Vai al contenuto

Quanto può resistere un uomo attratto da una donna?


IoMee
 Condividi

Messaggi raccomandati

IoMee

La situazione è questa: io discorso aperto con un ragazzo che ho sempre amato alla follia ma che ultimamente è assente; lui single. Migliori amici. Un giorno ci vediamo con una scusa, ma tutti e due sapevamo che era per altro, perchè ci eravamo punzecchiati nei giorni precedenti. Dopo circa due ore, prende il coraggio e mi bacia, andiamo anche un po' oltre. Ma solo un po'.

Poi due giorni dopo mi dice che forse è tutta una cazzata, per via della mia storia da chiarire e decidiamo di rimanere ottimi amici.

Per un po' ci calmiamo, poi, bon, lui riprende con messaggi, mi stuzzica, mi chiede in continuazione di dirgli qualcosa, mi manda foto in cui è vestito carino (bellissimo), mi chiede che fine ho fatto, mi chiede cosa gli farei, trava scuse per toccarmi, mi fissa quando siamo con gli amici. Io non filtro, dico apertamente che mi piace e che sento qualcosa di forte ogni volta che mi sfiora, che lo vorrei. Più chiara di così non posso.

A me piace da morire, mi dà i brividi anche solo ripensare ad un altro bacio, che vorrei tanto, anche se lui mi dice di controllare le mie emozioni.

Lui dice che è successo tutto questo per via della nostra forte amicizia e perchè c'è attrazione fisica.

Ora chiedo a voi uomini: un ragazzo consapevole di tutto ciò, sicuro della disponibilità della donna, sarà sempre in grado di resistere? Io so che cederei subito, se ci fosse un altro approccio, perchè mi piace veramente tanto, ma lui che predica l'essere bravi e poi tira fuori l'argomento "cosa mi faresti?"? Ma come fa un uomo in salute, vigoroso e giovane ad essere così razionale?

Lo vedo spesso per via del corso che frequento.. e a volte mi dà uno strappo fino a casa, quindi siamo soli, le occasioni ci sono e ci saranno. Non è gay e so di piacergli. Perchè non si butta? Possibile sia solo un discorso di onestà verso la storia incasinata e da chiarire col mio ragazzo? Bon, attendo il vostro parere.

Link al commento
Condividi su altri siti

poiuyto

Sta vedendo quanto ci metti invece tu, mentre siete in macchina, a dirgli di cercare un posto buoi per fargli un BJ.

Modificato da poiuyto
  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

zerozero

Cederesti subito proprio perchè lui si comporta così. Lui fa resistenza al posto tuo e tu ti senti autorizzata a non farla...

Link al commento
Condividi su altri siti

IoMee
Inviato (modificato)

Quindi cosa faccio? Provo a glissare per un po' l'argomento? Faccio la finta tonta in modalitá "siamo solo amici"?

Modificato da IoMee
Link al commento
Condividi su altri siti

IoMee

Sta vedendo quanto ci metti invece tu, mentre siete in macchina, a dirgli di cercare un posto buoi per fargli un BJ.

Ogni tanto lo credo anche io. Ma perchè? Cosí la responsabilitá sará mia?

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciuppolo

Si vuole sentire importante facendoti impazzire. So di remare contro il sesso maschile in questo caso, ma cazzo, togligli qualsiasi dimostrazione di attrazione e lascialo nel suo brodo. Odio chi è vanesio. Alla fine vedrai che ti cercherà lui, col cuore in una mano e la minchia nell'altra mano :)

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Interstellar

La situazione è questa: io discorso aperto con un ragazzo che ho sempre amato alla follia ma che ultimamente è assente; lui single. Migliori amici. Un giorno ci vediamo con una scusa, ma tutti e due sapevamo che era per altro, perchè ci eravamo punzecchiati nei giorni precedenti. Dopo circa due ore, prende il coraggio e mi bacia, andiamo anche un po' oltre. Ma solo un po'.

Poi due giorni dopo mi dice che forse è tutta una cazzata, per via della mia storia da chiarire e decidiamo di rimanere ottimi amici.

Per un po' ci calmiamo, poi, bon, lui riprende con messaggi, mi stuzzica, mi chiede in continuazione di dirgli qualcosa, mi manda foto in cui è vestito carino (bellissimo), mi chiede che fine ho fatto, mi chiede cosa gli farei, trava scuse per toccarmi, mi fissa quando siamo con gli amici. Io non filtro, dico apertamente che mi piace e che sento qualcosa di forte ogni volta che mi sfiora, che lo vorrei. Più chiara di così non posso.

