Vai al contenuto

Trovare il coraggio


joker2
 Condividi

Messaggi raccomandati

joker2

Ciao ragazzi, non so se capita anche a voi, ma io ho letto tantissimi post e quindi in teoria saprei anche come comportarmi, però nel momento in cui devo conoscere una ragazza mi blocco.

Se me la presentano nessun problema, ma se devo andare li dal nulla a presentarmi non ce la faccio proprio. Il mio cervello comincia a tirare fuori scuse e finisco per non fare nulla.

Siccome poi dopo molto spesso me ne pento e inizio a recriminare, voi cosa mi consigliate di fare per superare questo blocco e trovare il coraggio di conoscere ragazze (all'università, alla mensa, in palestra, in un bar...)?

P.S. Non centra nulla con ciò, ma secondo voi quanto influisce l'acne sulla "bellezza"?

Link al commento
Condividi su altri siti

Zipper

Ti parlo di me: negli ultimi due anni ho subito una crescita interiore... prima ero davvero timidissimo e non ero neanche in grado di chiedere l'ora ad un passante, mentre adesso benchè non sia comunque una persona super estroversa riesco comunque a relazionarmi con le persone ed in particolare con le ragazze nel senso che riesco in poco tempo a trovare il momento e la scusa adatta per attaccare bottone. Il mio segreto? Capodanno scorso mi sono ubriacato per la prima volta!

Può sembrare una cosa stupida e priva di senso ma i miei amici mi hanno fatto notare che quando sono ubriaco passo dall'essere la persona più chiusa del mondo a quella più estroversa e festosa, cosa che in parte accade a tutti, ma non in modo così evidente. Fatto sta che da ubriaco riuscivo a conoscere ragazze in poco tempo e a combinarci qualcosa (magari anche loro erano ubriache ma intanto ci riuscivo).

Dunque infine ecco quello che ho fatto:

Ogni qual volta devo relazionarmi con qualcuno e risultare amichevole e simpatico (sia con le ragazze che non) penso a cosa direi se fossi ubriaco, e credimi, funziona.

P.S. Ho 18 anni ed è da un annetto che ho problemi di acne... devo ammettere che sulla bellezza a primo impatto influiscono molto, le ragazze magari non lo fanno notare, ma anche il semplice bacio sulla guancia può risultare difficile per alcune. In ogni caso un mese fa dopo svariate creme e cremine mi sono recato da un dermatologo il quale mi ha prescritto un sapone e due creme e sto migliorando moltissimo, mi manca solo da far schiarire le macchie rosse lasciate dal periodo acneico

Spero di esserti stato d'aiuto... ce la puoi fare!

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

joker2

Ti parlo di me: negli ultimi due anni ho subito una crescita interiore... prima ero davvero timidissimo e non ero neanche in grado di chiedere l'ora ad un passante, mentre adesso benchè non sia comunque una persona super estroversa riesco comunque a relazionarmi con le persone ed in particolare con le ragazze nel senso che riesco in poco tempo a trovare il momento e la scusa adatta per attaccare bottone. Il mio segreto? Capodanno scorso mi sono ubriacato per la prima volta!

Può sembrare una cosa stupida e priva di senso ma i miei amici mi hanno fatto notare che quando sono ubriaco passo dall'essere la persona più chiusa del mondo a quella più estroversa e festosa, cosa che in parte accade a tutti, ma non in modo così evidente. Fatto sta che da ubriaco riuscivo a conoscere ragazze in poco tempo e a combinarci qualcosa (magari anche loro erano ubriache ma intanto ci riuscivo).

Dunque infine ecco quello che ho fatto:

Ogni qual volta devo relazionarmi con qualcuno e risultare amichevole e simpatico (sia con le ragazze che non) penso a cosa direi se fossi ubriaco, e credimi, funziona.

P.S. Ho 18 anni ed è da un annetto che ho problemi di acne... devo ammettere che sulla bellezza a primo impatto influiscono molto, le ragazze magari non lo fanno notare, ma anche il semplice bacio sulla guancia può risultare difficile per alcune. In ogni caso un mese fa dopo svariate creme e cremine mi sono recato da un dermatologo il quale mi ha prescritto un sapone e due creme e sto migliorando moltissimo, mi manca solo da far schiarire le macchie rosse lasciate dal periodo acneico

Spero di esserti stato d'aiuto... ce la puoi fare!

Grazie per la risposta!!

L'idea di pensare a cosa direi se fossi ubriaco è divertente, più che altro per evitare che in quel momento cominci a farmi seghe mentali, ci proverò!! Credo che alla fine sia solo questione di sicurezza in se stessi, ed è quello su cui devo lavorare io...

