Vai al contenuto

Troppo lavoro e poca collaborazione


onirius
 Condividi

Messaggi raccomandati

onirius

Troppo lavoro e poca organizzazione

Cercherò di dare un quadro della situazione sintetico, così da chiedere consigli:

Lavoro nel settore della moda, in una boutique che ha smanie di crescere senza però curare l'aspetto della logistica, settore di cui sono responsabile, i problemi principali sono:

- volume della merce troppo elevato per la gestione in un magazzino misero

- mancanza di personale adeguato alla gestione dei volumi, di fatto io mi occupo di più cose contemporaneamente e spesso anche male, per la pressione

A questo aggiungo che il problema principale è una forte coalizione tra alcune colleghe e una persona(donna) che è la spalla destra del boss, quest'ultimo sempre assente per motivi di lavoro, quindi la sua spalla è il vero capo.

La coalizione si sviluppa nel seguente modo, boss e store manager, queste 2 donne fanno il bello ed il cattivo tempo la dentro, di fatto la store manager liquida le mie richieste frettolosamente, dicendomi che è il mio lavoro, ma di fatto io sto lavorando sabato e domenica per mandare avanti il mio piccolo magazzino.

L'unica persona che mi hanno affiancato è un ragazzo, categoria protetta, che lavora part-time, troppo troppo poco.

Insomma sono chiuso tra l'egocentrismo della store manager, la quale non vuole saperne di venirmi incontro e un lavoro che mi sta schiacciando la vita.

Concludo dicendo che il mio posto di lavoro non è propriamente un posto dove valgono le regole dei sindacalisti, ci sono molte magagne, e uscire con la frase:" è un mio diritto" susciterebbe solo ilarità.

Chiedo a voi cosa fare, perché non ci dormo più la notte

Link al commento
Condividi su altri siti

Cerca subito un altro lavoro, appena trovi dici che ti licenzi se non ti aumentano lo stipendio di 500 euro netti.

Ho lavorato per 2 mesi in un negozio con store manager donne, da spararsi...

Link al commento
Condividi su altri siti

onirius

Cerca subito un altro lavoro, appena trovi dici che ti licenzi se non ti aumentano lo stipendio di 500 euro netti.

Ho lavorato per 2 mesi in un negozio con store manager donne, da spararsi...

Non avrei mai pensato che la mancanza di testosterone potesse creare ambienti così perfidi, quando sono in pausa pranzo con i colleghi spesso mi dico:" sono l'unico a cui piace la gnocca", solo gay e donne perennemente mestruate

Link al commento
Condividi su altri siti

Non avrei mai pensato che la mancanza di testosterone potesse creare ambienti così perfidi, quando sono in pausa pranzo con i colleghi spesso mi dico:" sono l'unico a cui piace la gnocca", solo gay e donne perennemente mestruate

Non me lo ricordare, dopo quell'esperienza di 2 mesi sono passato ad un altro negozio, con store manager donna.

Dopo una settimana me ne sono andato, mi ha fatto una scenata da pieno mestruo perchè, dopo avermi detto di andare in pausa, non l'ho avvertita che andavo in magazzino a prendermi il giubotto :pardon:

Lascia alle persone piccole i lavori piccoli, trova la tua strada, che sicuramente è migliore.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Clock

Le poche volte che era presente, hai esposto queste tue problematiche al boss ?

Se le tue colleghe si sono mostrate disinteressate, parlare con il boss mi sembra l'unica soluzione...

Penso che per essere arrivato alla posizione che ricopri, avrai capacità e competenze ( che se non italia ) all'estero ti possono aiutare a trovare un nuovo e miglior lavoro.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Sennar

Quotone per Clock, vuoi provare a rimanere in quel posto l'unico che ha davvero potere di aiutarti è il capo! Ovviamente quando gliene parlerai dovrai far capire come la questione può aver ripercussioni sulla società,ovvero sugli interessi del capo (di certo non ti aiuta per spirito di carità,ecco)

Link al commento
Condividi su altri siti

Troppo lavoro e poca organizzazione

Cercherò di dare un quadro della situazione sintetico, così da chiedere consigli:

Lavoro nel settore della moda, in una boutique che ha smanie di crescere senza però curare l'aspetto della logistica, settore di cui sono responsabile, i problemi principali sono:

- volume della merce troppo elevato per la gestione in un magazzino misero

- mancanza di personale adeguato alla gestione dei volumi, di fatto io mi occupo di più cose contemporaneamente e spesso anche male, per la pressione

A questo aggiungo che il problema principale è una forte coalizione tra alcune colleghe e una persona(donna) che è la spalla destra del boss, quest'ultimo sempre assente per motivi di lavoro, quindi la sua spalla è il vero capo.

La coalizione si sviluppa nel seguente modo, boss e store manager, queste 2 donne fanno il bello ed il cattivo tempo la dentro, di fatto la store manager liquida le mie richieste frettolosamente, dicendomi che è il mio lavoro, ma di fatto io sto lavorando sabato e domenica per mandare avanti il mio piccolo magazzino.

L'unica persona che mi hanno affiancato è un ragazzo, categoria protetta, che lavora part-time, troppo troppo poco.

Insomma sono chiuso tra l'egocentrismo della store manager, la quale non vuole saperne di venirmi incontro e un lavoro che mi sta schiacciando la vita.

Concludo dicendo che il mio posto di lavoro non è propriamente un posto dove valgono le regole dei sindacalisti, ci sono molte magagne, e uscire con la frase:" è un mio diritto" susciterebbe solo ilarità.

Chiedo a voi cosa fare, perché non ci dormo più la notte

sicuramente lascia perdere i diritti ed i sindacati perchè partiresti col piede sbagliato in qualsiasi contesto...

ti dico già che al 90% lamentarti con il proprietario del suo "braccio destro" non servirà a niente se non a inimicarti pure lui. perchè sarebbe come criticare lui indirettamente tramite la persona che lui invece ha giudicato in grado di gestire con efficacia il negozio.

L'unico caso in cui lo puoi fare è come dice sennar facendo leva sui suoi interessi e non (almeno non esplicitamente) i tuoi. ma occhio a non dire cose del tipo "mi serve un aiuto perchè i clienti si lamentano di........", cioè la tua richiesta non deve essere lo scopo principale della discussione.

piuttosto esordisci con "ho notato che *problema* e volevo parlare con te per pensare a come evitarlo", poi nel ragionamento tirerai fuori la tua richiesta proponendogliela come soluzione.

e il problema non deve essere espresso dal tuo pdv tipo "faccio fatica a fare questo/quello" ma aspetti negativi per il suo business come "i clienti si lamentano" "abbiamo fatto delle consegne in ritardo" "nella fretta abbiamo rovinato degli stock" "c'è una frenesia che rovina il clima di lavoro ed i clienti lo percepiscono"..... non so se son riuscito a trasmettere il concetto.

poi dipende da quanto sei essenziale tu e da quanto hai bisogno di quel posto di lavoro.

se sei una persona essenziale lì dentro puoi anche fare un po' la voce grossa.

se senza questo lavoro non hai un altro ripiego e non hai risparmi sufficienti a vivere per un po' di mesi è meglio tenere un profilo basso.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...