Vai al contenuto

Nuovo arrivato e...nuovi problemi


M.I.A.
 Condividi

Messaggi raccomandati

Salute a voi!

Come tanti, vi seguo da esterno da un po', e finalmente ho deciso di scrivere!

Ci sono un paio di problemi che proprio non so come affrontare, mi spiego meglio:

Problematica 1 :

Amici, ("amici"?) di diversi gruppi e giri che non ti cercano mai, nonostante tu esca spesso con loro, e che rifiutano sistematicamente ogni tua proposta:

A-B-C-D-E : "Stasera usciamo? "

Tutti gli altri " Certo!! "

Altra sera, altre proposte:

Io " Stasera usciamo? " ( sostituite ad -usciamo- qualsiasi altra cosa, disco, pizza, centro e via dicendo, idem sopra )

A " Io son già impegnato "

B " domani sveglia presto e studio selvaggio! "

C " Son stata male, oggi film e serata tranquilla sotto le coperte :( "

D " Magari la prossima volta dai, divertitevi! "

E neppure risponde

A parte questo, mai una chiamata, un " come stai? " sincero, un messaggio tranne da parte di uno-due, ma più che reale interesse li vedo come messaggi di routine, per curiosità o semplice volontà di apparire come individuo in contatto con tutti, per poi sparire puntualmente in ogni altro momento, specie quelli di bisogno

se parlo con qualcuno sono io a cercare, se non cerco nessuno, nessuno mi cerca quasi mai

A maggior ragione con le ragazze, è capitato di rado, ed ora non capita praticamente più, che fosse qualcuna a cercarmi, ed anche in caso di successo finale con la tipa ho sempre avuto io l'iniziativa, ed ho attaccato bottone con conversazione reale o chat.

Mentre vedo altri, amici e non, che vengono puntualmente contattati come se piovesse sui social da tipe che vogliono solo una sana scopata, o che semplicemente sono interessate a conoscerli.

Altro sotto-problema riguarda l'amicizia con le ragazze, che per quanto provi o non provi a cercare ed instaurare proprio non arriva, è raro e dura poco. Ho letto diverse discussioni a riguardo, ma continuo a non riuscirci

Questo causa a sua volta un problema, e cioè che quando si esce, io son sempre uno di quelli che non porta / può portare nessuno, dato il giro di amicizie esterne praticamente nullo.

Ho sì altri giri di amici, ma non così stretti o intraprendenti da accettare un'uscita con un gruppo nuovo

Qui il classico " ma non conosco nessuno! ".

Quasi ogni mio conoscente ha amiche con cui si sente spesso e che accettano di uscire con lui. Tutti, tranne me.

Problematica 2:

Immaginate trovarvi in un periodo d'oro: divertimento, uscite spensierate, casino, tanti amici, tante nuove conoscenze, ragazze in ogni dove, tipe che vi vengono dietro, frame a mille...

Passa un po' di tempo, tutto finisce volontariamente/involontariamente, a causa di impegni lavorativi, universitari, personali di qualunque tipo vostri o degli altri, e per una settimana / un mese il tutto viene a mancare, il giro si allenta, vedete sempre meno persone e le uscite diminuiscono. Un periodo piatto.

Normale, direte. Ed e' giusto che sia così, capita sempre.

Dove sta il problema? E' presto detto: immaginate anche di essere timidi ed introversi, e di aver raggiunto, al culmine del periodo d'oro, una condizione ottima di socialità, parlate con tutti e tutte, vi relazionate, fate battute, fate ridere le tipe, siete improvvisamente attivi ed estroversi. E dopo il periodo piatto, ritrovarvi di nuovo al punto di partenza, il punto zero, in cui vi sentite timidi e spaesati, e di dover ripercorrere di nuovo tutta la trafila detta in precedenza.

Quanto detto capita a me, puntualmente, ogni volta che esco da un periodo definito piatto.

Suppongo sia un problema psicologico, prevalentemente, e dettato da una insicurezza di fondo,a voi succede? Come risolvere?

Problematica 3:

Nello stesso gruppo di amici, ci son diverse tipe interessanti

Nonostante io non sia esattamente un tipo noioso ( o almeno così sembra e dicono quelli che frequento e mi conoscono! ) ma anzi, a detta di molti, socievole e tutto sommato una persona gradevole, non riesco proprio a far ridere e divertire le ragazze, mentre un paio di membri del giro riescano qualunque cosa essi dicano, dal racconto della propria giornata ad una battuta sconcia, a farle letteralmente piegare in due.

Ed anche la più figa e rigida delle tipe all'improvviso diventa più socievole nei loro confronti, gli sta incollata tutta la sera, scherza anche lei come se si conoscessero da una vita.

Io la considero un'arma che nelle giuste mani darebbe ben più di una soddisfazione, solo non riesco proprio ad assimilare il metodo, riesco a volte ad instaurare un rapporto scherzoso con tipe appena conosciute, ma è raro.

