Vai al contenuto

Boom headshot


 Condividi

Messaggi raccomandati

giulio88

Ahimè è arrivata l'ora di iscriversi.
Dopo 5 anni (assolutamente fantastici e coinvolgenti) abbiamo iniziato a convivere (non vedevamo l'ora), ma durante l'ultimo periodo (soprattutto nell'ultimo mese), vuoi per difficoltà passaggio università->lavoro, vuoi per restrittezze economiche molto pesanti (al punto da non poter uscire a farsi una birra pur di pagare l'affitto), ho iniziato a essere negativo, realista, disilluso, al punto che la mia lei non voleva più tornare a casa per sentire quelle orrende sensazioni, per non sentire la pressione delle responsabilità che inesorabili, lontano da casa, a 26 anni, arrivano. Speravo mi aiutasse a passare questo orribile ma temporaneo periodo, e invece non l'ha fatto più di tanto, ha iniziato a uscire con altre persone per evitare di stare a casa con me (l'ho lasciata libera di farlo, la capisco, ma dopo quasi 6 anni un periodo buio ci può stare e mi sarei aspettato più comprensione). Purtroppo nessun aiuto, solo una sberla colossale: mi ha piantato in asso. Non è più innamorata, non ce la faceva più a vedere che stavo tutto il giorno in casa in pantofole (anche se stavo studiando/lavorando), non era più in sintonia con me, e le ho fatto passare la voglia di uscire e divertirsi, perchè in me non vedeva più nulla di divertente, non facevo più cose stupide, solo razionalità e continui lamenti per mandare avanti la baracca senza sorrisi, me l'ha detto senza giri di parole, ma, incredibilmente, dopo aver vuotato il sacco, da quel momento ha continuato a saltarmi addosso come non faceva da un pò, libera dalle pressioni di una relazione da mandare avanti a tutti i costi (dice che anche quando meno se lo aspetta, le trasmetto "erotismo", anche perché ho corretto il tiro abbastanza velocemente).
Due cose: in primis, adoro fare sesso sfrenato con lei. E la amo.
Abbiamo parlato, mi ha fatto capire i motivi dietro la sua decisione, mi ha aiutato a ritrovare la serenità, e mi ha aiutato appunto a sfogare la tensione e "correggere il tiro" per quanto riguarda il mio atteggiamento nei confronti del "mondo" (avevo perso fiducia). Ma di tornare insieme, non se ne parla. E adesso che non conviviamo più, anche il sesso diventerà un lontano ricordo.
Ora, avrò importanti sviluppi nella mia carriera lavorativa (ma solo tra 1/2 mesi) nel frattempo sarò in un fottuto deserto paesino del cazzo lontano da ogni forma di civiltà, i miei amici lavorano tutti fuori, quindi passate le vacanze, sarò solo come un cane.
Lei invece parte, tirocinio di sei mesi all'estero.
Mi ha sempre dato rispetto, mi ha fatto regali di natale sia sentiti che costosi (io nulla), l'ho trattata spesso come una puttana (e forse neanche lo merita, ma ho preferito scoparmela piuttosto che stare lì a piagnucolare, almeno l'ultima immagine che avrò di lei sarà una pecorina, e non una sfuriata da 12enni). Mi contatta lei, perché mi vuole bene, ma ogni volta che provo a riallacciare il rapporto a spingerlo un pò più in là del sesso, è categorica (e in più occasioni ho fatto veramente il needy, il che ha aiutato a rafforzare il suo NO).
Ora siamo in buoni rapporti, rispetto, serenità, ma non ci sentiamo praticamente più (non ho assolutamente voglia di continuare a fare il rammollito), al massimo la stuzzico sessualmente, allusioni molto vaghe (almeno in passato le adorava) ma risponde più come una volta, quindi lascerò perdere anche quelle altrimenti corro il rischio di diventare pesante.
Tra qualche giorno, lei parte (le ho detto chiaramente che la mia vita sessuale sarebbe andata avanti in ogni caso, se fossimo stati insieme, avremmo cercato di vederci spesso, ma visto che non lo siamo, io ne approfitto per trovare altre ragazze con cui fare dello splendido sesso, e lei mi ha detto che non è sessualmente gelosa, ma sentimentalmente ha ammesso di si, cosa che comunque a me interessa fino a un certo punto, visto quello che ora mi da lei...e visto che non mi va di perdere tempo in ogni caso, anche dopo una relazione di quasi 6 anni).

Certo ho fatto i miei errori, me li stamperò, li appenderò sulla parete, e li guarderò per un mese per farmeli entrare nella mia fottuta testolina di cazzo, che non ascolta nessuno, ma che cazzo, sono un uomo!

Mi manca, addormentarsi e svegliarsi con la stessa persona per anni, e vedersela sfuggire in un soffio (2/3 settimane) non è il massimo, soprattutto in un momento difficile per me (è un momento di merda, passerà, ho molta fiducia ora). E la amo ancora.

Qualcuno ha avuto una situazione simile?
Non ho bisogno di conforto, ma di qualche consiglio da persone che hanno / hanno avuto una convivenza alle spalle (preferibilmente),

Modificato da giulio88
Link al commento
Condividi su altri siti

sospeso

Hai allentato lo standard elevato

Hai abbassato il numero dei giri

E ti ha mollato purtroppo

Potevi fingere di essere giulivo in quella situazione? No.

