Vai al contenuto

A.A.A. Cercasi consigli per transizione


Dr.Faustus
 Condividi

Messaggi raccomandati

Dr.Faustus

Vi espongo brevemente il mio problema.

È da 5 mesi a questa parte che frequento locali in cui si ballano i caraibici (bachata e salsa) e dal pezzo di legno massello che ero ora sono molto più sciolto. In questo ambiente è molto facile conoscere nuove ragazze e aprire ragazze singolarmente.
Pur non essendo un livello avanzato riesco a farle divertire molto e le ragazze sono prese bene.

Riesco a isolarle facilmente appena finito un ballo e instaurare un minimo di interazione verbale (come ti chiami, da quanto tempo balli, è la prima volta che vieni in questo locale, ecc.)
Fatto ciò però mi blocco, non so più di cos'altro parlare. Iniziare a fare subito domande del tipo "Cosa fai nella vita?" o cose del genere risulta banale e ha l'effetto di essere inopporutuno o troppo avventato (testato più volte).
Non sapendo cosa dire si crea un momento di silenzio (leggi: imbarazzo) che fa calare a picco l'interesse che ho creato all'inizio.

Come posso rimediare?
Cosa posso utilizzare per continuare l'interazione?
Molti mi dicono che lo storytelling è fondamentale. Ok, hanno ragione. Ma non ho proprio idea di cosa poter dire!

Se avete consigli di qualsiasi genere, canned da suggerirmi, storie che posso utilizzare, discussioni riguardanti l'argomento o qualsiasi altra cosa non esitate a rispondere.

-Ad Maiora

Link al commento
Condividi su altri siti

obif

Interessa anche a me questa discussione, sono messo più o meno come te, attualmente.

Io generalmente, essendo poco esperto di tecniche, lascio fare al mio istinto in modo naturale, non seguo schemi precisi. L'unica cosa che faccio è impostare un dialogo leggero e divertente, facendo un minimo di kino quando è possibile, poichè in questi locali non è sempre facile isolarle, non sempre la vedo possibile, o forse sono io che mi limito, chissà.

Conseguenza è che non riesco mai a kchiudere una che ho conosciuto la sera stessa in queste situazioni ( spesso prendo contatti fb ) sebbene riesco a notare un po' d'attrazione che posso poi sfruttare eventualmente ad una successiva serata, tanto gira e rigira le persone che frequentano sti posti so sempre le stesse.

Ma, ripeto, sarebbe interessante, ma anche una sfida personale volendo, riuscire almeno in un k-close in queste serate, è evidente che devo migliorare... o essere più convinto, a volte mi capita di essere li per divertirmi e per ballare che il sedurre passa automaticamente in secondo piano o nel dimenticatoio XD

Help us :D

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...
Grimoaldo

Molti mi dicono che lo storytelling è fondamentale. Ok, hanno ragione. Ma non ho proprio idea di cosa poter dire!

Se avete consigli di qualsiasi genere, canned da suggerirmi, storie che posso utilizzare, discussioni riguardanti l'argomento o qualsiasi altra cosa non esitate a rispondere.

Il tuo problema si risolve con le routine. Ma non ho capito quale sia il problema preciso. Non riesci a trovare routine con cui ti trovi a tuo agio? Oppure non sai dove cercarle? I forum ne sono pieni. C'è la mitica routine del cubo, quella sulla lunghezza delle dita e l'omosessualità (ottima per iniziare il kino), ci sono i giochi con le monete. Ci sono routine di cold reading, famosa quella della stretta di mano (le tieni la mano dopo che ve la siete stretta e le dici "sai che si possono capire moltissime cose su una persona da come stringe la mano" e parti a inventare). C'è la routine del viso espressivo ("hai un viso molto espressivo, potresti fare l'attrice? Vediamo: immagina di essere nella situazione X, fammi la tua migliore interpretazione) eccetera.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...
Dr.Faustus
Inviato (modificato)

Il tuo problema si risolve con le routine. Ma non ho capito quale sia il problema preciso. Non riesci a trovare routine con cui ti trovi a tuo agio? Oppure non sai dove cercarle? I forum ne sono pieni. C'è la mitica routine del cubo, quella sulla lunghezza delle dita e l'omosessualità (ottima per iniziare il kino), ci sono i giochi con le monete. Ci sono routine di cold reading, famosa quella della stretta di mano (le tieni la mano dopo che ve la siete stretta e le dici "sai che si possono capire moltissime cose su una persona da come stringe la mano" e parti a inventare). C'è la routine del viso espressivo ("hai un viso molto espressivo, potresti fare l'attrice? Vediamo: immagina di essere nella situazione X, fammi la tua migliore interpretazione) eccetera.

