Vai al contenuto

Cerco consiglio... Per il mio stato d'animo. Credo di soffrire di invidia.


Sbrocco
 Condividi

Messaggi raccomandati

Sbrocco

Salve a tutti ragazzi...

Da quando ho conosciuto questo sito la mia vita è davvero cambiata. Le vostre discussioni... I vostri libri consigliati... Mi hanno sempre fatto crescere e migliorare.

Ho preso fiducia di me stesso... Mi sono modificato... Ho preso pali in faccia... E non potrò mai scordare il grande sforzo che facevo per andare a parlare con le HB... E ora ci riesco tranquillamente senz apiù avere giramenti di testa... oppure respiro inregolare. XD

Ahahahahahahah... Siete davvero fantastici. :)

Ora da poco avevo iniziato a leggere un libro di WAYNE W. DYER " Le vostre zone erronee" ... Pensavo di risolvere. Ma purtroppo non ci riesco.

Nelle prime pagine del libro c'è proprio scritto il mio problema!!!!!!

Lo stato d'animo è una nostra scelta... Nessuno ci impone di essere, TRISTI, ARRABBIATI... Ecc... ecc...

Bhe... Io ci provo... Ma purtroppo non ci riesco.

Sempre nello stesso libro spiega... Se qualcosa... di qualcuno non ti sta bene... Oppure ti da fastidio un comportamnto di una persona...

La vita per te va sempre avanti... Non puoi cambiare gli altri.

Bhe... Purtroppo non ci riesco.

Mi da fastidio che gli altri economicamente stanno meglio di me...

Che io devo lavorare e loro no.

Mi da fastidio quindi... che, possono godersi la vita e spendere soldi che, non sono loro.

Io invece devo lavorare... E lavorare anche nelle festività.

Durante l'estate loro si godono mare e vita notturna... Io non posso perchè devo lavorare.

Diciamo che,in tutto questo mi sento un pò un calimero della compagnia. Però sono davvero INVIDIOSO.

Avvolte li vedo che passano a salutarmi mentre io lavoro... Tutti vestiti bene e sorridenti... Con le loro ragazze piene di regali.

Ed io invece sudato e sporco di lavoro.

Vorrei... Anzi VOGLIO... DEVO eliminare questa invidia perchè mi butta giù. E non voglio stare male per gli altri.

Ma come posso???

Sapete consigliarmi qualcosa???

Lavori mentali... Libri da leggere... Help me...

Ps - Buone feste a tutti. :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Syrion

Ciao Sbrocco, buone feste anche a te :)

Ho anch'io letto da poco quel libro e mentre leggevo le tue parole mi è venuto da sorridere.... sai perché? Perché anch'io la penso esattamente come te.

Comunque secondo me, mio personalissimo punto di vista, non mi trovo d'accordo con quanto sostenuto riguardo quell'argomento. Posso trovarmi d'accordo

sul fatto di non pensarci solo se consideriamo il fatto che in quel modo non viene vissuto il presente e quindi zona erronea.

Tornando al tuo discorso la tua è un'invidia "benevola" e non è dannosa. Quella veramente dannosa è quando tu ti ritrovi a pensare e agire male nei confronti

degli altri a causa dell'invidia e non credo che sia il tuo caso, almeno da quanto si evince dalle tue parole.

Analogamente, pure io sono circondato da persone che lavorano e guadagnano (io in questo momento sono disoccupato), vedo che hanno le loro ragazze, si divertono

e si godono la vita insieme (ed è quello che anch'io sto cercando di raggiungere) e di conseguenza anch'io sono invidioso, perché anch'io vorrei quello che loro hanno.

Ma nonostante tutto non mi sognerei mai di pensare o di agire male nei loro riguardi.

Voglio dire siamo umani e abbiamo le nostre debolezze. Dobbiamo cercare di esserne consapevoli e di vivere il più possibile connesso nel presente.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

trafal

Salve a tutti ragazzi...

Da quando ho conosciuto questo sito la mia vita è davvero cambiata. Le vostre discussioni... I vostri libri consigliati... Mi hanno sempre fatto crescere e migliorare.

Ho preso fiducia di me stesso... Mi sono modificato... Ho preso pali in faccia... E non potrò mai scordare il grande sforzo che facevo per andare a parlare con le HB... E ora ci riesco tranquillamente senz apiù avere giramenti di testa... oppure respiro inregolare. XD

Ahahahahahahah... Siete davvero fantastici. :)

Ora da poco avevo iniziato a leggere un libro di WAYNE W. DYER " Le vostre zone erronee" ... Pensavo di risolvere. Ma purtroppo non ci riesco.

