Vai al contenuto

doppio "ti faccio sapere". Abbandono?


darude
 Condividi

Messaggi raccomandati

darude

Ciao a tutti, sono nuovo di questo forum. Non sò nulla del mondo di seduzione, non mi sono mai interessato alle tecniche, sono finito qui per caso mentre cercavo di interpretare un comportamento assurdo da parte di una ragazza. Credo che qui mi saprete dare qualche dritta. Vi spiego la situazione.

C'è questa ragazza, studentessa di medicina, un po' stramba, insicura, non la tipica ragazza civetta diciamo; non molto carina. Usciamo in gruppo solo nei fine settimana. Dopo un po' cominciano sguardi, sorrisi ecc. Un giorno mi contatta lei su facebook con la scusa di parlare di un argomento di cui avevamo parlato la sera prima. Seguono giornate in cui la contatto io o mi contatta lei, poi gli dico di spostarci su whastapp e mi dice si. Lei si dimostra molto propositiva. Cosi dopo qualche giorno le chiedo di uscire (su whastapp), non gliel'ho proprio chiesto, ma gli ho detto tipo "allora decidi il giorno quando andremo a prenderci il caffè", dando per scontato che avrebbe voluto prenderlo. Lei mi dice dopo la seduta di esame che sarebbe stata dopo circa 20 giorni. Io gli dico va bene con una battuta, e attendo. La contatto un altra volta io nei giorni seguenti, e poi non la contatto più; in effetti lei è occupata con lo studio quindi ci sta. Dopo che dà l'esame, gli dico che non mi ha fatto sapere nulla per il caffè, lo dico giocando un po' e girandoci attorno prendendola per il culo. Mi dice che "mi fa sapere a tempo debito". Io rispondo "ok, spero di esserci a questo famoso tempo debito". A quel punto non la contatto più perchè penso che non è interessata. Successivamente ci continuamo a vedere in comitiva nei fine settimana o in occasione di festività; io la prendo un po' in giro e vedo degli atteggiamenti remissivi da parte sua, che continuano anche su whastapp dove lei mi contatta qualche volta con delle scuse. Tipo: chiede scusa ogni volta che non risponde subito ai messaggi, si giustifica per ogni cosa (se non risponde o se deve andar via). Anche se sono io a cominciare la conversazione poi lei la tiene viva continuando a fare domande. Due situazioni in particolare: la prima, ha organizzato un uscita a cena e l'ha detto a me prima di dirlo al gruppo; la seconda, ha contattato me per sapere se un amico in comune veniva, dicendo di non avere tempo per contattarlo, ma ha perso più tempo chiedendolo a me; la confidenza che ha con questo amico è la stessa che ha con me. Ogni volta che ci contattiamo, lei trova degli argomenti per prolungare la conversazione con domande ecc, a cui io ultimamente mi sono limitato a rispondere (dopo i due rimandi).

Comunque io mi sono, per come ho potuto, mostrato sempre superiore e disinteressato (apparte le richieste di uscita), facilitato dal suo atteggiamento completamente remissivo.

Insomma per farla breve, c'è questo contrasto: sia dal vivo sia su whastapp ci sono chiari segnali di interessamento (anche per me che non sono bravo a coglierli), però ha rimandato 2 volte il caffè, la prima volta in maniera sensata, la seconda no.

L'unica cosa che mi viene in mente è che la sua migliore amica, che conosco da più tempo, sia interessata a me (anche lei ha dato dei segnali) e che questo la freni a uscire con me; ma di questo non sono sicuro.

Adesso sono 10 giorni che non la contatto, da quando ci siamo visti dal vivo l'ultima volta.

Volevo sapere come posso fare a uscire da questa ambiguità e capire le sue intenzioni perchè non voglio perdere tempo.

Modificato da darude
Link al commento
Condividi su altri siti

SubSpecieAeternis

Prova a migliorare il modo di.invitarla che "decidi il giorno in cui andremo a prendere il caffè" fa schifo.

Se continua così è perché ti ha classificato come amico, nexta.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

lime09

Se sei sicuro che ci sono segnali di interesse dire che è insicura (come te stesso dici) è un eufemismo.E' bloccata probabilmente dalle sue paure.