Allo stesso modo, le tipe del giro sono amichevoli nei confronti dei cosiddetti " simpaticoni ", mentre, ahimè, non mi rivolgono quasi mai la parola al di fuori dei saluti di rito e del classico " come va? "

Ed è così quando i " simpaticoni " ed io usciamo con altri gruppi: altro giro, stessa musica. Loro agganciano a manetta, io provo con tutto me stesso a prendere in mano le situazioni, i simpaticoni cercano di coinvolgermi, non riesce, perdo il passo e mi accontento di fare da spettatore. Puf! Attenzioni magicamente catalizzate sui simpaticoni, anche qui.Per venir poi a sapere che le tipe nuove conosciute la sera prima son rimaste colpite in positivo dai simpaticoni.

Contento per i miei amici, certo...ma...

E' come se inconsciamente non ispirassi fiducia, non saprei come spiegarlo .

Mi sorge il dubbio di essere molto poco interessante caratterialmente, ai loro occhi, come faccio a cambiare?

In sostanza, il problema è che qualunque cosa io racconti, non riesco ad essere divertente, intrattenere, allietare, attirare l'attenzione delle tipe, nulla! Se invece la stessa cosa viene raccontata dai " simpaticoni " (chiamiamoli così) risate a più non posso, con conseguenti attenzioni delle fighe da paura tutte concentrate su di loro (le fighe da paura le chiamate HB9, giusto? )quasi avessero una calamita incorporata.

Ora, mi chiedo: per quale ragione ? Perchè le ragazze sembrano totalmente disinteressate nei miei confronti sul piano personale? Cosa può causare tutto ciò?

Quel che mi rattrista, è il fatto che quando sono all'Università, in disco, in palestra, o passeggio per strada con gli amici, ricevo diversi sguardi e tanti, tanti eye contact a mio parere di gradimento, cerco di essere piuttosto attento nei confronti di ciò che mi circonda ed ho un tutto sommato un buon sesto senso, tale da capire se uno sguardo sia di gradimento oppure no. Il problema sta nei momenti successivi, è come se ad un primo impatto colpissi, ma poi rovinassi tutto parlando.

A tal proposito, perfetto l'esempio della pubblicità di una nota compagnia telefonica, dove al cenone Natalizio la tipa nota il biondo seduto al tavolo, manda la foto alle amiche che la incitano a provarci, per poi frenarla subito dopo aver trovato un video dello stesso tipo che fa le bolle col naso nei bicchieri :rofl:

Ecco, quel tipo biondo sono io, che al primo approccio, quello visivo, magari riesce a far centro, e poi butta tutto nel cesso. :azz:

Curo tanto il look, gli atteggiamenti, il modo di parlare e scrivere, i piccoli dettagli, ma qualcosa nel carattere, dal lato prettamente sociale ed umoristico, proprio non va.

So che è difficile rispondere così, senza conoscermi, ma da cosa potrebbe dipendere ?

So che rialzarsi rende forti, ma dopo tante volte in cui lotti, cadi e ti rialzi, cominci a perdere forze e speranze, per quanta buona volontà tu possa avere.

So di essere in buone mani qui!

Se son stato poco chiaro su alcuni punti, dite e chiarirò! ;)

:cray:

Modificato da M.I.A.
Link al commento
Condividi su altri siti

Anonimo.92

Benvenuto.

Gran bella presentazione!

Purtroppo ora sto andando a letto, comunque quando avrai raggiunto i 30 messaggi, passa a dare un'occhiata al mio diario (il link che vedi nella mia firma).

Vedrai che c'è chi si è trovato nella tua stessa situazione, o anche peggio, ed è riuscito a rialzarsi.

Io mi sono rialzato, ora è il tuo turno.

A presto, e in bocca al lupo!

Andrea.

Link al commento
Condividi su altri siti

Benvenuto.

Gran bella presentazione!

Purtroppo ora sto andando a letto, comunque quando avrai raggiunto i 30 messaggi, passa a dare un'occhiata al mio diario (il link che vedi nella mia firma).

Vedrai che c'è chi si è trovato nella tua stessa situazione, o anche peggio, ed è riuscito a rialzarsi.

Io mi sono rialzato, ora è il tuo turno.

A presto, e in bocca al lupo!

Andrea.

Ciao Andrea e grazie della risposta!

Oggi vedrò di fare un giro tra le varie sezioni e postare un po', raggiunti i 30 messaggi corro a vedere :)

Modificato da M.I.A.
Link al commento
Condividi su altri siti

Max22

Mi ha fatto ridere il fatto che mi sono sentito nella stessa identica situazione, a volte più, a volte meno.

In tema di amicizie soprattutto, ma forse si tratta anche del mio modo di essere distaccato, in linea generale.

Ancora sono in cerca di migliorarmi, credo sia un processo lungo in questo campo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...