Vai al contenuto

l'AMOG bastardissimo a lavoro


Runner
 Condividi

Messaggi raccomandati

Runner

Salve a tutti... vi chiedo un consiglio. Da circa due mesi sono stato trasferito per lavoro quindi mi trovo in un contesto del tutto nuovo. Da subito ho socializzato e fraternizzato coi colleghi, ma come al solito, in ogni gruppo c'è LUI, quello che si atteggia da capetto sempre pronto a sminuire gli altri con battutine sarcastiche e che ti fa passare per deficente a ogni svista.

E' un po' il suo modo di fare, ma a me mi ha preso di mira. Forse perchè ha notato un'altra personalità di spicco da smontare...non lo so....sta di fatto che questa personcina è sempre pronta a fare battutine alle quali non reagisco mai negativamente, ma sta cominciando a farmi passare per ridicolo.

Battute del tipo: "una cosa cosi semplice dovrebbe riuscire anche a uno come te", "meglio che vai a fare sta cosa da un'altra parte tanto qui non sei capace", PERNACCHIA alla cena di gruppo stile fantozzi... Insomma....si sta allargando.

Il ciò mi rende la vita difficile in quanto in questo ufficio ricopro spesso il suo stesso ruolo, che ha dei subalterni, pertanto mi crea problemi nel farmi rispettare dai sottoposti!

Con le cattive penso di fare solo più casino.... Vi chiedevo una mano su come gestirlo senza lasciarmi prendere dagli istinti...

Pensavo a una risposta fredda ma dai toni non volgari davanti a tutti, solo che sarebbe un'ammissione di sconfitta...della serie: "sei riuscito a farmi ink"

oPPURE a prenderlo da parte, fargli presente che mi sta dando fastidio, e proporgli di diventare amici visto che comunque fino alla pensione dovremmo sopportarci.

Cosa mi consigliate???

VI chiedo inoltre se esistono articoli o testi che trattano l'argomento su come gestire sti asini...

Modificato da Runner
Link al commento
Condividi su altri siti

fi-zenit

Amico,

ti sta evidentemente provocando. Il suo tentativo è quello di farti innervosire e fare in modo che la tua reazione, ovviamente dettata dal nervosismo, ti dequalifichi ulteriormente.

Non lo devi assolutamente prendere "da parte"... gli daresti la possibilità di dire in giro che sei permaloso e comunque gli farebbe capire che sei attaccabile su quel fronte!

Lo devi affrontare nei suo/tuo circolo sociale, facendo fare a lui la figura del co....one.

Non dare assolutamente a vedere che resti male alle sue battute. Alla sua prossima battuta, se in un circolo di amici/colleghi/subalterni, sorridi in maniera vistosamente forzata alla sua battuta, poi... attimo di pausa ... LO GUARDI FISSO NEGLI OCCHI, come se volessi sfidarlo e rispondi alla sua battuta con la prima 'cattiveria' che ti viene in mente, subito dopo ponigli una **domanda** che cambi discorso e faccia capire che tu non hai dato peso al suo attacco!

ES: una cosa cosi semplice dovrebbe riuscire anche a uno come te

TU: sorridi, lo guardi negli occhi ... "CERTO CHE POTREBBE RIUSCIRMI !!!" Adesso il tuo sorriso da sarcastico diventa divertito, non abbassi lo sguardo, lo volgi a destra o a sinistra e continui, ad alta voce, senza urlare... "Tu pensa che sono stato assunto appositamente per fare ciò che tu non riesci a fare !"

questo lo devi dire con fare scherzoso e divertito ... subcomunicando a lui che sai qualcosa che lui non vorrebbe si sapesse ...

E' fondamentale dirlo in maniera divertita poiché gli altri componenti del gruppo non devono percepire la tensione ma sorridere pensando a qualche errore che ha commesso in passato.

Fai un istante di pausa... e sempre con un sorriso prolungato... fagli un complimento fuori luogo ... è il momento di distruggere una delle cose alle quali lui tiene maggiormente e che rappresentano il suo status... del tipo ... CHE BELL'OROLOGIO E' UN ROLEX ??

Risultato: Il "certo che potrebbe riuscirmi" comunica a lui il tuo iniziale stato sottomesso, guardando negli occhi dimostri di non temere il suo giudizio, e lo punisci verbalmente davanti ai colleghi ... facendo intuire i suoi errori.