Quindi devi fare tutto tu, anche quello che in realtà dovrebbe fare lei: quando gli chiedi di uscire dagli una motivazione, una scusa non serve a te ma a lei oppure potresti presentarti a sorpresa facendolo capitare e basta senza chiedergli niente.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

darude

in realtà ho scritto qui in questo modo per brevità e per non riportare la conversazione per intero, ma credo di averglielo chiesto in maniera più fluida e "divertente". In pratica, poichè lei era nel pieno della sessione d'esame e stavamo parlando, mi ha detto che stava esaurendo, cosi gli ho chiesto se aveva ancora un po' di sanità mentale e una volta che mi ha risposto si gli ho detto tipo (non letteralmente) "bene, visto che ancora non sei impazzita posso stare sicuro che non mi avvelenerai il caffè che andremo a prenderci; rimane solo da decidere il giorno". Detto cosi risulta più strutturato di come avevo scritto prima. Quando mi ha detto di aspettare la fine della sessione, gli ho detto "anche per la mia incolumità direi che va bene".

Detta cosi lo trovate ancora un modo stupido/classico, o almeno un po' personalizzato di chiederglielo?

Anche quando gliel'ho ricordato l'ho fatto in maniera giocosa, ma lì è stata una conversazione lunga e complessa difficile da riportare.

Secondo me i principali problemi sono che ci vediamo troppo poco in real, e forse anche la sua migliore amica che ripensandoci mi ha mandato segnali veramente forti (magari dopo li scrivo)

Link al commento
Condividi su altri siti

darude

Se sei sicuro che ci sono segnali di interesse dire che è insicura (come te stesso dici) è un eufemismo.E' bloccata probabilmente dalle sue paure.

Quindi devi fare tutto tu, anche quello che in realtà dovrebbe fare lei: quando gli chiedi di uscire dagli una motivazione, una scusa non serve a te ma a lei oppure potresti presentarti a sorpresa facendolo capitare e basta senza chiedergli niente.

non credo che le cose si escludano a vicenda. Si dimostra insicura quando si sminuisce, quando mi chiede scusa per ogni cosa e si giustifica per cazzate. Invece i segnali di interesse sono quelli che ho scritto prima e altri, abbastanza evidenti. Per esempio la prima volta che mi ha contattato su FB mandandomi l'articolo, mi ha detto che se mi annoiavo leggerlo di non preoccuparmi (sintomo di inscurezza), ma è contemporaneamente sintomo di interesse altrimenti non mel'avrebbe mandato o l'avrebbe mandato anche ad un mio amico coinvolto allo stesso modo nella conversazione del giorno prima.

Comunque fare succedere un incontro è davvero molto difficile perchè siamo nella stessa città solo il fine settimana e lei è praticamente sempre con le sue amiche o studia, non saprei dove/come incontrarla "casualmente" (da soli si intende).

Per quanto riguarda la sua amica, dico 2 indizi che mi portano a pensare ad un interessamento: io anche con questa faccio sempre lo stronzo per divertirmi, e diverse volte stizzita mi dice "che sei stronzo!" o mi manda affanculo; vabbè qui niente di eclatante. Un altra volta, abbiamo passato una giornata festiva insieme, io la mattina ho detto una sola volta che avevo una contrattura al braccio. Una settimana dopo, in un uscita, questa ricordava che io mi ero più volte lamentato di tale contrattura. Nessun altro (neppure la ragazza dell'OP) si ricordava tale particolare, anche perchè come detto lo avevo nominato una sola volta di sfuggita (qui ipotizzo sindrome della crocerossina). Terzo e ultimo indizio, spesso questa ragazza mi chiede il perchè delle cose oppure mi fa domande personali. Per esempio parlando di politica stavo facendo un esempio con un referendum assurdo tipo lo sterminio dei rom, per sostenere che la maggioranza avrebbe votato si, e lei insistentemente chiedeva che cosa avrei votato io (che ovviamente ho skippato la domanda dicendo che non era il punto della questione), oppure un altra volta a mare vedendo una bella barca dicendo davanti a tutti i miei amici che volevo essere su quella barca con una persona ha cominciato a chiedermi con insistenza di chi stessi parlando.

Link al commento
Condividi su altri siti

Jumpy

Un giorno mi contatta lei su facebook con la scusa di parlare di un argomento di cui avevamo parlato la sera prima. Seguono giornate in cui la contatto io o mi contatta lei, poi gli dico di spostarci su whastapp e mi dice si. Lei si dimostra molto propositiva. Cosi dopo qualche giorno le chiedo di uscire (su whastapp), non gliel'ho proprio chiesto, ma gli ho detto tipo "allora decidi il giorno quando andremo a prenderci il caffè", dando per scontato che avrebbe voluto prenderlo.

[...]

Volevo sapere come posso fare a uscire da questa ambiguità e capire le sue intenzioni perchè non voglio perdere tempo.

