Vai al contenuto

Non l' ho toccata e lei si lamenta(?)


RDLF
 Condividi

Messaggi raccomandati

Vi propongo un tralcio di chat che ho avuto ieri sera con una ragazza.

Signorina:" A proposito non ti viene mai voglia di toccarmi?"

"Perché ieri volevo che mettessi le tue mani su di me"

"Non te l'ho detto"

[...]

"Fatto sta che sei molto composto"

"Mettevi le tue mani ovunquefuorché dove volevo io

"Non ti sei sbilanciato molto"

Non ho risposto. Ho sviato totalmete il discorso verso altro.

Vedo di darvi qualche inormazione utile per inquadrare meglio la situazione:

Questa bella ragazza fidanzata è una mia collega di corso all' università.

Abbiamo fin da subito iniziato a flirtare molto forte; pur autodefinendosi un stronza rizzacazzi ho colto dei segnali che poco lasciano ai dubbi.

Ieri ha deciso di far particolarmente la troia mettendosi un vestitino con la cernerniera dietro e le calze, giusto per farmi vedere le gambe.

Inoltre durante la lezione si è seduta vicino a me e mentre seguivamo giocava un po': mi parlva di mettersi a 90, scopriva un po' la gamba, il collo... bla... bla. bla...

A fine lezione esordisce con un "Pensavo avrei seguito molto meno", voleva che la molestassi di più.

La lascio lì e me ne vado dai miei amici, due file di banchi sopra di me e subito parte il commentino su quanto fossi a mio agio con lei.

Non me frega niente di quello che dicono se non per un ragazzo, tra questi miei amici, che a quanto pare ci sta provando davvero tanto con questa ragazza e l'ha invitata fuori. Invito che lei ha lasciato in sospeso ma di cui lui è mollto fiducioso.

Il ragazzo mi sta molto simpatico, in più non voglio che abbia rancori e invidie verso di me perché non è mai una cosa buona.

Ora, non nego che la cosa mi ha spiazzato. Lei fidanzata, Io fidanzato, e vuoi comprometterci davanti a tutti? La cosa mi ha fatto piacere ma ho tutta una serie di interessi contro che mi hanno impedito di spupazzarla davanti a tutti: gli amici, il ragazzo, il seguire la lezione... e poi la situazione non mi piaceva. Voglio dire... il centro di un' aula universitaria!?

Non ho rimpianti per non averla spupazzata in quella particolare occasione, con lei posso fare quello che voglio.

Però mi dà fastidio che magari adesso pensa che io non abbia fatto il mio dovere di maschio e la prossima volta che avrò voglia di metterle la mano sul culo lei pensi che l'ho fatto solo perché me l' ha detto.

Ho bisogno di qualche suggerimento sulla linea guida di comportamento da tenere con questa qui. Inizio un gioco più aggressivo? continuo il flirt come niente fosse?
Grazie in anticipo.

Link al commento
Condividi su altri siti

No Andrea. E' proprio questo che intendo:

Non era il momento di toccarla e non l' ho toccata. Lo so che lei voleva, ma io no.

Più che altro il mio post è una richiesta di consiglio su come farle capire che non basta che alzi un po' la gonna per farmi impazzire e farle fare la figura della principessina dell' università davanti a tutti.

Cazzo è ovvio che mi eccita se mi fa vedere le cosce davanti a tutti, ma voglio che entri in una mentalità "guarda cosa ti aspetta" e se poi vuole farsi scopare mi invita a casa sua.

Se l' avessi palpata lì sul momento e finita la lezione me ne fossi tornato a casa col cazzo duro e lei tutta gratificata per aver avuto conferma del mio interesse seenza avermelo preso in bocca, allora lì sì che avrei controllato se ho lasciato le palle a letto.

Il problema è che l'hai pensato tu che ho dimenticato le palle magari lo può pensare anche lei.

  • Mi piace! 3
Link al commento
Condividi su altri siti

virgola

Non é vero che non hai rimpianti. O non ci scrivevi. Continua ad ignorarla... friendzonala di brutto. Poi un giorno la inviti a casa e te la trombi. Stop

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Anonimo.92

No Andrea. E' proprio questo che intendo:

Non era il momento di toccarla e non l' ho toccata. Lo so che lei voleva, ma io no.

Più che altro il mio post è una richiesta di consiglio su come farle capire che non basta che alzi un po' la gonna per farmi impazzire e farle fare la figura della principessina dell' università davanti a tutti.

Cazzo è ovvio che mi eccita se mi fa vedere le cosce davanti a tutti, ma voglio che entri in una mentalità "guarda cosa ti aspetta" e se poi vuole farsi scopare mi invita a casa sua.

Se l' avessi palpata lì sul momento e finita la lezione me ne fossi tornato a casa col cazzo duro e lei tutta gratificata per aver avuto conferma del mio interesse seenza avermelo preso in bocca, allora lì sì che avrei controllato se ho lasciato le palle a letto.

Il problema è che l'hai pensato tu che ho dimenticato le palle magari lo può pensare anche lei.

Si ma non c'era bisogno di fare il maiale, nè il monaco, bastava palpeggiarla almeno un po' per farla arrapare ulteriormente, poi le potevi anche chiedere di "accompagnarti in bagno" o di andare a casa tua più tardi con probabilità di riuscita del 99%.

Sicuramente ha pensato che sei frocio, mi è capitato in passato, e non capiterà mai più.

Andrea.

Link al commento
Condividi su altri siti

Valentyna

Con questo genere di ragazze... probabilmente il fatto che non le hai dato molta corda l'ha attratta ancora di più !

Ciao !

  • Mi piace! 4
Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie per le risposte ragazzi.

Il problema è che siamo entrambi fuori sede e stiamo a 1 ora di treno di distanza e quindi non posso neanche fare un' giochino del tipo "andiamo a berci qualcosa fuori e a fine serata ti invito a salire da me".

Se uno dei due si muove e va nella città dell' altro ci va perché si deve trombare. Stop.

Se dico che non ho rimpanti è perché non ne ho. Io sono uscito dall' università tranquillo. Sono i suoi messaggi su questo ad avermi fatto pensare e a scrivere qui.

Di fatto io se devo indurla a scopare insieme le mie mosse le posso fare solo all' università o in chat.

Credi di aver fatto una buona cosa non avendole detto niente su questa cosa; non mi odevo giustificare: non avevo voglia di toccarla. Fine. Deve capire questo.

Cara Valentyna potresti aver fatto centro. Le ho mandato questa frecciatina: "Non credere di essere l' unica scelta di ***( il ragazzo che l'ha invitata fuori, e che lei ha etichettato come sfigato), l'ho visto parlare con una bella ricciolona mora niente male; lei si è messa a sondare tutte le ragazza del corso dicendomi "Quale potrebbe essere una bella riccia?".

Quindi sì. L' attenzione è la chiave,

Link al commento
Condividi su altri siti

virgola

"Viviamo in due città diverse" é una scusa. Ignora la e basta. Se capita un occasione coglila.

Link al commento
Condividi su altri siti

Syndrome

Non ho rimpianti per non averla spupazzata in quella particolare occasione, con lei posso fare quello che voglio.

Sei sicuro? Non sembra che tu abbia fatto chissà che.

Link al commento
Condividi su altri siti

Sei sicuro? Non sembra che tu abbia fatto chissà che.

Si, ne sono sicuro.

Mi ha appena mandato un foto hot così dal nulla, dopo una giorna che non le dicevo niente in chat.

Ora ho capito come giocarmela. Grazie a tutti per i consigli!

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...