miei amici. Non le piacciono i miei amici e non vuole passarci tempo insieme.

Il giorno seguente per chiarire la questione le faccio una sorpresa e passo sotto casa sua, lei scappa di casa per venti minuti (i genitori non vogliono che vada da sola con un ragazzo) ci abbracciamo, ridiamo e parliamo velocemente di quell'argomento senza giungere ad una conclusione.

Passano quattro giorni e dopo alcuni tentativi di parlarci dal vivo negati riesco ad ottenere un altro incontro vicino casa sua.

E li la botta.

Lei dice che è tutto inutile, sa che provo sentimenti per lei ma lei non contraccambia. Non le piaccio quando sono con i miei amici quindi dice basta e voltiamo pagina.

La cosa mi distrugge.

Lei mi piaceva per davvero.

Inutilmente provo a parlarci o chiedere ulteriori spiegazioni.. ma lei è inamovibile, ha preso la sua decisione. Dice che le mie attenzioni iniziali all'inizio le facevano piacere ma ultimamente la opprimevano. Non deve dare spago ai ragazzi per non fargli avere strane idee, quindi non darà spago nemmeno a me. Mi vede solo come un amico.

Dice che avrebbe dovuto far chiarezza nei suoi sentimenti già da tempo ed ora è tutto finito.

Tristemente accetto la decisione. Anche se ancora ci sto male.

Ora premetto che ho aperto un post anche nella sezione One-Itis (perché di questo si trattava)

Ma ora sono qui per chiedermi... dove sbaglio con le ragazze.

Quali sono stati i miei errori con lei?

Modificato da Ryan92
Link al commento
Condividi su altri siti

Caraibika

Potrei scriverti un post lungo un chilometro per dirti cosa hai sbagliato, ma ultimamente sono giunto alla conclusione che i consigli, se la persona non è pronta e non ha la giusta mentalità, possono fare più male che bene e/o creare confusione. Per ora ti dico solo questo, parla meno e agisci di più, evita di diventare quello che sta li' quando lei ha voglia di far ascoltare la propria voce a qualcuno. Questo se vuoi trombartela, ovviamente...se ti piace solo la sua voce stai andando forte.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ryan92

Potrei scriverti un post lungo un chilometro per dirti cosa hai sbagliato, ma ultimamente sono giunto alla conclusione che i consigli, se la persona non è pronta e non ha la giusta mentalità, possono fare più male che bene e/o creare confusione. Per ora ti dico solo questo, parla meno e agisci di più, evita di diventare quello che sta li' quando lei ha voglia di far ascoltare la propria voce a qualcuno. Questo se vuoi trombartela, ovviamente...se ti piace solo la sua voce stai andando forte.

Ciao... accetto qualsiasi consiglio. Se sono specifici tanto meglio... Veramente non ne posso più. Voglio migliorare.

f-chiudere dici? Ma se nemmeno si voleva far baciare!!!

L'unica cosa era tenerla in stand-by aspettando che crescesse perché poi veramente avrei voluto costruirci una relazione seria...

Invece é scappata...

Non capisco... sono sembrato bisognoso, geloso? Quell'altro veramente le piaceva così da dovermi liquidare?

Modificato da Ryan92
Link al commento
Condividi su altri siti

Neos

Come ha detto Caraibika troppi errori:
In generale:

-Sei stato troppo needy per i miei gusti (sempre a cercarla, andare da lei sotto casa...) ----> Attendi, non avere fretta di risponderle o di cercarla, fai che tu sia il premio, Push&pull amico mio.

-Non hai fatto valere i tuoi veri bisogni da uomo (le hai permesso di essere la sua amichetta con cui sfogarsi e parlare di ragazzi) ----> Tu sei un uomo, dentro di te c'è un bisogno fisiologico che va avanti da milioni di anni, tu devi ficcarle la lingua in bocca non ascoltarla parlare.

- Hai pensato troppo ----> Agisci, non pensare, fai quello che senti, si sicuro di te.