"bene, visto che ancora non sei impazzita posso stare sicuro che non mi avvelenerai il caffè che andremo a prenderci; rimane solo da decidere il giorno".

Comunque fare succedere un incontro è davvero molto difficile perchè siamo nella stessa città solo il fine settimana e lei è praticamente sempre con le sue amiche o studia, non saprei dove/come incontrarla "casualmente" (da soli si intende).

Così a occhio, anche IMHO è interessata.

Piuttosto tu quando è che ti decidi di chiederle di uscire? :p

Scusa il sarcasmo ma "invitare ad uscire" vuol dire che tu le proponi di fare qualcosa da soli tu e lei, in un giorno, orario e luogo precisi.

E preferibilmente non per messaggio, ma a telefono, a voce.

Se tu per primo sei stato vago, ovvio che anche lei si è tenuta sul vago.

Se tu continui a fare l'amico lei continuerà a restare amica.

Se poi è una tipa remissiva, non farti tanti problemi se al primo invito "concreto" ti dice di no o rimanda, invitala un 2-3 volte a distanza di qualche settimana e se ti caccia scuse inverosimili allora nexta.

Modificato da Jumpy
Link al commento
Condividi su altri siti

darude

vabbè mi pare ovvio che l'intento non era assolutamente tenermi sul vago, ma concordare un giorno che stava bene a entrambi. Quando vi incontrate per far qualcosa con qualunque persona (anche un amico), decidete sempre voi giorno e luogo? Non vi mettete d'accordo in base agli impegni di entrambi? Ok essere "dominanti", ma questa mi pare una normale abitudine sociale xD A me quella sinceramente, da totale estraneo alle tecniche di seduzione, è sembrata una delle poche cose buone che ho fatto, in termini di conversazione e di come l'ho strutturata, poichè ho bypassato la domanda andando direttamente ad accordarci per un giorno libero per entrambi. E sinceramente mi era sembrato che avesse funzionato, anche se mi aveva risposto dopo mezz'ora tipo, dicendo di andare a fine sessione (e non "a fine sessione poi vediamo, ti faccio sapere) era proprio una risposta secca: andiamo dopo che faccio l'esame. E' stata dalla seconda domanda che mi sono venuti dubbi sulle sue intenzioni.

Il problema principale come vi dicevo è che ci vediamo, in comitiva, solo venerdi e sabato sera. E' molto molto difficile parlarle dal vivo in privato. E non mi sembra il caso di dirle "ti posso parlare in privato" davanti a tutti gli amici, perchè non la voglio imbarazzare e creerei squilibri o peggio pettegolezzi nel gruppo, e non lo voglio assolutamente fare. Quindi a meno di non dilatare eccessivamente i tempi che già vanno avanti da un po' (2 mesi), anche perchè tra poco ricomincia la sessione d'esami e quindi ci sarà un altra incognita e altre scuse plausibili, mi sà che whastapp dovrò utilizzarlo per forza.

Link al commento
Condividi su altri siti

Jumpy

vabbè mi pare ovvio che l'intento non era assolutamente tenermi sul vago, ma concordare un giorno che stava bene a entrambi. Quando vi incontrate per far qualcosa con qualunque persona (anche un amico), decidete sempre voi giorno e luogo? Non vi mettete d'accordo in base agli impegni di entrambi? Ok essere "dominanti", ma questa mi pare una normale abitudine sociale xD A me quella sinceramente, da totale estraneo alle tecniche di seduzione, è sembrata una delle poche cose buone che ho fatto, in termini di conversazione e di come l'ho strutturata, poichè ho bypassato la domanda andando direttamente ad accordarci per un giorno libero per entrambi.

Hai presente quando incontri un amico per strada che non vedi tra un po' e vi dite: "dai una sera ci sentiamo per una birra?!"

E poi "quella sera" può essere tra due mesi o mai più?

Son appunto, cose vaghe che si dicono per convenzione sociale anche se non sempre si ha effettivamente l'intenzione di fare.

In una coppia l'uomo E' dominante.

Per capirci, può anche essere lei a passarti a prendere a casa o offrire qualcosa a te, ma le redini della relazione ce le ha l'uomo.

La donna può seguirti oppure no oppure seguirti ma gestire lei la tempistica, ma proporti, sta a te.

TU proponi un invito, concreto, giorno ora e posto, se non le va bene sarà lei a dirtelo, e insieme troverete un punto di incontro.

Ma l'input concreto "deve" partire da te, sopratutto se lei è remissiva.

Questa non è neanche seduzione, sono normali dinamiche in una coppia.