Innanzitutto grazie della risposta, mi hai dato elementi sui quali lavorare. :good:

Ho capito che il mio problema è la base, prima ancora di provarci in queste serata la migliore palestra è lo street game, per questo sto uscendo con un ragazzo che lo fa da più tempo di me e sto iniziando a capire le dinamiche della cosa.

Per quanto riguarda le routines non sono ancora riuscito ad applicarne nessuna.

Il fatto è che fare la routine degli anelli o il cubo così di punto in bianco non ha senso.

Routines invece che possono essere introdotte da subito possono essere quelle che hai suggerito, ovvero quella della stretta di mano, la lunghezza delle dita o il viso espressivo.

Potresti darmi maggiori informazioni su queste tre? Cosa dire di preciso, come impostare la voce, come gestire il kino, l'EC, qualsiasi cosa insomma...

So che molto è affidato all'improvvisazione, però con degli elementi in più (magari anche con degli esempi, infield, ecc.) posso mettere in pratica da subito, che è ciò che voglio :DD

Modificato da Dr.Faustus
Link al commento
Condividi su altri siti

brisingr

Ti parlo da frequentatore di ambienti caraibici come te. Le persone, a differenza della discoteca, vanno li per ballare! Ovvio poi che se ci scappa un flirt o altro ben venga, ma in primis vogliono ballare e una discussione con isolamento in un altro punto del locale etc etc le porta lontane da quello per cui sono venute. Quindi ti consiglio di, salvo eccezioni in cui vedi la tipa che pende dalle tue labbra, non rubare troppo tempo alle tizie. Altra cosa che aggiungo e che è già stata detta, le persone alla fine sono sempre le stesse e più o meno col tempo finirai anche te per conoscere tutti. Questo significa che la ragazza che approcci ha una pressione sociale addosso enorme e anche se interessata magari non se la sente di baciarti durante una di queste serate perchè, butto li ipotesi, ha intrallazzi con altri uomini o ne vorrebbe avere di più, ha paura di passare per una facile, etc etc. Devi puntare a vederla al di fuori delle serate di ballo.

Modificato da brisingr
Link al commento
Condividi su altri siti

IO.SI.TU.NO

Molti mi dicono che lo storytelling è fondamentale. Ok, hanno ragione. Ma non ho proprio idea di cosa poter dire!

La tua vita è così noiosa da non avere nemmeno un aneddoto da raccontare che potrebbe stare bene nel contesto?

Un qualcosa, anche una stupidaggine che possa fare da ponte tra i discorsi sul ballo, che finiscono subito, e discorsi per creare comfort.

Ti faccio un esempio banale di story telling su di me:

fai finta che io stia ballando con una appena incontrata...abbiamo finito le solite domande tipo, da quanto balli? Dove hai imparato?

Voglio fare la transizione su altri discorsi.

Mentre balliamo vedo uno che balla apposta come un deficiente e le dico

"guarda quel tizio...ahahahha! Un giorno uno al lavoro da me si è messo a ballare così davanti a tutti, ascoltando una canzone di pitbull...uno di 65 anni che poi mi ha chiesto l'indirizzo per una discoteca, gli consiglio un posto in cui andare e poi vedo che alle 7 e mezza di sera si stava già avviando con i suoi amici...gli chiedo, dove andate? E lui mi risponde: nel locale che ci hai consigliato.... E io: si ok ma si balla da mezzanotte e mezzo in poi... Lui deluso sbuffa, torna indietro e alle 9 era già a dormire"

Ora sarà lei che, divertita e incuriosita che mi chiederà che lavoro faccio...a quel punto sarà lecita qualche domanda più personale anche da parte mia...dopo averle parlato del mio lavoro, se le chiedessi del suo, non suonerebbe più così strano.

Per cui il consiglio che ti voglio dare è quello di usare la fantasia...ognuno di noi, chi più chi meno, ha aneddoti divertenti o interessanti da collegare al contesto in cui ci si trova.

Se proprio la tua fantasia è pari a 0, preparati del canned material collegabile a varie situazione nel ballo, anche magari inventate.

Del tipo:

"sai che una volta, in un altro locale, ho ballato con una che dopo qualche ballo sudava così tanto che mi è scivolata la presa, è caduta e ha incolpato me...la conoscevo già, e il giorno dopo mi ha scritto un messaggio di insulti perché si era fatta male al sedere e non riusciva a stare seduta 8 ore, facendo l'impiegata...a te è mai capitato? se caschi poi hai problemi anche te sul lavoro??"