Forse un pelo meno pesante. Ma dopo sei anni uno pensa di poter esporre qualche vulnerabilità.

Errore fatale.

Benvenuto nel club.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

bull72

E normale che stai male.E'l'abbandono.Ci vorra del tempo ma passerà.

Lei non ha più visto più un futuro con te.E ti ha mollato.Oggi purtroppo la gente non affronta le difficolta ma scappa.La vita vi ha messo d'avanti ad una prova e lei è crollata.Hai fatto esperienza.Ora pensa per te.Una nuova vita inizia oggi per te da oggi.E tu la vivrai.Per il momento devi soffrire l'abbandono.Taglia ogni contatto e soffrici.E diventerai più forte.Per forza.

Link al commento
Condividi su altri siti

giulio88
Inviato (modificato)

Che mi sia da lezione, prendiamola con del sacro sarcasmo: meglio ora che sposato, o con un figlio... :testone2:

Comunque quoto questo post, devo incorniciarlo, perché di segnali me ne ha mandati a valanghe (prima di elencarmeli con una brutalità disarmante come detto sopra), ma li ho riconosciuti solo ora, col senno di poi...un bell'affare del cazzo, non c'è dubbio! :testone2:

http://www.italianseduction.club/forum/t-45872-mi-ha-lasciato-dopo-4-anni-a/#entry1485832

E ho imparato a "bilanciare" (ho sempre ignorato i vari "NO", e sono andato avanti come se nulla fosse, da un lato ok, è un atteggiamento che permette di superare molte resistenze, ma esagerare spesso mi ha fatto sfociare nella "pesantezza", soprattutto in ambito sessuale, dove esageravo quotidianamente, scordandomi la regola numero 1: stimolare la mente prima del corpo...ma ahimè il sesso maschile è un bisogno anche solamente biologico più che mentale, e a quel punto spegniamo il cervello e facciamo cazzate...). :testone2:

Mi domando perché non mi sono mai fatto un giro su questa sezione (in realtà è ovvio, pensavo che fosse tutto ok...), perché ci sono delle utili lezioni qui :drinks:

Modificato da giulio88
Link al commento
Condividi su altri siti

giulio88

Tra qualche giorno parte, e ho una voglia irrefrenabile di salutarla (anche perché sarà via per 6 mesi).
Voi che siete più lucidi, lascereste perdere e chiudereste tutto già da ora senza neanche salutarla?

Link al commento
Condividi su altri siti

nothingchange

Salutala, consapevole che sarà un addio. Poi chiudi.

Link al commento
Condividi su altri siti

giulio88

Ci siamo chiariti, abbiamo parlato 2 ore, blablabla, frasi fatte.
Ci siamo salutati, e le ho chiesto:
"Hai un altro vero? Ti leggo come un libro aperto."
E lei...si.

E io: "ora so che non sei stata sincera"

E lei: "blablabla"
E io: "devi convincere te stessa"

FINE :)

"non si lascia una liana prima di averne afferrata un'altra"

Si torna in campo signori!

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

zerozero

Le relazioni, per tutte le ragazze, hanno un fine molto materiale.

Se non sei in grado di garantirle lo stile di vita che desidera, se non sei in grado di garantirle soldi, sicurezza e anche divertimento il due di picche arriva sicuro al 110%.

E' triste ma è così.

A lei piaci ancora, ma ha bisogno di un nuovo cavallo che tiri il carretto. Tu ormai ti sei rotto la zampa e non ha esitato a spararti in testa.

Non ti colpevolizzare assolutamente. Se le cose ti vanno male l'ultima persona al mondo su cui puoi contare è la tua ragazza.

Link al commento
Condividi su altri siti

giulio88
Inviato (modificato)

Le relazioni, per tutte le ragazze, hanno un fine molto materiale.

Se non sei in grado di garantirle lo stile di vita che desidera, se non sei in grado di garantirle soldi, sicurezza e anche divertimento il due di picche arriva sicuro al 110%.

E' triste ma è così.

Non sono affatto d'accordo, è sempre una questione di certe emozioni che in un periodo di difficoltà mancano e vanno superate solo con la volontà, e appena è arrivato un pinco pallino ad ascoltarla due minuti, lui ha preso il bottino.

E' così, l'ho presa anch'io così, era debole, indifesa, ne ho approfittato (anche in quel caso mollò l'ex).

A lei piaci ancora

Solo sessualmente, ma ora che inizia ad essere presa emotivamente, nemmeno più di tanto.

ma ha bisogno di un nuovo cavallo che tiri il carretto. Tu ormai ti sei rotto la zampa e non ha esitato a spararti in testa.

Non ti colpevolizzare assolutamente. Se le cose ti vanno male l'ultima persona al mondo su cui puoi contare è la tua ragazza.

Certo che mi colpevolizzo, lo sapevo che sarebbe andata a finire così, e ho abbassato le difese, ho cercato aiuto da lei, non dovevo farlo, non lo farò mai più, questa è una lezione molto dura da imparare (soprattutto quando pensi di iniziare a volere una famiglia)...

Modificato da giulio88
  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...