Vai al contenuto

vi presento la mia one-itis


 Condividi

Messaggi raccomandati

Bangalter

Probabilmente oguno ne ha una o ce l'ha avute ed ecco che io son qua a presentarvi la mia, ed a presentarmi i miei stati mentali nei vari accadimenti, così magari mi date qualche dritta, se non ho letto male il sottotiolo è "posta del cuore" :D

Questa è una roba che parte intorno al 2006, dove io vedo questa ragazza all'uni e ne rimango folgorato, entro nel suo gruppo di studi visto che metà delle materie che facevamo erano in comune. Grazie ad un frame ottimo di quel periodo e a qualche dritta letta (male) qui e da mystery, divento punto riferimento della piccola nostra comitiva, in particolare con lei le cose andavano molto bene, si era creato un legame, non si faceva problemi a toccarmi sulle braccia o a mettersi sottobraccio, rideva (a volte veramente troppo) alle cazzate che dicevo e tendeva a raccontare aneddoti a chi non mi conosceva che finivano per farmi DHV. Insomma pareva che le dessi quel di più che Badboy dice quando parla di essere il premio ecco. Il problema è che io non ho mostrato di avere un pene o comunque non totalmente, prima di tutto perché lei era sempre fidanzata ma soprattutto perché io mi cacavo sotto. Inoltre Lei è (era?) il tipo di ragazza (figa a imho) che ha molti amici uomini, non quella che comunemente sarebbe chiamata "gatta morta" ma anzi è molto indipendente e risoluta, mai frivola. Stringiamo di più i rapporti, vengo a sapere che è single, e nel frattempo io ottengo un lavoro da fare nel week end e quando lo viene a sapere mi chiede di poter venire a lavorare con me, la propongo, fa il colloquio anche lei ed insomma dal venerdì alla domenica si andava e si torna da lavoro insieme, avevamo anche gli stessi orari. Questo fa si che dopo il lavoro si usciva con i rispettivi amici e quindi si creo anche una piccola comitiva fatta dai miei amici e dalle sue amiche. tutto molto bello. Lei stessa organizzò un capodanno da fare fuori italia con tutta la comitiva dell'uni, un'atra roba bella.

Torna single, una sera rimaniamo io e lei e si va ad un pub dopo il lavoro, io mi dico che poteva essere l'occasione giusta, qualcuno della nostra cerchia mi aveva pure detto "ma da quanto state insieme?" o "ma perché non state insieme?". Facciamo la nostra serata e si prende argomento coppie, sia dei nostri amici e sia qualche accenno alla sua storia finita male, a fine serata io diciamo che non mi esprimo con il classico "ti vuoi mettere con me" da AFC e pure adolescente ma nel discorso me ne esco con un "io e te saremmo una bella coppia" (che a ripensarci oggi non mi sembra neanche una brutta frase) e lei rispose con un sorriso (a mio parere imbarazzato poi non so) dicendomi "ma dici davvero?" io avevo il cuore in gola e la mente ottenebrata le risposi "eh non lo so, non te lo dico" (questa si invece che è una risposta del cazzo) e lei di tutta risposta disse qualcosa del tipo "ah ok, buonanotte" o "vabbe va... buonanotte:)" sempre col sorriso sulle labbra.

Confessai questa cosa ad una nostra amica comune qualche giorno dopo ed ovviamente sapeva tutto ma mi disse che lei non fece altri commenti. Insomma da li decisi che mi aveva fatto gentilmente capire che non ce n'era, ma per la prima volta con le mie crush, rimanemmo amici come se non fosse cambiato niente e questa cosa mi fece molto piacere da una parte, perché voleva dire mantenere un bel gruppo di amici e di studio. Non mi ricordo se in seguito i contatti diminuirono da parte sua onestamente, anche perché poi si rifidanzò almeno un'altra volta prima che ci perdemmo di vista.

Ho già scritto tantissimo ma le cose non sono finite. Insomma esco anche con una sua amica che lei ci presenta e che una sera dove ero in forma riesco a farmi #chiudere dalla sua amica, ma poi a parte i drammi per uscire, una volta usciti lei ci sarebbe pure stata ma a me non piaceva ed ero con la testa fissa su LEI quindi non mi sono proprio mosso.

