Vai al contenuto

Lei mi manca ma mi sto facendo forza


 Condividi

Messaggi raccomandati

Drezzer

Ciao a tutti,volevo un consiglio,bene da dove comincio,ah ecco allora.4 mesi fa mi presentarono una ragazza,carina,alta,magra,una hb da 7,insicura,timida,ragazza di chiesa,ci fu subito molto feeling,parlammo durante la serata,io mi presentai al meglio,notavo che mi guardava,mi ero accorto che a prima vista le piacevo.Due giorni dopo ci incontriamo all'univ,le chiedo di accompagnarla e dopo un pò di resistenza,accetta.Parliamo un pó durante il tragitto ed arrivati a destinazione le chiedo il numero e ce li scambiamo.La sera stessa la contatto e parliamo fino all'1 di notte,sembrava molto presa,tanto che mi dice che voleva continuare la discussione.Il giorno dopo mi scrive lei verso l'una ma io gia dormivo e l'indomani chattiamo di nuovo.Ci incontravamo all univ,anzi era lei che mi chiedeva di vederci,purtroppo ci sono potuto andare solo poche volte,anche se lei me lo chiedeva,perchè avevo una materia abbastanza tosta da dare ed avevo bisogno di concentrazione,ma quelle poche volte che ci vedevamo parlavamo di tante cose,ci stavamo conoscendo e stavamo bene insieme,la facevo ridere,c'era confort.Purtroppo peró quando le chiedevo di uscire,quando le telefonavo o chattavamo,programmavamo tutto,per i giorni successivi,ma poi aveva sempre vari impegni e rimandava.Continuava a cercarmi ed io la cercavo,ci sentivamo quasi ogni giorno al telefono.ad un certo punto però, un giorno,mi telefonó,c'era stato gia un piccolo distacco e mi disse che non voleva correre,perchè mi spiegó aveva avuto una brutta delusione e voleva partire da un amicizia,imparare a conoscermi ed eventualmente far nascere una relazione,senza fretta.Continuavamo a cercarci e a chattare fino a tardi,ma di uscire sola con me niente.Una sera siamo usciti in gruppo ed io e lei ci siamo appartati per chiarire,ho cominciato ad emozionarla con parole dolci,accarezzandola,abbracciandola e poi dandole un bacio sulla guancia,lei non si scostava,però continuava a ripetere la sua decisione,che doveva rifletterci.Due giorni dopo mi arriva un messaggio che mi diceva che lei aveva riflettuto sulla nostra situazione ed aveva paura di farmi soffrire e per questo non voleva che mi affezzionassi,che avremmo chiarito la sera dopo quando siamo usciti e di fatti siamo usciti,lei era molto scostante,fino a quando non ci siamo messi a chiarire e mi ha detto come stavano le cose,che io l'avevo colpita mentalmente ma non fisicamente,non c'era attrazzione fisica.Alla fine ho accettato l'amicizia,ci siamo abbracciati e lei è tornata di nuovo cordiale e serena,tanto che arrivati a casa mi disse telefonami ed usciamo.Io le avevo anche chiesto se da questa amicizia poteva nascere qualcosa e lei mi disse"chissà in futuro".Non mi feci sentire per diversi giorni,causa varie cose e rispetto della sua decisione.Si fece sentire lei dicendomi che mi voleva bene e che ci teneva a me che mi trovava carino e che non voleva perdermi e che voleva uscire con me.Poi c'è stata la sua festa ed io le ho regalato una cosa che a lei piaceva moltissimo ed è