Sbagli già dal titolo del post, le donne non devi capirle, devi emozionarle, fai sentire loro che sei un uomo e che in te vi è un predatore pericoloso, voglioso di sangue, che le faccia divertire, emozionare appunto, non un innocuo bradipo noioso, bisognoso di coccole (non mi riferisco a te, perchè non lo sei, non lo è nessuno)
Lavora su te stesso, non abbatterti

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Ryan92

Come ha detto Caraibika troppi errori:

In generale:

-Sei stato troppo needy per i miei gusti (sempre a cercarla, andare da lei sotto casa...) ----> Attendi, non avere fretta di risponderle o di cercarla, fai che tu sia il premio, Push&pull amico mio.

-Non hai fatto valere i tuoi veri bisogni da uomo (le hai permesso di essere la sua amichetta con cui sfogarsi e parlare di ragazzi) ----> Tu sei un uomo, dentro di te c'è un bisogno fisiologico che va avanti da milioni di anni, tu devi ficcarle la lingua in bocca non ascoltarla parlare.

- Hai pensato troppo ----> Agisci, non pensare, fai quello che senti, si sicuro di te.

Sbagli già dal titolo del post, le donne non devi capirle, devi emozionarle, fai sentire loro che sei un uomo e che in te vi è un predatore pericoloso, voglioso di sangue, che le faccia divertire, emozionare appunto, non un innocuo bradipo noioso, bisognoso di coccole (non mi riferisco a te, perchè non lo sei, non lo è nessuno)

Lavora su te stesso, non abbatterti

Concordo in pieno... anche se lei non mi ha mai parlato di ragazzi.

Dove posso iniziare per ritrovare me stesso e cambiare atteggiamento verso le ragazze?

Link al commento
Condividi su altri siti

AdR

Devi essere più aggressivo con le donne . Ti sei lasciato condizionare troppo da quello che ti diceva riguardo al fatto che lei è tutta casa e chiesa! Hai aspettato troppo, come da copione, al che la sua parte istintiva ha pensato" questo non ha i coglioni, non ha la forza per prendermi nonostante tutte le cazzate che escono fuori dalla mia bocca, non ha coraggio, non mi difenderebbe in caso di pericoli"..

Ora che ha preso la sua decisione tornare indietro e' pressoché impossibile, ti conviene tenerla amica oppure chiudere completamente i contatti con lei se ti fa star male.

Link al commento
Condividi su altri siti

AdR

E li la sorpresa...

Lei seduta su una panchina vicino a me dice che quando non mi sente le manco... con gli occhi lucidi dice che prova dei sentimenti per me.

Dice che tanto sa che io non provo nulla per lei e quindi devo sentirmi libero di mettermi con chi le pare anche se questo le dispiacerà.

Le dico che invece io dei sentimenti per lei li provo, li provo da molto tempo.

Ma non riesco a baciarla, lei non vuole farsi toccare (per la storia di prima... i genitori le inculcano l'idea che finché piccola non deve esporsi con i ragazzi) il massimo che ottengo è un abbraccio e un bacio sulla guancia.

Ahimè qui te la sei giocata male.
Link al commento
Condividi su altri siti

Hesediel

Sei finito nel posto giusto per iniziare a capire qualcosa.

Leggiti un po' (un bel po', da quanto hai scritto) il forum, inizia a smantellare tutte le idee sbagliate che hai in testa, smetti di dare giustificazioni a te stesso e alle donne, leggiti questo post: http://www.italianseduction.club/forum/t-43017-nuovo-utente-brucia-o-vattene/

Ora hai tutte le carte in mano per poter cambiare la tua vita.

-Hese

Link al commento
Condividi su altri siti

Ryan92

Grazie ragazzi.
Solo un'ultima domanda ho in testa...

Ma perché una con cui scambi messaggi e ti considera speciale a parole... poi la sera dopo in gruppo non ti fila e anzi parla con un altro?

Link al commento
Condividi su altri siti

AdR

Grazie ragazzi.

Solo un'ultima domanda ho in testa...

Ma perché una con cui scambi messaggi e ti considera speciale a parole... poi la sera dopo in gruppo non ti fila e anzi parla con un altro?

Perché era stufa e voleva farti ingelosire e farti "dare una sveglia" ...tu non hai agito, non hai fatto nulla anzi te la sei tirata .
  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...