Il tuo sorriso, se naturale susciterà l'ironia del gruppo e il successivo attacco al suo elemento di status farà si che lui veda i colleghi ridere nel momento in cui hai attaccato uno degli oggetti del suo status (rolex per esempio).

Inoltre ponendo un complimento sotto forma di domanda lo obblighi a rispondere alla tua ultima domanda senza dargli la possibilità di contoattaccare la tua affermazione nella quale velatamente gli dai dell'incapace.

Ovviamente si arrabbierà poiché farà la figura del fesso, senza poter rispondere al tuo attacco. Se rispondesse ... farebbe la figura del permaloso... se non risponde farà la figura dell' incompetente.

Scritto cosi sembra complesso, ma ti assicuro che avviene tutto in un istante e se lo fai bene vedrai come inizia ad abbassare la cresta.

Per ogni attacco una risposta cattiva, con il sorriso!!! poiché non ti tocca e poi rapidissimo cambio di discorso!!

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Runner

E tu mi hai dato delle dritte per un episodio specifico...tuttavia mi serve un'evoluzione completa...devo capire come gestire queste persone in ogni situazione! Articoli,manuali.... sai dirmi cosa posso leggere?

Link al commento
Condividi su altri siti

Se non è un tuo superiore: iscriviti ad un corso di jiu jitsu brasiliano, fagli un agguato in bagno e strangolalo fino a farlo svenire, vedrai che poi diventerà il tuo fidato agnellino addomesticato. Condisci il tutto con offese di stampo personale.

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi rendo conto che la mia è una risposta un po' provocatoria, ma purtroppo spesso per questi personaggi è necessaria una terapia SHOCK, in genere con le buone non la capiscono mai..

Link al commento
Condividi su altri siti

Runner

Faccio già mma e ho appena cominciato proprio il bjj....ma non vedo nella violenza la soluzione. Sono i beta a risolverla così

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Faccio già mma e ho appena cominciato proprio il bjj....ma non vedo nella violenza la soluzione. Sono i beta a risolverla così

Hai pienamente ragione, perdona la mia risposta da umorista inglese :testone2:

Segui i preziosi consigli di fi-zenit, ti devi "mostrare superiore", non ti resta che affilare la lingua, incalzarlo con la battuta pronta, e ricordati di tenere la "guarda sempre alta" perché come ti mostri generoso o debole lui tornerà ad infastidirti con il suo atteggiamento provocatorio.

Modificato da Bracco
Link al commento
Condividi su altri siti

freefall

Mi piace il post di fi-zenit.

A me è capitato con un collega/bullo di livello gerarchico superiore.

Ma più giovane di due anni.

Un giorno, mentre si scherzava, l'ho colto in buona. Per sfida l'ho cinturato nelle gambe. poco sotto al sedere con le braccia e l'ho alzato, usando le gambe. L'ho portato a spasso per una decina di metri. Lui 1.85 sui 90 kg. Io poco più basso e meno grasso :D

Un'altra volta, situazione simile, gli ho sempre cinturato le gambe per rovesciarlo all'indietro, facendo perno sulla mia gamba posta dietro alle sue. Mi stava per scivolare, fortuna che sono riuscito ad evitarne il capitombolo.

Non è quello che ti consiglio ovviamente. Meglio le soluzioni che ti hanno suggerito.

Sta di fatto che il bullo ha capito che non è fisicamente superiore o che non lo temo.

Link al commento
Condividi su altri siti

ma non vedo nella violenza la soluzione. Sono i beta a risolverla così

cioè?

il ricorrervi sistematicamente, forse. e dico forse.

certo, non un suo uso misurato (o la dimostrazione di esser pronto a usarla).

ti faccio l'esempio di un amico.

direttore di banca, persona affabilissima, mai scomposta.

1,90x100kg.

mi racconta di una riunione snervante. tra i presenti, un tizio impossibile.

all'ennesima indiscrezione, davanti a tutti, fa "disponibilissimo a continuare fuori".

si alza e va. torna dopo cinque minuti: non volava una mosca.

perchè tra il porgere la guancia e dover crepare per un po' di riconoscenza, tanto vale rischiare un po' d'inferno.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

fi-zenit

Bhe, sinceramente materiale "pre fatto" non te ne posso suggerire, non per cattiveria ma perché non ne conosco l'esistenza.

Probabilmente qualcuno più informato di me, qui sul forum potrà essere d'aiuto.