P.S. anche io ormai non ho molti brufoli, ma più che altro macchie post acne...tu cosa usi? sul fatto di influire sulla bellezza forse sarebbe meglio sentire un parere femminile ;)

Modificato da joker2
Link al commento
Condividi su altri siti

Zipper

Il fatto è che io come te se devo conoscere una ragazza le idee le ho, come le ho da ubriaco, la differenza è che da sobrio ero troppo inibito... quindi in fondo è solo un fattore mentale che ti blocca

Non ricordo i nomi dei prodotti purtroppo, ma li vendono solo sotto richiesta del medico e sono abbastanza cari, quindi onde evitare cure sbagliate e sperpero inutile di denaro ti consiglio di fissare una visita da un dermatologo. Per quanto riguarda il fattore bellezza ovviamente è meglio avere un parere femminile, ma quella che ho scritto è semplicemente l'impressione che le ragazze danno a me (fortunatamente ora un po meno)

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

joker2

Il fatto è che io come te se devo conoscere una ragazza le idee le ho, come le ho da ubriaco, la differenza è che da sobrio ero troppo inibito... quindi in fondo è solo un fattore mentale che ti blocca

Non ricordo i nomi dei prodotti purtroppo, ma li vendono solo sotto richiesta del medico e sono abbastanza cari, quindi onde evitare cure sbagliate e sperpero inutile di denaro ti consiglio di fissare una visita da un dermatologo. Per quanto riguarda il fattore bellezza ovviamente è meglio avere un parere femminile, ma quella che ho scritto è semplicemente l'impressione che le ragazze danno a me (fortunatamente ora un po meno)

Bè io credo di essere un ragazzo normalissimo...con i suoi pregi e difetti...forse ciò che mi manca è appunto un po' più di tranquillità e sicurezza in me stesso. Il fatto che secondo me questa si ottiene soltanto dopo aver ottenuto qualche successo soddisfacente. E io, negli ultimi 2-3 anni, ne ho avute davvero poche.

Link al commento
Condividi su altri siti

dickinson1

non bisogna dar voce alle scuse.

Anche perche' mentre si pensa a cosa fare o non fare si perde l'attimo.

Si finisce a non muovere un dito.

E' un metodo per autosabotarsi.

Finche' non agiamo le risposte non arriveranno mai

  • Mi piace! 3
Link al commento
Condividi su altri siti

joker2

non bisogna dar voce alle scuse.

Anche perche' mentre si pensa a cosa fare o non fare si perde l'attimo.

Si finisce a non muovere un dito.

E' un metodo per autosabotarsi.

Finche' non agiamo le risposte non arriveranno mai

Facile a dirsi ma davvero difficile a farsi.

Dalla tua risposta capisco che bisogna buttarsi senza pensare, sbaglio?

Link al commento
Condividi su altri siti

dickinson1

il fatto e' che pensare troppo alle volte e' controproducente.

Se vedo una tipa e mi faccio mille ipotesi su cosa succedera' dopo averla approcciata...

mi faro mille ipotesi terribili.

E' giusto avere del materiale,pero' occorre usarlo .

Insomma,serve calibrazione.

Come in tutte le cose.

Poi si puo' accennare alla regola dei tre secondi di Mystery.

Ma non credo di essere uno dei piu' adatti a fare proloqui.

Una persona deve pensare in base alla situazione.

Se la tipa e' abbracciata ad un tipo (magari il suo ragazzo..oppure no),

meglio osservare prima di buttarsi .

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

joker2

il fatto e' che pensare troppo alle volte e' controproducente.

Se vedo una tipa e mi faccio mille ipotesi su cosa succedera' dopo averla approcciata...

mi faro mille ipotesi terribili.

E' giusto avere del materiale,pero' occorre usarlo .

Insomma,serve calibrazione.

Come in tutte le cose.

Poi si puo' accennare alla regola dei tre secondi di Mystery.

Ma non credo di essere uno dei piu' adatti a fare proloqui.

Una persona deve pensare in base alla situazione.

Se la tipa e' abbracciata ad un tipo (magari il suo ragazzo..oppure no),

meglio osservare prima di buttarsi .

Eppure quando sono li per agire mi sento il cuore in gola e mi blocco...

Link al commento
Condividi su altri siti

dickinson1

Ti ripropongo un articolo che mi e'capitato di leggere tempo fa.

Per arrivare a prendere coraggio l'idea alla base è semplice:

basta tornare con la mente ad un impegno che mette paura ed immagina i vantaggi che derivano dall'aver affrontato una paura simile.

La schiena sarà più dritta, spalle più larghe e sguardo più diretto.



La spinta per trovare o ritrovare coraggio è il contatto con la realtà, imparando a sentirsi più sicuri sulle proprie gambe, trovando il coraggio di affrontare anche quello che si temeva fino a poco tempo prima.

Inoltre per arrivare a prendere coraggio è importante unire la respirazione e la calma che aiuta a togliere tensione aiutandoti così a manifestare le proprie emozioni.



La giusta respirazione deve aiutare a trovare dentro se stessi la forza morale ed il coraggio per affrontare le piccole e grandi sfide quotidiane.


Ad esempio gettarsi nel vuoto fa troppa paura?
L'importante è trovare qualche cosa che ti permetta di superare le tue paure e sfidare te stesso prendendo tutto il coraggio che hai dentro ma che devi permetterti di tirare fuori!

Modificato da dickinson1
  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...