A parte questo insomma le nostre strade si dividono perché io sono stato fuori Italia per un anno visto che avevo vinto la Borsa erasmus (che LEI mi aveva spinto a fare e che LEI mi aveva comunicato di aver passato) per cui da lì la sentii sempre di meno e quando sono tornato mi sono anche fidanzato con una ragazza che quando l'ha vista e ha visto la mia reazione all'incontro ha deciso che fosse la sua nemica numero 1. Questo come potete capire significa che non l'ho più frequentata, per evitare ulcere e incazzature più della media, l'ultima volta che l'ho vista o una delle ultime volte che l'ho vista ero appunto litigato con la mia donna perché ero uscito con il gruppo universitario in cui era presente pure lei e rimasi sotto casa sua a parlare dei problemi che avevo con la mia ragazza (ovviamente non riguardavano la gelosia verso di lei). Dopo la mia one-itis è andata a vivere fuori dall'Italia e non l'ho più vista ne sentita se non qualche foto su fb.

Un anno fa, davanti un pub mi sento chiamare, mi giro e c'era lei, io ero con amici e lei era con il ragazzo. Come mi vede il ragazzo sparisce in un angolo e lei comincia a chiedermi "ma ci stai ancora con x?", "siete andati a vivere insieme poi?", "ma perché non c'è?" io le dico che ancora eravamo insieme ma non avevamo preso casa e che la vedevo poco perhcé aveva iniziato a lavorare anche lei. E' ripartito lo stesso feeling dei tempi andati, tanto che ho avuto timore che il ragazzo potesse prenderla male visto il muso che aveva. Io da li mi riaccendo ma in quel periodo stavo bene con la mia fidanzata e non ci pensavo proprio a lasciarmi. Un mese dopo lei torna in italia con l'intento di organizzare il suo compleanno con la vecchia banda dell'uni e invita sia me che la mia ragazza, che non viene ma mi lascia andare dicendo "eh ti lascio andare li anche se lei mi ti ruberà" o qualcosa del genere. Devo ammettere che io già ero lanciato verso di lei,pure se era venuta col ragazzo ma con un po' di vino in corpo ha ricominciato pure con il toccarmi e le risate eccessive, come ai tempi. Facciamo la serata e io vengo a sapere che voleva tornare definitivamente in Italia da li a qualche mese. Da li ci siamo riscritti ricordando i tempi mitici dell'università e a me si riaccende tutto un fuoco...

Qualche mese dopo mi lascio con la mia ragazza e mi ricordo che lei era in procinto di tornare, la contatto a vengo a sapere che non torna più stabile, ma che si è lasciata anche lei, grosso giubilo! Però con questo problema che non si sapeva quando sarebbe potuta tornare... Opto per scriverle una lettera perché mi sembrava di aver perso un'occasione già anni prima (che avete letto qualche riga fa)...

Link al commento
Condividi su altri siti

Bangalter

...Insomma non vorrei mettervi il testo della lettera, (che diverse donne e uomini mi hanno detto molto bella) ma nel messaggio brevemente le spiegavo che mi sentivo di aver perso un'occasione anni prima e che lei mi piaceva, che avevo voglia di avere quel rappoarto che avevamo e che grazie anche a lei avevo fatto cose che non pensavo di poter fare (effettivamente è stato così) e che me la sarei presa a quaslasi costo. Lei risponde a questa cosa molto lusingata, dicendo che si pensava invece che io la considerassi molto meno di quello che davo a vedere e che il messaggio era molto bello, dice che il rapporto tra uomo e donna è molto difficoltoso, soprattutto quando si hanno le bocce come le sue ridendo (era piatta e se l'è rifatte) ma io le rispondo che per me poteva pure farsele sgonfiare e che non mi interessava niente, aggiunge pure che lei sta benissimo con me ma aveva capito che mi piaceva e che aveva preferito lasciare le cose com'erano visto che non provava le stesse cose, io le chiedo se parla del passato o del presente specificatamente e lei mi dice che si riferiva al passato. Inoltre aggiunge che stava litigando proprio in quel momento con l'ex e che la beccavo in un momento un po' così, io le rispondo che non mi interessava e che volevo dirle queste cose, il resto era poco importante.