Nelle prime pagine del libro c'è proprio scritto il mio problema!!!!!!

Lo stato d'animo è una nostra scelta... Nessuno ci impone di essere, TRISTI, ARRABBIATI... Ecc... ecc...

Bhe... Io ci provo... Ma purtroppo non ci riesco.

Sempre nello stesso libro spiega... Se qualcosa... di qualcuno non ti sta bene... Oppure ti da fastidio un comportamnto di una persona...

La vita per te va sempre avanti... Non puoi cambiare gli altri.

Bhe... Purtroppo non ci riesco.

Mi da fastidio che gli altri economicamente stanno meglio di me...

Che io devo lavorare e loro no.

Mi da fastidio quindi... che, possono godersi la vita e spendere soldi che, non sono loro.

Io invece devo lavorare... E lavorare anche nelle festività.

Durante l'estate loro si godono mare e vita notturna... Io non posso perchè devo lavorare.

Diciamo che,in tutto questo mi sento un pò un calimero della compagnia. Però sono davvero INVIDIOSO.

Avvolte li vedo che passano a salutarmi mentre io lavoro... Tutti vestiti bene e sorridenti... Con le loro ragazze piene di regali.

Ed io invece sudato e sporco di lavoro.

Vorrei... Anzi VOGLIO... DEVO eliminare questa invidia perchè mi butta giù. E non voglio stare male per gli altri.

Ma come posso???

Sapete consigliarmi qualcosa???

Lavori mentali... Libri da leggere... Help me...

Ps - Buone feste a tutti. :)

Ti da fastidio che gli altri stanno meglio economicamente di te? bene...dopo che ci pensi e ti macini i coglioni e il cervello cosa cambia? ti cadranno i soldi dal cielo? diventerai ricco? NO!

Amico mio invece di prendere la vita tutta in maniera negativa e macinarti i coglioni pensa sempre in positivo...tu lavori e ti spacchi il culo per vivere? bene, per ogni euro che spendi sai che quello te lo sei sudato e che nessuno ti ha regalato niente.

Lavori tutto il giorno e i tuoi amici ti passano a salutare con le loro ragazze? bene, secondo me qualche ragazza (col cervello) ti apprezzerà per questo pensando nella sua testa "guarda questo ragazzo che si spacca il culo per cambiare la sua vita in meglio mentre il mio ragazzo non fa un cazzo dalla mattina alla sera..."

Lavori tutto il giorno? non so che lavoro fai però credo che qualche battuta a qualche ragazza che ti piace tu la possa fare, con questo cosa voglio dirti? che in qualunque occasione puoi conoscere gente e ragazze!

Il miglior libro che io abbia letto è quello che stai leggendo tu... "le vostre zone erronee".

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Sbrocco

Sinceramente non ho mai voluto il MALE di nessuno... Però questa mia INVIDIA... Poi vedo che mi diventa RABBIA.

Cioè... Perchè loro hanno questa fortuna ed io no??

Io ho iniziato a lavorare quando avevo 13 anni per neccessità economiche. Ora ne ho 35.

Ho un titolo di scuola media superiore come cuoco. Lavoro nella ristorazione perchè mi piace creare... Cucinare.

Però in questi periodi che, tutti festeggiano... si fanno i regali... le feste...

Penso che non ho potuto fare molti regali... Per via delle scadenze...

Bollette... Luce... Adsl... TARES...

Purtroppo il mio lavoro non mi ripaga economicamente come vorrei. E quindi invidio gli altri... perchè anche non lavorando... hanno carte di credito dei genitori.

E certamente scopano anche più di me. XD

Cioè sono consapevole che per risolvere questa mia INVIDIA che poi a pensarci così tanto si trasforma in rabbia... nervosismo...

Devo essere responsabile delle mie scelte. Ma questo vorrebbe dire... Lasciare questo lavoro... Trovarne un altro... Qualcosa che, possa gratificarmi di più...

E qui ora che faccio??? Un lavoro sicuro... dove ho un pagamento puntuale tutti i mesi... Mi permettere di vivere e mettere qualcosina...ina...ina...ina al mese per poi poter viaggiare almeno una volta all'anno.

Stavo pensando di comprare questo libro... Terapia della gelosia e dell'invidia Copertina flessibile Edoardo Giusti

Oppure cosa??? Grazie infinite :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Friulano80

ma un cuoco a me pare guadagni bene!!! X il resto non guardare gli altri. Posso capire l'invidia se ti hanno fregato una ragazza ma concentrati sul tuo lavoro che in giro c'è miseria e disoccupazione.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Sbrocco

Ma il mio discorso è... Gli altri non fanno un cavolo... E vivono più felicemente di me.