Modificato da IO.SI.TU.NO
  • Mi piace! 3
Link al commento
Condividi su altri siti

Neo1987

Mi trovo d'accordo con IO.SI.TU.NO , mi permetto di aggiungere qualche altro consiglio , visto che hai chiesto della transition, Per quello che riguarda le storie da raccontare scommetto che ne hai più di quello che pensi, prova a segnarti le storie che racconti a amici e famiglia e prova a riadattarle in modo da poterle usare come routines canned, non impararle come una poesia ma ricorda i fatti principali e poi riempile di particolari, puoi avere storie divertenti altre profonde e altre addirittura tristi, dipende dal momento/contesto. Per la transition vera e propria mi rendo conto che nel mio game sia diretto che indiretto il merito sia la cold reading, credo che questa sia l'arma più forte assieme alla voce e lo sguardo che ho nel mio arsenale, ci sono varie letture che puoi fare in giro, basta usare google e vari tipi di cold reading, alcune reali altre che lo sembrano ma in realtà sono un trucchetto.

Le finte cold reading, ma non meno efficaci sono quelle stile oroscopo, ti faccio un esempio:

Scommetto che sei una ragazza che vive per le proprie emozioni ma che se il caso lo richiede sai essere razionale, la classica persona che alza una difesa davanti al proprio cuore ma che si concede al 100% se una persona ha la fortuna di ottenere la sua fiducia.

In pratica stai dicendo una cosa e l'opposto perciò questa frase viene percepita come vera da tutte le hb, usavo cold reading del genere in ogni set e nessuna mi ha mai detto no , ma piuttosto cose del genere: come fai? questa cosa non l'hanno capita nemmeno i miei amici ecc ecc

Al momento non uso più questa cold reading qua ma ne uso una più vera , dopo tanti anni passati sul campo e avendo conosciuto tante donne ormai ho un sesto senso e riesco a capire veramente come sono dopo due minuti di opener, molto si capisce dal loro bl e dal loro eye contact ,ti posso dire che per il 90% sono tutte ragazze insicure che indossano una maschera, non ti rendi conto di che genere di problemi hanno in testa le hb.

Piccola aggiunta, quando fai tutto questo non deve apparire assolutamente che tu stia cercando di fare colpo su di loro altrimenti sarà inutile, qui entra in gioco la delivery, cioè il modo in cui fai questa cosa, come la guardi , come la tocchi , come le parli e la velocità delle tue parole, tono della voce ecc. Ti sembrerà assurdo ma con la giusta delivery puoi dirle pure che ha un bel culo.La delivery è tutto ;)

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Dr.Faustus

Grazie a tutti delle risposte, mi avete fatto capire molte cose.
In effetti di aneddoti da raccontare ne ho, solo che non sapevo come collegarli col ballo.


IO.SI.TU.NO mi hai dato un'ottima dritta per collegare le cose. Ora provo a trarne una cosa un po' più generale, così vediamo se ho capito bene:

- Mi attacco in modo anche molto sottile su qualcosa che c'è nel contesto, inizo a raccontare una storia divertente mettendo dentro elementi apparentemente casuali ma che in realtà sono messi lì apposta per servirmi come gancio, uso questi elementi per cambiare discorso e iniziare a parlare di noi.
È giusto? Va aggiunto altro?

Poi ringrazio Neo1987 per le dirtte, a te voglio chiedere...come introduco la Cold Reading? Dici di sentire determinate cose su quella persona di punto in bianco dopo un paio di minuti di conversazione o usi qualcos'altro per avere un passaggio più morbido?

Grazie mille degli aiuti, inutile dire che proverò a mettere in pratica già stasera quanto mi avete detto, anche se in street game (che fa sempre esperienza) ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Neo1987

Sai questo punto mi è stato contestato anche da altri, perchè dicono di sentire uno scalino nel momento in cui passi da opener a cold read , in generale io uso sai ho notato una cosa oppure ho un intuizione su di te mi sembri la classica ragazza che....... e lo faccio subito dopo l'opener e devo dirti la verità io personalmente non noto questo scalino che a logica dovrebbero sentire, forse perchè credo in quello che dico e lo dico in modo naturale , magari è sempre la benedetta delivery che fa la differenza, il fatto è questo , io non introduco la cold reading la faccio e basta. Massimo posso fare un po di PPC o sparare qualche shit test giusto per alzare un poco la bt e poi faccio cold read ma in generale se vedo che mandano ioi oppure sono con un bl aperto alla comunicazione la sparo immediatamente.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...