Dopo la lettera io aspetto che ritorni e per quei pochi giorni che lo fa, la chiamo, stiamo 40 minuti al telefono dove ancora le cose non sono cambiate quasi per niente e le propongo di vederci, mi dice tipo con prudenza di sì per un apertivo magari e io credo di commettere un grosso errore perché invece di dirle un posto e un'ora le dico "beh dimmi tu io ci sono in questi giorni e in queste ore" perché volevo lasciarla decidere, ma subito dice "ok allora ti faccio sapere, sentiamo pure x e x" due coppie di amici nostri della banda io rispondo "beh io volevo vedere te ma mi va bene comunque" quindi rimaniamo con l'idea di risentirci... Io non ottengo nessuna risposta ovviamente e parlando con un'amica dell'accaduto, l'ultimo giorno che lei era in Italia, la mia amica mi dice "scusa ma sono tre mesi che ti struggi per questa e ora che sta qua e ti dice sì vediamoci le rispondi eh dimmi tu etc etc invece di dargli un'ora e un luogo?" io casco dal pero e mi faccio molto molto male lol, però prendo il coraggio sottomano e mentre torno verso casa ho un guizzo, le scrivo "sei partita?" lei risponde "oggi parto, non sono riuscita a vedere tutti" le rispondo "ma sei partita?" lei mi dice "no sono in aeroporto" le rispondo "allora prendiamocelo adesso questo aperitivo" e lei risponde senza battere ciglio "sono al terminal x all'uscita y", io emozionato come un bambino corro all'aeroporto rischiando pure di farmi portare via la macchina e arrivo, la vedo lì bella come il sole ma con la faccia un po' triste di chi non vuole andare via. Durante l'incontro però sicuramente sbaglio qualcosa perché c'era imbarazzo/tensione da parte di entrambi, lei ha parlato tantissimo del suo lavoro etc, ma nel mentre mi ha prima guardato il braccio dove avevo fatto da poco un tatuaggio nuovo, anzi mi ha spogliato la spalla cercando l'altro tatuaggio (che non ho mai avuto), mi ha chiesto se ho risentito/rivisto la mia ex e poi parlando mi ha detto una cosa tipo "come mai sei venuto?" e io le ho risposto "perché volevo salutarti" e poi mi fa "ma che facevi?" e io "niente ho staccato da lavoro e sono passato" e poi mi ha detto "e dopo che farai?" io le ho detto "torno a casa, che pensi che sto qua sotto all'aereo a salutare?" ride. Per il resto come dicevo ha parlato del fatto che vuole tornare a lavorare in Italia ma prima deve trovare un lavoro e poi tutte cose a razzo sui voli che fa, sulle malattie sessuali che si son presi i colleghi suoi a scopare tra di loro e con sconosciuti a differenza sua che invece non va con nessuno etc... Ci salutiamo tranquilli con bacetto e io la notte stessa/ il giorno dopo le scrivo " mi ha fatto molto piacere vederti, ma avrei preferito farti sorridere di più" perché con quella faccetta mi faceva proprio tenerezza, cmq lei visualizza ma non risponde.

Nel mese e qualcosa che non era in Italia le dedico una canzone molto carina non smielata per niente scrivendo che ero ubriaco (vero) e che gliela dedicavo, lei risponde col pollice di FB e aggiunge "Bella!" che soddisfazione :nea:

avvengono altre "conversazioni" dove magari io partivo con un emoticon di quelle del gatto di FB e lei rispondeva con altre emoticon etc... triste lo so ahahah

Arriviamo ad agosto, dove per non farmi prendere in contropiede ancora, le scrivo dicendole di vederci in quel giorno preciso e mi risponde che non può, prima perché ripartiva subito con la sorella piccola per due tre giorni e poi perché sarebbe riandata da un'altra parte, io mi incazzo, rispondo "ok, allora buone vacanze" e chiudo la conversazione

Il giorno in cui le avevo detto di vederci, io esco con una mia amica che tra l'altro non vedevo da anni. Mentre siamo a prendere l'aperitivo mi giro e chi ti vedo? LEI che non è partita e sta venendo allo stesso locale con il suo ex che invece di morire, ha pensato bene di rompersi una gamba. Io le chiedo com'era andato il viaggio con la sorella e come andava a casa, poi parlo anche con lui che si era fatto male a calcetto (proprio lo stereotipo della tristezza), le presento la mia amica e la saluta con un po' di sufficienza (forse mi è semrbato a me) e mentre loro aspettavano che il tavolo si liberasse, lei buttava lo sguardo verso di noi, fino a che non si è ritrovata schiena a schiena con la mia amica che era pure curiosa di sapere di questa qua (poi magari vi racconto le reazioni di quest'altra ma per ora non è importante). Me ne vado verso l'orizzonte con questa ragazza e faccio si di farmi vedere da lei.