Io ho iniziato questo lavoro a 13 anni.

Il problema è vedere loro durante le festività che continuano a godersi la vita senza far nulla... Ed io lavoro da ben 22 anni... Loro fanno la bella vita da 35 anni.

Si lo so... tenermi stretto il mio lavoro... però tante volte brucia.

Link al commento
Condividi su altri siti

alchimista

A te piace il tuo lavoro? Lo trovi gratificante? Ti dà soddisfazioni?

Credo sia qua il centro di tutto.

A me è capitato, per un periodo. Con l'uni ero fermo, non studiavo. I miei mi mantenevano. Facevo la bella vita, tutto il tempo libero che volevo, senza lavorare.

Non ero felice.

Sono piú felice quando passo una giornata a lavorare ad un progetto in cui credo. Mi sento soddisfatto.

Probabilmente sei piú concentrato sull'apparenza dei tuoi amici, e non ti godi il piacere che il tuo lavoro ti provoca.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

dickinson1

ci sara' sempre chi sta meglio.

Chi ha la fortuna di nascere in un ambiente familiare avvantaggiato rispetto ad altri...ne approfittera'.

Ma se abbiamo un lavoro,una casa,la saluta,la famiglia che sta bene,delle amicizie...

il resto non dovrebbe contare.

Se ad altri i soldi non mancano,vabbe'! Meglio per loro.

pero' dobbiamo anche considerare chi puo' star peggio di noi,chi non riesce nemmeno ad avere un pasto giornaliero.

Ok,qui si tratta di guardare all'estremo.

Ma il concetto e' che dobbiamo goderci quello che abbiamo.

Non c'e' da farsi paranoie se non si possono fare regali.

Non e' obbligatorio.

Se abbiamo delle spese e possiamo affrontarle,il piu' e' gia' fatto.

Se ci sta gente che spende e spande perche' figlio di papa',ok.

Quando tocchera' a questi prendere in mano la situazione forse le cose cambieranno.

E non e' detto che sia in positivo.

Le difficolta' le possiamo trovare ogni giorno da quando ci alziamo dal letto finche' andiamo a

dormire la sera.

Ma l'importante e' saperle affrontare

PS il mio punto di vista e' di una persona che vive da solo da tre anni.

E qualcosina puo' dirlo sull'argomento.

Link al commento
Condividi su altri siti

magico

Se sei un cuoco prova a proporti a qualche ristorante italiano all'estero. Guadagni e scopi il doppio.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Sbrocco

ci sara' sempre chi sta meglio.

Chi ha la fortuna di nascere in un ambiente familiare avvantaggiato rispetto ad altri...ne approfittera'.

Ma se abbiamo un lavoro,una casa,la saluta,la famiglia che sta bene,delle amicizie...

il resto non dovrebbe contare.

Se ad altri i soldi non mancano,vabbe'! Meglio per loro.

pero' dobbiamo anche considerare chi puo' star peggio di noi,chi non riesce nemmeno ad avere un pasto giornaliero.

Ok,qui si tratta di guardare all'estremo.

Ma il concetto e' che dobbiamo goderci quello che abbiamo.

Non c'e' da farsi paranoie se non si possono fare regali.

Non e' obbligatorio.

Se abbiamo delle spese e possiamo affrontarle,il piu' e' gia' fatto.

Se ci sta gente che spende e spande perche' figlio di papa',ok.

Quando tocchera' a questi prendere in mano la situazione forse le cose cambieranno.

E non e' detto che sia in positivo.

Le difficolta' le possiamo trovare ogni giorno da quando ci alziamo dal letto finche' andiamo a

dormire la sera.

Ma l'importante e' saperle affrontare

PS il mio punto di vista e' di una persona che vive da solo da tre anni.

E qualcosina puo' dirlo sull'argomento.

Io sinceramente non sto giudicando nessuno... ANZI... Sto semplicemente elencando situazioni chemi rendono pensieroso... INVIDIOSO.

... Beati loro che mentre io lavoro... Perchè ho scadenze ogni fine mese... Hanno i soldini di papà ed il sorriso della bella vita.

Macchine nuove... Ed io una che solo per avere il prestito ho docuto penare...

Cioè... Non mi viene a pensare chi sta peggio... Anche perchè invido quella di vita... Non di chi sta peggio. :)

Cmq... volevo trovare un modo di risolverla.

Stavo pensando di comprare questo libro... Terapia della gelosia e dell'invidia Copertina flessibile Edoardo Giusti

Oppure cosa??? Grazie infinite

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...