A me piace da morire, mi dà i brividi anche solo ripensare ad un altro bacio, che vorrei tanto, anche se lui mi dice di controllare le mie emozioni.

Lui dice che è successo tutto questo per via della nostra forte amicizia e perchè c'è attrazione fisica.

Ora chiedo a voi uomini: un ragazzo consapevole di tutto ciò, sicuro della disponibilità della donna, sarà sempre in grado di resistere? Io so che cederei subito, se ci fosse un altro approccio, perchè mi piace veramente tanto, ma lui che predica l'essere bravi e poi tira fuori l'argomento "cosa mi faresti?"? Ma come fa un uomo in salute, vigoroso e giovane ad essere così razionale?

Lo vedo spesso per via del corso che frequento.. e a volte mi dà uno strappo fino a casa, quindi siamo soli, le occasioni ci sono e ci saranno. Non è gay e so di piacergli. Perchè non si butta? Possibile sia solo un discorso di onestà verso la storia incasinata e da chiarire col mio ragazzo? Bon, attendo il vostro parere.

io ho parecchie amiche a cui darei una botta, ma non ci provo assolutamente, le voglio come amiche. i miei giri sessuali li tengo fuori dal social circle.

perché? nn solo perché voglio anche amiche ma perché so che una storia non funzionerebbe: magari delle frasi, degli atteggiamenti o un certo modo di vestire etc., non mi convincono al 100%, sono appunto delle ottime amiche, ma non so se sarebbero cosí open minded da una botta e via o da diventare tromboamiche.

magari anche lui la pensa cosí, é un'ipotesi.

ció non toglie che tu possa spingere sull'acceleratore, magari toccalo, una mano sulla coscia, sul petto mentre gli parli. magari se lui ti chiede rassicuralo che potrá essere solo una notte di follia, ammesso che tu sia poi disponibile a vederla cosí.

sul fatto delle "responsabilitá" o di passare per quella disinibita, beh ormai sei da tempo qui: dovresti sapere che queste cose vengono solo da un "chip" genetico e primitivo...non c'é piú bisogno di stare a sentire la bis-bis-bisnonna della caverne. e poi se di milano, basta menate da paesino su!

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Julian89

"Il potere in un rapporto appartiene a chi dei due ha meno interesse" (cit.)

Il tuo amico, con il suo comportamento, non fa che alimentare il suo ego, perche' sa bene di avere lui il potere. Ce l'ha semplicemente perche' e' meno interessato, stop. Sicuramente provera' una certa attrazione fisica, ma sicuramente non MENTALE, altrimenti non si farebbe pregare.

Pero' hai la possibilita' di revertire questa situazione: dimostrati fredda e indifferente, e vedrai che le sue "attenzioni" per te aumenteranno.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

IoMee
Inviato (modificato)

Si vuole sentire importante facendoti impazzire. So di remare contro il sesso maschile in questo caso, ma cazzo, togligli qualsiasi dimostrazione di attrazione e lascialo nel suo brodo. Odio chi è vanesio. Alla fine vedrai che ti cercherà lui, col cuore in una mano e la minchia nell'altra mano :)

Forse avete ragione (grazie a tutti). Un giorno ero impegnata e sono stata piú distante e soprattutto chiara: gli ho detto che stavo ormai tornando alla modalitá buoni amici. E lui è stato evidentemente triste per un giorno intero, poi mi ha scritto un sacco di volte e mi ha mandato sue foto. Quindi, credo proprio che giocherò la carta "amici fraterni".

Quanto al discorso dell'essere di milano, sono d'accordo e non ho menate da paesino: io so che lo voglio, anche solo una volta. Non mi faccio problemi haahahah

Modificato da IoMee
Link al commento
Condividi su altri siti

Hesediel

A me capitava, in passato, di comportarmi come il tuo amico in quei periodi nei quali non avevo una vita sessuale regolare e soddisfacente.

Praticamente, senza in realtà volerlo consciamente, flirtavo con amiche, per il semplice motivo che la mia fame "straripava" e non riuscivo a tenere sotto controllo certi miei atteggiamenti, che ovviamente finivano per generare ambiguità nei rapporti.

Magari non è il caso del tuo amico, però questa è la mia esperienza.

-Hese

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...