Vai al contenuto

Parliamo di limiti


TADsince1995
 Condividi

Messaggi raccomandati

TADsince1995

Quello che segue è uno dei più grandi dilemmi con cui ho a che fare da quando, 10 anni fa, ho scoperto il mondo della seduzione "tecnica". Sicuramente tantissime possibili risposte sono sparpagliate qua e la, vorrei proporvi di fare un po' di chiarezza perché io credo che sia uno degli aspetti più importanti in assoluto insieme all'inner-game e alla lotta alla needyness quando si è soli.

Il problema è il riuscire a calibrare la nostra comunicazione verbale/non verbale e le nostre azioni, in particolare per quanto riguarda due aspetti fondamentali: l'alphaness e la tanto temuta friendzone con annessa, frequente, one-itis.

Dilemma 1: Si fa un gran parlare di alphaness e di come deve essere un uomo alpha, di cui esistono montagne di opinioni e idee a volte contrastanti. Quello che mi chiedo è: vogliamo apparire e diventare uomini sicuri, indipendenti, menefreghisti e anche un po' bastardi ma qual è la soglia oltre la quale rischiamo di apparire, semplicemente, persone che si danno delle arie? Ottenendo, tra l'altro, l'effetto opposto.

Dilemma 2: La comunicazione. Ho amici dotati di una parlantina esplosiva, dei fiumi in piena, non lasciano parlare nessuno, ti parlano di sopra travolgendo tutti con un fiume di parole urlate per farsi sentire da tutti. Generalmente risultano simpatici, ma alla fine esagerano e finiscono per essere visti semplicemente come "l'amicone di tutti". A me hanno sempre dato la sensazione che sia tutta una reazione violenta per sconfiggere in tempo reale quelle che sono le loro insicurezze che, per carità, ho anche io per primo!

Io, personalmente, prediligo una comunicazione allegra, intensa, ma più lenta, più "studiata", raffinata e attenta. Ma continuo a chiedermi: qual è la soglia di "chiacchiericcio generico" da non superare per non fare abbassare la temperatura ed entrare nella friendzone? Posto, ovviamente, di non parlare di argomenti tabù come problemi con gli ex e/o con attuali partner, nel caso in cui si tratti di una HB impegnata.

Tutto questo tenendo conto che ognuno ha il proprio stile e la propria personalità, ma penso che certi aspetti siano comuni a tutti.

Modificato da TADsince1995
Link al commento
Condividi su altri siti

Dandy75

TI dico la mia:

Riguardo al maschio Alpha io mi rifaccio sempre al mondo dei cani. Un cane Alpha è il cane che non ha bisogno di abbaiare per farsi notare, anzi in genere sono i più taciturni, l'unica cosa che lo differenzia dagli altri è la sua sicurezza di se stesso e il suo carisma (nonchè la prestanza fisica). Basta la sua presenza, senza fiatare, per far cambiare le dinamiche del branco.

Partendo da questo penso che l'alphaness debba essere prprio come quella del cane:

- essere sicuro di sè;

- poco chiassosi, non serve urlare o parlare a sproposito, meglio poche parole ma efficaci;

- essere padroni della situazione, ovvero riuscire a controllare le proprie emozioni in relazione a quello che sta accadendo.

Link al commento
Condividi su altri siti

TADsince1995

- essere sicuro di sè;

- poco chiassosi, non serve urlare o parlare a sproposito, meglio poche parole ma efficaci;

- essere padroni della situazione, ovvero riuscire a controllare le proprie emozioni in relazione a quello che sta accadendo.

E' esattamente quello che penso io. Specialmente riguardo il discorso di essere poco chiassosi. E' proprio l'impressione che ho quando vedo quelli come alcuni miei amici che invece nei gruppi fanno un casino della madonna.

Spero di non sbagliarmi.

Link al commento
Condividi su altri siti

Mboh. Io sono un tipo taciturno di natura, ma non è che questo mi renda "alpha" e/o ammirato. Anzi ho notato che, se non sei tu a parlare, nessuno ti viene a cercare.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

DNTGIVEAFUCK

Mboh. Io sono un tipo taciturno di natura, ma non è che questo mi renda "alpha" e/o ammirato. Anzi ho notato che, se non sei tu a parlare, nessuno ti viene a cercare.

Concordo in tutto, io faccio un po' come mi pare, ma quando sto un po' zitto rispetto al solito noto anch'io il fatto che non porta nessun tipo di vantaggio, anzi.
Link al commento
Condividi su altri siti

Dandy75

Infatti ho scritto "poco chiassosi" non "taciturni"...

Link al commento
Condividi su altri siti

dickinson1

Apparire non e essere.

Meglio essere sicuro che apparirlo.

Essere indipendenti nelle scelte e' un altro unto fondamentale,a mio avviso.

Si puo' farsi consigliare...ma occorre anche la fermezza di scegliere, quando e' necessario.

Menefreghismo?

Si e no.

Se non ci facciamo influenzare troppo dalle cattive abitudini e dai malumori degli altri,o semplicemente da chi ci circonda,

sarebbe gia' un bel vantaggio a nostro favore.

Bastardi e darsi delle arie?

Questo e' da evitare assolutamente.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...