Vai al contenuto

Quali esperienze vi hanno fatto crescere


Akira93
 Condividi

Messaggi raccomandati

Nel forum parliamo sempre di quanto l'esperienza, oltre alla teoria, ci faccia crescere come persone e si diventa piu' bravi solo con l'esperienza e facendo sempre qualcosa di pratico.

Inserisco nel discorso anche tutti quelle cose sul maschio alpha, imperturbabilita', che a mio avviso diventano tangibili solo dopo aver acquisito esperienza.

In piu', visto che la fine dell'anno si avvicina, magari qualcuno che vuole provare cose nuove prende ispirazione.

Personalmente quello che mi ha segnato particolarmente e' stato:

-fare l'arbitro di calcio: da solo contro tante persone (imparare a essere leader), dover stare in buona forma fisica, saper decidere in fretta, apparire convinto anche se si sbaglia. Unito al fatto che per le trasferte mi dovevo sempre arrangiare con i mezzi da solo e l'allenamento fisico che ti fa capire i tuoi limiti fisici;

-andare a vivere da solo: impari a gestirti e a fare cose base come cucinare, tener pulito, ecc... impari a diventare autonomo

-lavoretti vari: soddisfazione di guadagnare con le tue forze, saper sopportare la pressione (questo mi ricollego molto all'arbitro), imparare a star zitto davanti al capo e quindi non parlare a vanvera;

-disegnare per l'universita': imparare un'abilita' nuova, comprendere che quello che hai in testa lo devi materializzare attraverso un atto pratico (confronto con la realta'), rispettare le scadenze che la prof impostava, i progressi sono proporzionali al tuo impegno e alla costanza dedicata, essere chiaro per poter comunicare efficacemente la tua idea a chi hai davanti.

A voi la parola ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Kingalex

-l'essere fuoriserie e vivere in una casa dello studente è stato fortemente motivante per un cambiamento di crescita totale, sono partito completamente da solo e quindi nessun contatto con amici, mi ha migliorato molto il game e la socialità, se potessi non ritornerei mai al paesino anzi giusto un paio di giorni per salutare i parenti.

- i viaggi inpdap mi hanno aperto un mondo anche se non ho combinato niente in fatto di ragazze per ormai superata timidezza e poca propensione a buttarmi, mi hanno fatto conoscere quelli che considero assolutamente i miei migliori amici con cui ci siamo rivisti e stiamo progettando di andare in vacanza insieme verso agosto.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

dickinson1

io mi collego ad una parte di quello che dice Akira:

andare a vivere da solo.

Ti cambia il modo di vedere le cose sotto ogni aspetto.

Se il PRIMA e' fatto di idee mooolto alla grande (feste,cibo a volonta',rientri a tarda nottata) il DURANTE

(e non il dopo) e' tutta un'altra cosa.

Si capisce cosa vuol dire l'autogestione.

Il gestirsi le spese.

Il tenere a "bada" la casa.

Tutti i documenti,le carte,i giri da fare non appena messo piede nella nuova casa.

E se hai la testa riesci a "maturare",altrimenti rischi di regredire.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

-l'essere fuoriserie e vivere in una casa dello studente è stato fortemente motivante per un cambiamento di crescita totale, sono partito completamente da solo e quindi nessun contatto con amici, mi ha migliorato molto il game e la socialità, se potessi non ritornerei mai al paesino anzi giusto un paio di giorni per salutare i parenti.

- i viaggi inpdap mi hanno aperto un mondo anche se non ho combinato niente in fatto di ragazze per ormai superata timidezza e poca propensione a buttarmi, mi hanno fatto conoscere quelli che considero assolutamente i miei migliori amici con cui ci siamo rivisti e stiamo progettando di andare in vacanza insieme verso agosto.

sei una fuoriserie!!!! wow ahahah scherzo, sono contento che anche altri hanno notato la stessa cosa nel vivere da soli ;)

Dickinson perche' dici si puo regredire? intendi uno appena vede le difficolta' torna da mamma e papa'?

Modificato da Akira93
  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

dickinson1

Dickinson perche' dici si puo regredire? intendi uno appena vede le difficolta' torna da mamma e papa'?

Secondo me si.

Ok,non e' che una volta fuori da casa non si debba piu' far visita ai propri vecchi.

Ma l'idea di vivere da soli non e' di sicuro presentarsi tutti i giorni per i pasti.

Credo che sia una cosa un po' diversa.

Se una persona fa una scelta e' quella.

Ci possono stare le difficolta',ma vanno affrontate.

Penso che il discorso sia un po' complesso,ognuno ha delle necessita' diverse da altri.

Ci mancherebbe.

Link al commento
Condividi su altri siti

lelle

Andare a vivere all'estero da solo senza sapere la lingua...all'inizio dire che è stata difficile è poco....ma stando solo, finalmente ho iniziato a trovare ME STESSO...ho iniziato a vedere dentro di me...che è la cosa più importante...:)

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Sennar

Ero entrato per dare una certa risposta ma...è quella che han detto tutti XD

Link al commento
Condividi su altri siti

Ero entrato per dare una certa risposta ma...è quella che han detto tutti XD

Nessuno ha ancora citato il sarge ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Sennar

Nessuno ha ancora citato il sarge ;)

io lo dò per scontato,dato che è l'esperienza dal quale è partito tutto :D

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Syrion

Ciò che mi ha consentito maggiormente di poter crescere è l'uscire da solo la sera da 1 anno a questa parte, che purtroppo mi ci sono ritrovato.

Però ho avuto il suo rovescio della medaglia e devo dire molto fruttuoso, in quanto a poco a poco nel mio piccolo mi ha permesso di poter migliorare e poter crescere in diversi frangenti.....

ovviamente sarge in primis :D

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...