In sostanza altre cose salienti non sono successe senon qualche conversazione sporadica su fb, sempre partita da me ovviamente, a cui però lei in linea di massima risponde. L'ultimo contatto un po' più saliente è avvenuto il 25 dicembre, dove io sapevo che era in Italia e le ho fatto gli auguri di buon natale, sperando di poterceli fare dal vivo, lei ha risposto Auguri x! con qualche emoticon e stop.

Io dal 31 dic a mezzanotte ho optato per un mega freeze, l'ho tolta dai miei feed di FB, quindi a parte che siamo amici, non vedo niente delle sue attività e così non ho tentazioni di scriverle e manco ci soffro io a scervellarmi sui perché e i percome... insomma se come freeze funziona bene, altrimenti meglio che io mi diriga verso altri lidi forse...

scusate la lunghezza ma mi piaceva scrivere il più possbile, dato che un po' di robe non ve le ho messe tipo il mio cambiamento sia mentale che fisico in positivo da quando l'ho conosciuta ad ora

Baci

Link al commento
Condividi su altri siti

Bangalter

veramente nessuno ha un parere? ci speravo

Link al commento
Condividi su altri siti

Bangalter

secondo rilancio e poi lascio cadere giu:(

Link al commento
Condividi su altri siti

hard_life

secondo rilancio e poi lascio cadere giu:(

... lei non c'è...

....non gli interessi

....non ti vuole

se non ti è chiaro

qualunque consiglio è inutile

però (se permetti) uno mi sento di dartelo:

migliora un po' il tuo scrivere,

visto che lo utilizzi anche per relazionarti

con l'altro sesso.

Panta rei

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

barese senza accento

Troppe parole.

Non perché hai scritto troppo, ma perché hai affidato alle parole un rapporto che magari poteva funzionare benissimo da solo, se solo ti fossi stato zitto.

Fossi in lei ti catalogherei come insicuro e poco spontaneo. Ergo, non sarei attratta.

Batti la ritirata strategica. Se siete amici per davvero, continua a frequentarla. Se lei rifiuta, può darsi che lei abbia paura che tu ci possa provare. Per una donna, non c'è nulla di più imbarazzante di avere a che fare con un uomo che vuole da lei quello che lei non può e non vuole dargli.

Ritirati. Tienila come amica e basta, a costo di dirglielo in faccia. Lascia parlare i gesti, trasformati in un uomo più sicuro e più attraente, giocatela fino al punto da essere TU ad attirare lei. A quel punto, se succede, muoviti. E stai zitto.

Ci vorranno dei mesi (proposito, non ho ben capito: ma abitate vicini?), forse anche di più. Tanto più che già prima il vostro contatto fisico non mi pareva tutto 'sto granché.

Nel frattempo, non stare fermo.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Bangalter
Inviato (modificato)

Troppe parole.

Non perché hai scritto troppo, ma perché hai affidato alle parole un rapporto che magari poteva funzionare benissimo da solo, se solo ti fossi stato zitto.

Fossi in lei ti catalogherei come insicuro e poco spontaneo. Ergo, non sarei attratta.

Batti la ritirata strategica. Se siete amici per davvero, continua a frequentarla. Se lei rifiuta, può darsi che lei abbia paura che tu ci possa provare. Per una donna, non c'è nulla di più imbarazzante di avere a che fare con un uomo che vuole da lei quello che lei non può e non vuole dargli.

Ritirati. Tienila come amica e basta, a costo di dirglielo in faccia. Lascia parlare i gesti, trasformati in un uomo più sicuro e più attraente, giocatela fino al punto da essere TU ad attirare lei. A quel punto, se succede, muoviti. E stai zitto.

Ci vorranno dei mesi (proposito, non ho ben capito: ma abitate vicini?), forse anche di più. Tanto più che già prima il vostro contatto fisico non mi pareva tutto 'sto granché.

Nel frattempo, non stare fermo.

Ecco, per fortuna non hanno tutti voglia di pontificare per nutrire il proprio ego, grazie.

In verità già la prima volta che mi proposi e lei rispose così, decisi che l'avrei tenuta come amica e così è stato, fino a che non mi sono fidanzato.

Oggi abitiamo molto lontani, almeno per ora, quindi per forza di cose il rapporto fisico non c'è e per questo mi son stupito di come si è comportata in aeroporto.

