Vai al contenuto

differenza tra seduttore e pua e giusto mind-set


Interstellar
 Condividi

Messaggi raccomandati

Interstellar

Riflessione prima di buttarci nei bagordi natalizi, che giustamente offuscheranno le nostre capacià intellettive.

Da alcune questioni che ho posto ultimamente nel forum (ringrazio per il feedback) e altre letture di 3Ds, sono arrivato alla seguente conclusione:

il seduttore ha come obiettivo di “condurre a sé” un’altra persona. Bellissimo in questo senso il libro di robert greene, perché si evince che il fattore chiave è trovare il “vuoto” che una persona ha nella sua anima (consciamente o no) e colmarlo: potresti essere di tutto, un avventuriero, un artista, una persona infantile, un corteggiatore che punta sullo sfinimento, o chissà solo un lecca-culo. Potresti trovare l’anima gemella per CASO o a un certo punto della tua vita.

Il seduttore NON deve perciò essere necessariamente alpha.

Uno dei comportamenti antiseduttivi che vengono descritti nel libro è invece l’impazienza, la cattiva gestione del timing.

Cosa hanno in comune tantissimi seduttori, qual è il fattore chiave? Spesso è il TEMPO. Puoi penetrare nella mente di una persona lentamente, a volte in mesi, anni, ma se getti i semi giusti potrebbero prima o poi fiorire. Es. si lascia col ragazzo/arriva un periodo di crisi. Per il seduttore la conquista è una soddisfazione, perché si è goduto il viaggio, è una figurina che aggiungerà agli eventi di vario tipo che rallegrano la sua vita.

Cosa è invece un PUA: è uno che vuole fare della seduzione qualcosa di scientifico, senza basarsi sul CASO e in poco TEMPO. Non è un idealista che può aspettare, è un top manager della vendita che lavora per obiettivi, proattivo, concreto, spietato e sì…forse un po’ triste e solo. O è uno sportivo che deve entrare col giusto inner game per portare a casa il risultato. O forse all’inizio è semplicemente un addetto al tele-marketing, cmq l’essenza non cambia.

Perciò se vuoi essere efficace sparando nel mucchio usi certe tecniche, che sono statisticamente più efficaci, ma magari rinunci ad una parte della tua personalità.

Per questo sto pensando che il mio style life, sarà sempre del seduttore, se non di donne, di persone in genere e non pensate male…anche per buoni propositi J, avere una promozione, uno sconto, consolare un amico e un giorno crescere meglio i miei figli.

Sono stato, sono e forse sarò almeno un po’ un PUA, ma lo considero un hobby, un gioco, una skill che EVENTUALMENTE posso usare.

X me il mindset PUA è quindi un sottoinsieme del mindset seduttore.

Come tutte le cose dove entra in gioco il buon senso la divisione non è bianco/nero ma ci può essere un continuum.

Dico tutto ciò perché spesso, leggo di dubbi assurdi, tipo “ogni quanto la chiamo”, confusione tra social circle e aperture in disco, ansie da prestazione…ma su cosa dire in un day1, neg a una HB7, o “hey o aperto una HB9 però alla fine non sono arrivato al F-close” etc etc.

Il PUA perfetto, come lo sportivo perfetto o il commerciale perfetto o l’essere umano perfetto non esiste e non esisterà, almeno fino a quando un computer non potrà prevedere ogni mossa di un essere umano.

Punta sempre a migliorarti, mira ad essere il Cristiano Ronaldo, lo Steve Jobs del sarge, ma stay easy.

Ricordati che sei in un cammino di miglioramento, che la seduzione non coincide necessariamente con l’essere pua, non ti angosciare ma divertiti nei prossimi anni, perché comunque vada arriverai ad un livello molto più alto della media delle persone.

Quando dico queste cose, le ripeto prima di tutto a me stesso.

Faccio a tutti i migliori auguri di un anno nuovo ricco di HBs e spero che queste riflessioni aiutino qualcuno a rilassarsi e divertirsi migliorando: io di sicuro cercherò di farlo!

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

dickinson1

considerazione sul fattore tempo.

Se vogliamo una cosa e' giusta andarcela a prendere...prima che ci passi qualcun'altro.

E questo vale per tutti,per chi ha esperienza o meno.

Il tempo e' l'unica cosa che non ci verra' data indietro.

A forza di rimandare si finisce per perdere l'occasione.

E questo concetto di sicuro sara' risaputo dai PUA,che in genere sono informati sui concetti,

e dai natural,che agiscono per esperienza.

Cristiano Ronaldo e' un esempio un po' forte...

e' aiutato anche dalla pubblicita' che ha attorno.

Milita in un club di una certa fama.

E non e' poco.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...