A me è capitato spesso di trovarmi in situazioni in cui qualcuno volesse fare il "bullo" e personalmente mi comporto come ti ho descritto.

So di averti dato la risposta ad una situazione specifica, ma ho anche tentato di motivare "il razionale" dietro al comportamento suggerito.

Ci vuole solo un po di allenamento, è come quando un HB ti shit-testa... potrai leggere infinite discussioni, esempi e tecniche.

Il problema è che se durante uno shit-test inizi a ragionare su come rispondere nel modo migliore ... SEI MATEMATICAMENTE fregato.

Devi attaccare la lingua, rispondere a botta, non innervosirti, o non dimostrare di esserti innervosito, SORRIDERE, e cambiare argomento o spostare l'attenzione su altro... QUALSIASI ALTRA COSA ...

Utilizza le tue tecniche da seduttore, IMPONI IL TUO FRAME, TU TI VUOI DIVERTIRE E LA TESTA DI C....O E' LUI !

Non sentirti inferiore, fossi anche l'ultimo degli arrivati in ufficio, ti deve rispetto, TUTTI TI DEVONO RISPETTO...

e se qualcuno non ti rispetta tu hai tutto il diritto di punirlo ... ma ... dopo averlo punito tu non ti arrabbi ... continui a ridere e scherzare con gli altri perché la sua provocazione non ti tocca ! (ricordi il discorso che si faceva sull'imperturbabilità del maschio alpha ... eccoti l'esempio pratico sul quale applicarlo).

Aggiungo che generalmente chi attacca, come fa il tuo collega, lo fa poiché sente una sorta di pressione su se stesso (indice del fatto che ti vede come competitor) ... questo significa che tutto sommato non stai sbagliando granché ... lui cerca solo di farti fare il passo falso... come ? ... provocandoti !!!

Immagina cosa succederebbe se ad una sua battuta tu andassi li da lui e gli mettessi le mani addosso... farebbe la vittima (ehi io stavo scherzando, non si può nemmeno fare una battuta!!!!) e farebbe passare te per quello aggressivo, con l'unico risultato che lui ne esce pulito e tu devastato socialmente.

Ci ho pensato un po ... mi sono venuti in mente due esempi che mi auguro tu possa riutilizzare

SEI SUL POSTO DI LAVORO E IL TUO COLLEGA TI INFASTIDISCE CON QUALCOSA DI OFFENSIVO O INOPPORTUNO (del genere non sei capace, non lo sai fare) immagino la situazione nella quale sei attorno a colleghi pari grado, superiori e subalterni: Guardati intorno come se stessi cercando un documento importante, prendi un foglio A4 bianco, (ASSOLUTAMENTE BIANCO!!!!) porgiglielo (senza aspettare che lo prenda, non lo farà, quindi poggialo sul tavolo nella sua direzione) e con tono imperioso digli: "invece di dire putt...nate, vammi a fare 10 fotocopie di questa pagina, su!!, renditi utile, almeno oggi !!!"

Fatto questo gli dai le spalle o continui a fare ciò che stavi facendo prima senza più considerarlo ... tenterà di rispondere alla tua battuta.

Ignoralo, al massimo fai un cenno con la mano (con il pugno chiuso allontani le dita dal palmo) come per scacciare un servo fastidioso.

Aspetta che vada via, innervosito, volgiti verso i tuoi colleghi siano essi superiori o subalterni non fa differenza e sorridi invitandoli implicitamente a sorridere anche loro !!

NON SEI SUL POSTO DI LAVORO E IL TUO COLLEGA TI INFASTIDISCE CON QUALCOSA DI OFFENSIVO O INOPPORTUNO

Guardalo con aria di sufficienza, ed esclama, divertito... "Ehi, da come ti comporti sembra che tu non abbia ancora risolto il problema con le tue emorroidi... sono davvero dispiaciuto!!

Ora sorridi e guardando i tuoi colleghi in modo divertito noterai che anche loro inizieranno a sorridere, meglio se sono subalterni. Fa parecchio inca...are quando un subalterno ti prende per il c...lo

Tienici informati !!! e ricorda che anche in questo caso ti stai divertendo ...

Ieri sera hai sparso il tuo seme sulla più bella bionda della tua città ... lui invece è andato al cinema con la sua girl tutta "cellulite e baffi" a vedere il solito deprimente film d'amore e a fine serata si è pure sentito dire "amo, ho un forte mal di testa !!!" :rofl::rofl::rofl::rofl:

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...