Vai al contenuto

ragazza psycho . aiuto


leo3333
 Condividi

Messaggi raccomandati

leo3333

premessa. quello che starete per leggere è la storia di come ho conosciuto questa sirena/psycho. che ho scritto su un file sul pc per sfogarmi ieri sera. e rileggendola credo di avere dei seri problemi.

iniziò tutto con un " dammi il tuo numero". Ottenuto. Troppo facile. Dovevo darmela. Ma non ci ho fatto caso. 8 giorni dopo inizio a scriverle... strano. Mi risponde. E anche subito. Dalle risposte che mi da sembra che gli faccia piacere sentirmi. Ed ecco che " vuoi uscire con me?" stavo dando inizio ad un gioco che penso mi cambierà la vita ( frasi fighe da film non fateci caso..) ottenni un dinego per il troppo impegno. Ma un rilancincio a il venerdì seguente. "strano.." pensai. Rifiutai con la scusa dello sport e aggiunsi " magari sarà per un altra volta" e subito rilancò lei con " semmai possiamo fare sabato!" non risposi subito dissi " ti faccio sapere lunedì". Non le feci sapere nulla. Arrivati a mercoledi dinuovo a scriversi. E lei dal nulla " allora per sabato?" dissì di si. E infatti uscimmo. Non sono stupido. Volevo vedere che intenzioni aveva con me. All'inizio pensai veramente che ci volesse provare con me oppure che voleva frienzonarmi di brutta maniera. Scoprii una tremenda verità quel giorno. Voleva fare entrambi. Come era possibile? Prima mi dice che non devo fraintendere e poi si comporta come se volesse che ci provassi con lei?? devo aggiungere che comunque durante l'uscita mi sono trovato molto bene e penso che sul piano amichevole anche lei si sia trovata bene. Conclusa l'uscita abbiamo accennato ad un " iniziamo il gioco" purtoppo io e lei eravamo già dentro. Due pedine. Due copioni. Due attori. In un gioco nel quale non si sarebbe potuto sapere l'esito.io la sua preda. Lei la cacciatrice. Il suo ragazzo e tutti gli altri caduti al suo cospetto povere vittime del gioco. Questa volta NO mi dissi. Non potevo essere la preda. Si poteva cacciare la cacciatrice pensai. Dopo varie sue illusioni per messaggio iniziai. " giovedì vuoi uscire con me" ed ecco il chiarissimo " ti faccio sapere tra mezzora" voleva farmi sembrare un beta. Voleva avere il controllo su di me. NO. " tra dieci minuti mi riorganizzio haha" dissi. Lei non lo prese sul serio e dopo un ora e mezza mi rispose " per giovedì va bene a che ora?" NO non potevo dargliela vinta. " mi spiace ma ormai mi sono riorganizzato faremo un altra volta". Ci rimase male. Mi scrisse freddamente. Le dissii che non volevo farla sentire così. Mi rispose " va bhe". Alla sera tornai all attacco " magari facciamo un altra volta :)" subito lei abbocco con un " fammi sapere quando puoi" passò un ora e mi scrisse se per il giorno dopo potevo. Le dissi di no. Ma per non sembrare stronzo le proposi per venerdì. "è il compleanno di mia mamma scusa.. " mi rispose. Era vero. Lo penso seriamente. " quando hai un momento scrivimi :)" aspettai 3 giorni poi la chiamai. "domenica vuoi venire..." "certo" 2° uscita organizzata. La feci investire su di me dicendole di portarsi da mangiare. La feci qualificare. Con un " vedremo quanto sei brava a cucinare" ora sono in pieno gioco. Nel giorno prima del fatidico 2° incontro. Posso vincere. Ce la posso fare..[dopo la prima uscita ]

non posso vincere. Ho fatto la sconda uscita. Mi piace. Mi ci sono trovato bene. Anzi benissimo. E non ho fatto niente. Siamo stati praticamente seduti tutto il tempo. Cazzo. Penso di esserci sotto. Come con la pitto. Solo che lei è una manipolatrice. Sa che io proverò a baciarla. Sa che ci sono sotto. Sa che non posso averla. Mi sta facendo impazzire. Me l'avevano detto di non giocare con le sirene. Ora mi trovo intrappolato in un paradosso. Se provo a baciarla, perdo il gioco, lei ha vinto, ha ottenuto in maniera non verbale il mio amore verso di lei così potrà dirmi che è fidanzata e che non possiamo illudendo con un ORA non possiamo. Cosicchè abbia un altro zerbino al suo fianco nel caso decidessi di aspettare. Oppure la sodisfazione di aver vinto nel caso la lasciassi stare. INVECE se non provo a baciarla e mi allontano, mi ritiro dal gioco e non gli lascio la sodisfazione di vincere al gioco. Ma lei mi lascerà nella mia mente il tremendo dubbio di un " e se l' avessi baciata chissà come avrebbe reagito?". Dentro di me sarebbe frustante. Un altro rimpianto magari può andare diversamente. Lo pensi davvero. Lo speri. Sai che non sarà così. Ma una parte di te lo spera. Però ti dici " non funzionerà" lo sai. Lo sai benissimo. E infatti ci proverai. Ci spererai fino all ultimo. Lei me lo ha detto durante l'uscita di oggi" mai farsi aspettative" io non mi faccio aspettative. Ok forse sì. Mi sentirei una macchina altrimenti. Mi sento manipolato. So che non può essere così. È successo anche a riccacosì. Perchè dovrebbe mandare a monte una storia di 1 anno e mezzo per me? Siamo stati insieme 2 uscite cazzo due fottutissime uscite. Cosa provo per lei? Non è amore, è pura passione... finirà.. ho ancora un uscita. Posso decidere il campo di battaglia, le armi, quando attaccare, come attaccare. Ma il finale sarà lo stesso. Perderò la guerra. È inevitabile. Se c'è anche una minima possibilità che esso accada è pura illusione. Lei te lo farà credere. Fino alla fine. Per poi giustificarsi con un " io te lo avevo detto che ero fidanzata". È come guardare un film drammatico sapendo che ci sarà un finale triste mentre durante il film speri il contrario. Ma è un film e lo hanno già etichettato come "drammatico" che cosa vuoi aspettarti? .... [dopo seconda uscita ]

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...