Vai al contenuto

Cos'è che voglio.


Manu.
 Condividi

Messaggi raccomandati

Manu.

Riflettevo,leggevo,applicavo,guardavo. Questo post non vuole essere un topos della seduzione, o meglio lo è già e parecchi prima di me si sono espressi e pronunciati, dando il proprio contributo. Ma quanto conta essere apposto con se stessi(essere sé stessi,appunto). Ho sempre pensato che bisogna mettere da parte le altre nozioni per concentrarsi su di sé e su cosa veramente desideriamo. Porsi dei paletti, dei vincoli, aiuta a non limitare la nostra visione di libertà intellettuale e coerenza emotiva,per permettere a noi stessi di capire ciò che noi stessi vogliamo. Dopo questa breve parentesi, la riflessione anziché domanda è questa:nella seduzione, sull'amena mente delle ragazze, può incidere ai fini del resultato in termini pratici? Intendo se decido che con quella tizia voglio soltanto divertirmi è bene che mi diverta, ma se decida di fare sul serio per una Ltr?

Link al commento
Condividi su altri siti

Giorno_Giovanna

niente nasce niente muore tutto si trasforma

magari parti da una scopata un sabato sera

poi ti prende

scopri che lei è la ragazza che fa per te e ti tratta da dio

che senso hanno i paletti?

l'unico paletto che mi metto io è: se non mi diverto non ne vale la pena

Link al commento
Condividi su altri siti

Manu.

Intendo dire che se parto dal presupposto che mi debba solo divertire ho un modo di pensare diverso e mi approccio diversamente

Link al commento
Condividi su altri siti

virgola

Nein. ..non funziona cosi. Tu devi partire dal presupposto che ti devi godere ogni relazione. ..che di una sola notte o che tu ci stia insieme per anni quello che non ti deve mai mancare è la fiamma. Quella fiamma dentro che ti fa "vivere" le persone.

Impostare un modo di agire basato su pregiudizi ti preclude molte cose.

Ti faccio un esempio. ..oggi sono triste...ma devo andare in panetteria a comprare il pane. È una cosa semplice. Appena arrivo dico al fornaio: voglio quel pane croccante...quello li a sinistra. Quant'è? Grazie Arrivederci.

E se al bancone ci fosse una bellissima ragazza? Cambio interazione. ..le faccio due domande. Le chiedo come sta. Le dico di uscire con me.

E se ci esco e scopro che non solo è gnocca ma scopa benissimo? Me la porto a casa. Oggi domani e anche per il prossimo mese.

E se una sera resta a dormire da me...e mentre l'abbraccio mi racconta cose della sua vita e io penso...cazzo quanto è intelligente. Mi fa pire tanto ridere. Ci piacciono gli stessi film...e poi vorrei aiutarla a studiare matematica che io vado forte...lei magari può insegnarmi a fare il pane.

E se passano gli anni...e ci innamoriamo.e ci leghiamo?

Eh. Quanti "e se". Io ero solo.andata a comprare il pane...

  • Mi piace! 4
Link al commento
Condividi su altri siti

poiuyto

Eh. Quanti "e se". Io ero solo.andata a comprare il pane...

Devono essere gli stessi "se" che sono successi a mio nonno, uscito a comprare le sigarette e mai tornato. E nemmeno fumava.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

poiuyto

Comunque alcuni paletti hanno senso, dipende ovviamente da quali. Se sei in ltr e, com'è giusto che sia, vuoi nel frattempo conoscere anche altre ragazze, devi allora avere bene in chiaro chi di loro sta in cima alla piramide.

Io nel tempo ho creato e consolidato il pensiero che la mia Lei sta sopra ogni cosa, ed è ricevitrice delle mie attenzioni migliori. Certo, ne ho conosciute e frequentate di più belle, giovani, e con un carattere eccezionale... ma sapevo che sarebbe stato un incendio breve, e non faceva per me.

Lei sopra tutto, questo è il mio paletto.

E oggi festeggiamo 5 anni che siamo assieme.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...