rimasta colpita,tanto che era molto felice.Una sera prima che partisse,perchè voleva salutarmi in maniera speciale uscimmo.Siamo stati benissimo insieme tutta la serata.In macchina abbiamo parlato a lungo e lei mi disse che non provava gli stessi sentimenti per me,che voleva stare sola,che aveva avuto una grossa delusione,allora io ho cominciato a farle provare emozioni,vabbè carezze baci sulla guancia,parole dolci,parole che venivano dal cuore,e lei mi disse in questo periodo che saró via prenderó la mia decisione.La riaccompagno,arrivati,parliamo un altro pó,mi prende le mani e me le accarezza e mi abbraccia,mi guarda negli occhi,ma io non la bacio,ma non per paura,ma perchè rispettavo la sua decisione ma soprattutto perchè tenevo a lei.Ci salutiamo e vediamo per l'ultima volta.Partita per un operazione io mi faccio sentire via sms spesso perchè sono preoccupato.Ad un certo punto le scrivo una cosa dolcissima,che naturalmente,cosa che non ho detto si va ad aggiungere a tutte le buona notte,buon giorno,che le mandavo spesso.Comunque alla fine mi dice che mi vede solo come amico e che per il mio bene ci saremmo visti e sentiti ogni tanto.Da quel momento cosi è stata la decisione ed è da ormai quel giorno che non mi cerca piu,neanche se non mi faccio sentire io,niente il silenzio,ogni tanto ci sentiamo,vorrei chiarire come c'eravamo promessi ma niente non la sento più.L'unica cosa e l'ultima che ci siamo detti è che io volevo andarla a trovare da amico,solo per vedere come stava e lei ha accettato,ma non ci sono ancora andato perchè c'è proprio,il silenzio più totale.Ora quello che voglio dire è che passando tutto questo tempo senza stó meglio,e stó soffrendo di meno,ho altri amici,amiche,ma ho sofferto tanto ed ancora ogni tanto quando guardo il telefono che non squilla mi sento giù perche mi assalgono i ricordi delle nostre conversazioni,di quando mi cercava,guardo le foto insieme e mi assale un male al cuore.Ora vi chiedo una cosa io sono molto più tranquillo,spensierato,mi ha dato dolore e forza questa esperienza,anche se credo di aver perso gli amici suoi.Volevo sapere solo questo ci sarà qualche sbocco positivo in futuro?Mi spiego meglio,neanche il freeze funziona più,ma se lei teneva alla mia amicizia,perchè questo allontanamento cosi.Io so che in questo forum date una mano anche per conquistare la ragazza dei vostri sogni altrimenti non esisterebbe.Ma io non ci vedo speranze proprio,anzi mi sento sotto scacco,perchè certe volte penso che mi stia testando per vedere quanto sia vero il mio interesse oppure che non gliene frega nulla.io ve l'ho gia detto sto facendo la mia vita e non ci penso più di tanto solo ogni tanto mi capita perchè mi piacerebbe tornare a conversare con lei,perchè il mio cellulare è vuoto,totalmente ed un pó mi manca lei in tutto,di come stavo bene quando stavamo assieme,i nostri scherzi,le nostre conversazioni,insomma tutto,mi piacerebbe rivederla ma senza nessun fine ultimo,solo perchè mi piaceva stare con lei

Modificato da Drezzer
Link al commento
Condividi su altri siti

barese senza accento

Alla fine ho accettato l'amicizia,ci siamo abbracciati e lei è tornata di nuovo cordiale e serena,tanto che arrivati a casa mi disse telefonami ed usciamo.Io le avevo anche chiesto se da questa amicizia poteva nascere qualcosa e lei mi disse"chissà in futuro".

Scusa.

Ragioniamo.

Ma che senso può avere una domanda del genere?

Da quando i sentimenti possono essere pianificati?

Se fossi stato in lei, ti avrei risposto "e che ne so?".

Aggiungendo: se continui a pressarmi, se continui a non prendere il nostro rapporto per come viene, ti mando affanculo.

Ma evidentemente è una ragazza gentile e non ha voluto ferirti. Perciò ti ha risposto così.

Non mi feci sentire per diversi giorni,causa varie cose e rispetto della sua decisione.Si fece sentire lei dicendomi che mi voleva bene e che ci teneva a me che mi trovava carino e che non voleva perdermi e che voleva uscire con me.Poi c'è stata la sua festa ed io le ho regalato una cosa che a lei piaceva moltissimo ed è

