Vai al contenuto

divorzi: finalmente una sentenza a favore degli uomini


vojvoda
 Condividi

Messaggi raccomandati

vojvoda
Link al commento
Condividi su altri siti

mrjako

Il matrimonio è un contratto indipay a carico dell'uomo, una delle più grandi stronzate che l'uomo può stipulare in vita. Comunque, per qualche divorziato alla canna del gas questa è una buona notizia finalmente.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Lubricure

Sono della stessa idea, piuttosto che buttare i soldi a quel modo, me la gioco a fare esterate ed a godermi la vita. Che poi alla fine, stipulare un contratto non valorizza in alcun modo il sentimento che lega due persone, secondo me.

Un articolo tra i tanti, che rende l'idea di quanto poi convenga.

http://www.leggo.it/SOCIETA/SCIENZE/oggi_sposi_niente_sesso._una_coppia_su_tre_in_italia_vive_un_quot_matrimonio_in_bianco_quot/notizie/680222.shtml

Modificato da Lubricure
  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

BrianBoru

il matrimonio è una buona cosa: è ottimo per crescere dei bambini e per mantenere una situazione patrimoniale stabile.

il problema è che le penalità rescissorie sono tutte a sfavore di un contraente (l'uomo) anche se è l'altro a recedere (la donna).

le penalità rescissorie a carico della donna sono in teoria di tipo sociale ma ormai la pressione sociale per le donne divorziate non c'è più... anzi talvolta è il contrario.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Lubricure

Si, credo per i bambini sia buono. Se non fosse penalizzante a tal punto, non sarei così favorevole invece per la sola convivenza, nell'eventualità che volessi fare famiglia un giorno.

Link al commento
Condividi su altri siti

Anonimo.92

Chi si sposa lo fa a suo rischio e pericolo!!!!

Stavo pensando proprio in questi giorni di aprire una raccolta firme a partire proprio da qui su IS per far fronte agli ormai evidenti doppi standard per uomini e donne in tantissime situazioni. Perfino al cinema a Cagliari le donne di martedì hanno degli sconti extra del tutto immotivati! Per non parlare di discoteche, siti di incontri, stadio e tantissimi altri.

Non fatevi fregare da chi vi dice di fare "gli uomini" nel momento in cui i vostri diritti di uguaglianza vengono palesemente violati..

Link al commento
Condividi su altri siti

IO.SI.TU.NO

Se guadagni 1000€ al mese e ti compri una porsche usata con tutti i tuoi risparmi, poi non ti puoi lamentare se non riesci a stare dietro ai costi di benzina, assicurazione e manutenzione.

Se vai a puttane e lo fai sempre senza preservativo poi non ti puoi lamentare se ti becchi qualche malattia.

Per ogni cosa che facciamo, di cui nessuno ci obbliga, facciamo una valutazione in termini di rischi/benefici....stessa cosa per il matrimonio.
Nei divorzi gli unici a prendere l'inculata sono il marito ed eventuali figli piccoli che soffriranno.

Nessuno obbliga l'uomo a sposarsi, e tutti sanno cosa succede in caso di divorzio...o non ti sposi o accetti la situazione in toto, non puoi poi lamentarti degli eventuali aspetti negativi.

Modificato da IO.SI.TU.NO
  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Anonimo.92

Perdonami ma non sono d'accordo. L'esempio della Porsche riguarda la stupidità umana, gli evidenti svantaggi dell'uomo in un matrimonio una legislazione ed una sua applicazione che ci vanno evidentemente contro e che bisogna combattere in ogni modo. Distinguiamo le cose.

Link al commento
Condividi su altri siti

IO.SI.TU.NO

Perdonami ma non sono d'accordo. L'esempio della Porsche riguarda la stupidità umana, gli evidenti svantaggi dell'uomo in un matrimonio una legislazione ed una sua applicazione che ci vanno evidentemente contro e che bisogna combattere in ogni modo. Distinguiamo le cose.

Erano giusto i primi esempi che mi passavano per la testa riguardo le valutazioni rischi-benefici...concordo sull'ingiustizia del trattamento dell'uomo nei divorzi: figli alla donna, casa coniugale alla donna, avvocati da pagare, uomo che deve cercarsi un'altra casa e pagare pure l'assegno mensile.

Purtroppo in italia le leggi sono ferme ad un mondo che (fortunatamente) non esiste più o sta smettendo di esistere...vedi ad esempio la ridicolosità medievale delle iscrizioni agli albi professionali e l'esistenza dei notai.

Fino a che ciò che riguarda il divorzio non cambierà, o ti sposi perché ne vale così la pena da accettare la possibile disfatta economica e morale di un divorzio, oppure esistono 1000 altre vie alternative.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Albbo

Si, credo per i bambini sia buono. Se non fosse penalizzante a tal punto, non sarei così favorevole invece per la sola convivenza, nell'eventualità che volessi fare famiglia un giorno.

Se entrambi vogliono un bambino l'unica via è il matrimonio, per evitare di trovarsi da sola con un figlio da crescere (con tutti i risvolti negativi in termini di crescita professionale) , con uno stipendio ridotto e pure una casa dove abitare entrambi .

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...