Il problema principale come vi dicevo è che ci vediamo, in comitiva, solo venerdi e sabato sera. E' molto molto difficile parlarle dal vivo in privato. E non mi sembra il caso di dirle "ti posso parlare in privato" davanti a tutti gli amici, perchè non la voglio imbarazzare e creerei squilibri o peggio pettegolezzi nel gruppo, e non lo voglio assolutamente fare. Quindi a meno di non dilatare eccessivamente i tempi che già vanno avanti da un po' (2 mesi), anche perchè tra poco ricomincia la sessione d'esami e quindi ci sarà un altra incognita e altre scuse plausibili, mi sà che whastapp dovrò utilizzarlo per forza.

Hai tante di quelle opportunità che nemmeno immagini.

Tanto per cominciare, invece di perdere tempo a chattare, telefonala almeno una volta durante la settimana... et voilà... parlerete da soli a telefono :)

Uscite in comitiva il venerdì ed il sabato... bene.

Quando ci sarai entrato un po' più in confidenza a telefono (ti ci vorrà qualche settimana, di meno ma non di più), le dici qualcosa tipo: "ti andrebbe prima di vederci con gli altri di andare a...." oppure "io scendo un po' prima perchè ... ti va di venire con me?" e le proponi qualcosa.

Fare shopping insieme (le ragazze adorano i centri commerciali), un aperitivo prima di uscire, a fare una passeggiata in parco... qualsiasi cosa che pensi possa piacere anche a lei va bene.

In una fase così precoce non importa tanto che ti dica di si o di no subito, ma è importante che lei percepisca forte e chiara la tua intenzione di andare al di là dell'amicizia.

Modificato da Jumpy
  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

darude

ok, però visto che è 2 settimane che non ci sentiamo e che la situazione si è, diciamo, "raffredata", vorrei aspettare di rivederci e/o di risentirci per ravvivare un po' di feeling prima di telefonarle. Si avvicina il weekend quindi spero di sfruttare questi 2 giorni per appunto ravvivare la situazione e affondare come hai detto tu. Inoltre dovrebbe ritornare in città per la fine delle lezioni quindi avrei tutti i giorni a disposizione per un possibile invito, anche se è sempre incombente la scusa degli esami visto che stiamo entrando in periodo.

Volevo aggiungere che una delle prime volte che ci eravamo sentiti, le avevo detto che non trovavo gente con la voglia di andare a correre e mi aveva proposto di andare con lei e l'amica di cui ho parlato sopra; quello per me era stato un segno evidente. Poi un altra volta, mentre un suo amico stava pianificando quel gioco stupido "cena con delitto", alla mia riluttanza mi aveva detto "dai vieni". Ora, amenochè non abbiano cambiato idea sta cosa la dovrebbero fare a breve, non so se rifiutare l'invito per tirarmela un po' oppure se andarci per sfruttare l'occasione oppure ancora se andarci e flirtare con altre per farla un po' ingelosire e magari decidersi ad accettare l'invito (e magari il flirt con altre porta a qualcosa).

Rileggendo le prime conversazioni forse sono apparso un po' needy, ma ho subito corretto il comportamento; dal vivo non mi sono mai comportato needy, comunque.

Comunque mi servirebbe sapere: 1) come comportarmi questo weekend (in passato tentando di snobbare ho tirato troppo la corda xD) 2) in caso della cena con delitto, se rifiutare o no; 3) se avete letto le cose sulla sua amica, se secondo voi è interessata e se questo potrebbe essere il motivo per cui la tizia in OP ha rimandato l'uscita

Link al commento
Condividi su altri siti

darude

Alla fine non ho fatto un bel nulla, è passata una serata normale, non ho calcato la mano però non ho visto nemmeno più segnali di interessamento; d'altronde erano 2 settimane che non ci vedevamo e sentivamo. Ho fatto solo 2 neg in tutta la serata riguardo ai suoi gusti di film e al suo essere sulle nuvole. Il fatto è che il mio modo di pensare è un po' cambiato da quanto ho aperto il 3d perchè mi sono messo a leggere tutte le terminologie e i comportamenti e sto cercando di capire cosa ho fatto e cosa no hahaha e mi sa che ho applicato un po' troppo sconsideratamente il neg.

Comunque posso prendere la giornata di ieri come un "reboot", da ora cercherò di approcciarla solo dal vivo limitando i contatti nella chat, vedo se si crea quel feeling che incredibilmente si era creato il primo giorno in comitiva senza che io facessi assolutamente nulla di voluto, altrimenti tra qualche settimana nexto.

Mi piacerebbe sapere il vostro paerere sul precedente post e sul comportamento dell'amica...

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...