rimasta colpita,tanto che era molto felice.Una sera prima che partisse,perchè voleva salutarmi in maniera speciale uscimmo.Siamo stati benissimo insieme tutta la serata.In macchina abbiamo parlato a lungo e lei mi disse che non provava gli stessi sentimenti per me,che voleva stare sola,che aveva avuto una grossa delusione,allora io ho cominciato a farle provare emozioni,vabbè carezze baci sulla guancia,parole dolci,parole che venivano dal cuore,e lei mi disse in questo periodo che saró via prenderó la mia decisione.La riaccompagno,arrivati,parliamo un altro pó,mi prende le mani e me le accarezza e mi abbraccia,mi guarda negli occhi,ma io non la bacio,ma non per paura,ma perchè rispettavo la sua decisione ma soprattutto perchè tenevo a lei.Ci salutiamo e vediamo per l'ultima volta.Partita per un operazione io mi faccio sentire via sms spesso perchè sono preoccupato.Ad un certo punto le scrivo una cosa dolcissima,che naturalmente,cosa che non ho detto si va ad aggiungere a tutte le buona notte,buon giorno,che le mandavo spesso.Comunque alla fine mi dice che mi vede solo come amico e che per il mio bene ci saremmo visti e sentiti ogni tanto.Da quel momento cosi è stata la decisione ed è da ormai quel giorno che non mi cerca piu,neanche se non mi faccio sentire io,niente il silenzio,ogni tanto ci sentiamo,vorrei chiarire come c'eravamo promessi ma niente non la sento più.L'unica cosa e l'ultima che ci siamo detti è che io volevo andarla a trovare da amico,solo per vedere come stava e lei ha accettato,ma non ci sono ancora andato perchè c'è proprio,il silenzio più totale.Ora quello che voglio dire è che passando tutto questo tempo senza stó meglio,e stó soffrendo di meno,ho altri amici,amiche,ma ho sofferto tanto ed ancora ogni tanto quando guardo il telefono che non squilla mi sento giù perche mi assalgono i ricordi delle nostre conversazioni,di quando mi cercava,guardo le foto insieme e mi assale un male al cuore.Ora vi chiedo una cosa io sono molto più tranquillo,spensierato,mi ha dato dolore e forza questa esperienza,anche se credo di aver perso gli amici suoi.Volevo sapere solo questo ci sarà qualche sbocco positivo in futuro?Mi spiego meglio,neanche il freeze funziona più,ma se lei teneva alla mia amicizia,perchè questo allontanamento cosi.Io so che in questo forum date una mano anche per conquistare la ragazza dei vostri sogni altrimenti non esisterebbe.Ma io non ci vedo speranze proprio,anzi mi sento sotto scacco,perchè certe volte penso che mi stia testando per vedere quanto sia vero il mio interesse oppure che non gliene frega nulla.io ve l'ho gia detto sto facendo la mia vita e non ci penso più di tanto solo ogni tanto mi capita perchè mi piacerebbe tornare a conversare con lei,perchè il mio cellulare è vuoto,totalmente ed un pó mi manca lei in tutto,di come stavo bene quando stavamo assieme,i nostri scherzi,le nostre conversazioni,insomma tutto,mi piacerebbe rivederla ma senza nessun fine ultimo,solo perchè mi piaceva stare con lei

No amico mio, no, qui escludo ogni sbocco futuro, è tutto sbagliato, tutto da rifare (cit.), almeno: lo escludo se non cambia la situazione di partenza.

Cominciamo dalla base. La vostra era un'amicizia vera, alla pari?

PENSACI prima di rispondere.

Link al commento
Condividi su altri siti

Drezzer
Inviato (modificato)

Ciao e grazie per avermi risposto.Sai ora mi ci stai facendo pensare,col senno di poi.Non credo proprio che la sua fosse amicizia sincera.Só cos'è un amicizia sincera sia se si ha un amico maschio o amiche femmine,lo só benissimo.Non só se quel ti voglio bene sia stato sincero,infatti eccone i risultati,stó soffrendo perchè mi aspetto un suo ripensamento,un suo gesto di riavvicinamento e non c'è.Alle volte penso,mi sta testando per vedere se sono come tutti gli altri o ci tengo sul serio,o pensa che sono una specie di narcisista che al primo no si arrende per orgoglio e pensa a fare il galletto con le altre.Si potrebbero fare 5000 ipotesi o chiamiamole "seghe mentali" senza uscirne più

Ps:scusami vera,io avevo capito sincera

comunque dubito non ci siamo conosciuti cosi a fondo,nel senso ognuno coi suoi pregi e difetti,ma penso solo superficialmente.

Io non mi sono mai esposto cosi tanto,confidandole le cose più profonde di me e forse li ho sbagliato

Modificato da Drezzer
Link al commento
Condividi su altri siti

barese senza accento

Ciao e grazie per avermi risposto.Sai ora mi ci stai facendo pensare,col senno di poi.Non credo proprio che la sua fosse amicizia sincera.Só cos'è un amicizia sincera sia se si ha un amico maschio o amiche femmine,lo só benissimo.Non só se quel ti voglio bene sia stato sincero,infatti eccone i risultati,stó soffrendo perchè mi aspetto un suo ripensamento,un suo gesto di riavvicinamento e non c'è.Alle volte penso,mi sta testando per vedere se sono come tutti gli altri o ci tengo sul serio,o pensa che sono una specie di narcisista che al primo no si arrende per orgoglio e pensa a fare il galletto con le altre.Si potrebbero fare 5000 ipotesi o chiamiamole "seghe mentali" senza uscirne più

Ps:scusami vera,io avevo capito sincera

comunque dubito non ci siamo conosciuti cosi a fondo,nel senso ognuno coi suoi pregi e difetti,ma penso solo superficialmente.

