Vai al contenuto

Un pesce fuor d'acqua


Diet Rock
 Condividi

Messaggi raccomandati

Diet Rock

Deciso a cominciare a vivere per bene la vita notturna di Roma, fino ad ora spartita tra discoteche rock e passeggiate insipide, mi catapulto a Testaccio. Una quantità ai limiti dell'offensivo di HBs colma il mio sguardo fino all'orizzonte, e oltre. La cosa mi spaesa un pò, ma contemporaneamente mi esalta.. il fascino del nuovo (e delle minigonne che sembrano cinture:D). Sbatto un sorriso in copertina e un piede dopo l'altro comincio a gironzolare. Dopo un pò, una sensazione spiacevole comincia a risalirmi la schiena. Mi sento un pesce fuor d'acqua.

Le HB sono tutte di livello decisamente elevato, se la tirano in maniera intergalattica, danno l'impressione di saperne due di più di uno che ne sa una in più del diavolo. Penso agli opener che uso solitamente, e ho tanto l'impressione che usandone uno riceverei solo risate di scherno in tutta risposta. Io adoro l'indirect, ma ho la sensazione che sia del tutto inappropriato.

Premetto che la mia esperienza da sargiatore è assai limitata (leggesi: poco o niente), ma che sono sempre stato abbastanza spigliato. Insomma, so quando mi posso sentire un minimo sicuro di me. Di solito l'ansia da approccio la riesco a gestire abbastanza bene, me ne frego e via.. però là no. La sensazione che ricevevo era veramente brutta. Sarà stata la presenza di seimila ragazzoni (il rapporto masculo-femmineo era nettamente e tristemente a vantaggio del sesso forte, certi amog che manco con un attacco missilistico li tiravi giù) tutti quanti decisamente alfa, sarà stata l'età un pò più alta (almeno all'apparenza) della mia (23) della popolazione media.. sarà che, ripeto, tutte avevano l'impressione di essere scaltre come linci.. sarà che per ogni locale c'era una fila della madonna.. ma che ne sò? Come un pesce fuor d'acqua in piena regola ho cominciato a boccheggiare fuori dal vaso e a colpi di coda sono tornato annaspando alla macchina.

M'ha preso a male, e spinto dall'acquazzone incipiente sono andato a fà dù zompi al classico Village. :ehm:

Adesso, non metto in dubbio che per uno che ha cominciato a disegnare da un mese con un corso per corrispondenza affrontare un affresco non sia una passegiata.. però che cavolo!

A parer vostro la questione sta tutta là? Cioè, è una mancanza di esperienza, mi pare evidente, ma il problema è oggettivo?

Ed in ogni caso.. conoscete qualche posto un pò più "alla mano", un pò più aprocciabile a Roma?

Ho fatto una ricerca ma non m'è parso di intravedere 3d del genere.. mi scuso nel caso mi sbagliassi!

Grrracias!

Link al commento
Condividi su altri siti

prieras
A parer vostro la questione sta tutta là? Cioè, è una mancanza di esperienza, mi pare evidente, ma il problema è oggettivo?

Ed in ogni caso.. conoscete qualche posto un pò più "alla mano", un pò più aprocciabile a Roma?

Ho fatto una ricerca ma non m'è parso di intravedere 3d del genere.. mi scuso nel caso mi sbagliassi!

onestamente questo 3d mi era proprio sfuggito, ma come sai chi modera lo fa per passione o spirito altruistico e la moderazione di solito non è retribuita, il che implica che il moderare non è un lavoro e i mod gli dedicano il tempo che hanno o che si sentono di dedicare.

veniamo al succo del discorso. l'essere spaesati le prime volte che si va a sargiare è del tutto normale. ci siamo passati tutti, ma piano piano le varie paure (soprattutto quella di approcciare) svaniscono e si inizia ad essere sempre più spontanei o naturali.

va da se che ci vuole un certo impegno ed una certa pratica. nel post non l'hai scritto o forse mi è sfuggito ma non mi sembra che tu stessi con un wing di is. ecco, uscendo con qualche tuo concittadino membro del forum di sicuro le sargiate diventano meno pesanti e più divertenti.