In questi mesi non ho fatto altro che cercarla ogni tanto via chat e annovero almeno un paio di cazzate troppo needy. Dal 1 Gennaio ho freezato e l'ho tolta dai miei feed, non tanto per una questione tattica ma per me, perché mi stavano sfuggendo le cose di mano, anche nei suoi confronti, dal freeze (pochi giorni rispetto alla frequenza con la quale la contatto di solito) ho notato un incremento di interazione col mio profilo FB, che va dal mi piace al commento.

Non averla sott'occhio mi fa sicuramente rivalutare chi ho intorno, ma non me la fa mitizzare come facevo ad ogni cazzata che scriveva o metteva sul social, probabilmente rendendo poco lucide anche le mie considerazioni su di lei e quindi sul "game" se così lo vogliamo chiamare.

Modificato da Bangalter
Link al commento
Condividi su altri siti

barese senza accento

Ecco, per fortuna non hanno tutti voglia di pontificare per nutrire il proprio ego, grazie.

Oddio. Che vuoi dire?

In verità già la prima volta che mi proposi e lei rispose così, decisi che l'avrei tenuta come amica e così è stato, fino a che non mi sono fidanzato.

Oggi abitiamo molto lontani, almeno per ora, quindi per forza di cose il rapporto fisico non c'è e per questo mi son stupito di come si è comportata in aeroporto.

In questi mesi non ho fatto altro che cercarla ogni tanto via chat e annovero almeno un paio di cazzate troppo needy. Dal 1 Gennaio ho freezato e l'ho tolta dai miei feed, non tanto per una questione tattica ma per me, perché mi stavano sfuggendo le cose di mano, anche nei suoi confronti, dal freeze (pochi giorni rispetto alla frequenza con la quale la contatto di solito) ho notato un incremento di interazione col mio profilo FB, che va dal mi piace al commento.

Non averla sott'occhio mi fa sicuramente rivalutare chi ho intorno, ma non me la fa mitizzare come facevo ad ogni cazzata che scriveva o metteva sul social, probabilmente rendendo poco lucide anche le mie considerazioni su di lei e quindi sul "game" se così lo vogliamo chiamare.

Lei ti cerca mai?

L'interazione sul profilo è un indicatore ma è insufficiente. Bisogna capire se ti scrive o ti cerca, almeno un po'. Anche solo con dei messaggi.

Se ti cerca un po', tieni i contatti. E al momento buono invitala, lontana o no

Link al commento
Condividi su altri siti

Bangalter
Inviato (modificato)

Ecco, per fortuna non hanno tutti voglia di pontificare per nutrire il proprio ego, grazie.

Oddio. Che vuoi dire?

In verità già la prima volta che mi proposi e lei rispose così, decisi che l'avrei tenuta come amica e così è stato, fino a che non mi sono fidanzato.

Oggi abitiamo molto lontani, almeno per ora, quindi per forza di cose il rapporto fisico non c'è e per questo mi son stupito di come si è comportata in aeroporto.

In questi mesi non ho fatto altro che cercarla ogni tanto via chat e annovero almeno un paio di cazzate troppo needy. Dal 1 Gennaio ho freezato e l'ho tolta dai miei feed, non tanto per una questione tattica ma per me, perché mi stavano sfuggendo le cose di mano, anche nei suoi confronti, dal freeze (pochi giorni rispetto alla frequenza con la quale la contatto di solito) ho notato un incremento di interazione col mio profilo FB, che va dal mi piace al commento.

Non averla sott'occhio mi fa sicuramente rivalutare chi ho intorno, ma non me la fa mitizzare come facevo ad ogni cazzata che scriveva o metteva sul social, probabilmente rendendo poco lucide anche le mie considerazioni su di lei e quindi sul "game" se così lo vogliamo chiamare.

Lei ti cerca mai?

L'interazione sul profilo è un indicatore ma è insufficiente. Bisogna capire se ti scrive o ti cerca, almeno un po'. Anche solo con dei messaggi.

Se ti cerca un po', tieni i contatti. E al momento buono invitala, lontana o no

No, mi ha cercato una volta per farmi vedere che si era comprata la macchina nuova dopo che ne avevamo parlato tipo ad agosto e stop.

Cmq la frase con cui ho iniziato non era riferita a te ma a quello che ti ha preceduto, che nel dubbio se rimanere in silenzio o aprire bocca e fare il maestro myagi dei miei stivali;)

Modificato da Bangalter
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...