Io non mi sono mai esposto cosi tanto,confidandole le cose più profonde di me e forse li ho sbagliato

Allora mettiamo le cose in ordine. Non è che più ti confidi, più sei amico, e più lei è attratta. Ovviamente, però, non è vero neanche il contrario. Sono proprio due cose separate e distinte, possono coesistere, di sicuro l'una non influenza l'altra: almeno, non in condizioni normali.

Però è importante capire qual è lo stato dell'arte, da che situazione partite. Perché qui la questione riguarda innanzitutto quello che senti TU, che a quanto capisco senti sia attrazione sia amicizia. Lei sull'attrazione NON ti ricambia. Sull'amicizia?

Non è detto che lei non fosse sincera, magari davvero ti trovava carino.

Ma lei è stata dolce con te ALMENO quanto tu lo sei stato con lei? Lei ti cercava ALMENO quanto tu cerchi lei?

E se sì, la vostra amicizia è data solo dall'affetto e dallo stare vicino l'uno all'altra? Vi divertite assieme? Avete argomenti di cui conversare che non si limitino alle vostre cose personali? L'amicizia deve esserci anche nel bene, mica solo nel male.

Se la risposta a tutte queste domande è "no" vuol dire che il vostro rapporto di amicizia, se anche c'era, NON era alla pari.

C'era A (tu) che voleva bene a B (lei). Mentre B al massimo apprezzava sinceramente A, ne ammirava la dolcezza, magari provava anche a ricambiarlo, ma non ci riusciva. Perché era un rapporto che hai costruito TU e non un rapporto che avete costruito INSIEME.

E se già è difficile attrarre una tipa che non è abituata a vederti come sessualmente attraente... figurati quanto è difficile attrarne una con cui TUTTI i rapporti, anche l'amicizia, sono squilibrati, forzati, poco spontanei e quindi poco piacevoli.

Ma magari non è così.

Magari la risposta a tutte queste domande è "sì". Se è così, vuol dire che l'amicizia era vera. Se era vera, è anche recuperabile.

Non ti servirà ad attirarla a te, ma almeno la sua amicizia ti farà stare bene (forse) e, se non altro, ti permetterà di passare del tempo con lei.

Il resto dipenderà da quanta maturità, forza e indipendenza (da lei) avrai per sfruttare quel tempo a tuo vantaggio.

Una cosa è chiara.

Togliti dalla testa l'idea che tu NON possa baciarla.

È vero che devi rispettare la sua decisione. Che adesso è NO.

Ma la sua decisione sono i suoi gesti e la disponibilità verso di te che lei dimostra.

Nessuna decisione è per sempre. Un sì può diventare no e un no può diventare sì.

Per capirlo, devi imparare a intuire la volontà delle donne.

Link al commento
Condividi su altri siti

Drezzer
Inviato (modificato)

Grazie della risposta,in qualche modo sei riuscito a chiarirmi le idee.Purtroppo devo dirti che in questo momento ci separa la lontananza,lei non è qui nel mio paese,non molto distante,ma non è qui,quindi anche questo influisce molto,perchè tornerà fra 3 mesi.Ed un altra cosa:io vorrei scriverle,interrompendo cosi il silenzio che dura da una settimana,ma non vorrei sembrare troppo ossessivo,anchè perchè all'ultimo messaggio non ha risposto,ne lei mi cerca più

Ps:per sessualmente attraente cosa intendi,il fascino,l'atteggiamento,il modo di porsi o uno deve essere per forza bello per creare attrazzione

Modificato da Drezzer
Link al commento
Condividi su altri siti

bimba

L'attrazione é chimica, la bellezza non c'entra nulla. É il modo in cui una persona si muove, ti sorride, ti sfiora, il suo tono di voce. Secondo me devi freezare seriamente, non cercarla ed inizia un percorso di miglioramento personale.