circa la domanda che ho evidenziato non c'è da meravigliarsi che nessuno ti abbia risposto: è un pò come chiedere ad un pescatore quale è il tratto di un fiume in cui i pesci abboccano di più o come chiedere ad un cercatore di funghi in quale zona di un bosco trova i suoi funghi. nessuno dei due ti risponderà perchè sa bene che diffondendo il suo piccolo "segreto" le probabilità di tornare a casa con un bel bottino si ridurrebbero sensibilmente. nel sarge è un pò la stessa cosa: ognuno di noi ha la sua ricca zona di caccia che può essere una strada, una piazza, un pub, una disco, un cinema (e ti ho aiutato assai, chi vuol capire capisca :) ) e tiene ad essa in modo particolare perchè è consapevole del fatto che - tanto per fare un esempio - se a "piazza la bomba e via" si concentrano più di un tot di pua la caccia diventa difficile e si torna a casa senza hb.

non prendertela a male per questo. purtroppo l'uscita di quel pseudo libro che è the game ha fatto aumentare in modo esponenziale la concorrenza (seppur sia essa di bassa qualità) e dopo alcune esperienze sul campo siamo diventati tutti un pò più attenti a mantenere certi segreti.

se qualcosa non ti è chiaro puoi contattare me o qualche altro mod romano in pm.

buona giornata.

Link al commento
Condividi su altri siti

Diet Rock

Prima di tutto grazie per la risposta.. lungi da me accusarti/vi di negligenza, il mio intervento nell'altro 3d era più che altro un segnale di allarme per un viziaccio di forma che reiterato avrebbe abbassato (abbaserebbe) un pò l'utilità intrinseca del forum.

secondo poi.. sai, alla cosa del "tratto di fiume" in realtà c'avevo pensato, e in effetti non era mia intenzione costringere i sargers a sputtanare qualche location.. cioè la mia domanda non comportava per forza di entrare nei particolari.. (Certo, se qualcuno si fosse lasciato scappare per sbaglio qualcosa di specifico non m'avrebbe fatto schifo:D, ma non era comunque quella la mia prorità..)

Mi spiego:

lì a Testaccio la sensazione che ho provato, e tentato di descrivere, era che fossi capitato troppo in fretta in un habitat avanzato, da "professionisti".. e chiedevo se fosse solo una mia sensazione, o se questa delle "zone a difficoltà di sarge variabile" rappresenti una realtà oggettiva.. era in questo senso, la domanda: esistono quindi posti più alla mano?

Ecco, forse ripostulata così alla domanda si può rispondere :D

E dato che la gratitudine come non manchi di far notare tu è l'unica moneta corrente qua su IS,

grazie :D

Link al commento
Condividi su altri siti

prieras
Mi spiego:lì a Testaccio la sensazione che ho provato, e tentato di descrivere, era che fossi capitato troppo in fretta in un habitat avanzato, da "professionisti".. e chiedevo se fosse solo una mia sensazione, o se questa delle "zone a difficoltà di sarge variabile" rappresenti una realtà oggettiva.. era in questo senso, la domanda: esistono quindi posti più alla mano?

precisiamo.

in via teorica esistono due forme di sarging: lo street e il clubbing.

lo street è di sicuro più tosto perchè fermare hb in strada che vanno a passo spedito o che hanno altro da fare non è facile e richiede una bella faccia tosta.

il clubbing è tendenzialmente più facile perchè le hb (non accompagnate) vanno in disco o nei pub sì per ballare e divertirsi, ma anche per farsi rimorchiare e rimorchiare.

circa la questione dei posti più alla mano, non saprei che dirti dato che si tratta di un fattore molto soggettivo: ad esempio mentre per me l'università è sempre stata off limits dal punto di vista sargistico per altri miei amici è stata il territorio di caccia preferito ed esclusivo. allo stesso modo ci sono miei conoscenti che hanno paura dello street ma che nei club non hanno problemi.

molto dipende da quello che sei abituato a fare tu.

se sei un assiduo frequentatore di disco ti conviene concentrarti su quelle e mettere da parte, almeno agli inizi, lo street. c'è poi da dire che se il tuo game si basa più sul parlato e meno sul "toccato" (kino) allora forse i pub o i disco pub e i locali dove in genere puoi parlare sono da preferire alle disco pure e semplici.

Link al commento
Condividi su altri siti

Diet Rock

ooh grazie, era proprio questo che intendevo.. dici che è soggettivo.

pè fortuna. :bteeth:

sai che c'è, ogni tanto tra manuali, leggi, conoscienza analitica, approccio sperimentale e conseguenti regole "assolute" si perde di vista l'insieme, il fatto che è un percorso personale che deve essere affrontato a partire da sè stessi.. e vengono dubbi del genere.

E mi sa che il modo migliore per rendersene davvero conto è la pratica :-P

Ancora grazie:)

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...