  • Mi piace! 3
Link al commento
Condividi su altri siti

Drezzer

Ciao Bimba,perdonami,ma se io la freezo ancora,perchè gia è da troppo tempo che non risponde e/o non mi scrive,"probabilmente avrà trovato nuova compagnia",lei penserà di me non gliene fregava nulla e quel poco interesse che aveva,lo perde totalmente,almeno io penso cosi,altrimenti come si dovrebbe costruire un rapporto,io só di amici miei che sono partiti da una semplice amicizia e rifiutati per giunta,ma poi le cose si sono ribaltate,per questo io mantengo vive speranze e speranze,ogni giorno che passa

Link al commento
Condividi su altri siti

nothingchange

Ha ragione bimba. Tu sei preso dalla paura di perderla, per questo pensi di dover recuperare tutto e subito..ma sbagli, perché sei troppo preso e lei ti ha in pugno, così non sarai mai attraente ai suoi occhi. Recupera fiducia in te stesso e poi potrai nuovamente pensare a lei.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Kaihō-sha

Ciao Drezzer,

la tua storia mi ha davvero colpito...ricordo molto bene le vecchie sensazioni che mi scorrevano nelle vene quando due anni fa mi sono cimentato con quella che all'epoca è stata una delle più grandi ONE ITIS della mia vita

Lei era bella, e anche ora lo è molto...ma ancor di più era molto dolce e comprensiva...e io in quel momento ne avevo tanto bisogno...

Ho passato un'esperienza molto simile alla tua credo...su cui non sto tanto a dilungarmi per non toglierti lo spazio che meriti e di cui hai bisogno adesso...

Voglio però dirti la cosa più importante che ho imparato da quell'esperienza: qualunque tecnica da manuale, vuoi che sia il freezing, vuoi che sia il push pull ecc di fatto NON FUNZIONERA'!!!

Perchè...ci manca in quel momento la cosa più importante...la SOLIDITA' INTERNA!!!

E' normale che ciò accada, ci sentiamo in una posizione subalterna rispetto alla nostra lei, che magari è davvero preziosa per noi....se vuoi sentirla tutta....io la amo ancora!E non sai, nei miei momenti più bui...quanto pagherei per averla vicino a me...anche non attratta...anche da "amica"...

Ma mi sono anche reso conto che in una posizione di subalternità non saremo MAI affascinanti per la nostra lei...e tutte le tecnichine che scoverai nei manuali sono destinate a trovare applicazione in una patetica parodia del novel seduttore...forse ci sarà anche una parte di te...quella più profonda....quella che non si beve le cazzate e i luoghi comuni...che ti dirà COSTANTEMENTE qual'è il,VERO problema.

Presto mi deciderò a scrivere due righe autobiografiche su questo, ma una cosa te la voglio dire già da subito: il freeze che hai messo in atto ti serva NON per attrarla o fare chissà che..

Lo scopo del freeze in questo momento ti suggerisco che può essere un altro, che per me è stato DAVVERO produttivo:

LAVORA SULLA TUA SOLIDITA' INTERIORE

Fa cose che ti appassionano davvero per il gusto di farle, frequenta gli amici con cui TU stai bene, se balli balla e divertiti in quello, se fai sci nautico fallo in un posto caldo e accogliente!!!

La cosa importante adesso è che tu ti riapproprii della tua individualità, del tuo sentirti BENE ANCHE SENZA DI LEI!!

Io così ho fatto...e nel mio profondo la mia anima ringrazia!!!! Perchè finalmente ho dato rispetto a una parte di me troppo spesso trascurata: me stesso!!!!

Facci sapere come va!!

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Drezzer

Grazie Coliandro,hai scritto delle parole bellissime,e sai che ti consiglio,scrivila quell'autobiografia,ne scriverei una anch'io

Ps:posso chiedervi una cosa a tutti,voi vi soffermate su questa cosa dell'essere poco attraenti quando si è bisognosi di qualcuno,ma allora in una relazione uno dovrebbe sempre nascondersi,fingere,mascherarsi,non essere se stesso nel bene e nel male scusatemi,io a questo non credo,non penso che una ragazza si metta con uno solo perchè fa tutto il galletto,il macho dominante e lo accetti solo nel bene,perchè cosi è attraente,lasciatemi dire una cosa,che non bisogna assolutamente fingere,ma essere se stessi,naturali,senza sforzarsi nel bene o nel male una ragazza vuole avere davanti un ragazzo sincero

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...